Semantic Data Mediation Layer                          per l’interoperabilità B2BINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CON...
EAI                  Soluzioni di Enterprise Application Integration e avvio                    del processo di maturazion...
XSLT è la soluzione?                   In un contesto in cui N organizzazioni sono in grado di                     imporre...
Metodologie di integrazioneINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC    ...
Livelli di interoperabilitàINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CON...
Passo successivo…                   Una soluzione più scalabile richiederebbe l’uso di una                  qualche “lingu...
Svantaggi di SOA classico                                             Svantaggi                  La descrizione delle inte...
EXTENDED SOAINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI       ...
Enterprise Service BusINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSI...
Semantic SOA                                               Discovery                            Discover           Agencie...
AMBITO DEL LAVORO DI TESIINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCL...
OBIETTIVI                   Progettazione concettuale di un Data Mediation Layer                  avanzato per l’integrazi...
Processo generale di personalizzazioneINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE ...
Roadmap                  Ambito industriale                  • Analisi del contesto e identificazione dei modelli tecnolog...
Dove serve esplicitare la semantica?INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE   ...
Framework tecnologico                  • Estensione a                          • MAFRA                    OWL-S           ...
Annotazione semantica dei servizi                  OWL-S è un’ontologia dei servizi definita in                  OWL e SWR...
OWL-SINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI              ...
Integrazione di OWL-S e UDDI                  • Diventa necessario estendere il modello UDDI                    standard i...
MAFRAINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI              ...
Vista ConcettualeINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI  ...
O.D.O.E.INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI           ...
Collocazione dei componenti SOA avanzati                                                      Application Services        ...
ESB - JBI - JSR 208INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA  CONTESTOSEMANTIC DATA  MEDIATIONPROGETTAZIONE     SPC CONCLUSIONI...
Service Personalization Component                                  APPLICATION 1                               APPLICATION...
Modello Logico funzionale DSQE                         Presentation                                                       ...
Layer di mapping                                       Proactive Personalization Service                         Mapping O...
Processo di personalizzazione                            Profilo                                                          ...
Statement of work                  Gestione   1                                                                YMC       S...
Risultati                  • Implementazione di un framework concettuale                    per la mediazione ad un livell...
INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE     XSOA                   Grazie a tutti                  per l’attenzione  CONTESTOSEMANTIC ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tesi sesb

1,757 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,757
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
34
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tesi sesb

  1. 1. Semantic Data Mediation Layer per l’interoperabilità B2BINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTO CandidatoSEMANTIC DATA MEDIATION Angelo D’AmatoPROGETTAZIONE SPC Relatore CONCLUSIONI Prof. Vincenzo Loia Dott. Mario Veniero 1
  2. 2. EAI Soluzioni di Enterprise Application Integration e avvio del processo di maturazione delle tecnologie per l’integrazioneINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 2
  3. 3. XSLT è la soluzione? In un contesto in cui N organizzazioni sono in grado di imporre il proprio DTD, sono richieste almeno NxN trasformazioni XSLT per rendere interoperabili i sistemi informativi delle N organizzazioniINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 3
  4. 4. Metodologie di integrazioneINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC UN/CEFACT : United Nations Centre for Trade CONCLUSIONI Facilitation and Electronic Business 4
  5. 5. Livelli di interoperabilitàINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 5
  6. 6. Passo successivo… Una soluzione più scalabile richiederebbe l’uso di una qualche “lingua franca” rispettosa dell’autonomia delle organizzazioni e di N trasformazioni (una per organizzazione)INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 6
  7. 7. Svantaggi di SOA classico Svantaggi La descrizione delle interfacce Non indirizzano la selezioneINTRODUZIONE dei servizi si basano su dei servizi su valutazioniSTATO DELL’ARTE descrizioni sintattiche dinamiche degli attributi non XSOA statiche. funzionali CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE Garantisce interoperabilità SPC Il binding dei servizi avviene in sintattica, ma non fornisce una fase di design CONCLUSIONI operabilità semantica 7
  8. 8. EXTENDED SOAINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 8
  9. 9. Enterprise Service BusINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 9
  10. 10. Semantic SOA Discovery Discover Agencies Publish WSD + SemINTRODUZIONE OntologySTATO DELL’ARTE Requester Entity Provider Entity XSOA ? Sem Requester Provider Sem CONTESTO Human Human AGREESEMANTIC DATA MEDIATION WSD + Sem WSD + SemPROGETTAZIONE SPC Service Service CONCLUSIONI requester Interact provider 10
  11. 11. AMBITO DEL LAVORO DI TESIINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 11
  12. 12. OBIETTIVI Progettazione concettuale di un Data Mediation Layer avanzato per l’integrazione di sistemi e sottosistemi che permetta la personalizzazione di servizi ed informazioni in base al profilo di autorizzazione dell’utente:INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE Integrare tecnologie semantiche, tecnologie dei Web Service nel XSOA contesto del paradigma SOA; CONTESTOSEMANTIC DATA Affrontare problematiche di modellazione di processi di business, MEDIATION descrizione semantica dei servizi, negoziazione e composizionePROGETTAZIONE dinamica di servizi SPC CONCLUSIONI Estendere il modello ESB attraverso l’introduzione di Componenti SOA avanzati di supporto basati su tecnologie semantiche per la specializzazione dei servizi offerti e, di conseguenza, dell’informazione gestibile in base al profilo del client 12
  13. 13. Processo generale di personalizzazioneINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 13
  14. 14. Roadmap Ambito industriale • Analisi del contesto e identificazione dei modelli tecnologici di riferimento – Annotazione e gestione semantica di servizi e informazioniINTRODUZIONE – Architettura e middleware SOA-oriented: ESBSTATO DELL’ARTE – Identificazione punti di innesto delle tecnologie semantiche XSOA • Definizione dei modelli di processo CONTESTO Ambito ricercaSEMANTIC DATA MEDIATION • Estensione semantica dei registri di pubblicazione e discoveryPROGETTAZIONE – Estensione ontologie di modellazione standard SPC – Algoritmi di discovery semantico dei servizi CONCLUSIONI • Definizione modelli e componenti di mediazione semantica ontology-driven 14
  15. 15. Dove serve esplicitare la semantica?INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 15
  16. 16. Framework tecnologico • Estensione a • MAFRA OWL-S • Semantic UDDI Semantic OntologyINTRODUZIONE Web MappingSTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATION ESB SOAPROGETTAZIONE SPC • ServiceMIX • UDDI CONCLUSIONI • SOAP • WSDL 16
  17. 17. Annotazione semantica dei servizi OWL-S è un’ontologia dei servizi definita in OWL e SWRL – Supportato dal programma DAML finanziato dalla DARPAINTRODUZIONE – sottomesso al W3C nel Novembre del 2004.STATO DELL’ARTE – http://www.daml.org/services/owl-s/1.1/ XSOA CONTESTO WSMO, Web Service Modeling Ontology,SEMANTIC DATA MEDIATION – Guidato da DERI e supportato da numerosiPROGETTAZIONE progetti europei – sottomesso al W3C è nel giugno 2005 SPC CONCLUSIONI – http://www.wsmo.org/ 17
  18. 18. OWL-SINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 18
  19. 19. Integrazione di OWL-S e UDDI • Diventa necessario estendere il modello UDDI standard in modo che sia possibile mappare OWL-S Profile nella struttura dati di UDDI • Si sfrutta una estensione CMU UDDI che mette a disposizioneINTRODUZIONE – Le porte standard UDDI Publish/InquirySTATO DELL’ARTE – La Capability Port è a disposizione per richieste che sfruttano le definizioni OWL-S • CMU UDDI è disponibile XSOA CONTESTO – su http://daml.ri.cmu.edu oSEMANTIC DATA MEDIATION – su SemWebCentral http://www.semwebcentral.orgPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 19
  20. 20. MAFRAINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 20
  21. 21. Vista ConcettualeINTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 21
  22. 22. O.D.O.E.INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 22
  23. 23. Collocazione dei componenti SOA avanzati Application Services Business Process Information User Access User Interaction Business Common Choreography Management Services Services Function Services Services Services Services Information Choreography Integration Adaptation Reporting Information Business Rules Access Packaged Interaction Collaboration Analytics Applications Acquired Services AnalyticsINTRODUZIONE Custom Connectivity Presentation Metadata Application Personalization Metadata ...STATO DELL’ARTE ... ... ... ... ... ... XSOA Enterprise Service Bus CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATION Service Software Service Service Data Pubblication and Agent Aggregator trasformation discoveryPROGETTAZIONE SPC Proactive Proactive Business Personalization Distributed Semantic Query Engine Service service CONCLUSIONI SERVICE PERSONALIZATION COMPONENT 23
  24. 24. ESB - JBI - JSR 208INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 24
  25. 25. Service Personalization Component APPLICATION 1 APPLICATION 2 BC BC DC DCINTRODUZIONE Normalized Message Router DC DCSTATO DELL’ARTE ROLE XSOA ENRICH SE SERVICEMIX SOC CONTESTO ADAPTERSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC UDDI User Profile Trasformation SERVICE AGGREGATOR Semantico Ontology Ontology CONCLUSIONI Proactive Personalization Distributed Semantic Query Engine Component SERVICE PERSONALIZATION COMPONENT 25
  26. 26. Modello Logico funzionale DSQE Presentation eXtended capability port (xOWL-S) Backward compatible Backward compatible publish port inquiry port Publish port Inquiry port Models retrieval port (UDDI 2.0) (UDDI 2.0) (xOWL-S) (xOWL-S)INTRODUZIONE DSQESTATO DELL’ARTE XSOA CONTESTO xOWL-S/UDDI xOWL-S UDDI 2.0 Registry translator matchmakerSEMANTIC DATA Ontological mapping IMPULSO roles MEDIATION IMPULSO domain Semantic UDDI registry (xUDDI)PROGETTAZIONE Ontological storage SPC CONCLUSIONI 26
  27. 27. Layer di mapping Proactive Personalization Service Mapping Ontology xOWL-S OWL-SINTRODUZIONE Upper OntologySTATO DELL’ARTE Domain Ontology: UBL 2.0 Ontology XSOA xOWL-S xOWL-S xOWL-S CONTESTO Domain Ontology Domain Ontology Domain OntologySEMANTIC DATA Application Ontology Application Ontology Application Ontology MEDIATION Semantic Service DescriptionsPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI Service Service Service Provider Provider Provider 27
  28. 28. Processo di personalizzazione Profilo Distributed Semantic Web Services Query Engine ProfiloGestoreOrdini ProfiloYMC Viene identificato il haPermesso Il ruolo requestor profilo Recupero viene identificato corrispondente ordine Permesso2 haPermesso 3 Profili utente suConcetto 1 Gestione Ordini 4 Permesso1 2 Service Viene recuperata laINTRODUZIONE vistaConcetto suConcetto Aggregator descrizione semantica UDDI Registrazione del Agent del servizio per Semantico servizio Recupero identificare i concetti ConceptBridge OrdineSTATO DELL’ARTE 5 coinvolti Numero Ordine Ordine Vengono operate le mittente Ordine trasformazioni di concetti in XSOA concetto destinatario accordo alle ontologie di Mittente Destinatario trasformazione ottenendo Merce vistaConcetto merce una nuovo definizione OrdineBridge AttributeBridge Concetti semantica del servizio CONTESTO Azienda Ontologie di Mapping e concetto attributeBridge relazione TrasformazioneSEMANTIC DATA OrdineBridge Lista first Merce MEDIATION Vista Ordine Merce Completa relazionePROGETTAZIONE last merce SPC CONCLUSIONI 28
  29. 29. Statement of work Gestione 1 YMC SLM Ordine In-box 2 BC BC Service MixINTRODUZIONE Content Enrichment1 8 8STATO DELL’ARTE 5 Servicemix 6 file-poller XSOA 3 5 4 7 7 CONTESTO Content Enrichment2 NMRSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE 6 SPC SPC CONCLUSIONI
  30. 30. Risultati • Implementazione di un framework concettuale per la mediazione ad un livello semantico perINTRODUZIONE abilitare l’integrabilità di soluzioni anche nonSTATO DELL’ARTE previste in fase di design XSOA CONTESTOSEMANTIC DATA • Il rafforzamento delle policy di sicurezza e privacy MEDIATIONPROGETTAZIONE in ambito ESB tramite la componente SPC SPC CONCLUSIONI 30
  31. 31. INTRODUZIONESTATO DELL’ARTE XSOA Grazie a tutti per l’attenzione CONTESTOSEMANTIC DATA MEDIATIONPROGETTAZIONE SPC CONCLUSIONI 31

×