Spese in economia e cottimo fiduciario Corso Formazione ottobre novembre 2011

890 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
890
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
233
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Spese in economia e cottimo fiduciario Corso Formazione ottobre novembre 2011

  1. 1. Ai direttori generali, ai dirigenti, ai responsabili degli Uffici Contratti ed Appalti Corsi seminariali Spese in economia e cottimo fiduciario. Cause di esclusione e le novità del DECRETO SVILUPPO. L’affidamento dei Servizi Pubblici Locali. Padova 19/25 ottobre 2011 08 novembre 2011 Orario 09.15 – 14.00 Sala Convegni Confservizi Veneto Via della Croce Rossa 62/3 35129 PadovaRELATORE: Le nuove norme sulla tracciabilità dei pagamenti e le spese in economia:  Applicabilità e limitiAvv. Massimilino ALESIO  Lo smart CIG ed il carnet (comunicato del PresidenteAttualmente, esercita le funzioni di Segretario Generale in Co- del 02 maggio 2011)muni della Provincia di Cremona. I requisiti dei partecipanti alle gare ufficiose: i controlli.Collabora, in qualità di pubblicista, con le riviste “Il Nuovo diritto”, Il DURC nelle spese in economia alla luce del DPR 207/2010.“Prime Note”, “Diritto&Giustizia” (Ed Giuffrè), “La Gazzetta degli Le nuove ipotesi di inefficacia del contrato e di sanzione am-Enti Locali”, "Comuni dItalia" ed “Appalti&Contratti” (Ed. Maggio- ministrativa dopo il D. Lgs. 104/2010.li). L’avviso preventivo per la trasparenza.Svolge attività di collaborazione scientifica con l’EDK e la DeAgostini Professionale. IL DECRETO SVILUPPO L’innalzamento della soglia economica di ammissibilità dellaPROGRAMMA: procedura negoziata, senza previa pubblicazione di bando di gara e la “riunificazione” del comma 7°, dell’articolo 122. La riscrittura dell’articolo 38 (Requisiti di ordine generale) ed, inSPESE IN ECONOMIA particolare:Amministrazione diretta e cottimo fiduciario. Il cottimo nel DPR  Le modificazioni dei requisiti ostativi “penali”;207/2010.  La modificazione in tema di divieto di intestazione fidu-Gara ufficiosa e indagine di mercato: ciaria;  Caratteristiche procedurali  L’introduzione di maggiore discrezionalità nella valuta-  Il responsabile del procedimento zione delle violazioni in materia fiscale  Compiti e nuove responsabilità  La limitazione dell’esclusione dalla gara solo ai casi diLa lettera di invito: false dichiarazioni rese con dolo o colpa grave.  Contenuto essenziale e forme. Le procedure telemati- La riscrittura dell’articolo 46 (Documenti e informazioni com- che plementari):  I termini ed il principio di rotazione  Tassatività delle cause di esclusione e soccorso istrut-  Elenchi fornitori e mercato elettronico torio: discrezionalità per la stazione appaltante;La procedura di “gara” ufficiosa. Il problema dell’applicabilità Le modificazioni all’articolo 48, in tema di controllo operato dal-delle norme del Codice (ad es. determina a contrattare, seduta le stazioni appaltanti sui requisiti di capacità economico-pubblica, criteri di valutazione, commissioni di gara, anomalia finanziaria e tecnico-organizzativa auto-dichiarati dai concorrenti.delle offerte, aggiudicazione, ecc.). La predisposizione dei bandi-tipo da parte dell’Autorità di Vigi-La posizione dei non invitati seconda la recente giurisprudenza. lanza.L’esecuzione contrattuale. Le novità del Regolamento: Le innovazioni in tema di opere di urbanizzazione a scomputo  Ordini, contabilità, tempi ed avvio della fornitura e ser- di valore inferiore alla soglia comunitaria. vizio Il nuovo art. 81 comma 3 bis e lo scorporo del costo del lavoro:  La verifica di regolare esecuzione tesi a confronto e ipotesi di lettura ed applicazione.  Procedure semplificate previste dal DPR 207/2010
  2. 2. SERVIZI PUBBLICI LOCALI In auto uscita casello Padova Est, direzione Padova Cen- tro. Riferimento Centro Commerciale Giotto.Le novità dell’art. 4 del Decreto legge 13 agosto 2011, n. 138. Dalla stazione ferroviaria autobus n.7 in direzione CorsoConversione in Legge e conseguenze immediate Stati Uniti, scendere alla fermata Confservizi Veneto.La verifica di mercato e l’eventuale attribuzione di diritti di e- Possibilità di pernottamento in hotel convenzionato.sclusiva:  l’analisi di mercato; SCHEDA DI ISCRIZIONE DA INVIARE  l’esito dell’istruttoria da parte dell’ente locale;Le modalità di affidamento in esclusiva di un servizio pubblico VIA FAX AL NUMERO 049 8070993locale:  l’affidamento con gara;  l’affidamento ad una società mista; Spese in economia e cottimo fiduciario.  l’affidamento in house. Cause di esclusione e le novità delI limiti di operatività per le società pubbliche:  il reclutamento di personale e l’affidamento di incarichi; DECRETO SVILUPPO.  l’art. 4, comma 3; L’affidamento dei Servizi Pubblici Locali.Il regime transitorio.I servizi esclusi.  19/10/2011  25/10/2011Come iscriversi:  08/11/2011Inviando la scheda di adesione a mezzo fax al n.049 8070993. NomeLe iscrizioni dovranno pervenire entro tre giorni dalla datadel convegno. CognomeVerrà inviata la conferma dell’avvenuta iscrizionevia fax. EnteQuota di iscrizione IndirizzoLa quota di iscrizione è fissata in euro 240,00 + I.V.A. (sedovuta) a persona, a giornata. CittàLa quota comprende il coffee break ed eventuale docu- Cap Prov.mentazione messa a disposizione dai relatori.Riduzioni: P.I.15% di sconto per partecipazioni multiple (più personedello stesso ente, a partire dalla seconda persona). Tel.Disdetta FaxOgni disdetta dovrà pervenire entro tre giorni dal conve-gno. Oltre tale data l’importo verrà comunque fatturato. EmailModalità di pagamento: Esente IVA  Si  NoBonifico bancario al ricevimento della fattura a favore diPLUS SERVICES Srl Gli Enti Pubblici che sono esenti dal versamento IVA, ai sensi dellart. 10 DPR 633/72 e della legge 537/93, devono trasmettere dichiarazione di e-Banca d’appoggio: senzione.BANCA ANTONVENETA Informativa ex Dlgs 196/2003 – Tutela della PrivacyAg. Giotto I dati personali raccolti con questa scheda sono trattati per l’iscrizione all’iniziativa, per elaborazioni di tipo statistico e per l’invio di future comunicazioni con modalità, anche automatizzate, strettamenteIBAN: IT 87 Z 05040 12106 000000904445 necessarie a tali scopi. Il conferimento dei dati serve per l’esecuzione del servizio. Titolare del trattamen- to è Confservizi Veneto – Via della Croce Rossa 62 – 35129 PADOVA. Lei potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del Dlgs 196/2003 (accesso, integrazione, correzione, opposizione, cancellazione) scrivendo alla suddetta Associazione.Per informazioni: Letta l’informativa, con la consegna della presente scheda consento al trattamento dei miei dati perso- nali con le modalità e per le finalità indicate nella stessa informativa. Attraverso il conferimentoPlus Services Srl dell’indirizzo e-mail, del numero di telefax e/o del numero di telefono (del tutto facoltativo) consento all’utilizzo di questi strumenti per l’invio di eventuali comunicazioni future.Tel. 049 8071777Fax 049 8070993 Timbro e FirmaVia della Croce Rossa 62 –35129 PadovaCome arrivare:Padova – sede Confservizi Veneto- via della Croce Ros-sa 62 int. 3.

×