“  Potere agli amministratori con le Domino Policies  “ Autore:   Enzo Stanzione Professione:  Domino Administrator DB2 CM...
Agenda <ul><li>Una piccola premessa…prima di iniziare! </li></ul><ul><li>Cosa sono le Domino Policies e caratteristiche pr...
Una piccola premessa… prima di iniziare! “  Se mi permettete ….. “
<ul><li>Le Domino Policies sono un potente strumento per distribuire vari tipi di configurazioni direttamenente nel client...
Cosa sono le Domino Policies e caratteristiche principali “  Un poco di teoria…“
Le Domino Policies sono… <ul><li>Un modo per applicare da parte dell’amministratore Domino regole aziendali relative alla ...
Struttura delle Policies <ul><li>Si creano nella Domino Directory </li></ul><ul><li>Sono composte da un documento Policy <...
Struttura delle Policies : esempio
Caratteristiche principali Full control of the Productivity Tool <ul><li>Productivity tools   </li></ul>Lotus Connection i...
Struttura,eredità e propagazione   <ul><li>Applicate a utenti o gruppi basandosi sulla Organizzazione </li></ul><ul><li>Er...
Le policy a disposizione : un metodo di lettura <ul><li>Le utilizziamo per registrare gli utenti e per il primo setup del ...
I tools a disposizione per la gestione. “  dal teorico al pratico…“
I tools di amministrazione a disposizione <ul><li>Client di amministrazione Domino Admin. </li></ul><ul><li>Webadmin ( via...
Il Client di Amministrazione
Database e Adminp
Quando e come utilizzare le Domino Policies “  dal teorico al pratico…segue“
Quando utilizzare le Domino Policies <ul><li>Durante una nuova installazione è un’ ottimo inizio e viviamente consigliato....
Come funzionano e cosa impostare. “  dal teorico al pratico…segue“
Funzionano così <ul><li>Se utilizziamo Policy Organizzative non dobbiamo fare nulla. Domino lavora per noi. </li></ul><ul>...
Opzioni in fase di assegnazione <ul><li>E’ possibile bloccare la modifica di settaggi del client. </li></ul><ul><li>E’ pos...
Esempio <ul><li>Impostazione della Domino Directory Server senza la possibilità di modifica da parte dell’utente. </li></ul>
Funzionalità rilevanti in breve. “  dal teorico al pratico…segue“
Registration Setting <ul><li>Impostazione base per la password notes ed internet </li></ul><ul><li>Impostazione Roaming Us...
Setup setting (prima configurazione del desktop) <ul><li>Attribuzione Server, Browser, C&S di base </li></ul><ul><li>Distr...
Archiving setting <ul><li>Abilitare/disabilitare l’archiviazione.Opzioni di archiviazione </li></ul><ul><li>Impostazione c...
Desktop setting <ul><li>Impostazione Corporate Welcome Page. </li></ul><ul><li>Si può bloccare la creazione delle località...
Desktop setting ..segue <ul><li>Distribuzione Database sul desktop e replica della CDC. </li></ul><ul><li>Impostazione SSL...
Mail setting <ul><li>Impostazione posta base come da preferenze Basic. </li></ul><ul><li>Impostazione Message Recall (R8)....
Security setting <ul><li>Impostazione semplice ed avanzata della password. La sezione avanzata permette una sofisticazione...
Activities Setting R8 <ul><li>Definizione della configurazione del servizio Activities di IBM Lotus Connections </li></ul>...
Productivity Tools R8 <ul><li>Impostazione degli IBM Productivity Tools </li></ul><ul><li>Impostazione abilitazione esecuz...
Conclusione <ul><li>Le Domino Policies sono, quindi, un utilissimo strumento di gestione accurata e completa del client Lo...
I Nostri Sponsor Gli Autori Daniele Grillo Claudio Meregalli Giuseppe Grasso Gli Speakers Daniele Vistalli Fabrizio Marche...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Le Domino Policies

2,922 views

Published on

Enzo Stanzione presenta le Domino Policies cosa sono e come funzionano

0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,922
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
39
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Sotto Sponsored by inserire il logo dello sponsor a voi affiliato. Il logo lo trovate nell’ultima SLIDE.
  • Le Domino Policies

    1. 1. “ Potere agli amministratori con le Domino Policies “ Autore: Enzo Stanzione Professione: Domino Administrator DB2 CM 8.3 Solution designer DOMINO POLICIES Sponsored by
    2. 2. Agenda <ul><li>Una piccola premessa…prima di iniziare! </li></ul><ul><li>Cosa sono le Domino Policies e caratteristiche principali. </li></ul><ul><li>I tools a disposizione per la gestione. </li></ul><ul><li>Quando e come utilizzare le Domino Policies </li></ul><ul><li>Come funzionano e cosa impostare. </li></ul><ul><li>Funzionalità rilevanti in breve. </li></ul><ul><li>Novità introdotte con la R 8 </li></ul>
    3. 3. Una piccola premessa… prima di iniziare! “ Se mi permettete ….. “
    4. 4. <ul><li>Le Domino Policies sono un potente strumento per distribuire vari tipi di configurazioni direttamenente nel client Lotus Notes. </li></ul><ul><li>Questo “potere” deve essere ben gestito dall’ amministratore. </li></ul><ul><li>Disegnare la struttura del deploy e poi testare, testare. </li></ul><ul><li>Un’errato deploy di una policy può creare DANNI ENORMI ed a volte può mettere in crisi un’intera Azienda. </li></ul><ul><li>Vi consiglio di creare un “apposito utente” (e magari un server in vmware.non si sa mai!) e fare tutti i test del caso.. </li></ul><ul><li>Prima di effettuare un deploy AVVISARE SEMPRE i diretti interessati degli eventuali cambiamenti </li></ul>Prestare attenzione e provare!
    5. 5. Cosa sono le Domino Policies e caratteristiche principali “ Un poco di teoria…“
    6. 6. Le Domino Policies sono… <ul><li>Un modo per applicare da parte dell’amministratore Domino regole aziendali relative alla configurazione del client Lotus Notes. </li></ul><ul><li>Applicare una “Policy” implica distribuire una determinata funzione/configurazione del client Lotus Notes. </li></ul><ul><li>Di conseguenza possiamo affermare : standardizzare la nostra infrastruttura Domino e configurare i nostri Client Lotus Notes. </li></ul><ul><li>Il grande vantaggio di non “correre” dagli utenti se non in casi estremi. </li></ul>
    7. 7. Struttura delle Policies <ul><li>Si creano nella Domino Directory </li></ul><ul><li>Sono composte da un documento Policy </li></ul><ul><li>Nel documento Policy sono legati i “Settings” </li></ul><ul><li>I settings contengono le impostazioni da trasferire al client </li></ul><ul><li>Le Policy si assegnano al client con il seguente processo: </li></ul><ul><ul><li>Se sono di tipo Organizational sono immediate e distribuite indistintamente per il certificato Organization o Organizational di appartenenza </li></ul></ul><ul><ul><li>Se sono di tipo Explicit vanno assegnate manualmente nel documento persona </li></ul></ul><ul><li>Le policy si attivano all’atto dell’autenticazione tra client e server. </li></ul><ul><li>Vengono scaricate localmente e poi applicate. </li></ul><ul><li>Il messaggio “ notes configuration settings have been refreshed “ della status bar indica che sono state applicate. </li></ul>
    8. 8. Struttura delle Policies : esempio
    9. 9. Caratteristiche principali Full control of the Productivity Tool <ul><li>Productivity tools </li></ul>Lotus Connection integration <ul><li>Activities </li></ul>Server-to-server archiving, Server-to-local archiving, Folder-based archiving <ul><li>Archiving </li></ul>Full control of mail database and calendaring <ul><li>Mail </li></ul>Password expiration, ECL management, Password length <ul><li>Security </li></ul>Welcome page, Deployment, Bookmarks management , Client upgrades ,.database distribution <ul><li>Desktop </li></ul>Browser,Proxy, Applet security, Preferences <ul><li>Setup </li></ul>Mail template, Password length/quality, Internet address format, Certificate expiration <ul><li>Registration </li></ul>
    10. 10. Struttura,eredità e propagazione <ul><li>Applicate a utenti o gruppi basandosi sulla Organizzazione </li></ul><ul><li>Ereditarietà dalle precedenti (parent) e propagazione sulle successive (child) </li></ul><ul><li>Applicate a utenti o gruppi attraverso diverse Organizzazioni </li></ul><ul><li>Classico utilizzo per strutture senza una gestione della gerarchia Organizational.. </li></ul><ul><li>Entrambe le tipologie di policies possono essere utilizzate come “eccezioni” , cioè possono essere assegnate ad un singolo utente o ad un gruppo specifico. </li></ul>
    11. 11. Le policy a disposizione : un metodo di lettura <ul><li>Le utilizziamo per registrare gli utenti e per il primo setup del client. </li></ul><ul><li>I registrations setting si si possono dichiarare nel user text file registration. </li></ul><ul><li>Le utilizziamo per modificare e manutenere le varie opzioni per la gestione giornaliera. </li></ul><ul><li>Sono proprie della R8. Attivano particolari funzioni relative al client standard (java). </li></ul>
    12. 12. I tools a disposizione per la gestione. “ dal teorico al pratico…“
    13. 13. I tools di amministrazione a disposizione <ul><li>Client di amministrazione Domino Admin. </li></ul><ul><li>Webadmin ( via web browser..limitato) </li></ul><ul><li>Policy Synopsis Database (polcysyn.nsf) </li></ul><ul><li>Processo adminp : tell adminp process mail policy oppure te adminp p ma (..per gli esperti). </li></ul><ul><li>La Policy si crea nella sezione People & Groups. </li></ul><ul><li>La Policy si amministra nella sezione Tools. </li></ul>
    14. 14. Il Client di Amministrazione
    15. 15. Database e Adminp
    16. 16. Quando e come utilizzare le Domino Policies “ dal teorico al pratico…segue“
    17. 17. Quando utilizzare le Domino Policies <ul><li>Durante una nuova installazione è un’ ottimo inizio e viviamente consigliato. </li></ul>Come utilizzare le Domino Policies <ul><li>Decidere se utilizzare Policy Organizzative oppure Policy Esplicite. </li></ul><ul><li>Creare la tipologia/e di Policy nella Domino Directory utilizzando il client di amministrazione. </li></ul><ul><li>Creare i relativi “settings” base. </li></ul><ul><li>Assegnare in fase di registrazione utente le Policies Esplicite nel documento Persona </li></ul>
    18. 18. Come funzionano e cosa impostare. “ dal teorico al pratico…segue“
    19. 19. Funzionano così <ul><li>Se utilizziamo Policy Organizzative non dobbiamo fare nulla. Domino lavora per noi. </li></ul><ul><li>Se utilizziamo Policy Esplicite, dobbiamo assegnarle con i tools a disposizione nel documento Persona. </li></ul><ul><li>Le impostazioni si scaricano e si applicano al client al nuovo Logon. </li></ul><ul><li>I tempi di risposta sono variabili a seconda della configurazione e carico del client. </li></ul><ul><li>Il tools Policy Synopsis ci aiuta a fare un’inventario accurato. Utilizzatelo per avere sotto controllo l’intero sistema! </li></ul>
    20. 20. Opzioni in fase di assegnazione <ul><li>E’ possibile bloccare la modifica di settaggi del client. </li></ul><ul><li>E’ possibile ereditare e forzare la propagazione Parent/Child </li></ul>
    21. 21. Esempio <ul><li>Impostazione della Domino Directory Server senza la possibilità di modifica da parte dell’utente. </li></ul>
    22. 22. Funzionalità rilevanti in breve. “ dal teorico al pratico…segue“
    23. 23. Registration Setting <ul><li>Impostazione base per la password notes ed internet </li></ul><ul><li>Impostazione Roaming Users </li></ul><ul><li>Impostazione base della posta e repliche in cluster </li></ul><ul><li>Impostazione tipologia certificati </li></ul><ul><li>Attribuzione Gruppo base di apparteneza </li></ul>
    24. 24. Setup setting (prima configurazione del desktop) <ul><li>Attribuzione Server, Browser, C&S di base </li></ul><ul><li>Distribuzione Database sul desktop e in replica </li></ul><ul><li>Impostazione MIME per la posta </li></ul><ul><li>Preferenze client </li></ul>
    25. 25. Archiving setting <ul><li>Abilitare/disabilitare l’archiviazione.Opzioni di archiviazione </li></ul><ul><li>Impostazione criteri di archiviazione </li></ul><ul><li>Impostazione Log e Schedulazione </li></ul><ul><li>Impostazioni avanzate : impostazione delle opzioni di cancellazione automatica </li></ul>
    26. 26. Desktop setting <ul><li>Impostazione Corporate Welcome Page. </li></ul><ul><li>Si può bloccare la creazione delle località. </li></ul><ul><li>Impostazione server Domino,Catalog Domain ed Instant Messaging. </li></ul><ul><li>Impostazione della replica locale del file di posta. </li></ul><ul><li>Impostazione mail template information. </li></ul><ul><li>Impostazione Provisioning ed Advanced menu. (R8) </li></ul><ul><li>Impostazione SmartUpgrade .(funziona bene!) </li></ul>
    27. 27. Desktop setting ..segue <ul><li>Distribuzione Database sul desktop e replica della CDC. </li></ul><ul><li>Impostazione SSL e Applet Security </li></ul><ul><li>Impostazione Proxy </li></ul><ul><li>Impostazione formato Mail (come in Setup) </li></ul><ul><li>Impostazione preferenze client (come in Setup) </li></ul><ul><li>Opzioni Diagnostic Collection </li></ul><ul><li>Nel Desktop si riprendono molte impostazioni precedentemente definite nel Setup setting </li></ul>
    28. 28. Mail setting <ul><li>Impostazione posta base come da preferenze Basic. </li></ul><ul><li>Impostazione Message Recall (R8). </li></ul><ul><li>Impostazione Message Disclaimer. (lavora in abbinamento al configuration Document SMTP) </li></ul><ul><li>Impostazioni Calendar & To DO. </li></ul><ul><li>Impostazioni Access and Delegation. </li></ul><ul><li>Nel Mail setting è possibile bloccare molte opzioni. Gli utenti non potranno modificare parti delle preferenze del file di posta </li></ul>
    29. 29. Security setting <ul><li>Impostazione semplice ed avanzata della password. La sezione avanzata permette una sofisticazione della password a dir poco “ estrema” . </li></ul><ul><li>Impostazione E.C.L. </li></ul><ul><li>Impostazioni Keys e Certificates e Signed Plugin </li></ul><ul><li>Impostazione autenticazione Portal Server </li></ul><ul><li>Nel Security setting è possibile ottenere ottimi risultati nella definizione della qualità delle password basandosi sulle policy definite nel D.P.S. </li></ul>
    30. 30. Activities Setting R8 <ul><li>Definizione della configurazione del servizio Activities di IBM Lotus Connections </li></ul><ul><li>Disponibile per chi utilizza il client standard ( Expeditor) </li></ul>
    31. 31. Productivity Tools R8 <ul><li>Impostazione degli IBM Productivity Tools </li></ul><ul><li>Impostazione abilitazione esecuzione macro neil Productivity tools </li></ul><ul><li>Sostituzione dei Productivity Tools ai più diffusi programmi di Office Automation basandosi sull’estensione dei files. (Microsoft Office e Lotus SmartSuite) </li></ul><ul><li>Disponibile per chi utilizza il client standard ( Expeditor) </li></ul>
    32. 32. Conclusione <ul><li>Le Domino Policies sono, quindi, un utilissimo strumento di gestione accurata e completa del client Lotus Notes in modo centralizzato. </li></ul><ul><li>Vanno utilizzate previa progettazione e test. </li></ul><ul><li>Per l’integrazione delle funzionalità a livello di sistema operativo, fare attenzione ai client McOs e Linux. </li></ul>
    33. 33. I Nostri Sponsor Gli Autori Daniele Grillo Claudio Meregalli Giuseppe Grasso Gli Speakers Daniele Vistalli Fabrizio Marchesano Giorgio Blangetti Stefano Mastella Enzo Stanzione Marco Fabbri Lui Davide Pannuto

    ×