Programma elettorale - Luigi de Magistris

2,447 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,447
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
226
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Programma elettorale - Luigi de Magistris

  1. 1. DE MAGISTRIS
  2. 2. Il PROFILO DEL CANDIDATO INTEGERRIMO Rigido Incorruttibile COMPETENTE Decisionista Autorevole CARISMATICO Narcisista Coinvolgente OTTIMISTA Utopico Fiducioso ALTERNATIVO Rivoluzionario Innovativo DECISO Autoritario Determinato
  3. 3. Il POSIZIONAMENTO • L‟unica alternativa ad un centro-sinistra in buona parte responsabile delle problematiche napoletane; ad un centro- UNICITA ‟ destra che dopo anni di governo di Paese, alcuni anni di governo della Regione e Provincia si è dimostrato sordo rispetto alle stesse; a vecchie dinamiche politiche democristiane • Dimostra autorevolezza, capacità decisionale, personalità, requisiti essenzialiDESIDERABILITA’ per ottenere il consenso dei cittadini e gestire una realtà complessa come quella napoletana. • Il lavoro di magistrato e l‟attività politica svolta al Parlamento Europeo dimostrano CREDIBILITA’ che ha conoscenze, competenze e capacità per risolvere i maggiori problemi di Napoli
  4. 4. TEMI E TEMATIZZAZIONI CONTESTO PUNTI DI FORZA/ ASPETTATIVE DEBOLEZZA PROPRI DAGLI E DEGLI AVVERSARI ELETTORI
  5. 5. TEMI E TEMATIZZAZIONI Problema rifiuti Sicurezza e legalità Disoccupazione Degrado periferie Mancanza di alloggi De grado monumenti ed opere d’arte Evasione fiscale Inefficienza servizi Sfiducia nella politica
  6. 6. TEMI E TEMATIZZAZIONI CONTESTO I CITTADINI NAPOLETANI SONO DISILLUSI DA TANTI ANNI DI CATTIVA AMMINISTRAZIONE, SI SENTONO DISTANTI, INDIFFERENTI RISPETTO ALLA POLITICA, ALLE ISTITUZIONI ED AI RAPPRESENTANTI DELLE STESSE. TUTTO CIO‟ E DIMOSTRATO DALLA BASSA AFFLUENZA ALLE URNE.
  7. 7. TEMI E TEMATIZZAZIONI PUNTI FORTI PUNTI PUNTI FORTI DE MAGISTRIS LETTIERIDE MAGISTRIS - Grande appeal DEBOLI - l‟appoggio del più nei confronti degli - Basso consenso nel grande partito scontenti, di chi non elettorato moderato, italiano e di si sente essendo considerato il esponenti di spicco rappresentato né candidato della del governo dal centro-sinistra sinistra “radicale” né dal centro-destra - Basso appeal nei -Immagine di confronti di legalità legata al professionisti e PUNTI imprenditori suo passato di -Nel suo passato di DEBOLI magistrato pubblico ministero ci - Scarsa leadership - Dimostra grande sono alcune inchieste politica carisma e capacità dagli esiti a volte comunicativa in ogni inconcludenti che - Scarsa personalità situazione e potrebbero - Assenza di contesto penalizzarlo agli occhi degli elettori. esperienza politica -Grande autonomia nelle scelte politiche dovuta alle ridotte dimensioni della coalizione - Forte personalità
  8. 8. TEMI E TEMATIZZAZIONI ASPETTATIVE DAGLI ELETTORI SOLUZIONE DEFINITIVA AL PROBLEMA RIFIUTI RIDUZIONE DELLA CRIMINALITA‟ AUMENTO DELL‟ OCCUPAZIONE
  9. 9. I TARGET IMPRENDITORI: garantire che possano operare in un ambientelegale, monitorato costantemente dall‟amministrazione DISOCCUPATI: promuovere l‟industrializzazione e l‟occupazioneattraverso l‟istituzione di micro agenzie di sviluppo locale,patti territoriali, concessioni di microcrediti soprattutto per i giovani ele donne. INSODDISFATTI, SCONTENTI (di destra, di centro, di sinistra): coinvolgerli direttamente nelle iniziative politiche e ascoltare le loroproposte STUDENTI UNIVERSITARI: ammodernamento e ampliamento deglispazi e degli alloggi universitari Casalinghe; OPERATORI NEL SETTORE TURISMO: risoluzione problema rifiuti edegrado monumenti e opere d‟arte
  10. 10. I TARGETVALORIZZARE I VARI QUARTIERI, LE VARIE REALTA‟ DELTERRITORIO NAPOLETANO: Centro storico: rendere fruibile il patrimonio artistico e garantire lasicurezza dei turisti e dei monumenti attraverso un sistema di telecamere; San Gregorio Armeno, Capodimonte: dare nuovo impulso alle attività degli artigiani attraverso sovvenzionamenti ai giovani imprenditori e la creazione di scuole che insegnino e tramandino le arti; Scampia, Secondigliano: abbattimento delle Vele e costruzione dei nuovi alloggi già previsti dal piano di riqualificazione; sfruttare i fondi PON per dare nuovo impulso alle scuole ed allontanare i ragazzidalla strada;Quartieri Spagnoli: favorire la nascita di trattorie e bed and breakfast erenderli Ztl quantomeno nel periodo natalizio; Porto di Napoli: sfruttare tutte le potenzialità, rendendolo uno dei piùimportanti d‟Europa Bagnoli: bonifica anche in relazione ad eventi secondari legati all‟American‟s CupFuorigrotta: azione coordinata Comune e SSC Napoli per ammodernamentodello Stadio San Paolo
  11. 11. IL LEAD CONCEPT “Per Napoli senzacompromessi!”
  12. 12. IL PIANO MEDIA 1. Acquisto di spazi pubblicitari nei media e outdoor:Giornali locali Il Mattino Il Golfo; Il Denaro; Il Corriere del Mezzogiorno; Il Roma Giornali gratuiti: CITYTV Locali TV Capital TELE A Napoli TVRadio locali• Radio KISS KISS Napoli ( età 18-50 anni)• Radio Italia Anni „60 Napoli (età 27-70 anni)Internet: social network profilo e
  13. 13. IL PIANO MEDIA 2. Produzione e trasmissione del materiale elettorale tramite media: Spot video; Altre forme di filmati registrati o audio Impaginazione per la stampa Panelli / Cartellonistica stradale / Banner3. Produzione di materiale stampati distribuiti da persona a persona o sistema porta a porta• Volantini/ Brochure/ Santino / Calendari4. Produzione di gadget della campagna Spille / Adesivi / Portachiavi / Cappellini / Sciarpe / Matite / Penne
  14. 14. IL PIANO MEDIA5. Eventi con o senza la presenza del candidato (incontri con gli elettori, concerti, eventi sportivi, mostre, presentazione del gruppo dei sostenitori);6. Gazebo in diversi punti della città:• Centro storico• Capodimonte• Quartieri Spagnoli• Scampia• Secondigliano• Piazza del Plebiscito• Porto• Fuorigrotta• Vomero
  15. 15. I TEMPI • Pubblicizzazione della candidatura • Presentazione del candidato attraverso un comizio d‟apertura della I FASE campagna elettorale • Ascolto delle problematiche dei cittadini mediante incontri, web e gazebo nei vari quartieri • Presentazione dei temi del programma della campagna II FASE elettorale attraverso materiali di comunicazione e comizi nei vari quartieri della città • Insieme di attività (eventi, incontri ecc) che permetteranno un‟ interazione tra il candidato e l‟elettorato sulla base delle diverse tematiche • Invito al voto attraverso media e comizi III FASE • Chiusura della campagna elettorale con un grande evento

×