SlideShare a Scribd company logo
1 of 74
Download to read offline
La grafica questa sconosciuta!
Pensieri e parole davanti a un menabò
Perché tutto ciò che si riferisce alla “Forma"!
e’ relegato in un’area accessoria?!
!
Murialdi scriveva che attraverso
l’impaginazione un giornale assume la propria
fisionomia.!
!
Si considera, dunque, l’impaginazione come
una cosa che viene DOPO, indipendetemente !
dalla scrittura!
!
E si sbaglia!
!
!
Progetto grafico è come traduciamo il
concetto di DESIGN di un giornale.!
Questo è un impoverimento del
termine che in inglese comprende un
significato più progettuale,
complessivo.!
Il primo giornale che rivoluziona
forma e contenuto in Italia è il Giorno
di Gaetano Baldacci!
tentativo coraggioso!
!
!
!
!
Gran parte dell'immagine del giornale è stata fino alla fine
degli anni 60 frutto del lavoro della tipografia!
Esisteva una continua interazione tra giornalisti e tipografi!
I giornalisti strutturano un modo di lavorare che è diretta
conseguenza del modo di fare della tipografia!
Si assume come ’giusto modo di fare il giornale’ i modi di
produzione e i vincoli imposti dalla produzione stessa che
nel tempo si cristallizza e diventa " progetto a posteriori"!
!
Abbiamo tutti bisogno di una griglia
La prima volta
che compare una
griglia (o gabbia)
nei giornali, è alla
fine degli Anni 60
!
!
La prima gabbia: è un
foglio da bozza piegato 8
volte. Una volta disteso
rappresentava le 9 colonne.!
!
Il menabò!
Esiste un quarto schema, più articolato. Lo userà per primo Paese Sera
e sarà quello che avrà il maggior sviluppo. Siamo alla fine degli Anni '60!
Proprio la modulazione del disegno del menabo' di Paese Sera va
incontro alle nuove tecnologie che di lì a poco si affacceranno sul
panorama mondiale!
È il momento in cui si costituisce per la prima volta, all'interno di un
giornale, il Messaggero, un SERVIZIO GRAFICO. Il lavoro viene
ricondotto a nuove regole. Nel 1972 l'ordine professionale inserisce
anche una prova grafica da sostenere per l'iscrizione all'albo dei
redattori grafici.!
Analoga operazione avviene a Paese Sera, permettendo la costituzione
di un servizio grafico che avrà gran peso negli anni 80 nello sviluppo e il
consolidamento di Repubblica
Riduzione degli sprechi
Anche Paese Sera, il quotidiano romano che esce
dopo le due del pomeriggio rivoluziona il modo di
lavorare
Messaggero e Paese Sera rappresentano in modo
diverso interventi di DESIGN rivolti alla
razionalizzazione del modo di produrre
!
Questa
pagina è !
al Moma
Avremmo questo
coraggio oggi? !
Il designer era
Piergiorgio Maoloni!
1968 la rivoluzione al Messaggero
Il cambiamento!
Il primo
numero del
Manifesto
Il primo esempio di
progetto editoriale!
con una forte
connotazione
Nel 1971 esce il primo numero del Manifesto. I testi
sono impaginati a seguire, secondo un modello
ottocentesco. Titoli su 1, massimo 2 colonne. Non
ci sono distinzioni tra notizie e commenti.!
Le notizie precedute da un lungo titolo sommario
su una o due righe con valore di slogan che insiste
su tutta la giustezza della pagina!
Il manifesto rappresenta un forte PROGETTO
GRAFICO che costituisce anche il PROGETTO del
GIORNALE!
PROGETTO GRAFICO-EDITORIALE
La griglia
della Stampa
fino al 2005:!
7 colonne
Passare da 9 a 7
colonne: una
scommessa del 1989.
Una gabbia modulare
suddivisa in tre piani
Il menabò
della cover !
della Cultura
del 1989
Il
cambiamento
degli anni 90!
La nuova
testata del
2014
La gabbia del 2005!
Sei colonne,
ancora in uso
L'ultimo restyling
Raccontare una storia con una metafora
L'obiettivo della grafica editoriale:
suscitare curiosità, rendere chiaro!
ogni argomento trattato
Come rendere chiara la lettura?
Il gioco di pieni e vuoti
Come usare gli spazi?
Gli equilibri!
tra immagine!
e testo!
in un
magazine
In una doppia pagina!
di un libro
L'identità di
un giornale
Il Times Roman ha
dato identità a
Repubblica per anni
L'eleganza
del
Garamond !
Questa è un
composizione dei
primi del 900
Il Bodoni
!
Nella classifica mondiale dei
caratteri, il Bodoni, disegnato da
Giambattista Bodoni, nato a Saluzzo
a metà del 700, appare al terzo
posto. Generalmente viene
associato a pubblicazioni di pregio,
con un carattere elegante.
Sua maestà!
l'Helvetica
Declinato in
moltissime fogge, è
uno dei caratteri !
sans serif più usati
L'uso della fotografia
Ancora oggi, nel 2015, nei giornali italiani la
fotografia è considerata un accessorio. Si pensa e
si usa solo per "macchiare" (!!!!) una pagina, o per
il "grigio" del testo.!
In tutto il resto del mondo non è così. La fotografia
non solo ha la stessa dignità di un articolo, ma a
volte ne ha di più !
In Italia siamo molto indietro, anche se con delle
eccezioni significative. La Stampa è stato il primo
quotidiano a introdurre la fotografia in prima
pagina nel 1989.
Stessa fotografia, !
Dove funziona di più?
Il Guardian 7 febbraio
Le Monde 7 febbraio
El Pais 7 febbraio
Liberation 7 febbraio
!
La Stampa (7 febbraio)
Il Guardian per il WPP
La Stampa per il WPP
Il Corriere della sera
The!
Times!
per !
Il WPP
La Stampa !
Con la stessa !
foto di
Sestini
Il domenicale di Repubblica
Le migliori pagine per SND
Correre: i protagonisti negli anni
Die Zeit
The Grid (Canada)
Marie Claire (Spagna)
National Post (Canada)
Infografica: come usarla
L'immagine di prima era di Piero della Francesca. Il ritratto di
Federico da Montefeltro che viene usato come base per
raccontare i costi e i tempi di un intervento di chirurgia plastica
naso. Non solo, viene anche mostrato nella seconda immagine il
risultato possibile. !
Una sintesi ben riuscita e un modo efficace per presentare
dei dati: un nuovo linguaggio visivo, il Visual Storytelling !
In Italia, Francesco Franchi è un maestro indiscusso. Alcuni
suoi lavori si vedono su IL mensile del Sole 24 ore. Franchi che
è AD, lavora in team, un information designer, un giornalista e
un illustratore. Partendo sempre da un'inchiesta giornalistica!
A seguire il consumo di birra: efficace, divertente, con una mole di
lavoro sicuramente superiore alla scrittura di 80 righe più foto
Orientarsi tra mille birre!
I disegni sono di Laura Cattaneo, l'editor è!
Alessandro Giberti
Quanto
costa un bel
matrimonio?
Qui ci sono tutte le
voci di spesa. Al posto
di una tabella una
infografica di
Francesco Muzzi per IL
L'American Cup
Mai fare a meno delle illustrazioni
Stesso tema, illustrazioni diverse
Un numero speciale
della Stampa!
(Raro esempio di
illustrazione in
copertina)
La vita è cambiata, i giornali no.!
Da anni non esiste più il monopolio dei lettori!
Rottura del business model e aspettative
economiche!
Costi altissimi di produzione e di distribuzione
del prodotto!
Nuovi concorrenti!
Costumi sociali e differenti necessità !
Incremento mezzi digitali a disposizione!
Attenzione del lettore in continua
frammentazione!
Diminuzione del consumo di massa!
Per difenderci: Non uccidere la carta
Il prodotto è la strategia ( molto prosciutto meno
pane)
Migliorare la qualità della carta, della stampa e
la distribuzione
Ritrovare credibilità
Riportare il giornale al centro della società
La grande tradizione italiana degli illustratori
viene mortificata dallo scarso utilizzo che ne
viene fatto sui quotidiani
Nel panorama italiano ci sono bravissimi
illustratori, che paradossalmente lavorano molto
più all'estero. In particolare in Usa e in Francia,
dove intorno ad un disegno si costruisce una
pagina.
I giornali non
finiranno per colpa di
Internet ma per colpa
di chi non saprà più
fare il mestiere di
giornalista.

More Related Content

What's hot

Taller de organizadores gráficos
Taller de organizadores gráficosTaller de organizadores gráficos
Taller de organizadores gráficos
AlejandraAguirre14
 
Diseño editorial y diagramación
Diseño editorial y diagramaciónDiseño editorial y diagramación
Diseño editorial y diagramación
CeciliaSz
 
Elementos de diagramacion blog blogspot blogger
Elementos de diagramacion blog blogspot bloggerElementos de diagramacion blog blogspot blogger
Elementos de diagramacion blog blogspot blogger
andresmaflag
 

What's hot (20)

Brochures
BrochuresBrochures
Brochures
 
Magazine design
Magazine designMagazine design
Magazine design
 
tools and equipment.pptx
tools and equipment.pptxtools and equipment.pptx
tools and equipment.pptx
 
géneros, estilos, categor+ias de la ilustración gráfica.
géneros, estilos, categor+ias de la ilustración gráfica. géneros, estilos, categor+ias de la ilustración gráfica.
géneros, estilos, categor+ias de la ilustración gráfica.
 
Sviluppi storici dell'editoria Italiana
Sviluppi storici dell'editoria ItalianaSviluppi storici dell'editoria Italiana
Sviluppi storici dell'editoria Italiana
 
Publicidad en la prensa (periodicos)
Publicidad en la prensa (periodicos) Publicidad en la prensa (periodicos)
Publicidad en la prensa (periodicos)
 
Taller de organizadores gráficos
Taller de organizadores gráficosTaller de organizadores gráficos
Taller de organizadores gráficos
 
Diseño editorial y diagramación
Diseño editorial y diagramaciónDiseño editorial y diagramación
Diseño editorial y diagramación
 
Vogue. Estructura.
Vogue. Estructura. Vogue. Estructura.
Vogue. Estructura.
 
Design editoriale | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
Design editoriale | Corso di Composizione Grafica | ISIA FirenzeDesign editoriale | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
Design editoriale | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
 
Techniques and styles used in advertising
Techniques and styles used in advertisingTechniques and styles used in advertising
Techniques and styles used in advertising
 
El papel
El papel El papel
El papel
 
Tipografía
TipografíaTipografía
Tipografía
 
Diagramacion de revista
Diagramacion de revistaDiagramacion de revista
Diagramacion de revista
 
Elementos de diagramacion blog blogspot blogger
Elementos de diagramacion blog blogspot bloggerElementos de diagramacion blog blogspot blogger
Elementos de diagramacion blog blogspot blogger
 
Typography Anatomy presentation 2016
Typography Anatomy presentation 2016Typography Anatomy presentation 2016
Typography Anatomy presentation 2016
 
Grabado en hueco
Grabado en huecoGrabado en hueco
Grabado en hueco
 
Presentacion 1 tipografia
Presentacion 1 tipografiaPresentacion 1 tipografia
Presentacion 1 tipografia
 
Diagramacion
DiagramacionDiagramacion
Diagramacion
 
Freehand sketching
Freehand  sketchingFreehand  sketching
Freehand sketching
 

Viewers also liked

Principi di grafica
Principi di graficaPrincipi di grafica
Principi di grafica
Daniele Cogo
 
grazie gazzetta
grazie gazzettagrazie gazzetta
grazie gazzetta
tona1982
 
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
tommasobovo
 
Breve introduzione alla grafica pubblicitaria
Breve introduzione alla grafica pubblicitariaBreve introduzione alla grafica pubblicitaria
Breve introduzione alla grafica pubblicitaria
Simone Terenziani
 
Comunicazione d’impresa il web e le nuove tecnologie
Comunicazione d’impresa   il web e le nuove tecnologieComunicazione d’impresa   il web e le nuove tecnologie
Comunicazione d’impresa il web e le nuove tecnologie
Maurizio Girometti
 
Breve storia del giornale
Breve storia del giornaleBreve storia del giornale
Breve storia del giornale
tecnoletters
 

Viewers also liked (20)

Grafica Editoriale - studio delle griglie
Grafica Editoriale - studio delle griglieGrafica Editoriale - studio delle griglie
Grafica Editoriale - studio delle griglie
 
Magazines 2
Magazines 2Magazines 2
Magazines 2
 
Dal naming all'immagine coordinata. Come costruire il brand di una startup
Dal naming all'immagine coordinata. Come costruire il brand di una startup    Dal naming all'immagine coordinata. Come costruire il brand di una startup
Dal naming all'immagine coordinata. Come costruire il brand di una startup
 
Costruire la Brand Identity di una Startup
Costruire la Brand Identity di una StartupCostruire la Brand Identity di una Startup
Costruire la Brand Identity di una Startup
 
Principi di grafica
Principi di graficaPrincipi di grafica
Principi di grafica
 
grazie gazzetta
grazie gazzettagrazie gazzetta
grazie gazzetta
 
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
Lezione sull'editoria di giornali e riviste presso Istituto Europeo di Design...
 
Banner sulla Gazzetta dello Sport
Banner sulla Gazzetta dello SportBanner sulla Gazzetta dello Sport
Banner sulla Gazzetta dello Sport
 
Titoli giornali
Titoli giornaliTitoli giornali
Titoli giornali
 
Sistemas geomofologicos
Sistemas geomofologicosSistemas geomofologicos
Sistemas geomofologicos
 
Lettering | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
Lettering | Corso di Composizione Grafica | ISIA FirenzeLettering | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
Lettering | Corso di Composizione Grafica | ISIA Firenze
 
Breve introduzione alla grafica pubblicitaria
Breve introduzione alla grafica pubblicitariaBreve introduzione alla grafica pubblicitaria
Breve introduzione alla grafica pubblicitaria
 
L'importanza del web marketing per le aziende
L'importanza del web marketing per le aziendeL'importanza del web marketing per le aziende
L'importanza del web marketing per le aziende
 
Comunicazione d’impresa il web e le nuove tecnologie
Comunicazione d’impresa   il web e le nuove tecnologieComunicazione d’impresa   il web e le nuove tecnologie
Comunicazione d’impresa il web e le nuove tecnologie
 
L'esercito e i Social Media
L'esercito e i Social MediaL'esercito e i Social Media
L'esercito e i Social Media
 
Breve storia del giornale
Breve storia del giornaleBreve storia del giornale
Breve storia del giornale
 
I Social Media e la Corporate Reputation
I Social Media e la Corporate ReputationI Social Media e la Corporate Reputation
I Social Media e la Corporate Reputation
 
Marketing L23 Brand
Marketing L23 BrandMarketing L23 Brand
Marketing L23 Brand
 
Il quotidiano
Il quotidianoIl quotidiano
Il quotidiano
 
8 Prodotto, Marca, Confezione
8 Prodotto, Marca, Confezione8 Prodotto, Marca, Confezione
8 Prodotto, Marca, Confezione
 

Similar to Processo alla grafica: il futuro dell'impaginazione sui giornali (8)

Readersbench-maggio
Readersbench-maggioReadersbench-maggio
Readersbench-maggio
 
Indagine odg
Indagine odgIndagine odg
Indagine odg
 
Il foglio italiano presentazione
Il foglio italiano presentazioneIl foglio italiano presentazione
Il foglio italiano presentazione
 
Reinventare la stampa quotidiana - Report Qualitativo 2012
Reinventare la stampa quotidiana - Report Qualitativo 2012Reinventare la stampa quotidiana - Report Qualitativo 2012
Reinventare la stampa quotidiana - Report Qualitativo 2012
 
Conoscere l'editoria 1
Conoscere l'editoria 1Conoscere l'editoria 1
Conoscere l'editoria 1
 
PICCOLI REPORTERS
PICCOLI REPORTERSPICCOLI REPORTERS
PICCOLI REPORTERS
 
Assemblea Adci 29 settembre 2012
Assemblea Adci 29 settembre 2012Assemblea Adci 29 settembre 2012
Assemblea Adci 29 settembre 2012
 
Fenomenologia dei media 2. La stampa
Fenomenologia dei media 2. La stampaFenomenologia dei media 2. La stampa
Fenomenologia dei media 2. La stampa
 

Processo alla grafica: il futuro dell'impaginazione sui giornali

  • 1. La grafica questa sconosciuta! Pensieri e parole davanti a un menabò
  • 2. Perché tutto ciò che si riferisce alla “Forma"! e’ relegato in un’area accessoria?! ! Murialdi scriveva che attraverso l’impaginazione un giornale assume la propria fisionomia.! ! Si considera, dunque, l’impaginazione come una cosa che viene DOPO, indipendetemente ! dalla scrittura! ! E si sbaglia! ! !
  • 3. Progetto grafico è come traduciamo il concetto di DESIGN di un giornale.! Questo è un impoverimento del termine che in inglese comprende un significato più progettuale, complessivo.! Il primo giornale che rivoluziona forma e contenuto in Italia è il Giorno di Gaetano Baldacci! tentativo coraggioso! ! ! !
  • 4. ! Gran parte dell'immagine del giornale è stata fino alla fine degli anni 60 frutto del lavoro della tipografia! Esisteva una continua interazione tra giornalisti e tipografi! I giornalisti strutturano un modo di lavorare che è diretta conseguenza del modo di fare della tipografia! Si assume come ’giusto modo di fare il giornale’ i modi di produzione e i vincoli imposti dalla produzione stessa che nel tempo si cristallizza e diventa " progetto a posteriori"! !
  • 5. Abbiamo tutti bisogno di una griglia
  • 6. La prima volta che compare una griglia (o gabbia) nei giornali, è alla fine degli Anni 60 ! ! La prima gabbia: è un foglio da bozza piegato 8 volte. Una volta disteso rappresentava le 9 colonne.! !
  • 7. Il menabò! Esiste un quarto schema, più articolato. Lo userà per primo Paese Sera e sarà quello che avrà il maggior sviluppo. Siamo alla fine degli Anni '60! Proprio la modulazione del disegno del menabo' di Paese Sera va incontro alle nuove tecnologie che di lì a poco si affacceranno sul panorama mondiale! È il momento in cui si costituisce per la prima volta, all'interno di un giornale, il Messaggero, un SERVIZIO GRAFICO. Il lavoro viene ricondotto a nuove regole. Nel 1972 l'ordine professionale inserisce anche una prova grafica da sostenere per l'iscrizione all'albo dei redattori grafici.! Analoga operazione avviene a Paese Sera, permettendo la costituzione di un servizio grafico che avrà gran peso negli anni 80 nello sviluppo e il consolidamento di Repubblica
  • 8. Riduzione degli sprechi Anche Paese Sera, il quotidiano romano che esce dopo le due del pomeriggio rivoluziona il modo di lavorare Messaggero e Paese Sera rappresentano in modo diverso interventi di DESIGN rivolti alla razionalizzazione del modo di produrre !
  • 9. Questa pagina è ! al Moma Avremmo questo coraggio oggi? ! Il designer era Piergiorgio Maoloni!
  • 10. 1968 la rivoluzione al Messaggero Il cambiamento!
  • 11. Il primo numero del Manifesto Il primo esempio di progetto editoriale! con una forte connotazione
  • 12. Nel 1971 esce il primo numero del Manifesto. I testi sono impaginati a seguire, secondo un modello ottocentesco. Titoli su 1, massimo 2 colonne. Non ci sono distinzioni tra notizie e commenti.! Le notizie precedute da un lungo titolo sommario su una o due righe con valore di slogan che insiste su tutta la giustezza della pagina! Il manifesto rappresenta un forte PROGETTO GRAFICO che costituisce anche il PROGETTO del GIORNALE! PROGETTO GRAFICO-EDITORIALE
  • 13. La griglia della Stampa fino al 2005:! 7 colonne Passare da 9 a 7 colonne: una scommessa del 1989. Una gabbia modulare suddivisa in tre piani
  • 14. Il menabò della cover ! della Cultura del 1989
  • 17. La gabbia del 2005! Sei colonne, ancora in uso
  • 19. Raccontare una storia con una metafora
  • 20. L'obiettivo della grafica editoriale: suscitare curiosità, rendere chiaro! ogni argomento trattato
  • 21. Come rendere chiara la lettura?
  • 22.
  • 23.
  • 24.
  • 25. Il gioco di pieni e vuoti
  • 26. Come usare gli spazi?
  • 27.
  • 28.
  • 29. Gli equilibri! tra immagine! e testo! in un magazine
  • 30. In una doppia pagina! di un libro
  • 31.
  • 32.
  • 33. L'identità di un giornale Il Times Roman ha dato identità a Repubblica per anni
  • 34. L'eleganza del Garamond ! Questa è un composizione dei primi del 900
  • 35. Il Bodoni ! Nella classifica mondiale dei caratteri, il Bodoni, disegnato da Giambattista Bodoni, nato a Saluzzo a metà del 700, appare al terzo posto. Generalmente viene associato a pubblicazioni di pregio, con un carattere elegante.
  • 36. Sua maestà! l'Helvetica Declinato in moltissime fogge, è uno dei caratteri ! sans serif più usati
  • 38. Ancora oggi, nel 2015, nei giornali italiani la fotografia è considerata un accessorio. Si pensa e si usa solo per "macchiare" (!!!!) una pagina, o per il "grigio" del testo.! In tutto il resto del mondo non è così. La fotografia non solo ha la stessa dignità di un articolo, ma a volte ne ha di più ! In Italia siamo molto indietro, anche se con delle eccezioni significative. La Stampa è stato il primo quotidiano a introdurre la fotografia in prima pagina nel 1989.
  • 39. Stessa fotografia, ! Dove funziona di più?
  • 40. Il Guardian 7 febbraio
  • 41. Le Monde 7 febbraio
  • 42. El Pais 7 febbraio
  • 44. ! La Stampa (7 febbraio)
  • 45. Il Guardian per il WPP
  • 46.
  • 47. La Stampa per il WPP
  • 50. La Stampa ! Con la stessa ! foto di Sestini
  • 51.
  • 52. Il domenicale di Repubblica
  • 56.
  • 57.
  • 61.
  • 63. L'immagine di prima era di Piero della Francesca. Il ritratto di Federico da Montefeltro che viene usato come base per raccontare i costi e i tempi di un intervento di chirurgia plastica naso. Non solo, viene anche mostrato nella seconda immagine il risultato possibile. ! Una sintesi ben riuscita e un modo efficace per presentare dei dati: un nuovo linguaggio visivo, il Visual Storytelling ! In Italia, Francesco Franchi è un maestro indiscusso. Alcuni suoi lavori si vedono su IL mensile del Sole 24 ore. Franchi che è AD, lavora in team, un information designer, un giornalista e un illustratore. Partendo sempre da un'inchiesta giornalistica! A seguire il consumo di birra: efficace, divertente, con una mole di lavoro sicuramente superiore alla scrittura di 80 righe più foto
  • 64. Orientarsi tra mille birre! I disegni sono di Laura Cattaneo, l'editor è! Alessandro Giberti
  • 65. Quanto costa un bel matrimonio? Qui ci sono tutte le voci di spesa. Al posto di una tabella una infografica di Francesco Muzzi per IL
  • 67. Mai fare a meno delle illustrazioni
  • 69. Un numero speciale della Stampa! (Raro esempio di illustrazione in copertina)
  • 70. La vita è cambiata, i giornali no.! Da anni non esiste più il monopolio dei lettori! Rottura del business model e aspettative economiche! Costi altissimi di produzione e di distribuzione del prodotto!
  • 71. Nuovi concorrenti! Costumi sociali e differenti necessità ! Incremento mezzi digitali a disposizione! Attenzione del lettore in continua frammentazione! Diminuzione del consumo di massa!
  • 72. Per difenderci: Non uccidere la carta Il prodotto è la strategia ( molto prosciutto meno pane) Migliorare la qualità della carta, della stampa e la distribuzione Ritrovare credibilità Riportare il giornale al centro della società
  • 73. La grande tradizione italiana degli illustratori viene mortificata dallo scarso utilizzo che ne viene fatto sui quotidiani Nel panorama italiano ci sono bravissimi illustratori, che paradossalmente lavorano molto più all'estero. In particolare in Usa e in Francia, dove intorno ad un disegno si costruisce una pagina.
  • 74. I giornali non finiranno per colpa di Internet ma per colpa di chi non saprà più fare il mestiere di giornalista.