Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

[Giornate dell'E-Commerce 2015] Lorenzo Caroli e l'ABCD...E-Commerce

951 views

Published on

Vendere online. Perché, quando e come?
Dalla scelta dell'e-commerce al marketing online, passando per la strutturazione della piattaforma alla gestione di AdWords, SEO e social media.

Published in: Internet
  • Be the first to comment

[Giornate dell'E-Commerce 2015] Lorenzo Caroli e l'ABCD...E-Commerce

  1. 1. Le Giornate dell’Ecommerce 2015 L’ ABCD...E-Commerce: perché, quando e come? 01 Presentato da Vendere Online. Perchè, Quando e Come?
  2. 2. Vendere Online. Quando, Come e Perché? Oggi parleremo di… Non solo E-Commerce, parliamo di Business Online Aprire uno Store Online: Opportunità e Impegno Key Factors: I fattori chiave che influenzano le scelte Una scelta ponderata: le piattaforme e gli strumenti per vendere online 02
  3. 3. Vendere Online: E-Commerce & Business Online Sfruttare la rete per vendere…in negozio! Attività commerciale che si realizza attraverso un’azione di marketing sviluppato tramite più canali, in particolare Internet, e che porta alla vendita di beni e servizi. (in negozio!) Svolgimento di attività commerciali e di transazioni per via elettronica e comprende attività diverse come la vendita di beni e servizi per via elettronica o la distribuzione on-line di contenuti digitali. 03 E-commerce “Transazionale” (Pure Online Commerce) Business Online (Cross Channel Marketing)
  4. 4. Business Online Trovare nuovi clienti e fare pratica di e-commerce Le vendite online sono in crescita anche in Italia, ma ricordiamoci che rappresentano solo il 3% del totale! Le stime parlano di una quota dell’8% entro il 2018 Reverse Showrooming Prima di avviare un’attività di E-Commerce abbiamo sfruttatto tutti i canali online per portare gli utenti nel nostro negozio fisico?
  5. 5. Business Online Sfruttare la rete a vantaggio della propria attività locale (off-line) Gli utenti comincianol’acquistosui Motori di Ricerca: Google My Business Facciamoci trovare dagli utenti locali: AdWordsExpress Il 63% degli acquirenti sono influenzati dai Social Network! Raccogliere I dati dei clientin modo profilatoper il Direct Marketing Implementare nel negozioNuovi strumenti e Nuovi paradigmi Cosa può fare un negozio, in concreto, per sfruttare il business online? Per tutto questo è necessario Avere un sito web all’altezza della propria professionalità!
  6. 6. My Business google.com/business • Google è il più grande DB di aziende online e contiene: rag. sociali, categorie, contatti, recensioni, posizione GPS, immagini, orari, prezzi*… • Google utilizza questi dati per influenzare le ricerche degli utenti su: Maps, MdR e Google+ • Gli Smartphone utilizzano questi dati per, navigatori GPS, Google Now, chiamate… Controllare le informazioni della nostra attività è fondamentale per la nostra visibilità sul web!
  7. 7. My Business Rivendicando un’attività su Google MyBusiness avremo una migliore visibilità sugli utenti che ci stanno cercando. Link
  8. 8. My Business …e più possibilità di emergere sulla concorrenza, grazie a risultati più professionali e in evidenza Link
  9. 9. AdWords Express Se all’inizio serve una «spintarella» per emergere sulla concorrenza: • AdWords è il canale pubblicitarioKeyWord Advertising più importante al mondo. Basato sul Pay-Per-Click, consente di pagare solo per gli utenti interessati. • AdWords Express è la versione è dedicata alle attività fisiche ed è molto più semplice da utilizzare rispetto ad AdWords tradizionale • Permette agli esercenti di farsi trovare dagli utenti locali in cerca di prodotti specifici: Ricerca: «occhiali da sole Ravenna» google.it/adwords/express/
  10. 10. AdWords Express google.it/adwords/express/
  11. 11. Diventare Social, Online e Offline! Curare la propria presenza sui social network è imprescinbile per ogni attività commerciale. • Creare una relazione duratura con i clienti e renderli clienti abituali comunicandoin modo continuativo iniziative, sconti, nuovi prodotti… • Stimolare l’acquisto tramite suggerimenti e tutorial o promuovere la propria competenza di settore con approfondimenti e guide. • Offrire promozioni esclusive dedicate ai clienti collegati. • Monitorare, sollecitare e rispondere alle recensioni dei clienti. PS: Usate solo le Pagine Facebook non i Profili Personali!
  12. 12. • Con Facebook ADS (pubblicità pay-per-click) possiamo mostrare i post della Pagina ad un numero maggiore di persone a cui piace la tua Pagina ma anche a nuovi destinatari (clienti). • Possiamo definire il nostro pubblico in base a residenza, età, sesso, interessi e altro ancora = Risparmio sui costi pubblicitari • Marketing di Prossimità: Possiamo pubblicare inserzioni che consentono di raggiungere le persone che si trovano nelle vicinanze della nostra azienda in quel momento, promuovendo eventi, iniziative o saldi. Aumentare la visibilità su FB verso vecchi e nuovi clienti
  13. 13. Mostra offerte e contenuti a chi vuoi, quando vuoi.
  14. 14. Direct Marketing – la forza della customer intelligence Tutti amano essere riconosciuti e trattati in modo personale quando andiamo a fare shopping. Raccogliere i dati e profilare i clienti, online e offline • Il buon vecchio Direct Marketing, le newsletter e gli SMS, Whatsapp sono ancora un ottimo metodo per fidelizzarei clienti • È importante però profilare il proprio pubblico e inviare solamente comunicazioni legate ai gusti, al genere, all’età. • Richiedete i dati in negozio, sul sito web, tramite social, in cambio di assistenza dedicata o partecipazioni a saldi privati: create esclusività!
  15. 15. Strumenti innovativi e nuovi modelli per attirare i clienti Innovare per crescere Free Wi-Fi: Gli access point sono molto graditi ai clienti. Possiamo usarli per richiedere profilazione, inviare promozioni e per social activities. Bitcoin: Sempre più utenti utilizzano i Bitcoin e cercano un modo per spenderli. Accettarli è un modo per ottenere nuovi clienti e visibilità. Beacon: L’ultima frontiera per il marketing di prossimità. Attirare nuovi clienti presenti in zona grazie a messaggi istantanei sullo smartphone App dedicate: Sempre più negozi dispongonodi App per offrire nuovi servizi ai clienti (ritiro in negozio, prezzi e stock, consigli personalizzati…)
  16. 16. Aprire uno Store Online: Opportunità e Impegno
  17. 17. E-Commerce: vantaggioso per tutti 1/2 24/7 un ecommerce è aperto 24 ore su 24, sette giorni su sette Vendere online abbatte i confini territoriali del proprio Mercato Simultaneità: Un commesso, 1000 clienti! Più informazioni, meglio ponderate e più organizzate per il cliente La maggior parte dei vantaggi qui elencati rappresenta un Win-Win, cioè una situazione favorevole sia per il cliente che per l’esercente. 17 Strumenti più efficienti,come la Ricerca,a disposizionedegli acquirenti
  18. 18. Non è tutto oro quello che è e-commerce! Un progetto di vendita online richiede soprattutto impegno e analisi: L’E-Commerce è prima di tutto un Progetto Imprenditoriale e non informatico. Ciò significa che l’impegno e l’attenzione vanno da subito concentrati sulle nostre Possibilità e sugli Obiettivi della vostra attività online. 18 Business Plan!
  19. 19. Il Web è un Ambiente nuovo che richiede formazione 19 Innanzitutto dovrete prepararvi a muovervi in un ambiente nuovo, con le sue regole. Sfruttare le proprie esperienze di esercente offline può essere utile, ma da sole non bastano per affrontare il progetto. Un’adeguata Formazione sulle dinamiche di internet e del Web Marketing è fondamentale per non farsi trovare impreparati!
  20. 20. Uno degli Errori più comuni Visto già troppe volte. Investimento eccessivo nella piattaforma informatica, sull’onda dell’entusiasmo perché «Online si vende!» Minimi investimenti in promozione e web marketing. > Scontro con la realtà e le dinamiche del nuovo mercato. Insuccesso e delusione: «Il web è una fregatura!» 20
  21. 21. Keyword Advertising SEO Email Marketing Social Media Programmi affiliazione Comparatori di prezzo Banner e Sponsorship Radio Tv Stampa … La componente Marketing è la più complessa Bisogna conoscere un ampia gamma di canali, metodi e strategie Un aiuto professionale può risolvere la complessità dell’investimento promozionale, ma conoscere le dinamiche in prima persona è fondamentale!
  22. 22. Key Factors: I fattori chiave che influenzano le scelte
  23. 23. Prodotto Risorse Competenze P R C Piattaforma Marketing Contenuti Logistica Customer Care … Prodotto, Risorse e Competenze: i fattori da analizzare Saper riconoscere le caratteristiche della vostra attività è fondamentale per fare le scelte giuste: 23 È bene ponderare tutte le decisioni inerenti al nostro e-commerce e farle grazie all’analisi dei key factors.
  24. 24. 1) Il Prodotto 24 CONCORRENZA: Come definiresti il tuo prodotto sul mercato? Inflazionato La concorrenza online è del mio settore è serrata. Raro Online , sono poche le aziende che propongono il mio prodotto Unico Non esiste un prodotto come il mio online. «Startup» MARGINE: Quale margine posso avere sulle vendite? Alto Produco ciò che vendo Medio Acquisto il prodotto a buone condizioni commerciali Basso Ho poco margine sul prezzo di vendita
  25. 25. 1) Il Prodotto 25 MARCHIO: che notorietà ha il tuo prodotto/marchio? Noto Vendo un prodotto o un marchio già affermato sul mercato Poco Noto/Inedito Sto lanciando un nuovo prodotto Multimarca Vendo un’ampia gamma di prodotti, fra noti e meno noti POSIZIONAMENTO: Come ti posizioni sul mercato? Qualità Il mio prodotto si contraddistingue per la sua qualità. Prezzo Le mie proposte hanno i prezzi migliori sul mercato Buon Rapporto I miei prodotti hanno un buon rapporto Qualità/Prezzo
  26. 26. 2) Le Risorse a disposizione Le mie risorse economiche: 26 Considerevoli •Posso disporre di un buon capitale finanziario. Medie •Ho qualche possibilità di investimento. Parto da Zero •Non posso investire quasi nulla.
  27. 27. 2) Le Risorse a disposizione Le mie risorse umane, la mia forza lavoro: 27 Assumerò • Ho intenzione di integrare l’organico in vista della vendita online Risorse interne • Utilizzerò le forze lavoro già a mia disposizione Da Solo/ Con i soci • Abbiamo fondato una società con diverse competenze, e per ora rimarremo le uniche forze lavoro
  28. 28. 2) Le Risorse a disposizione Quanto tempo posso dedicare all’attività online? 28 Full Time • Mi dedicherò a tempo pieno all’attività di e-commerce. Part Time • Alternerò l’attività online a quella già esistente offline. Secondo Lavoro • Organizzerò il mio tempo online come un secondo lavoro a cui dedicare serate o weekend.
  29. 29. 3) Competenze sulla vendita Quanto conosco il mio prodotto e il suo mercato? 29 Sono il produttore Produco il prodotto in prima persona, conosco le sue caratteristicheperfettamente. Sono il rivenditore Conosco caratteristiche e peculiarità dei miei prodotti. Prodotto nuovo Il mio progetto è incentrato sulla capacitàdi vendita, non ho molta conoscenza del prodotto.
  30. 30. 3) Competenze tecniche Quanto ti è familiare l’ambiente online? 30 Sono un programmatore So programmare strumenti per il web e utilizzerò la mia competenza come una forza attiva nel mio nuovo e-commerce. Me la cavo Ho ampia dimestichezza con computer e tecnologia. Conosco il linguaggio html. Non utilizzo il computer Non so utilizzare un computer e la tecnologia ad esso correlata.
  31. 31. 3) Competenze di Web Marketing Quel è la mia conoscenza degli strumenti in ambito Web Marketing? 31 Sono un esperto Ho un’ampia conoscenza del tema. Ho già sperimentato tutte (o quasi) le strategie di web marketing in altri progetti e ho le idee chiare sul futuro dei miei investimenti pubblicitari Sono interessato Leggo spesso sull’argomento, frequento conferenze e mi interesso all’attività,anche se non le ho mai applicate ad un progetto reale. Web Makking cosa? Non conosco il significatodella sigla Pay per Click, nemmeno il DEM, figuriamoci l’affiliation marketing.
  32. 32. Una scelta ponderata: le piattaforme e gli strumenti per vendere online
  33. 33. Prodotto Risorse Competenze P R C Piattaforma Marketing Contenuti Logistica Customer Care … I Key Factor nella scelta della piattaforma 33
  34. 34. Scegliere lo strumento ideale per noi 34 Un “Sito Ad Hoc” è solamente uno degli strumenti per fare e-commerce. Esiste una gamma di strumenti differenti e ognuno porta con sé Vantaggi e Complessità specifiche
  35. 35. Scegliere lo strumento ideale per noi 35 l segreto del successo risiede nel coniugare le peculiarità del nostro progetto di business con uno strumento in grado di valorizzarle! Ma soprattutto in grado di aggirare i nostri “punti deboli”.
  36. 36. Quali e quante scelte possibili? 36
  37. 37. Scegliere lo strumento ideale per noi Sito web progettato e sviluppato sulla base delle esigenze. 37 Una soluzione personalizzata: Sito Ad Hoc • Pieno controllo della piattaforma • Proprietà della struttura • Design su misura per il nostro Brand • Libertà di dare al progetto le caratteristiche che desideriamo
  38. 38. Scegliere lo strumento ideale per noi Marketplace – Mercato Comune 38 Mercato virtuale che relaziona venditori e acquirenti in un contesto commerciale e tecnico comune: • l’inventario e i prodotti sono dei commercianti • le transazioni sono elaborate dall’operatore • I clienti sono del marketplace
  39. 39. Kleako Soluzioni intermedie Esistono molte soluzioniintermedie con caratteristiche specifiche SITO SU MISURA Social Commerce SaaS 39 MARKETPLACE AsteOnline Couponing
  40. 40. Caratteristiche: E-Shop “Ad Hoc” PRO: Siamo noi a scrivere le regole! Non c’è nessun intermediario nella vendita. 100% dei ricavi. Acquisiamo i Clienti direttamente. È uno strumento che assecondi tutte le esigenze di Branding. Possiamo concentrarci su Cross Selling e Up Selling. Possiamo monitorare il comportamento dei clienti. 40 Schede prodotto personalizzate sulle caratteristiche della merce.
  41. 41. Caratteristiche: E-Shop “Ad Hoc” CONTRO: Si parte da zero Il costo di start-up è maggiore. Dobbiamo costruire il nostro parco clienti tramite investimenti in marketing (SEO, PPC, Ecc…) 41 Ci sono vari oneri aggiuntivi: • Tecnici (server, banda) • di Sicurezza (firewall, criptaggio) • Legali (privacy, termini e cond.) Dipendiamo da un unico fornitore di traffico: Google
  42. 42. Abbiamo un enorme bacino di clienti potenziali già dal DAY1. Spese di marketing ridotte. Non richiede ingenti costi per hardware, software o sicurezza Possiamo usufruire della reputazione attribuita al marketplace 42 Consente una minima spesa di start-up. Caratteristiche: Marketplace PRO: L’investimento iniziale è minimo
  43. 43. Non è consentito contattare il cliente per Cross Selling e Up Selling. Ogni vendita prevede commissioni “importanti” (15-18%). Dipendiamo da 1 unico interlocutore. È molto difficile differenziarsi o fare branding. 43 In molti casi è previsto un canone mensile. Caratteristiche: Marketplace CONTRO: Scarse possibilità di crescita L’ambiente genera un “guerra dei prezzi” Non ci permette di un nostro parco clienti. Rischiamo la concorrenza diretta dell’operatore Marketplace.
  44. 44. A ciascuno il suo E-commerce Le mie risorse economiche: 44 Ad ogni progetto di business corrisponde un strumento di vendita (piattaforma) ideale. È l’Identikit del tuo progetto a suggerirti lo strumento ideale per la vendita online. Strutturando il proprio modello in maniera più elaborata possiamo anche far convivere differenti strumenti e differenti canali per raggiungere target differenti.
  45. 45. Arredo, Prodotti tipici, Artisti, Designer L’IDENTIKIT DELL’E-SELLER Scegliere lo strumento ideale 45 L’ARTIGIANO • Vende un prodotto di qualità. • Necessitadi un alto investimento cognitivo da parte del cliente • Ha l’esigenza di crearsi un gruppo di clienti ricorrenti ai quali proporre nuovi prodotti. • Permette di “raccontare”il prodottosecondole nostre esigenze. • Ci da la possibilitàdi differenziarci dalla concorrenza.
  46. 46. Realtà industriale con una rete di rivenditori consolidata. L’IDENTIKIT DELL’E-SELLER Scegliere lo strumento ideale 46 PRODUTTORE DIRETTO • Posso soddisfare da subito molte richieste in poco tempo. • Vendere sul sito istituzionale mi metterebbe in cattivaluce con la rete vendita • Ho un brand che è già riconosciuto dal mercato. • Voglio esportare all’estero senza affrontare investimenti. • Mi consentedi raggiungere subito un’ampia platea di clienti potenziali • Posso avviare la vendita online senza modificare il mio modo di comunicare online • Con un unicoinvestimento raggiungo il mercato internazionale.
  47. 47. E-commerce dedicato ad un nuovo brand. L’IDENTIKIT DELL’E-SELLER Scegliere lo strumento ideale 47 NUOVO BRAND • Deve prima di tutto dare visibilità al nuovo brand. • Ha necessità di costruire un nuovo gruppo di prospect. • Esigenze di illustrare approfonditamente la filosofy del nuovo prodotto • Ci permette di avere una vetrina ad alto impatto visivo • Ci consentedi coordinare strumenti di fidelizzazione dei clienti. • Ci consentedi costruire un contenitorecompletoper approfondire e comunicare un messaggio.
  48. 48. Ho un’ampia gamma di tipologie di prodotto. L’IDENTIKIT DELL’E-SELLER Scegliere lo strumento ideale 48 Multi-product • Mi rivolgo ad un target molto ampio. • Diversi prodotti necessitano di schede prodotto differenti. • Non posso investire in una campagna marketing a 360°. • L’audience differenziataè già presente nel negozio. • Sistema già prontoper prodotti dalle caratteristiche variegate. • Non mi devo occupare di pubblicizzare ogni categoria merceologica.
  49. 49. Piattaforma Marketing Contenuti Logistica Customer Care … Prodotto Risorse Competenze P R C I Key Factor ci possono guidare nella scelta degli altri elementi del progetto di E-Commerce 49
  50. 50. GRAZIE! PER L’ATTENZIONE!
  51. 51. Fax: 0546-091170 T: 0546-091007 Corso Matteotti, 58 - 48018,Faenza Lorenzo Caroli: 334-1544729 Email: lox@lozoodivenere.it Facebook.com/lozoodivenere @lozoodivenere CONTATTACI SUL WEB www.lozoodivenere.it Rimaniamo in contatto

×