Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Denis Torri Alborino - Altri utilizzi del Trust

74 views

Published on

Intervento tenuto da Denis Torri Alborino a Lucca: l'utilizzo del Trust nella gestione delle crisi di azienda, nelle procedure concorsuali in corso e nel project financing.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Denis Torri Alborino - Altri utilizzi del Trust

  1. 1. Altri utilizzi del Trust Intervento di Denis Alborino Torri - Lucca - © Riproduzione riservata
  2. 2. L'istituto del Trust può essere validamente utilizzato nella gestione dei seguenti eventi: 1. crisi dell'azienda; 2. procedure concorsuali in corso; 3. project financing. Altri possibili utilizzi del Trust Dott. Denis Alborino Torri
  3. 3. Un irrigidimento della posizione finanziaria dell'azienda conseguente alla mancanza di liquidità dovuta ad una crisi aziendale può essere significativamente migliorata con il ricorso ad un Trust di garanzia, nel quale conferire asset di valore a tutela dei creditori. Vantaggioso rispetto a pegno e ipoteca in termini di costi e tempi di realizzazione. Trust e la crisi dell'azienda Dott. Denis Alborino Torri
  4. 4. Obiettivi conseguibili mediante un trust di garanzia:  ottenere garanzie in merito alle pretese dei creditori;  garantire la parcondicio creditorum;  segregare beni e/o assets da utilizzare come garanzie senza correre il rischio che siano oggetto di azioni di singoli creditori;  ottenere garanzie in tempi brevi per prestiti e finanziamenti, anche obbligazionari;  risparmiare sui costi. Trust e la crisi dell'azienda (segue) Dott. Denis Alborino Torri
  5. 5. Il Trust c.d. liquidatorio può essere utilizzato da aziende sottoposte a procedura concorsuale (concordato preventivo, liquidazione coatta, fallimento) per gestire in modalità "protetta" le attività necessarie al miglior realizzo dell’attivo per la soddisfazione dei creditori. La vendita di immobili può essere ad esempio realizzata con tempi più ampi e a miglior realizzo rispetto all'asta giudiziaria. L'imprenditore, grazie all'effetto protettivo del Trust, può inoltre affittare e/o vendere un ramo d'azienda il cui valore e/o affitto vada a beneficio dei creditori. A determinate condizioni e nel rispetto delle leggi vigenti in materia di procedure concorsuali e legge fallimentare, è possibile poter liquidare l'impresa anche in presenza di debiti, sempre rispettando la salvaguardia dei creditori. Trust e procedure concorsuali Dott. Denis Alborino Torri
  6. 6. Il project financing ha per oggetto progetti di investimento che si fondano su finanziamenti che dipendono principalmente non dalle garanzie reali offerte dai promotori ma dal cash flow che il progetto stesso è ritenuto in grado di generare una volta realizzato. In questi casi, una banca può assumere il ruolo di trustee con l'incarico di incassare i proventi del progetto e ripartirli tra l'impresa appaltatrice e i soggetti finanziatori.  qualora i finanziamenti fossero concessi da un pool di istituti di credito la banca-trustee garantirebbe l'incasso a beneficio di tutti i finanziatori assicurando la concentrazione in un unico soggetto delle funzioni attinenti al rimborso del finanziamento e la ridistribuzione ad ogni istituto in misura proporzionale all'ammontare da ciascuno erogato. Trust e project financing Dott. Denis Alborino Torri
  7. 7. Vantaggi:  l’incasso sul trustee anzichè sulla società finanziata evita che gli incassi entrino nel patrimonio della stessa e che possano essere oggetto di pretese da parte di altri creditori, diversi dai finanziatori;  soluzione alternativa al mandato conferito anche nell'interesse di un terzo, nel caso in cui l'istituto capofila incaricato della gestione degli incassi sia uno dei membri del pool di finanziatori: il trustee può offrire minori costi organizzativi rispetto ai servizi resi da una banca del pool; Trust e project financing (segue) Dott. Denis Alborino Torri
  8. 8. Vantaggi:  maggiore elasticità in relazione alle funzioni che possono essere assolte dal trustee, in particolare nei rapporti caratterizzati da lunga durata e da modifiche soggettive delle banche facenti parte del pool. Il trustee può essere incaricato dell’espletamento di compiti molto ampi che afferiscono sia direttamente che indirettamente alla gestione del contratto di finanziamento (modifiche contrattuali, solleciti dei pagamenti, gestione delle eventuali garanzie connesse al finanziamento, ecc.). Trust e project financing (segue) Dott. Denis Alborino Torri
  9. 9. I testi utilizzati devono essere considerati unicamente quale esemplificazioni per le materie trattate dal relatore. Nessuna responsabilità legata ad una decisione presa sulla base delle informazioni qui contenute potrà essere attribuita al relatore o allo Studio, che restano a disposizione per ogni approfondimento o parere specifico. Disclaimer Dott. Denis Alborino Torri

×