Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Lezione 4 rapporto di agenzia

1,135 views

Published on

  • Be the first to like this

Lezione 4 rapporto di agenzia

  1. 1. Università degli Studi di Centro di Formazione Roma e di Studi Sanitari “Tor Vergata” “Padre Luigi Monti” Corso di Laurea in Infermieristica Economia Aziendale (a.a. 2011-2012) Dott.ssa Daniela Ramaglioni 1domenica 18 marzo 2012
  2. 2. 2domenica 18 marzo 2012
  3. 3. Il rapporto di agenzia medico-paziente 2domenica 18 marzo 2012
  4. 4. rapporto medico/paziente 3domenica 18 marzo 2012
  5. 5. Gli alleati rapporto medico/paziente 3domenica 18 marzo 2012
  6. 6. Gli alleati rapporto medico/paziente 3domenica 18 marzo 2012
  7. 7. Perchè l’agenzia? 4domenica 18 marzo 2012
  8. 8. Perchè l’agenzia? In economia 4domenica 18 marzo 2012
  9. 9. Perchè l’agenzia? viene utilizzata quando il potenziale In economia consumatore riconosce di non essere preparato per prendere decisioni razionali ed informate 4domenica 18 marzo 2012
  10. 10. Perchè l’agenzia? viene utilizzata quando il potenziale In economia consumatore riconosce di non essere preparato per prendere decisioni razionali ed informate decide per questo di aver fiducia in qualcuno che agisca in suo favore 4domenica 18 marzo 2012
  11. 11. Perchè l’agenzia? viene utilizzata quando il potenziale In economia consumatore riconosce di non essere preparato per prendere decisioni razionali ed informate La situazione in sanità è simile decide per questo di aver fiducia in qualcuno che agisca in suo favore consumatore: non informato medico: competenza professionale e si inserisce nel processo decisionale 4domenica 18 marzo 2012
  12. 12. Perchè l’agenzia? viene utilizzata quando il potenziale In economia consumatore riconosce di non essere preparato per prendere decisioni razionali ed informate La situazione in sanità è simile decide per questo di aver fiducia in qualcuno che agisca in suo favore consumatore: non informato medico: competenza professionale e si inserisce asimmetria delle nel processo decisionale informazioni 4domenica 18 marzo 2012
  13. 13. Ne consegue.... 5domenica 18 marzo 2012
  14. 14. Ne consegue.... domanda di prestazione sanitaria 5domenica 18 marzo 2012
  15. 15. Ne consegue.... domanda di prestazione sanitaria è formulata dal medico stesso 5domenica 18 marzo 2012
  16. 16. Come si forma il rapporto di agenzia 6domenica 18 marzo 2012
  17. 17. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: 6domenica 18 marzo 2012
  18. 18. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: 6domenica 18 marzo 2012
  19. 19. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: 6domenica 18 marzo 2012
  20. 20. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: - nessun trattamento 6domenica 18 marzo 2012
  21. 21. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: - nessun trattamento - prescrivere farmaci 6domenica 18 marzo 2012
  22. 22. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: - nessun trattamento - prescrivere farmaci - prescrivere esami diagnostici 6domenica 18 marzo 2012
  23. 23. Come si forma il rapporto di agenzia paziente avverte un problema si rivolge al medico: medico può decidere: - nessun trattamento - prescrivere farmaci - prescrivere esami diagnostici - ricoverare il paziente 6domenica 18 marzo 2012
  24. 24. 7domenica 18 marzo 2012
  25. 25. Decisione secondo scienza e coscienza 7domenica 18 marzo 2012
  26. 26. Decisione secondo scienza e coscienza Gli alleati 7domenica 18 marzo 2012
  27. 27. Decisione secondo scienza e coscienza Gli alleati ma è davvero così? 7domenica 18 marzo 2012
  28. 28. 8domenica 18 marzo 2012
  29. 29. 8domenica 18 marzo 2012
  30. 30. Il medico sarà davvero un agente perfetto? 8domenica 18 marzo 2012
  31. 31. Il medico sarà davvero un agente perfetto? E’ possibile dare una definizione di agente perfetto? 8domenica 18 marzo 2012
  32. 32. medico: agente perfetto 9domenica 18 marzo 2012
  33. 33. medico: agente perfetto cosa dovrebbe cercare per il suo paziente? 9domenica 18 marzo 2012
  34. 34. medico: agente perfetto cosa dovrebbe cercare per il suo paziente? criterio di Pareto 9domenica 18 marzo 2012
  35. 35. medico: agente perfetto cosa dovrebbe cercare per il suo paziente? criterio di Pareto Un’allocazione è ottima quando non è possibile migliorare la situazione di un un soggetto senza peggiorare quella di un altro 9domenica 18 marzo 2012
  36. 36. medico: agente perfetto cosa dovrebbe cercare per il suo paziente? criterio di Pareto Un’allocazione è ottima quando non è possibile migliorare la situazione di un un soggetto senza peggiorare quella di un altro Un’allocazione è ottima quando non ci sono allocazioni superiori 9domenica 18 marzo 2012
  37. 37. Medico: doppio ruolo 10domenica 18 marzo 2012
  38. 38. Medico: doppio ruolo Agente del paziente 10domenica 18 marzo 2012
  39. 39. Medico: doppio ruolo Agente del paziente Agente della società 10domenica 18 marzo 2012
  40. 40. Medico: doppio ruolo Agente del paziente Agente della società sta davvero provando a massimizzare la sua salute? 10domenica 18 marzo 2012
  41. 41. Medico: doppio ruolo Agente del paziente Agente della società sta davvero provando a sta davvero usando le massimizzare la sua risorse nel modo + salute? efficiente e equo? 10domenica 18 marzo 2012
  42. 42. Medico: doppio ruolo Agente del paziente Agente della società sta davvero provando a sta davvero usando le massimizzare la sua risorse nel modo + salute? efficiente e equo? Il medico è davvero libero nelle sue scelte? 10domenica 18 marzo 2012
  43. 43. 11domenica 18 marzo 2012
  44. 44. chi influenza il medico 11domenica 18 marzo 2012
  45. 45. livello competenza chi influenza il medico 11domenica 18 marzo 2012
  46. 46. livello tariffe competenza praticate chi influenza il medico 11domenica 18 marzo 2012
  47. 47. livello tariffe competenza praticate chi influenza il medico industrie farmaceutiche 11domenica 18 marzo 2012
  48. 48. livello tariffe competenza praticate chi influenza il medico industrie mode mediche farmaceutiche 11domenica 18 marzo 2012
  49. 49. livello tariffe competenza praticate rischio chi influenza clinico il medico industrie mode mediche farmaceutiche 11domenica 18 marzo 2012
  50. 50. livello tariffe competenza praticate rischio chi influenza medicina clinico il medico difensivistica industrie mode mediche farmaceutiche 11domenica 18 marzo 2012
  51. 51. Livello di competenza 12domenica 18 marzo 2012
  52. 52. Livello di competenza la pratica medica non è una scienza esatta! 12domenica 18 marzo 2012
  53. 53. Livello di competenza la pratica medica non è una scienza esatta! molte ricerche evidenziano che le proposte diagnostiche o terapeutiche variano soprattutto in relazione al medico consultato 12domenica 18 marzo 2012
  54. 54. Livello di competenza la pratica medica non è una scienza esatta! molte ricerche evidenziano che le proposte diagnostiche o terapeutiche variano soprattutto in relazione al medico consultato piccolo studio: “falso paziente” 12domenica 18 marzo 2012
  55. 55. Livello di competenza la pratica medica non è una scienza esatta! molte ricerche evidenziano che le proposte diagnostiche o terapeutiche variano soprattutto in relazione al medico consultato piccolo studio: “falso stessa verruca: paziente” 8 diagnosi diverse 12domenica 18 marzo 2012
  56. 56. Livello di competenza la pratica medica non è una scienza esatta! molte ricerche evidenziano che le proposte diagnostiche o terapeutiche variano soprattutto in relazione al medico consultato piccolo studio: “falso stessa verruca: paziente” 8 diagnosi diverse 10 dermatologi 12domenica 18 marzo 2012
  57. 57. Mode mediche 13domenica 18 marzo 2012
  58. 58. Mode mediche (Notevole disparità spazio e di tempo) 13domenica 18 marzo 2012
  59. 59. Mode mediche (Notevole disparità spazio e di tempo) Medici con comportamenti diversi a latitudini diverse 13domenica 18 marzo 2012
  60. 60. Mode mediche (Notevole disparità spazio e di tempo) Medici con comportamenti Medici con comportamenti diversi a latitudini diverse diversi in tempi diversi 13domenica 18 marzo 2012
  61. 61. mode mediche (spazio) 14domenica 18 marzo 2012
  62. 62. mode mediche (spazio) Interventi chirurgici: USA, molto meno Inghilterra 14domenica 18 marzo 2012
  63. 63. mode mediche (spazio) Interventi chirurgici: USA, molto meno Inghilterra Farmaci: benzodiazepine, grande uso Inghilterra e Paesi Scandinavi, molto - europa mediterraneo 14domenica 18 marzo 2012
  64. 64. mode mediche (spazio) Interventi chirurgici: USA, molto meno Inghilterra Farmaci: benzodiazepine, grande uso Inghilterra e Paesi Scandinavi, molto - europa mediterraneo Europa mediterraneo: epatoprotettori quasi sconosciuti paesi nordici 14domenica 18 marzo 2012
  65. 65. mode mediche (tempo) 15domenica 18 marzo 2012
  66. 66. mode mediche (tempo) ricorso estensivo taglio cesareo 15domenica 18 marzo 2012
  67. 67. mode mediche (tempo) ricorso estensivo taglio cesareo alimentazione prima infanzia: prodotti artificiali 15domenica 18 marzo 2012
  68. 68. mode mediche (tempo) ricorso estensivo taglio cesareo alimentazione prima infanzia: prodotti artificiali massiccio ricorso tonsillectomia 15domenica 18 marzo 2012
  69. 69. mode mediche (tempo) ricorso estensivo taglio cesareo alimentazione prima infanzia: prodotti artificiali massiccio ricorso tonsillectomia in seguito riviste 15domenica 18 marzo 2012
  70. 70. tonsillectomie tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  71. 71. tonsillectomie1000 bambini di 11 anni tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  72. 72. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  73. 73. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni 39% visita specialistica tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  74. 74. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni 39% visita 45% fu consigliata specialistica asportazione tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  75. 75. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni 39% visita 45% fu consigliata specialistica asportazione rimanente 55% altri specialisti tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  76. 76. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni 39% visita 45% fu consigliata specialistica asportazione rimanente 55% altri stesso responso specialisti tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  77. 77. tonsillectomie1000 bambini di 11 61% già asportato anni 39% visita 45% fu consigliata specialistica asportazione rimanente 55% altri stesso responso specialisti solo il 6,5% : 65 bambini non fu consigliato intervento tratto da A. Malleson, Need your doctor to be useless?- London, 1973 16domenica 18 marzo 2012
  78. 78. case farmaceutiche 17domenica 18 marzo 2012
  79. 79. case farmaceutiche rapidità diffusione medicinali è funzione diretta n. “informatori medici” 17domenica 18 marzo 2012
  80. 80. case farmaceutiche rapidità diffusione medicinali è funzione diretta n. “informatori medici” mutamento farmaci prescritti/informatori 17domenica 18 marzo 2012
  81. 81. case farmaceutiche rapidità diffusione medicinali è funzione diretta n. “informatori medici” mutamento farmaci prescritti/informatori livello macro si constata correlazione diretta tra densità informatori/prescrizioni nuovi farmaci 17domenica 18 marzo 2012
  82. 82. case farmaceutiche rapidità diffusione medicinali è funzione diretta n. “informatori medici” mutamento farmaci prescritti/informatori livello macro si constata correlazione diretta tra densità informatori/prescrizioni nuovi farmaci variazione del mix 17domenica 18 marzo 2012
  83. 83. tariffe praticate 18domenica 18 marzo 2012
  84. 84. tariffe praticate settore ospedaliero 18domenica 18 marzo 2012
  85. 85. tariffe praticate settore ospedaliero sistema di pagamento a tariffazione (DRG) 18domenica 18 marzo 2012
  86. 86. 19domenica 18 marzo 2012
  87. 87. Il rischio clinico 19domenica 18 marzo 2012
  88. 88. Il rischio clinico Non ci si libera di una cosa evitandola, ma solo attraversandola Cesare Pavese 19domenica 18 marzo 2012
  89. 89. un altro fattore di influenza..... 20domenica 18 marzo 2012
  90. 90. rischio clinico un altro fattore di influenza..... ? 20domenica 18 marzo 2012
  91. 91. rischio clinico un altro fattore di influenza..... ? eventualità di subire un danno come conseguenza di un errore di un operatore sanitario 20domenica 18 marzo 2012
  92. 92. rischio clinico un altro fattore di influenza..... ? eventualità di subire un danno come conseguenza malasanità di un errore di un operatore sanitario 20domenica 18 marzo 2012
  93. 93. rischio clinico un altro fattore di influenza..... ? eventualità di subire un danno come conseguenza malasanità di un errore di un operatore sanitario + operatori! 20domenica 18 marzo 2012
  94. 94. Distinzione 21domenica 18 marzo 2012
  95. 95. Distinzione Errore attivo 21domenica 18 marzo 2012
  96. 96. Distinzione Errore attivo Errore latente 21domenica 18 marzo 2012
  97. 97. errori “attivi” 22domenica 18 marzo 2012
  98. 98. errori “attivi” si collocano a livello di persone, errore facilmente individuabile 22domenica 18 marzo 2012
  99. 99. errori “attivi” si collocano a livello di persone, errore facilmente individuabile azione sbagliata/malfunzionamento strumentazione 22domenica 18 marzo 2012
  100. 100. errori “attivi” si collocano a livello di persone, errore facilmente individuabile azione sbagliata/malfunzionamento strumentazione punire il responsabile non risolverà e non eviterà il ripetersi dell’evento 22domenica 18 marzo 2012
  101. 101. errori “attivi” si collocano a livello di persone, errore facilmente individuabile azione sbagliata/malfunzionamento strumentazione punire il responsabile non risolverà e non eviterà il ripetersi dell’evento analisi dettagliata cause 22domenica 18 marzo 2012
  102. 102. errori “latenti” 23domenica 18 marzo 2012
  103. 103. errori “latenti” sono insufficienze organizzative/gestionali del sistema 23domenica 18 marzo 2012
  104. 104. errori “latenti” sono insufficienze organizzative/gestionali del sistema 23domenica 18 marzo 2012
  105. 105. errori “latenti” sono insufficienze organizzative/gestionali del sistema creano le condizioni favorevoli per far accadere un errore attivo 23domenica 18 marzo 2012
  106. 106. esempio 24domenica 18 marzo 2012
  107. 107. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... 24domenica 18 marzo 2012
  108. 108. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... di chi è la colpa? 24domenica 18 marzo 2012
  109. 109. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... di chi è la colpa? Medico? 24domenica 18 marzo 2012
  110. 110. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... di chi è la colpa? Medico? Dirigente amministrativo che non ha fatto riparare l’apparecchio? 24domenica 18 marzo 2012
  111. 111. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... di chi è la colpa? Medico? Dirigente amministrativo che non ha fatto riparare l’apparecchio? Caposala che doveva controllare? 24domenica 18 marzo 2012
  112. 112. esempio paziente con fibrillazione ventricolare, il medico cerca defibrillatore, ne ha uno ma ha la batteria scarica e non si legge il display..... di chi è la colpa? Medico? Dirigente amministrativo che non ha fatto riparare l’apparecchio? Caposala che doveva controllare? Tecnico chiamato e mai venuto? 24domenica 18 marzo 2012
  113. 113. ne deriva che... 25domenica 18 marzo 2012
  114. 114. ne deriva che... raramente gli incidenti sono causati da un unico errore, + spesso sono una concatenazione di errori 25domenica 18 marzo 2012
  115. 115. ne deriva che... raramente gli incidenti sono causati da un unico errore, + spesso sono una concatenazione di errori operatore responsabile errore finale 25domenica 18 marzo 2012
  116. 116. ne deriva che... raramente gli incidenti sono causati da un unico errore, + spesso sono una concatenazione di errori operatore responsabile errore finale l’ultimo casuale anello della catena, quello che paga per tutti 25domenica 18 marzo 2012
  117. 117. errore somministrazione farmacologica 26domenica 18 marzo 2012
  118. 118. errore somministrazione farmacologica sistema di prescrizione manuale terapia 26domenica 18 marzo 2012
  119. 119. errore somministrazione farmacologica sistema di sistema prescrizione manuale conservazione di terapia farmaci che rende possibile lo scambio di fiale 26domenica 18 marzo 2012
  120. 120. errore somministrazione farmacologica sistema di sistema insufficiente prescrizione manuale conservazione di addestramento terapia farmaci che rende personale possibile lo scambio di fiale 26domenica 18 marzo 2012
  121. 121. errore somministrazione farmacologica sistema di sistema insufficiente prescrizione manuale conservazione di addestramento terapia farmaci che rende personale possibile lo scambio di fiale Ciascuna organizzazione deve adottare misure di tutela 26domenica 18 marzo 2012
  122. 122. Sistemi Psicologo: James complessi Reason 27domenica 18 marzo 2012
  123. 123. Sistemi Psicologo: James complessi Reason modello swiss-cheese (formaggio svizzero) 27domenica 18 marzo 2012
  124. 124. Sistemi Psicologo: James complessi Reason modello swiss-cheese (formaggio svizzero) 27domenica 18 marzo 2012
  125. 125. Sistemi Psicologo: James complessi Reason modello swiss-cheese (formaggio svizzero) i buchi sono le falle 27domenica 18 marzo 2012
  126. 126. Sistemi Psicologo: James complessi Reason modello swiss-cheese (formaggio svizzero) i buchi sono le falle se i buchi si allineano si traccia la “traiettoria errore” 27domenica 18 marzo 2012
  127. 127. Le regioni ed aziende più serie hanno recepito il discorso ed attuato dei sistemi per la gestione del rischio clinico 28domenica 18 marzo 2012
  128. 128. Le regioni ed aziende più serie hanno recepito il discorso ed attuato dei sistemi per la gestione del rischio clinico Le realtà + avanzate sono Lombardia, Toscana, Veneto, Friuli, Emilia 28domenica 18 marzo 2012
  129. 129. l’insieme di tutte le operazioni per 29domenica 18 marzo 2012
  130. 130. l’insieme di tutte le operazioni per identificare 29domenica 18 marzo 2012
  131. 131. l’insieme di tutte le operazioni per identificare valutare 29domenica 18 marzo 2012
  132. 132. l’insieme di tutte le operazioni per identificare valutare correggere il rischio gestione del rischio clinico 29domenica 18 marzo 2012
  133. 133. cosa si ottiene? 30domenica 18 marzo 2012
  134. 134. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei pazienti 30domenica 18 marzo 2012
  135. 135. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli pazienti outcome 30domenica 18 marzo 2012
  136. 136. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi 30domenica 18 marzo 2012
  137. 137. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi gestione del rischio clinico prevede 30domenica 18 marzo 2012
  138. 138. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi gestione del rischio clinico prevede strumenti idonei rilevazione e analisi rischi 30domenica 18 marzo 2012
  139. 139. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi gestione del rischio clinico prevede strumenti idonei creazione di soluzione rilevazione e analisi rischi organizzative 30domenica 18 marzo 2012
  140. 140. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi gestione del rischio clinico prevede strumenti idonei creazione di soluzione rilevazione e analisi rischi organizzative allarmi, strumenti tecnologici, procedure protocolli 30domenica 18 marzo 2012
  141. 141. cosa si ottiene? aumenta la sicurezza dei migliorano gli si riducono i pazienti outcome costi gestione del rischio clinico prevede strumenti idonei creazione di soluzione rilevazione e analisi rischi organizzative allarmi, strumenti tecnologici, creare responsabili dei procedure protocolli vari processi 30domenica 18 marzo 2012
  142. 142. Promozione della cultura della sicurezza 31domenica 18 marzo 2012
  143. 143. Promozione della cultura della sicurezza non solo dichiarazione di intenti 31domenica 18 marzo 2012
  144. 144. Promozione della cultura della sicurezza non solo dichiarazione di intenti strategia sistematica di comunicazione e formazione 31domenica 18 marzo 2012
  145. 145. 32domenica 18 marzo 2012
  146. 146. La medicina difensivistica 32domenica 18 marzo 2012
  147. 147. La medicina difensivistica come fare per non ammalarsi di contenzioso medico legale 32domenica 18 marzo 2012
  148. 148. 33domenica 18 marzo 2012
  149. 149. Nel corso della propria vita 8 medici su 10 riceveranno una richiesta di risarcimento 33domenica 18 marzo 2012
  150. 150. Nel corso della propria vita 8 medici su 10 riceveranno una richiesta di risarcimento ultimi 10 anni contenzioso medico legale è aumentato del 184% 33domenica 18 marzo 2012
  151. 151. Nel corso della propria vita 8 medici su 10 riceveranno una richiesta di risarcimento ultimi 10 anni contenzioso medico legale è aumentato del 184% > medicina difensivistica 33domenica 18 marzo 2012
  152. 152. Cosa è la medicina difensivistica 34domenica 18 marzo 2012
  153. 153. Cosa è la medicina difensivistica è l’insieme delle attività mediche destinate ad evitare la imputabilità del medico 34domenica 18 marzo 2012
  154. 154. Cosa è la medicina difensivistica è l’insieme delle attività mediche destinate ad evitare la imputabilità del medico attività medica sempre + condizionata da norme giuridiche sia con i pazienti che con le strutture 34domenica 18 marzo 2012
  155. 155. Cosa è la medicina difensivistica è l’insieme delle attività mediche destinate ad evitare la imputabilità del medico attività medica sempre + condizionata da norme giuridiche sia con i pazienti che con le strutture in caso di insoddisfazione si ricorre ai giudici 34domenica 18 marzo 2012
  156. 156. Un pò di numeri..... 35domenica 18 marzo 2012
  157. 157. Un pò di numeri..... 28000 35domenica 18 marzo 2012
  158. 158. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 35domenica 18 marzo 2012
  159. 159. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 35domenica 18 marzo 2012
  160. 160. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 35domenica 18 marzo 2012
  161. 161. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 35domenica 18 marzo 2012
  162. 162. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 35domenica 18 marzo 2012
  163. 163. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € 35domenica 18 marzo 2012
  164. 164. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 35domenica 18 marzo 2012
  165. 165. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% 35domenica 18 marzo 2012
  166. 166. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% arriva dalle sale operatorie 35domenica 18 marzo 2012
  167. 167. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% arriva dalle sale operatorie 26% 35domenica 18 marzo 2012
  168. 168. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% arriva dalle sale operatorie 26% diagnosi errate 35domenica 18 marzo 2012
  169. 169. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% arriva dalle sale operatorie 26% diagnosi errate 12% 35domenica 18 marzo 2012
  170. 170. Un pò di numeri..... 28000 richieste risarcimento danno 1/3 si arriva a risarcimento 25000/28 media dei rimborsi 500 mln € contratti stipulati Regioni-ass (all’anno) 40% arriva dalle sale operatorie 26% diagnosi errate 12% caduta dei pazienti over 65 35domenica 18 marzo 2012
  171. 171. 36domenica 18 marzo 2012
  172. 172. 15% errata somministrazione farmaci 36domenica 18 marzo 2012
  173. 173. 15% errata somministrazione farmaci errori + comunemente identificati 36domenica 18 marzo 2012
  174. 174. 15% errata somministrazione farmaci errori + comunemente identificati 28% errato dosaggio, 9% errato farmaco, orario o frequenza sbagliata 6% 36domenica 18 marzo 2012
  175. 175. 15% errata somministrazione farmaci errori + comunemente identificati 28% errato dosaggio, 9% errato farmaco, orario o frequenza sbagliata 6% errori di somministrazione, prescrizioni, preparazioni, interpretazioni 36domenica 18 marzo 2012
  176. 176. 15% errata somministrazione farmaci errori + comunemente identificati 28% errato dosaggio, 9% errato farmaco, orario o frequenza sbagliata 6% errori di somministrazione, prescrizioni, preparazioni, interpretazioni 36domenica 18 marzo 2012
  177. 177. In cosa si concretizza soprattutto la “medicina difensivistica? 37domenica 18 marzo 2012
  178. 178. In cosa si concretizza soprattutto la “medicina difensivistica? in una eccessiva prescrizione di esami 37domenica 18 marzo 2012
  179. 179. Motivazioni 38domenica 18 marzo 2012
  180. 180. Motivazioni > medicina difensivistica 38domenica 18 marzo 2012
  181. 181. Motivazioni sviluppo scientifico (+successi -errori) > medicina difensivistica 38domenica 18 marzo 2012
  182. 182. Motivazioni sviluppo scientifico false aspettative (+successi -errori) paziente > medicina difensivistica 38domenica 18 marzo 2012
  183. 183. Motivazioni sviluppo scientifico false aspettative (+successi -errori) paziente > medicina difensivistica insuccesso comunicazione 38domenica 18 marzo 2012
  184. 184. Motivazioni sviluppo scientifico false aspettative (+successi -errori) paziente > medicina difensivistica iper insuccesso responsabilità comunicazione medico 38domenica 18 marzo 2012
  185. 185. Gli effetti della medicina difensivistica 39domenica 18 marzo 2012
  186. 186. Gli effetti della medicina difensivistica aumentano costi sanità costi giudiziari costi assicurativi si rende il ss inefficace ed inefficiente 39domenica 18 marzo 2012
  187. 187. Gli effetti della medicina difensivistica aumentano costi sanità costi giudiziari costi assicurativi si rende il ss inefficace ed inefficiente medicina difensivistica è uno dei peggiori mali sanità 39domenica 18 marzo 2012
  188. 188. Come uscirne, allora? 40domenica 18 marzo 2012
  189. 189. Come uscirne, allora? ridefinire i soggetti e i concetti di cui ci stiamo occupando 40domenica 18 marzo 2012
  190. 190. Come uscirne, allora? ridefinire i soggetti e i concetti di cui ci stiamo occupando paziente 40domenica 18 marzo 2012
  191. 191. Come uscirne, allora? ridefinire i soggetti e i concetti di cui ci stiamo occupando paziente medico 40domenica 18 marzo 2012
  192. 192. Come uscirne, allora? ridefinire i soggetti e i concetti di cui ci stiamo occupando paziente medico rapporto di agenzia 40domenica 18 marzo 2012
  193. 193. 41domenica 18 marzo 2012
  194. 194. Relazionare in maniera qualitativamente = con i pazienti 41domenica 18 marzo 2012
  195. 195. Relazionare in maniera qualitativamente = con i pazienti ascolto e accoglienza 41domenica 18 marzo 2012
  196. 196. Relazionare in maniera qualitativamente = con i pazienti ascolto e accoglienza informare efficacemente 41domenica 18 marzo 2012
  197. 197. Relazionare in maniera qualitativamente = con i pazienti ascolto e accoglienza informare conoscenza consapevole efficacemente 41domenica 18 marzo 2012
  198. 198. Relazionare in maniera qualitativamente = con i pazienti ascolto e accoglienza informare conoscenza consapevole efficacemente corresponsabilizzazione 41domenica 18 marzo 2012
  199. 199. fattore T 42domenica 18 marzo 2012
  200. 200. fattore T Tempo 42domenica 18 marzo 2012
  201. 201. fattore T Tempo Il tempo più che una perdita deve essere considerata una risorsa 42domenica 18 marzo 2012
  202. 202. fattore T Tempo Il tempo più che una perdita deve essere considerata una risorsa velocizzazione 42domenica 18 marzo 2012
  203. 203. fattore T Tempo Il tempo più che una perdita deve essere considerata una risorsa velocizzazione produttività 42domenica 18 marzo 2012
  204. 204. fattore T Tempo Il tempo più che una perdita deve essere considerata una risorsa velocizzazione produttività n. prestazioni eseguite 42domenica 18 marzo 2012
  205. 205. fattore T Tempo Il tempo più che una perdita deve essere considerata una risorsa velocizzazione produttività n. prestazioni eseguite dedicare poco tempo ai pazienti può significare un errore di diagnosi, di terapia, di comunicazione 42domenica 18 marzo 2012
  206. 206. doppio ruolo medico 43domenica 18 marzo 2012
  207. 207. doppio ruolo medico medico fornitore di prestazioni servizi sanitari 43domenica 18 marzo 2012
  208. 208. doppio ruolo medico medico fornitore medico portatore di di prestazioni interessi personali servizi sanitari 43domenica 18 marzo 2012
  209. 209. doppio ruolo medico medico fornitore medico portatore di di prestazioni interessi personali servizi sanitari cattiva allocazione, non ottimale utilizzo risorse 43domenica 18 marzo 2012
  210. 210. Cosa fare allora? 44domenica 18 marzo 2012
  211. 211. Cosa fare allora? Rendere il cittadino sempre più informato e partecipe delle scelte che riguardano il proprio stato di salute e gli stili di vita necessari a mantenerlo 44domenica 18 marzo 2012
  212. 212. Cosa fare allora? Rendere il cittadino sempre più informato e partecipe delle scelte che riguardano il proprio stato di salute e gli stili di vita necessari a mantenerlo Diffusione della cultura sanitaria 44domenica 18 marzo 2012
  213. 213. Cosa fare allora? Rendere il cittadino sempre più informato e partecipe delle scelte che riguardano il proprio stato di salute e gli stili di vita necessari a mantenerlo Diffusione della cultura sanitaria Conoscere è il primo strumento di prevenzione 44domenica 18 marzo 2012

×