Internet delle cose veneziane - Internet of things at VeneziaCamp

1,930 views

Published on

Breve spunto di riflessione portato a VeneziaCamp il 24 ottobre sotto il cappello di Ecosistema2.0 e le 11 presentazioni in stile IGNITE sotto l'etichetta "Civicità". Internet of things al volo, per ridare senso ad un nuovo processo di design dove non deve comandare la tecnologia, ma l'uomo.
-> http://bit.ly/3lE3TR

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,930
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
360
Actions
Shares
0
Downloads
24
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Internet delle cose veneziane - Internet of things at VeneziaCamp

  1. 1. Internet delle cose veneziane Se gli oggetti sono sempre online e hanno un identificativo unico, cosa cambia? Matteo Brunati Semantic Web evangelist and Web Marketing Manager dagoneye.it
  2. 2. Era il 7 ottobre 2009
  3. 3. http://2d-code.co.uk/qr-code-mural-new-york/
  4. 4. Questo accade con le tecnologie tradizionali,servono tanti passaggi...
  5. 5. Oggetti passivi, SENZA identità Serve qualcosa che faccia da ponte, che li renda ATTIVI, che dia loro un NOME
  6. 6. http://morpheus.micc.unifi.it/damico/eventi/frontiers-of-interaction-8-giugno-a-roma
  7. 7. http://www.slideshare.net/sbfslides/tutto-parla
  8. 8. Oggetti avranno IDENTITA', hanno un NOME ed una capacità di potere al proprio interno ( IPV6, RFID … ) Cambia il modo con cui disegniamo il mondo, c'è un passaggio evolutivo
  9. 9. http://www.flickr.com/photos/zipckr/3753010894/sizes/o/
  10. 10. SPIME = Sp ace ime + T
  11. 11. http://im.digitalhymn.com/2008/03/01/open-spime-openspimecom/
  12. 12. Strumenti nuovi a costi bassissimi, aperti e pronti per poter essere usati, ma come?
  13. 13. Hardware diventa social, e diventa pervasivo
  14. 14. Oggi per la segnalazione serve: http://iris.comune.venezia.it/ - individuare un problema - dareidentificativi, sia dell'autore, che del luogo
  15. 15. INTERAZIONE UOMO SERVIZIO COMPLESSA
  16. 16. Domani si dovrebbero progettare sensori sempre online in grado di aggregare in forma autonoma segnalazioni semplici da parte dei turisti/cittadini Oggetti Passivi → Oggetti Attivi Con interazioni nuove
  17. 17. http://semanticommunity.wik.is/index.php?title=Best_Practices/Convergence RFID is about unique identification of physical objects (tags) RDF leverages URIs as universal, unique identifiers, to describe all kinds of resources (identifiers) IPV6 is about unique identification of devices attached to the Internet (addresses) Verso la convergenza di visioni: Semantic Web + IPV6 + RFID Grazie .) dagoneye.it

×