Giudizi

254 views

Published on

I giudizi secondo Kant:
analitici e sintetici / a priori e a posteriori

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
254
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giudizi

  1. 1. Giudizi: ➔ analitici: il predicato è compreso nel soggetto (troviamo il predicato analizzando il soggetto), non estendono la conoscenza – corrispondono alle verità di ragione di Leibniz; ➔ sintetici: il predicato si aggiunge al soggetto, estendono la conoscenza – corrispondono alle verità di fatto di Leibniz -------------------------------------- ➔ a priori: sono i giudizi che possiamo formulare indipendentemente dallesperienza – sono necessari e universali ➔ a posteriori: sono i giudizi che possiamo formulare basandoci sullesperienza – sono contingenti e particolari
  2. 2. ➔ tutti i giudizi analitici sono a priori (non ci serve lesperienza per sapere che tutti i corpi sono estesi – sono necessari ed universali, ma non estendono la conoscenza)➔ tutti i giudizi a posteriori sono sintetici (un giudizio basato sullesperienza estende la mia conoscenza, p. es.: “questo muro è di pietra”, ma è contingente e particolare)➔ i giudizi scientifici sono sintetici (estendono le nostre conoscenze) a priori (necessari ed universali). Esempi: “5+7=12” - “la retta è la linea più breve fra due punti” - “tutti i corpi sono pesanti”
  3. 3. Il problema della ragion pura:a quali condizioni sono possibili i giudizisintetici a priori?

×