Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

exhibition design 2_misure standard/grafica

678 views

Published on

Published in: Design
  • Be the first to comment

exhibition design 2_misure standard/grafica

  1. 1. Workshop: EXHIBITION DESIGN Docente: Daniele Francaviglia Corso: Interior Design_lezione 2 IPS&CSP CONSULTING
  2. 2. Il percorso espositivo: la circolazione  EVITARE CHE UN OGGETTO ESPOSTO SIA VISIONATO CONTEMPORANEAMENTE DA Più GRUPPI NUMEROSI  CREARE PERCORSI SEPARATI IN UN’AREA ESPOSITIVA PER EVITARE CHE I GRUPPI GUIDATI SI INCROCINO  EVITARE «PUNTI DI ARRESTO»: GLI OGGETTI DISPOSTI UNO DI FRONTE ALL’ALTRO CREAO «TAPPI» POICHE IL VISITATORE NELL’OSSERVARE TENDE A SPOSTARSI INDIETRO CREANDO UN BLOCCO AL CENTRO  VERIFICARE ATTRAVERSO LO STUDIO DEGLI INGOMBRI QUANTE PERSONE POSSONO SPOSTARSI ALL’INTERNO DELL’ESPOSIZIONE
  3. 3. Il percorso espositivo: la circolazione
  4. 4. MISURE CORSIE LARGHEZZE PERCORSI ESPOSITIVI SECONDO NORME EDILIZIE: 180 CM LARGHEZZE PERCORSI INVALIDI CON SEDIA A ROTELLE: 120 CM(tra un oggetto e l’altro) INGOMBO DI UNA PERSONA IN PIEDI: 100 CM(diametro)
  5. 5. Il percorso espositivo: lo sviluppo verticale  SFRUTTURE L’ALTEZZA PER MIGLIORARE L’ESPERIENZA DEL VISITATORE  Gli oggetti disposti lungo una linea singolasenza alcuna deviazione in altezza danno un effetto di eccessiva uniformità  GLI OGGETTI Più GRANDI SONO STRUMENTI DI NAVIGAZIONE PER I VISITATORI  Aiutano il visitatore a spostarsi da un area ad un’altra  È UTILE CREARE UNA SERIE DI ALTEZZE DI RIFERIMENTO PER GLI ESPOSITORI IN MODO DA ALTERNARLI NEL PERCORSO  L’UTILIZZO DI STENDARDI APPESI, PANNELLI DESCRITTIVI,PROIEZIONI E SEGNALETICA VERTICALE AIUTANO IL VISITATORE E FAVORISCONO IL RITMO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO
  6. 6. Il percorso espositivo: lo sviluppo verticale
  7. 7. Il percorso espositivo: lo sviluppo verticale
  8. 8. Il percorso aree espositivo: fiere commerciali  Devono essere molto aperti per incoraggiare l’affluenza  SE POSSIBILE LASCIARE ALMENO 3 METRI TRA UNA ZONA ESPOSITIVA E UN’ALTRA  SPAZI APERTI CON UNA BUONA CIRCOLAZIONE ATTIRANO L’UTENTE SPAZI PUBBLICI STAND: molto spaziosi SPAZI SEMIPUBBLICI STAND: anche piccole dimensioni, entrano su invito
  9. 9. LA COMUNICAZIONE GRAFICA  È UNA COMPONENTE ESSENZIALE DI QUALSIASI MOSTRA ED è IDEATA INSIEME AGLI ELEMENTI DI DESIGN TRIDIMENSIONALE  DOVE C’è POCO BUGET è UN’ELEMENTO FONDAMENTALE E DA CARATTERE ALL’ESPOSIZIONE  DEVE ATTIRARE IL VISITATORE ED ESSERE LETTA E COMPRESA A DISTANZA  LE INFORMAZIONI SONO DISTRIBUITE SU Più LIVELLI CONSENTENDO AI VISITATORI DI LIMITARSI A UNA LETTURA SUPERFICIALE O DI SOFFERMARSI SUI DETTAGLI PER APPROFONDIRE  È FONDAMENTALE DARE COERENZA GRAFICA TRA LE INFORMAZIONI DATE ALL’INTERNO E ALL’ESTERNO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO.
  10. 10. 100cm 500cm 170cm 150cm 115cm 120cm

×