Documentazione Progetti 2007 2008

4,259 views

Published on

progetti anno scolastico 2007 2008
direzione didattica alcide de gasperi l'aquila

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,259
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
120
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Documentazione Progetti 2007 2008

  1. 1. DOCUMENTAZIONE A. S. 2007/08 DIRIGENTE SCOLASTICO dott. : SANTINI RAFFAELE CIRCOLO DIDATTICO “ A. DE GASPERI” L’AQUILA A CURA DELLA FUNZIONE STRUMENTALE INS. : CERVELLI ISA
  2. 2. ELENCO MACROAREE <ul><li>AMBIENTE </li></ul><ul><li>INTEGRAZIONE </li></ul><ul><li>SCIENZA E TECNOLOGIA </li></ul><ul><li>SPORT </li></ul><ul><li>INTERCULTURA </li></ul><ul><li>LINGUAGGI ESPRESSIVO MUSICALI </li></ul><ul><li>CONTINUITA’ </li></ul>
  3. 3. AMBIENTE <ul><li>SICURA…MENTE </li></ul><ul><li>RICICLO CON FANTASIA </li></ul><ul><li>LA CLASSE NELLA NATURA </li></ul><ul><li>IL BOSCO: USI E TRADIZIONI </li></ul><ul><li>L’ACQUA UN BENE PREZIOSO </li></ul><ul><li>BIODIVERSITA’: CORPO FORESTALE DELLO STATO </li></ul><ul><li>UNA GIORNATA AL PARCO NATURALE SIRENTE-VELINO </li></ul><ul><li>SCOPRIAMO L’ALIMENTAZIONE </li></ul><ul><li>“ ARRSA”SALUTE A TAVOLA </li></ul>
  4. 4. SICURA…MENTE <ul><li>PROGETTO DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA </li></ul><ul><li>COLLABORAZIONI ESTERNE: vigili urbani , vigili del fuoco e personale Vivenda (mensa scolastica) </li></ul>
  5. 5. Educare alla sicurezza è anche apprendere cosa fare in caso di terremoto, sperimentarlo , interiorizzarlo e dunque rappresentarlo graficamente
  6. 6. I vigili del fuoco sono dei professionisti importanti per la nostra sicurezza …. I bambini hanno apprezzato ed ammirato il loro lavoro
  7. 7. anche la sicurezza ha un proprio codice: i propri numeri e le proprie parole!
  8. 8. RICICLO CON FANTASIA <ul><li>PROGETTO SCUOLA DELL’INFANZIA </li></ul>
  9. 9. Per mantenere l’ambiente pulito è opportuno e doveroso rispettarlo , anche e soprattutto effettuando il riciclaggio dei rifiuti
  10. 10. Alcuni elaborati dei bambini
  11. 11. Per poter differenziare i rifiuti bisogna effettuare anche delle operazioni di classificazione come quelle qui rappresentate dai bambini
  12. 12. Cartellone riassuntivo di gruppo
  13. 13. L’ACQUA … UN BENE PREZIOSO <ul><li>PROGETTO DI SCUOLA PRIMARIA </li></ul>
  14. 14. L’acqua è un bene prezioso e purtroppo in diverse parti del mondo, come in Giordania, luogo di nascita di un nostro alunno, non ce n’è a sufficienza … … . Pertanto è opportuno ma soprattutto è doveroso adottare delle strategie affinché questa non sia sprecata !
  15. 15. L’acqua si presenta in diversi stati e passa abbastanza facilmente dallo stato liquido a quello gassoso , come hanno anche sperimentato gli alunni
  16. 16. Il nostro pianeta è costituito per una buona parte di acqua,con mari, fiumi, laghi … ovvero l’ idrosfera. L’acqua ha un suo ciclo qui rappresentato dalla “storia di una gocciolina”. La cascata delle Marmore,luogo di una gita, si presta bene per vedere il ciclo dell’acqua
  17. 17. L’acqua è stata protagonista anche di numerose “opere d’arte”
  18. 18. ARRSA:SALUTE E TAVOLA: UNA SCUOLA AL GUSTO DI MIELE <ul><li>PROGETTO DI SCUOLA </li></ul><ul><li>PRIMARIA </li></ul><ul><li>COLLABORAZIONI ESTERNE: </li></ul><ul><li>esperti ASL della medicina </li></ul><ul><li>scolastica </li></ul>
  19. 19. Da un indagine nelle classi è emerso che buona parte degli alunni non usa dolcificanti nella prima colazione
  20. 20. Dopo l’indagine circa l’uso di dolcificanti gli alunni sono stati portati a Caporciano … … in una fattoria didattica. Dove hanno scoperto le arnie e le api che producono … … un dolcificante dalle molte proprietà ….
  21. 21. IL MIELE : UN PO’ DI STORIA ….
  22. 22. DAGLI ANTICHI EGIZI. AI ROMANI PASSANDO PER GRECI, SUMERI E BABILONESI
  23. 23. LE API, la loro struttura sociale ….
  24. 24. … e le loro attività …. …. Anche a favore della natura, favoriscono e, talvolta, provvedono all’impollinazione delle piante.
  25. 25. ed i loro prodotti: la cera …. Con la cera è stato fatto anche un laboratorio, dove gli alunni hanno realizzato delle candele che hanno poi decorato con i fiori di campo che avevano raccolto nella fattoria.
  26. 26. Il miele: ce ne sono di diversi tipi …
  27. 27. … . e di diversi sapori, come hanno scoperto gli alunni attraverso l’analisi sensoriale.
  28. 28. Il miele non è prodotto solo nel modo tradizionale dalle api ma …. c’è il miele di melata ( vegetale e animale) Il miele, oltre ad essere molto buono, ha anche diverse proprietà benefiche per la nostra salute.
  29. 29. Gli alunni si sono anche improvvisati poeti componendo fra l’altro anche un’ode per la laboriosa ape !
  30. 30. per finire sono state rielaborate tutte le fasi che contraddistinguono la produzione del miele, dalla ricerca del polline fino al momento della vendita
  31. 31. Gli alunni sono stati tanto affascinati e sorpresi sia dalle api che dal loro prodotto che hanno realizzato questo simpatico ….
  32. 32. SCIENZA E TECNOLOGIA <ul><li> MI DIVERTO … E IMPARO CON IL PC </li></ul><ul><li> ALLA SCOPERTA DI … </li></ul><ul><li>ANCH’IO SCIENZIATO </li></ul>
  33. 33. IMPARO CON IL PC PROGETTO DI SCUOLA DELL’INFANZIA
  34. 34. Raccogliamo i saperi dei bambini... Chi ha il computer?
  35. 35. I bambini hanno disegnato con Paint , ….
  36. 36. La gattina Sara Va alla sfilata di moda …. inserito immagini e voci (hanno ripetuto le poesie)….
  37. 37. <ul><li>… infine, legate al progetto intercultura, hanno letto delle immagini. </li></ul>
  38. 38. esempi di uso di software didattici , alcuni sono giochi di riconoscimento , di strategia,di classificazione…
  39. 39. Questi software danno immediatamente la risposta fungendo sia da rinforzo che da mezzo di correzione!
  40. 40. ANCH’IO SCIENZIATO <ul><li>PROGETTO DI SCUOLA PRIMARIA </li></ul><ul><li>COLLABORAZIONI ESTERNE: operatori dell’Associazione Italiana Fisica </li></ul>RICI-CREANDO RICI-GIOCANDO
  41. 41. … Molto prima dei fatti di Napoli … parola d’ordine: Riciclare !!!! Partecipiamo al progetto del Comune “ Ricicliamo il Carnevale “ e, col “ Dragone del Torrione” , fatto di sacchi e piatti della mensa attraversiamo, cantando, la città!!!
  42. 42. Gli alunni incominciano a costruire la casa con le bottiglie di plastica …
  43. 43. …. Contemporaneamente vanno realizzati anche gli abitanti … si parte dalla progettazione su carta, poi si ritaglia, si cuce , alla fine le bambole sono pronte!
  44. 44. <ul><li>… . “ OGGI LE MAESTRE CI HANNO FATTO CUCIRE, </li></ul><ul><li>È STATA UNA FORTUNA SENNÒ NON AVEVO IL “MAMMOCCIO” </li></ul><ul><li>… .SI CHIAMA C. JUNIOR ED HA OTTO ANNI COME ME. </li></ul><ul><li>E’ BELLO PER ME, </li></ul><ul><li>È FATTO DI STOFFA E COTONE E GLI OCCHI SONO FATTI COL </li></ul><ul><li>PENNARELLO E PURE LA BOCCA ED IL NASO. </li></ul><ul><li>HA I CAPELLI NERI E UN VESTITO DI JEANS CON LE BRETELLE. </li></ul><ul><li>MI AIUTA. </li></ul><ul><li>E’ IL MIO AMICO , </li></ul><ul><li>ANCHE SE È FINTO, </li></ul><ul><li>IO LO USO CON LA MIA FANTASIA. </li></ul><ul><li>L’ABBIAMO FATTO TUTTI QUESTO PUPAZZO, </li></ul><ul><li>TUTTI, TRANNE QUELLI CHE NON L’HANNO VOLUTO, </li></ul><ul><li>MA NON SANNO CHE SI SONO PERSI!” </li></ul>Dal quaderno di un bambino:
  45. 45. Viene preparata anche la culla ...Adesso la casa è pronta ed anche le bambole hanno la loro bella casetta!
  46. 46. La casetta e il particolare della culla con la bambola
  47. 47. <ul><li>Per imparare a leggere una carta geografica …. </li></ul><ul><li>proviamo a costruirla utilizzando, come unità di misura, </li></ul><ul><li>il quadretto, </li></ul><ul><li>il centimetro quadrato </li></ul><ul><li>il decimetro quadrato ... </li></ul>Il progetto nasce da una storia inventata dagli alunni su una vecchietta chiamata Questa vecchietta negli ultimi anni ha visto il suo territorio sempre più degradato, così ha chiesto aiuto agli alunni per ritornare bella e pulita come era prima . Però per poterla aiutare bisogna conoscerla bene ! “ SCALATORI” D’ITALIA.
  48. 48. Gli alunni hanno dapprima confrontato le misure reali delle regioni con quelle da loro rappresentate, poi passano all’analisi dei corsi d’acqua… dei rilievi, Alpi e Appennini e relative isoipse o curve di livello….
  49. 49. … dopo tutte le osservazioni e conoscenze teoriche , gli alunni sono passati alla realizzazione pratica di montagne, regioni, monumenti e caratteristiche peculiari e produttive ….
  50. 50. PROGETTO SPORT PROGETTO DI SCUOLA PRIMARIA <ul><li>GIOCOSPORT CONI </li></ul><ul><li>UN LABORATORIO DI QUALITÀ … PER LE ATTIVITÀ MOTORIE </li></ul>COLLABORAZIONI ESTERNE: esperti C.O.N.I. che affiancheranno i docenti di classe
  51. 51. Gli alunni hanno partecipato ai giochi organizzati dal CONI provinciale a Trasacco … … c’è chi gareggia e chi guarda e fa il tifo ….
  52. 52. La fatica della gara è compensata dalla soddisfazione della vittoria …. … e da un buon pranzo ristoratore, anch’esso offerto dal CONI!
  53. 53. Manifestazione di fine anno con la partecipazione di tutti gli alunni della scuola primaria.
  54. 55. La giornata del rugby insieme agli alunni delle altre scuole dell’Aquila è stata un’altra attività particolarmente gradita agli alunni!
  55. 56. INTERCULTURA <ul><li>PROGETTO DI CIRCOLO </li></ul><ul><li>ACCOGLIENZA E’…. </li></ul><ul><li>FIABE DAL MONDO </li></ul><ul><li>DIFFERENTI … MA DA CHI? </li></ul><ul><li>TI RISPETTO, TI AMO, PERCIO’ VIVO IN PACE CON TE </li></ul>
  56. 57. Molte sono le leggende che spiegano l’origine del mondo, la nascita dell’uomo e le differenze fra gli uomini. Queste storie, come buona parte delle leggende, affascinano ed interessano i bambini e li avviano verso nuove osservazioni, domande e … scoperte DIFFERENTI , MA DA CHI? PROGETTO DI SCUOLA DELL’INFANZIA
  57. 58. alcuni esempi di rappresentazione delle principali razze umane
  58. 59. Esempi di attività proposte per la conoscenza di caratteristiche fisiche, …
  59. 60. … ed ambientali.
  60. 61. Il progetto è stato anche il filo conduttore della festa di fine anno scolastico
  61. 62. La “storia interattiva” inerente il valore della retta Azione intitolata “il grande segreto dei tre limoni” è stata il punto di partenza dell’intero percorso laboratoriale. TI RISPETTO, TI AMO, PERCI0’ VIVO IN PACE CON TE PROGETTO SCUOLA PRIMARIA
  62. 63. Il progetto ha condotto gli alunni a conoscere ed apprezzare alcuni valori importanti e ad interpretarli liberamente …
  63. 64. Conoscere i valori non significa ignorare altre, più forti ,e spesso fuorvianti, emozioni Che vanno controllate e reindirizzate verso atteggiamenti socialmente più consoni e rispettosi.
  64. 65. LINGUAGGI ESPRESSIVO-MUSICALI <ul><li>FIABE ED EMOZIONI </li></ul><ul><li>TANTI LIBRI PER UNA BIBLIOTECA </li></ul><ul><li>PROGETTO GIORNALINO </li></ul><ul><li>PROGETTO BIBLIOTECA </li></ul><ul><li>UN LIBRO PER AMICO </li></ul><ul><li>MUSICA A PICCOLI PASSI </li></ul><ul><li>EDUCAZIONE AL SUONO </li></ul><ul><li>E ALLA MUSICA </li></ul>
  65. 66. FIABE … ED EMOZIONI
  66. 67. Le fiabe oltre ad arricchire il linguaggio con rime ed assonanze stimolano anche la creatività e le capacità grafico-pittorico e manipolative
  67. 68. Con le fiabe ed i suoi protagonisti si possono imparare anche i numeri!
  68. 69. Altri esempi di sviluppo delle abilità grafico-pittorico e manipolative legati a filastrocche e personaggi fiabeschi
  69. 70. … che hanno illustrato con diverse tecniche espressive e poi anche drammatizzato nella festa di fine anno
  70. 71. Una copia del giornale con il resoconto delle esperienze e attività svolte durante l’anno ... PROGETTO GIORNALINO Progetto scuola dell’Infanzia
  71. 72. Il giornalino è stato stampato e dato ai genitori in occasione della festa di fine anno.
  72. 73. EDUCAZIONE AL SUONO E ALLA MUSICA <ul><li>Esperti esterni: </li></ul><ul><li>Associazione musico-pedagogico-culturale “La Bourlesque” </li></ul><ul><li>Associazione “Musica per la pace” </li></ul><ul><li>Associazione culturale “Accademia delle Muse” </li></ul>
  73. 74. CONTINUITA’ <ul><li>TUTTI INSIEME PER … </li></ul><ul><li>INSEGNAMENTO PRECOCE DELLA LINGUA INGLESE NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA </li></ul><ul><li>&quot;LET'S PLAY ENGLISH !&quot; </li></ul>
  74. 75. bambini che frequentano l'ultimo anno delle scuole dell'infanzia del Circolo &quot;A. De Gasperi&quot; L'Aquila: alunni di alcune classi delle scuole primarie del Circolo &quot;A. De Gasperi&quot; Insegnanti partecipanti : le insegnanti dei team interessati Esperti esterni: Assessore all'Ambiente del Comune di L'Aquila e suoi collaboratori, genitori, associazioni del territorio. LA SCUOLA NEL … E PER IL TERRITORIO
  75. 76. Il 15 febbraio nei locali della Direzione il Dirigente scolastico e l’Assessore all’ambiente del Comune dell’ Aquila hanno presentato all’utenza e alla stampa il progetto “ La scuola nel e … per il territorio” realizzato proprio in collaborazione con il Comune dell’Aquila. Il recente incendio del bosco di S. Giuliano, qui rappresentato, è stato un efficace punto di partenza per il progetto di continuità
  76. 77. I bambini procedono alla semina dei bulbi nei vasetti
  77. 78. cartellone riassuntivo dalla semina alla fioritura delle diverse piantine
  78. 79. Dopo la nascita delle piantine i bambini hanno provveduto alla loro messa a dimora nel giardino
  79. 80. Un momento di lavoro in continuità in classe dove, dopo le esperienze pratiche vengono rielaborate e risistemate le conoscenze acquisite.
  80. 81. LABORATORIO MUSICALE Gala di Natale con la scuola media D. Alighieri 21-12-07 presso la Basilica di Collemaggio continuità tra classi V e scuola Primaria di secondo grado
  81. 82. Concerto di beneficienza SMILE, svoltosi il 25 aprile nella basilica di S. Maria di Collemaggio
  82. 83. Gli alunni della classe V hanno sperimentato e conosciuto la geometria piana in maniera pratica e creativa in continuità con la scuola media “ Carducci” LABORATORIO -MATEMATICO
  83. 84. Esempi di realizzazione di circuiti elettrici e di altre esperienze i cui concetti erano state appresi in precedenza a livello solo teorico. LABORATORIO SCIENTIFICO
  84. 85. Progetto: Insegnamento precoce della lingua Inglese nella scuola dell’Infanzia <ul><li>Soggetti coinvolti : alunni anni 5 delle scuole dell’Infanzia: </li></ul>
  85. 86. I colori … i numeri …. Il corpo… la famiglia e … tante canzoncine!
  86. 87. … presentazione di sé, dei numeri , dei colori…
  87. 88. <ul><li>PROGETTO DI CIRCOLO </li></ul><ul><li>VIVERE L’AMICIZIA </li></ul><ul><li>RECUPERO E RAFFORZO DI LINGUA ITALIANA </li></ul><ul><li>ALFABETIZZAZIONE-RECUPERO LINGUISTICO </li></ul><ul><li>SOSTEGNO LINGUISTICO </li></ul>INTEGRAZIONE
  88. 89. CORSO DI FORMAZIONE <ul><li>Difficoltà di apprendimento e relazione educativa </li></ul><ul><li>Relatori: Dott . G. Matricardi </li></ul><ul><li> Dott.ssa A. E. Marimpietri </li></ul>

×