Fare impresa digitale_cciaa_mi_cavallotti

947 views

Published on

Bando della camera di commercio di Milano e Comune di Milano per sostenere digitalizzazione per le PMI e per lo sviluppo di nuovi prodotti per imprese del settore ICT

1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
947
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
439
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fare impresa digitale_cciaa_mi_cavallotti

  1. 1. 1www.danielecavallotti.info Professionista di cui alla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicata nella GU n. 22 del 26/01/2013. Scadenza 20/09/2013
  2. 2. 2 http://www.mi.camcom.it/bando-fare-impresa-digitale Enti Erogatori • Comune di Milano • Camera di Commercio di Milano • Regione Lombardia Le risorse stanziate ammontano a euro € 3.015.000,00 di cui: • € 1.615.000,00 a carico delle Camera di Commercio di Milano, • € 1.400.000,00 a carico del Comune di Milano, per le imprese con sede legale nella città di Milano. Le risorse disponibili sono ripartite sulle tre Misure, così come di seguito specificato: • Misura A-1 – StartUp, € 615.000,00 • Misura A-2 - Micro, Piccole e Medie Imprese ,€ 900.000,00 • Misura B - imprese del settore ICT, € 1.500.000
  3. 3. 3 A MISURA A Sostegno a progetti per l’adozione di nuove tecnologie digitali MIS A 1 Start up MIS A 2 MPMI • Mobile & Social eCommerce • Extended Enterprise • Dettaglio Digitale • Smart Building • Produzione digitale • Smart Logistics,
  4. 4. 4 MISURA B Supporto alle imprese del settore ICT per la creazione di nuove tecnologie digitali INTERNET OF THINGS • Mobile Payment & Commerce • Smart and Digital Factories, • Smart Asset Management • Safety • Smart Mobility, • Smart Environment (monitoraggio e gestione dell’ambiente e del territorio) • eInclusion (IoT e ICT per la riduzione del Digital Divide, per l’autosufficienza, l’inclusione e la partecipazione) • Cultural Heritage & Entertainment (IoT e ICT per i beni culturali) • Agricoltura Digitale • Big Data • eLearning (ICT per l’educazione), supporto all’apprendimento, gestione e condivisione della conoscenza Start up e pmi digitali
  5. 5. 5 A.1. Acquisto di connettività dedicata; A.2. Acquisto di licenze software; A.3. Acquisto di servizi erogati in modalità cloud computing e SaaS11 A.4. Acquisto di servizi di system integration applicativa; A.5. Acquisto di servizi per lo sviluppo di software e applicazioni digitali; A.6. Acquisto di dispositivi e servizi per la creazione e l’uso di ambienti tridimensionali; A.7. Acquisti di tecnologie digitali (macchinari 3d) sistemi e tecnologie per la produzione e la prototipazione in ambito industriale (fino a un massimo di € 10.000) A.8. Acquisto di dispositivi e servizi infrastrutturali (hardware, networking, digitalizzazione, storage, potenza di calcolo, ecc.), nel limite del 15% della somma delle voci di spesa comprese nelle categorie da A.1 a A.7; A.9. Acquisto di dispositivi digitali per promuovere la vendita al dettaglio (vetrine digitali, scaffali virtuali, digital mirror, …), nel limite del 25% della somma delle voci di spesa comprese nelle categorie da A.1 a A.7; A.10. Acquisto di servizi di formazione nell’ambito delle tecnologie digitali, ad esclusione di corsi base e solo se connessi alla realizzazione del progetto presentato (max 18.000 €, nel limite del 20% della somma delle voci di spesa comprese nelle categorie da A.1 a A.7). Per imprese iscritte da meno 18 mesi A.11. Oneri di costituzione, incluse le spese notarili; A.12. Servizi di incubazione e/o accelerazione. A.13. Spese per affitto per spazi di coworking, www.mi.camcom.it/coworking SPESE AMMISSIBILI MISURA A
  6. 6. 6 SPESE AMMISSIBILI MISURA B B.1. Contratti di collaborazione con enti di ricerca; B.2. Servizi e tecnologie per lo sviluppo di prototipi e/o campionari; B.3. Check-up tecnologici, sperimentazioni; B.4. Servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto di ricerca; B.5. Spese per la tutela della proprietà industriale; B.6. Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto. B.7. Spese del personale dipendente dell’azienda, impiegato nel progetto di ricerca e innovazione (MAX 50% della somma delle voci di spesa comprese nelle categorie da B.1 a B.6), solo se espressamente dedicato al progetto B.8. Sono ammesse anche le consulenze specialistiche legate allo sviluppo delle tecnologie inserite nella voce di spesa B.6 (nel limite del 20% della somma delle voci di spesa comprese nelle categorie da B.1 a B.6). Imprese iscritte al Registro Imprese da meno di 18 mesi B.9. Oneri di costituzione, incluse le spese notarili; B.10. Servizi di incubazione e/o accelerazione. B.11. Spese per affitto per spazi di coworking,
  7. 7. 7 CONTRIBUTO Percentuale di contributo 50%A1 START UP • Max contributo € 13.000,00 • Investimento minimo € 13.000,00 Percentuale di contributo 50%A2 PMI • Max contributo € 15.000,00 • Investimento minimo € 25.000,00 Percentuale di contributo 50%B PMI • Max contributo € 30.000,00 • Investimento minimo € 30.000,00
  8. 8. 8 Procedura Compilazione modulo online http://servizionline.mi.camcom.it 20/9 Scadenza 19/11 graduatoria 60gg Inizio progetto 12 mesi progetto 60 gg rendicontazione
  9. 9. 9 PUNTI DI FORZA • Attività ammissibili innovative e strategiche • Spese ammissibili significative • Forte attenzione agli start up PUNTI DI DEBOLEZZA • Budget relativamente basso • Contributo massimo piuttosto basso MINACCE • Larga adesione di imprese e forte concorrenza • OPPORTUNITA’ • Start up di imprese innovative • Rinnovamento e digitalizzazione di pmi
  10. 10. 10www.danielecavallotti.info Trovami su i social network!!

×