6 informatica per_azienda

988 views

Published on

CORSO DI INFORMATICA AZIENDALE
I processi aziendali: classificazione dei dati e dei processi aziendali.
L'informatica per il marketing: business intelligence, data warehouse, data mining

Published in: Education
  • Be the first to comment

6 informatica per_azienda

  1. 1. CLASSIFICAZIONE DEI PROCESSI E DATI AZIENDALI 1A cura di Jacques Bottel
  2. 2. Processo aziendale Def. Processo aziendale Un processo è l’insieme delle attività (sequenze di decisioni e azioni) che l’organismo, organizzato su più livelli organizzativi, compie utilizzando le risorse disponibili nel loro ciclo di vita al fine di produrre un bene o erogare un servizio. 2A cura di Jacques Bottel
  3. 3. Classificazione dei processi I processi si classificano in:  Direzionali. Vengono eseguiti dall’Alta Direzione per prendere le decisioni di medio-lungo periodo sulla vita dell’azienda  Gestionali. Servono a monitorare le attività dei processi operativi per supportare le decisioni che verranno prese dai processi direzionali.  Operativi. Hanno lo scopo di produrre i beni e/o erogare il servizi che l’organizzazione offre ai suoi clienti/utenti. 3A cura di Jacques Bottel
  4. 4. Classificazione dei processi Processi direzionali Processi gestionali Processi operativi 4 Piramide di Antony A cura di Jacques Bottel
  5. 5. Esempio: una scuola Processo direzionale: quali indirizzi occorre chiudere/aprire/tenere aperti di giorno? E di sera? Quali servizi conviene offrire nel pomeriggio? E quali servizi posso offrire on-line? Organizzare eventi culturali nei locali scolastici? Processo gestionale: efficacia dell’attività didattica, utilizzo dei servizi e grado di soddisfazione degli utenti Processo operativo: entrate/uscite degli allievi, firme sul registro degli insegnanti 5A cura di Jacques Bottel
  6. 6. Esempio: un’impresa Processo direzionale: quali linee produttive devo aprire/chiudere/delocalizzare? Verifica dei costi e dei ricavi per le diverse linee di produzione/servizi forniti. Dove conviene aprire/chiudere un punto vendita? Processo gestionale: controllo delle forniture dei materiali necessari alla produzione, controllo degli scostamenti (confronto tra entrate previste ed effettive) Processo operativo: attività produttive nelle diverse linee di produzione, emissione di ordini e fatture da parte dell’amministrazione 6A cura di Jacques Bottel
  7. 7. Classificazione dei dati I dati utilizzati devono essere idonei al processo che li utilizza. Abbiamo quindi:  Dati di pianificazione: dati macroeconomici, indicatori generali, dati di budget  Dati di controllo: ore lavorate per ogni settore dell’impresa, resa delle attività produttive  Dati operativi: entrata e uscita dei dipendenti (cartellino), produzione di ciascuna linea produttiva 7A cura di Jacques Bottel
  8. 8. Dati e processi Un tipo di processo che presenta un livello organizzativo alto/medio/basso ha bisogno di dati che:  presentano un livello di aggregazione dei dati alto/medio/basso  che abbracciano un arco temporale di lunga/media/bassa durata per prendere decisioni di alta/media/bassa importanza. 8A cura di Jacques Bottel
  9. 9. Classificazione dei sistemi informativi I sistemi informativi si classificano in base al processo da cui vengono utilizzati: Sistemi inf. direzionali. Forniscono all’Alta Direzione gli elementi per pianificare l’evoluzione dell’organizzazione nel medio-lungo periodo in termini di miglioramento dei processi aziendali e di ricerca di nuove aree di business Sistemi inf. gestionali/di controllo. Permettono di control- lare i processi operativi. Sistemi inf. operativi. Automatizzano i processi operativi. 9A cura di Jacques Bottel
  10. 10. L’organizzazione, i processi, le risorse 10 Organizzazione Processi Informazioni + altre risorse Tecnologie di elaborazione e comunicazione A cura di Jacques Bottel
  11. 11. Il legame tra organizzazione e informazioni Abbiamo visto che i processi, per essere eseguiti, utilizzano vari tipi di risorse, tra cui le informazioni. Dunque, le decisioni relative all’evoluzione di un sistema informativo coinvolgono sempre anche l’organizzazione e i suoi processi. 11A cura di Jacques Bottel
  12. 12. Verifica se hai capito… Argomento: processi organizzativi di un’organiz- azione, tipi di dati e sistemi informativi utilizzati Domande di verifica:  Che cos’è un processo organizzativo?  Classificazione dei processi e dei dati.  Classificazione dei sistemi informativi.  Il legame tra informazione e organizzazione. 12A cura di Jacques Bottel
  13. 13. L’INFORMATICA PER IL MARKETING 13A cura di Jacques Bottel
  14. 14. Il sistema informatico nell’organizzazione Il ruolo dei Sistemi Informatici è radicalmente cambiato! 14 Anni ‘70: strumento per migliorare l’efficienza dei processi. A cura di Jacques Bottel
  15. 15. Il sistema informatico nell’organizzazione 15 Tecnologia di supporto alla gestione del Sistema Informativo INFORMATICA Disciplina organizzativa che influenza i processi, i servizi e la struttura aziendale Oggi: elemento centrale dell’organizzazione aziendale in grado di influire sulla struttura dei processi aziendali A cura di Jacques Bottel
  16. 16. Il nuovo ruolo dell’informatica  L’aumento esponenziale del volume dei dati operazionali ha reso il calcolatore l’unico supporto adatto al processo decisionale.  L’utilizzo massiccio di tecniche di analisi dei dati aziendali ha reso il sistema informativo un elemento strategico per la realizzazione del business  Il ruolo dell’informatica è passato da passivo strumento per la registrazione delle operazioni a fattore decisivo per la individuazione di elementi critici dell’organizzazione e di potenziali aree di business 16A cura di Jacques Bottel
  17. 17. Perché migliorare il Sistema Informativo? Trasformazione dell’economia. L’economia moderna è basata sulle conoscenze e sull’informazione ed è caratterizzata da una breve vita dei prodotti che richiede decisioni tempestive. 17 Trasformazione dell’impresa. Per operare con profitto in un sistema economico altamente competitivo le aziende hanno bisogno di dotarsi di una struttura flessibile e snella in grado di reagire rapidamente alle mutate situazioni esterne/interne Globalizzazione. Con l’allargamento dei mercati a livello mondiale nasce l’esigenza del controllo di mercati a larga scala. A cura di Jacques Bottel
  18. 18. Dai dati alle informazioni… per decidere! Per ogni azienda è fondamentale poter disporre in maniera rapida e completa delle informazioni necessarie al processo decisionale: le indicazioni strategiche sono estrapolate dalla mole dei dati operativi contenuti nei database aziendali, attraverso un procedimento di selezione e sintesi progressiva. 18A cura di Jacques Bottel
  19. 19. Business intelligence Disciplina che, attraverso soluzioni software, consente al manager di capire i fattori chiave del business e, di conseguenza, di prendere le migliori decisioni in quel dato momento. 19 Esempio di decisione: conviene chiudere la linea di produzione della Fiat Bravo? Conviene chiudere o convertire lo stabilimento di Pomigliano? Tra gli strumenti a disposizione del manager ci sono i data warehouse, un particolare tipo di database che consente l’aggregazione dei dati operativi. A cura di Jacques Bottel
  20. 20. Piattaforma business intelligence Si parla di piattaforma poiché per consentire ai manager analisi potenti e flessibili. È necessario dotarsi di un’apposita infrastruttura hardware e software composta da:  Hardware dedicato (server, computer)  Infrastrutture di rete  DBMS  Software di back-end  Software di front-end Il ruolo chiave di una piattaforma di business intelligence è la trasformazione dei dati aziendali in informazioni fruibili a diversi livelli di dettaglio. 20A cura di Jacques Bottel
  21. 21. DSS DSS (Decision Support System) L’insieme delle tecniche e degli strumenti informatici atti a estrapolare informazioni da un insieme di dati memorizzati su supporti elettronici. 21 Nel passato… Nel futuro… Descrivere il passato Fare previsioni Ridurre i costi Aumentare i profitti Descrivere i problemi Suggerire i cambiamenti da apportare A cura di Jacques Bottel
  22. 22. I data warehouse - 1 Un data warehouse è un data base di supporto al processo decisionale. Caratteristiche di un datawarehouse:  accessibile a utenti con conoscenze limitate di informatica e strutture dati;  dati integrati sulla base di un modello standard dell’impresa; 22A cura di Jacques Bottel
  23. 23. I data warehouse - 2  flessibilità di interrogazione per trarre il massimo vantaggio dal patrimonio informativo esistente;  sintesi per permettere analisi mirate ed efficaci;  rappresentazione multidimensionale per offrire all’utente una visione intuitiva ed efficacemente manipolabile delle informazioni;  correttezza e completezza dei dati integrati. 23A cura di Jacques Bottel
  24. 24. Il modello multidimensionale - 2 24A cura di Jacques Bottel
  25. 25. Il modello multidimensionale - 1 Il modello multidimensionale è il fondamento per la rappresentazione e l’interrogazione dei dati nei data warehouse. „I fatti di interesse sono rappresentati in cubi in cui:  ogni cella contiene un valore numerico che quantifica il fatto da diversi punti di vista;  ogni asse rappresenta una dimensione di interesse per l’analisi;  ogni dimensione può essere la radice di una gerarchia di attributi usati per aggregare i dati memorizzati nei cubi base. 25A cura di Jacques Bottel
  26. 26. Data Mining - 1 Che cos’è? Attraverso sistemi automatici di analisi dei dati, usando criteri, cerca se esistono relazioni a priori tra le diverse tipologie di dati memorizzate nel repository. 26 A che cosa serve?  Consente di ricavare informazioni di supporto alle decisioni direttamente dai dati Maggiore efficienza dei processi aziendali, riduzione dei costi, incremento dei profitti A cura di Jacques Bottel
  27. 27. Data Mining - 2 27  Permette di creare modelli matematici che consentono di prevedere il comportamento delle varie tipologie di clienti. Applicare consistentemente i risultati per mirare le attività di marketing Incremento del business, maggiore profitto, maggiore efficienza dei processi aziendali Incremento del business, maggiore profitto, maggiore efficienza dei processi aziendali A cura di Jacques Bottel
  28. 28. Sistemi ERP 28A cura di Jacques Bottel ERP (Enterprise Resource Planning) Sistema di gestione che integra tutti i processi di business rilevanti di un’azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità, ecc.)
  29. 29. Sistemi ERP 29 Le ultime versioni degli ERP (detti ERP di seconda generazione, ERP estesi o ERP2) hanno inglobato al loro interno nuove funzioni che, utilizzando le nuove tecnologie di comunicazione, consentono di A cura di Jacques Bottel dialogare in tempo reale con la propria filiera produttiva o commerciale, in un nuovo modello di gestione d’impresa che considera l’azienda come un sistema aperto, integrato con il mondo esterno.
  30. 30. Verifica se hai capito… Argomento: data ware house e data mining Domande di verifica:  Che cos’è la business intelligence?  Qual è il ruolo dell’informatica oggi? Perché oggi l’informatica è essenziale nella gestione del marketing di un’azienda?  Che cos’è un data warehouse? Illustra le principali caratteristiche senza tralasciare il modello multidimensionale.  Che cos’è e a che cosa serve il data mining?  Che cosa sono i sistemi ERP? 30A cura di Jacques Bottel
  31. 31. E ora che avete capito… memorizzate! 31A cura di Jacques Bottel

×