AUTUNNO 2013
on intendo tornare ancora una
volta sul tema della crisi, delle
difficoltà economiche che stia-
mo attraversa...
Sommario
Stampato su carta Dalum Cyclus Print certificata Ecolabel (100% Riciclata post-consumer)
Il numero autunnale di I...
3
L’Assessore riceve giovedì pomeriggio e sabato mattina su appuntamento
Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025...
InformaPorto Autunno 2013
Politiche Sociali
“Consapevolmente... Insieme!”
ciclo di incontri gratuiti che
sono stati organi...
È purtroppo in aumento, anche a Porto Mantova-
no, il numero dei nuclei familiari con problemi le-
gati alle difficoltà ec...
InformaPorto Autunno 2013
6
Il PARCO DEL MINCIO è stato
istituito nel 1984 ed è uno dei
primi parchi creati dalla Regio-
n...
Dopo l’apertura della pi-
sta ciclabile da Mantova
a Peschiera, avvenuta
già diversi anni fa (cre-
do una quindicina) sono...
InformaPorto Autunno 2013
8
In seguito all’introduzione della
Tares, il tributo-tariffa comunale
sui rifiuti e sui servizi...
Proseguono le opere di adeguamento e di effi-
cientamento energetico negli edifici scolastici di
Porto. L’Amministrazione ...
10
all’Improvviso si alternano in una proposta teatrale di
alto livello emotivo e le famiglie con bambini affollano
l’aren...
11
Culturacultura@comune.porto-mantovano.mn.it
L’Assessore riceve su appuntamento
Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 03...
SVARIATI GLI APPUNTAMENTI DEL PROGETTO
“ESTATE LEGALE”, ESTATE RESPONSABILE
12
Presentato dal Comune di Por-
to Mantovano ...
Corsi per genitori “imperfetti”
nell’ambito del progetto “Esta-
te Legale” finanziato da Regione
Lombardia. “A gattoni ver...
InformaPorto Autunno 2013
14
Per rispettare il principio della tra-
sparenza dell’agire nella pubblica
amministrazione pub...
Diamo Voce
15
Ospitiamo i due interventi pervenuti con una raccomandazione per il futuro, soprattutto in prossimità delle
...
InformaPorto Autunno 2013
Titolo RubricaGLI UFFICI COMUNALI
Tutti gli indirizzi di posta elettronica vanno completati dopo...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Informaporto Ottobre 2013

667 views

Published on

L'edizione autunnale di Informaporto, periodico dell'amministrazione comunale di Porto Mantovano www.comune.porto-mantovano.mn.it

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
667
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Informaporto Ottobre 2013

  1. 1. AUTUNNO 2013 on intendo tornare ancora una volta sul tema della crisi, delle difficoltà economiche che stia- mo attraversando e delle poche risorse a disposizione che tutti cercano di acca- parrarsi e che rischiano, invece, di scon- tentare tutti. Mi chiedo, invece: ho avuto la pretesa di considerarmi, come molti altri sindaci, “il sindaco di tutti”. Era veramente possibi- le? Non si può, infatti, essere il sindaco di chi chiede un comune vivace e unito e con- temporaneamente di chi si lamenta per il disservizio che puntualmente arriva a disturbare il suo quieto vivere. Non si può fare il sindaco di chi pensa prioritario godere di servizi pubblici effi- cienti e di chi fa, ad ogni piè sospinto, ba- lenare il sospetto di meschini intrallazzi o inesistenti speculazioni. Non si può fare contemporaneamente l’interesse di chi, amando il proprio pa- ese, ne cura l’ambiente con una corretta raccolta differenziata dei rifiuti esponen- doli puntualmente negli orari stabiliti e di chi li disperde ovunque o li porta in tra- sferta nei comuni vicini. Neppure di chi rispetta la cosa pubblica e di chi, invece, danneggia panchine e strutture pubbliche o imbratta i murales dipinti dai nostri ragazzi con impegno e fatica. Non si può essere il sindaco di chi è con- vinto che l’acqua sia un bene pubblico e di chi pensa sia un bene da mettere sul mercato. Allo stesso modo, non si può fare il sinda- co di chi pensa che l’accoglienza e l’inte- grazione siano una priorità e di chi pensa che l’esclusione sia la sola via d’uscita per vivere in pace. Non si può neppure essere il sindaco di chi pensa che sia giusto pagare le tariffe per i servizi che si utilizzano e di chi è colpevolmente moroso a discapito di tut- ta la collettività. Non si può essere il sindaco di chi si adat- ta ad accettare economie di scala per rendere possibili nuovi servizi o presta- zioni e di chi invece, voltandosi sempre all’indietro, rimpiange il passato e sparge dannose voci allarmanti sul futuro. In buona sostanza, dal momento che vorrei essere veramente il “sindaco di tutti”, come posso essere il sindaco di chi ha a cuore il “bene comune” e con- temporaneamente di chi ha a cuore solo il “proprio bene”? Per dare conto a tutti, nella massima tra- sparenza, di quanto fatto in questi anni dall’Amministrazione che rappresento, vi aspetto alle assemblee pubbliche che sa- ranno organizzate nei prossimi mesi. pag. 9 INTERVENTI ENERGETICI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE pag. 12 “ESTATE LEGALE”, ESTATE RESPONSABILE Maurizio Salvarani Sindaco sindaco@comune.porto-mantovano.mn.it Il Sindaco riceve lunedì mattina e altri giorni su appuntamento Segreteria del Sindaco Tel. 0376.389081 Sindaco di tutti?
  2. 2. Sommario Stampato su carta Dalum Cyclus Print certificata Ecolabel (100% Riciclata post-consumer) Il numero autunnale di InformaPorto è stato tirato in 7.000 copie per un costo complessivo di 4.600 euro, iva e distribuzione compresa Sindaco di tutti? > 1 Progetto “famiglie protagoniste” > 3 Area ex Facep rimossi: 8100 mq di eternit > 3 Consapevolmente... Insieme! > 4 Falsi volontari in azione - Attenzione > 4 Telefono Rosa: Vicino alle donne > 4 Una proposta per le neo mamme > 5 Quando il gioco non è più un gioco > 5 Alla scoperta del Parco > 6 Soave: strada sul diversivo resa esclusivamente ciclabile > 7 Porta a porta: introdotti meccanismi premianti > 8 Scuola “C. Monteverdi”: nuova centrale termica > 9 Estate viva al Drasso Park > 9 - 13 BNVA a Porto Mantovano - Anno 2° > 10 Bimbinbiblioteca > 10 - 11 Parole per crescere > 11 “Estate legale”, estate responsabile > 12 Presso la scuola “Monteverdi” corsi gratuiti per genitori > 13 La resa dei conti > 14 La nostra solidarietà con San Giacomo delle Segnate > 14 Completato il collegamento con la ex Statale Cisa > 14 Sulle convenzioni con le società sportive > 15 Dalla Lega Nord all’Associazione Civica Mantovana > 15 Gli Uffici Comunali > 16 La Giunta Comunale riceve su appuntamento telefonando all’ufficio SegreteriaTel. 0376.389034 - 0376.389025 Proprietà: Comune di Porto Mantovano Direzione, Redazione e Amministrazione: Porto Mantovano Ss Cisa, 112 informaporto@comune.porto-mantovano.mn.it Direttore Responsabile: Marco Gandini Stampa: Grafiche Aurora s.r.l. - Via della Scienza, 21 - 37139 Verona Testata “INFORMA PORTO” Registrata presso il Tribunale di Mantova n° 3/81 del 29-01-1981
  3. 3. 3 L’Assessore riceve giovedì pomeriggio e sabato mattina su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 È entrato nella fase conclusiva il Progetto “Famiglie Protago- niste”, una ricerca sui bisogni più diffusi nel nostro territorio promossa dalle Associazioni di volontariato insieme all’Ammi- nistrazione Comunale, alla Con- sulta della Famiglia e con il sup- porto del CSVM (Centro Servizi al Volontariato Mantovano). Attraverso l’elaborazione dei questionari raccolti, si è potuto definire un quadro che descrive con dati di grande interesse una parte della comunità portuense, dal quale emergono alcune ne- cessità peculiari delle famiglie del nostro Comune. In particolare abbiamo a dispo- sizione molte informazioni che riguardano sia la conciliazione dei tempi vita-famiglia-lavoro, sia le esigenze di alcune specifi- che fasce d’età. Nel mese di settembre si sono attivati alcuni laboratori per progettare insieme alle famiglie di Porto la creazione di reti e di legami utili per rispondere as- sieme alle necessità emerse. Il Progetto “Famiglie Protagoni- ste” si concluderà con la pubbli- cazione di un opuscolo che verrà diffuso in maniera capillare alle famiglie per far conoscere quel- lo che le Associazioni di Volon- tariato svolgono a favore della nostra comunità. Questo vuole essere un primo passo verso la creazione di una “rete” che avvicini le Associazio- ni, le istituzioni e i cittadini. Un rete con l’obiettivo di unire sog- getti diversi mettendo in gioco energie, risorse e impegno per il benessere della comunità. In questi mesi abbiamo speri- mentato che lavorare insieme aiuta a migliorare l’azione dei singoli, a cercare nuove risorse e risposte per i bisogni già co- nosciuti e per quelli non ancora espressi. L’obiettivo ora è quello di allar- gare sempre di più questa Rete dando forza e sostanza al lavoro iniziato col Progetto. PRESTO LA PUBBLICAZIONE DI UN OPUSCOLO PROGETTO “FAMIGLIE PROTAGONISTE” Lucia Pasotti Assessore alle politiche familiari e sociali welfare@comune.porto-mantovano.mn.it Sono terminati i lavori di rimo- zione dell’eternit presente sui fabbricati dell’ex area industria- le FACEP a Soave. Si tratta del- la più importante operazione di bonifica effettuata fino ad oggi nel comune di Porto Mantova- no: complessivamente sono stati avviati allo smaltimento 8100 metri quadrati di coper- ture in amianto. Articolato in più fasi, per portare a termine il complesso intervento si sono attivate imprese specializzate incaricate dalla società proprie- taria del sito “Gabogas 2”, che a sua volta ha concordato con l’Amministrazione Comunale le modalità e le tempistiche del piano generale di smaltimento. Concluso l’iter per l’autorizza- zione paesaggistica presso la Soprintendenza ai Beni Architet- tonici e Paesaggistici di Brescia, è possibile ora procedere con la demolizione degli ex capannoni e dei manufatti da anni in stato di abbandono. “Si tratta di cir- ca 110mila metri cubi di volumi edificati, di cui 12mila costituiti da materiali inerti destinati al recupero” spiega il vice sindaco Angelo Andreetti “e la superfi- cie che sarà liberata è di circa 18mila metri quadrati”. In base alla convenzione sigla- ta con l’Amministrazione comu- nale, la società proprietaria ha cinque anni di tempo per prov- vedere alle demolizioni. Nel sito è infatti prevista la realizza- zione di un nuovo quartiere in grado di accogliere fino a 400 abitanti, con edifici residenziali, esercizi commerciali e pubblici, parcheggi, aree verdi e percorsi ciclopedonali. È LA PIÙ IMPORTANTE OPERAZIONE DI BONIFICA EFFETTUATA A PORTO AREA EX FACEP: RIMOSSI 8100 MQ DI ETERNIT
  4. 4. InformaPorto Autunno 2013 Politiche Sociali “Consapevolmente... Insieme!” ciclo di incontri gratuiti che sono stati organizzati in col- laborazione con il Consultorio Matrimoniale e Prematrimoniale U.C.I.P.E.M di Mantova e sono rivolti a giovani coppie di fidan- zati, conviventi o sposati di re- cente. I cinque appuntamenti si terran- no presso la sala civica di Piaz- za della Pace a Bancole alle ore 20,45 con questo programma: Lunedì 7 ottobre “L’evoluzione del rapporto di coppia” - dott. Giuseppe Cesa, psicologo psicoterapeuta. Lunedì 14 ottobre “Maternità e Paternità Re- sponsabile” - dr. Gabrio Zac- ché, già primario di ginecologia dell’azienda ospedaliera “Carlo Poma”. Lunedì 21 ottobre “Amore per sempre?” - Prof. Enzo Riccò e Dott.ssa Patrizia Aldrigo, counselors e consulenti UCIPEM. Lunedì 4 novembre “Perchè non mi ascolti quan- do ti parlo?” - dr.Carlo Prezzi, psicologo e psicoterapeuta. Lunedì 11 novembre “Per amore e per legge” - avvocato Alessandra Nicolini, consulente legale UCIPEM. CICLO DI INCONTRI PER GIOVANI COPPIE Consapevolmente... Insieme! 4 Per maggiori informazioni e per le iscrizioni è possibile rivolgersi alla dott.ssa Sara Belluzzi, presso l’Ufficio Servizi alla Persona del Comune: tel.0376 389041 - 389088 e-mail: s.belluzzi@comune.porto-mantovano.mn.it www.comune.porto-mantovano.mn.it Telefono rosa (www.telefonorosamantova.it) as- sociazione di genere nata a Mantova nel 1997, opera per sostenere donne italiane e straniere ad affrontare e superare situazioni di disagio causate da motivi di diversa natura: solitudine, problemi relazionali con il partner e con figure parentali, mancanza di progetti personali, violenza sessua- le, minacce, maltrattamenti, separazioni, proble- mi nell’ambito lavorativo. Un’operatrice è disponibile ad accogliere telefo- nicamente (tel. 0376.225656 - indirizzo mail: telefonorosa@tin.it) le donne che necessitano di ascolto il lunedì dalle 18,00 alle 20,00 e il giovedì dalle 20,30 alle 22,30. Telefono Rosa: vicino alle donne PER RIUSCIRE AD AFFRONTARE PARTICOLARI SITUAZIONI DI DISAGIO Negli ultimi mesi diversi cittadini hanno se- gnalato le insistenti richieste di sedicenti vo- lontari che raccolgono contributi in denaro per “le famiglie di Porto Mantovano”, oppure “per i bambini disagiati di Porto” oppure “per le famiglie in difficoltà perchè il Comune ha esaurito i fondi”. Attenzione! Non ci sono volontari né associa- zioni autorizzati a raccogliere fondi o ad orga- nizzare lotterie a nome del Comune per soste- nere progetti a favore di famiglie in difficoltà o di bambini orfani o di disabili. Invitiamo tutti a prestare la massima attenzione e a se- gnalare tempestivamente casi dubbi e sospetti alle Forze dell’ordine. FALSI VOLONTARI IN AZIONE ATTENZIONE!
  5. 5. È purtroppo in aumento, anche a Porto Mantova- no, il numero dei nuclei familiari con problemi le- gati alle difficoltà economiche e relazionali indotte dal gioco d’azzardo. Per questi motivi, il Comune ha deciso di aderire al Progetto Orthos, che prevede l’attivazione di uno Sportello per l’aiuto delle persone colpite da “ludopatia” cioè dalla dipendenza patologica dai giochi elettronici o d’azzardo. Lo sportello è aperto il venerdì pomeriggio dalle 16 alle 18 in piazza Allende, a Marmirolo, nella sede della ex Biblioteca. Per informazioni: numero verde 800589295 Il Servizio, svolto in collaborazione con ASL Man- tova, Provincia e Associazioni di volontariato, è completamente gratuito. È garantito l’anonimato. QUANDO IL GIOCO NON È PIÙ UN GIOCO “Un nido per mamma e bebè” e un’iniziativa, promossa dall’ As- sessorato alle Politiche Familiari e Sociali in collaborazione con il Consultorio Familiare dell’ASL, giunta alla sua terza edizione e vuole offrire uno spazio di in- contro e di condivisione alle neo mamme ed ai loro bambini nel periodo subito successivo al parto e fino ai nove mesi del bambino. Gli incontri, che avranno anche l’obiettivo di approfondire te- matiche legate alla crescita del bambino, come l’alimentazione, i ritmi del sonno, la comunicazio- ne e la relazione con il neonato, i cambiamenti nelle dinamiche fa- miliari, daranno alle neomamme l’occasione di affrontare con più sicurezza e serenità il loro com- pito creando nel frattempo una positiva rete di relazioni. Gli incontri si terranno nei locali dell’Asilo Nido Comunale “La Ci- cogna” in via Foscolo e saranno guidati dall’ostetrica del Consul- torio dell’ASL e da un’educatrice del Nido. Giorno: tutti i giovedì, a partire dal 10 ottobre 2013 Orario: dalle 16.30 alle 18.00 Per informazioni ed iscrizioni ri- volgersi a Ufficio Servizi alla Per- sona del Comune di Porto Manto- vano tel.0376/389041-389088 oppure scrivere a s.belluzzi@comune.porto-manto- vano.mn.it UN NIDO PER MAMMA E BEBÈ Una proposta per le neo mamme welfare@comune.porto-mantovano.mn.it L’Assessore riceve giovedì pomeriggio e sabato mattina su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 5
  6. 6. InformaPorto Autunno 2013 6 Il PARCO DEL MINCIO è stato istituito nel 1984 ed è uno dei primi parchi creati dalla Regio- ne Lombardia (la legge regio- nale sulle aree protette risale infatti dell’anno precedente). Esso svolge la sua attività di salvaguardia e valorizzazione dell’area protetta, su un territo- rio che presenta caratteristiche morfologiche, naturalistiche e paesaggistiche particolari e che si snoda, dal basso Garda fino al Po, su un area di 15.942 ettari. All’interno del Parco del Mincio sono individuate diverse aree che rientrano nella rete ecolo- gica europea “Natura 2000”: un complesso di siti caratteriz- zati dalla presenza di habitat e specie animali e vegetali, di in- teresse comunitario la cui fun- zione è quella di garantire la sopravvivenza a lungo termine della biodiversità presente sul continente europeo. In particolare possiamo trovare: • Zone a Protezione Specia- le (ZPS) istituite per tutelare i siti in cui vivono le specie orni- tiche e per la protezione delle specie migratrici. Sono ZPS la Riserva Naturale delle Valli del Mincio, i laghi di Mantova e la Vallazza. • Siti di Importanza Comu- nitaria (SIC) istituiti per con- tribuire a mantenere o a ripristi- nare un habitat naturale o una specie in uno stato di conserva- zione soddisfacente. Rientrano nei SIC le Riserve Naturali delle Valli del Mincio, della Vallazza e di Castellaro Lagusello e la Chiavica del Moro. Nei confini di Porto Mantovano rientra un’ampia porzione del Parco del Mincio (2.150 ettari, il 13,5% della superficie tota- le). In particolare la zona umi- da (palustre) che, oltrepassata la frazione di Soave si estende verso Rivalta e Grazie, fa parte della “Riserva Naturale Valli del Mincio”. Dal punto di vista na- turalistico questo è il tratto di fiume che presenta le caratte- ristiche floristiche e faunistiche più ricche e interessanti, tanto da essere dichiarato “zona umi- da d’importanza internazionale” secondo i criteri della Conven- zione di Ramsar. La Riserva Na- turale delle Valli del Mincio, con i suoi oltre 1.450 ettari, è inol- tre una tra le zone umide inter- ne più vaste d’Italia e selezio- nata tra le destinazioni europee EDEN d’eccellenza. [Testi tratti dal volume “Destinazio- ne Mincio: il racconto del fiume. Guida per conoscere l’area protetta dal Garda al Po”, curato e pubblica- to dal Parco del Mincio] In vista del 30° anniversario della istituzione del Parco del Mincio, che ricorre nel 2014, il Comune di Porto Mantovano propone, anche sui prossimi numeri di InformaPorto, una rubrica alla riscoperta di questo vasto territorio che costitui- sce un habitat naturale di importanza internazionale. Un luogo che deve essere tutelato, valorizzato ma prima di tutto conosciuto. ALLA SCOPERTA DEL PARCO Ambiente CONTATTI E RECAPITI Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN) • Telefono: 0376/22831, Fax: 0376/362657 Email: info@parcodelmincio.it / PEC: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it Sito: www.parcodelmincio.it : www.facebook.com/parcodelmincio • : www.youtube.com/parcodelmincio CONOSCERE IL PARCO Sono in corso escursioni gratuite: visite guidate naturalistiche o a beni culturali, a piedi o in bicicletta. Le date e le destinazioni, con le info per prenotarsi sono nel “calendario” della home page del sito: www.parcodelmincio.it
  7. 7. Dopo l’apertura della pi- sta ciclabile da Mantova a Peschiera, avvenuta già diversi anni fa (cre- do una quindicina) sono stati man mano risol- ti, dalla Provincia e dal Parco del Mincio, alcuni punti critici che la ca- ratterizzavano, come i sottopassi della Statale Goitese e della Provin- ciale a Marengo, il colle- gamento da Gambarara alla Canottieri, ecc. Uno di questi punti cri- tici ancora esistenti era rappresentato dal tratto stradale in fregio al Di- versivo Mincio a Soave, lungo 800 metri circa, in quanto uno degli ulti- mi tratti ancora promi- scuo, cioè percorribile sia dai ciclisti che dai mezzi stradali, con evi- denti problemi di sicu- rezza per i ciclisti. La Provincia e il Parco del Mincio avevano in più occasioni evidenzia- ta la necessità di risolu- zione della promiscuità: in ultimo una recente segnalazione e suggeri- mento da parte del Par- co del Mincio. In un primo tempo si è valutata la possibilità di suddividere la sede stradale in 2 parti: una solo ciclabile e una car- rabile, creando un sen- so unico per i mezzi stradali; pur- troppo non si è potuto procedere in questo modo, stante la lar- ghezza insufficiente della strada, con conseguente parere negativo dei tecnici responsabili. Tenendo conto dello scarso pas- saggio di autoveicoli e della pre- senza, a pochi metri di distanza, di un percorso alternativo, costi- tuito dalla strada che storicamen- te ha sempre collegato Soave con Maglio, e che già era a servizio di tutta l’area produttiva di Soave, si è valutata l’ipotesi di chiudere al traffico stradale il tratto in fregio al Diversivo, creando un percorso solo ciclopedonale, rimuovendo così le situazioni di pericolo per i pedoni e ciclisti. Questa ipotesi ha ottenuto subi- to il benestare del Parco del Mincio e della Pro- vincia di Mantova. Si è pertanto provve- duto in questo senso, inaugurando la conver- sione del tratto stradale in pista esclusivamente ciclabile in occasione della manifestazione “Biciletta&Dintorni”, a fine maggio scorso. Questa scelta, che ha creato inizialmente qualche malumore in paese, è stata invece apprezzata dai nume- rosi ciclisti e pedoni che giornalmente fre- quentano la Mantova- Peschiera (i dati provin- ciali 2013 riferiscono di 49.000 passaggi rilevati sulla ciclabile a Soave da aprile a luglio, con una media di 437 al giorno!). Questo con- sente, oltre ad aumen- tare la sicurezza dei ciclisti, di valorizzare la vocazione al ciclo- turismo del territorio soavese. Grazie alla presenza della ciclabile Mantova-Peschiera, alla Fiera della Bicicletta ‘Roundabike’ e all’im- pegno profuso da vo- lontari sensibili al tema del turismo naturale e sostenibile, il cicloturi- smo potrebbe diventa- re una risorsa strategi- ca per Soave, i cui territori sono inclusi nelle Valli del Mincio, che tramite il Parco hanno ottenuto il riconoscimento di destinazione EDEN d’eccellenza nell’ambito del progetto comunitario ‘Eden 2009 - Turismo e aree protette’. Soave: strada sul diversivo resa esclusivamente ciclabile 7 TerritorioVice-Sindaco-Territorio@comune.porto-mantovano.mn.it Il Vice Sindaco riceve giovedì pomeriggio e sabato mattina su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 Angelo Andreetti Assessore alla Gestione del Territorio A punto di rilievo tratto Mantova - Soave B punto di rilievo tratto Pozzolo-Valeggio sul Mincio C punto di rilievo tratto Monzambano-Peschiera del Garda (VR)
  8. 8. InformaPorto Autunno 2013 8 In seguito all’introduzione della Tares, il tributo-tariffa comunale sui rifiuti e sui servizi indivisibili in vigore dal 1° gennaio 2013, l’Am- ministrazione comunale di Porto ha introdotto un diverso sistema di computo degli svuotamenti del- la frazione secca. In linea con la volontà di introdur- re meccanismi premianti per gli utenti più virtuosi, tenuto conto delle quantità di rifiuto indifferen- ziato conferito nel 2012, è stato aggiornato il numero di svuo- tamenti della frazione secca (bi- done verde). Per gli svuotamenti eccedenti il minimo già compreso nella tariffa base (colonna X della tabella al- legata) verrà applicata la quota base di circa 7,75 euro a svuo- tamento fino al massimo indicato dalla colonna Z della tabella alle- gata e dipendente dal numero del componenti il nucleo familiare. Per ogni svuotamento oltre il nume- ro massimo, viene invece appli- cato un costo di circa 9,31 euro. Nel complesso il piano finanzia- rio del servizio pubblico locale dei rifiuti 2013 messo a punto dal Comune di Porto Mantovano re- gistra una riduzione di 88mila euro rispetto all’anno preceden- te assorbendo l’aumento Istat del 3,1% e generando ulteriori ridu- zioni in bolletta pari ad una me- dia del -5%, ma con punte del -11,9% per le utenze domestiche con conferimenti attestati sui mi- nimi previsti alla base della tariffa variabile. Anche per le utenze non domestiche si stima un decremen- to generalizzato, nell’ipotesi che la produzione di rifiuti indifferenziati si attesti sui valori del 2012. Nella tabella sotto riportata è pos- sibile vedere lo sviluppo del calco- lo della tariffa applicato ad alcuni casi particolari. Le continue modifiche a cui è sot- toposta la normativa rifiuti lascia- no comunque presagire che per il 2014 ci saranno ulteriori variazio- ni. PORTA A PORTA: INTRODOTTI MECCANISMI PREMIANTI Importo tariffa base per nucleo familiare (IVA esclusa): (A) x mq + (B) + (C) + (D) x svuotamenti oltre il va- lore minimo a questo va sommato il costo di € 7,755812 per ogni svuotamento di bidone verde oltre il numero minimo (X), fino al numero massimo (Z), e di € 9,30696 per ogni bidone oltre il numero massimo (Z) COMUNE DI PORTO MANTOVANO - APPLICAZIONE TARIFFA TARES 2013 - UTENZE DOMESTICHE CATEGORIE DOMESTICHE (A) Tariffa Quota Fissa (B) Tariffa Quota Variabile 1 (C) Tariffa Quota Variabile 2 Costo base (X) Numero di svuotamenti minimi bidone verde già conteggiati nella quota Variabile 2 (D) Costo base per ciascun svuotamento aggiuntivo purchè sotto il valore massimo (Z) Numero di svuo- tamenti massimi bidone verde (da questo limite si paga la tariffa di € 9,30696 al bidone) Euro/m2 Euro/ Utenza Euro/bidone verde da lt. 120 Bidoni da lt. 120 Euro/bidone verde da lt. 120 Bidoni da lt. 120 Famiglie di 1 componente 0,656422 32,126 7,755812 1 7,755812 3 Famiglie di 2 componenti 0,771295 57,489 15,511624 2 7,755812 6 Famiglie di 3 componenti 0,861553 73,834 23,267436 3 7,755812 7 Famiglie di 4 componenti 0,935401 98,069 23,267436 3 7,755812 8 Famiglie di 5 componenti 1,009248 118,360 31,023248 4 7,755812 9 Famiglie di 6 o più compon. 1,066685 136,366 38,779060 5 7,755812 12 Garage e cantine non pertinenti 0,328211 NP NP NP NP NP (A) quota fissa 120 mq x 0,771295 euro 92,555 (B) variabile 1 euro 57,489 (C) variabile 2 euro 15,512 TOTALE euro 165, 56 • Esempio 1 (IVA esclusa) Famiglia di 2 componenti con abitazione di 120 mq. che effettua nel 2013 n.2 svuotamenti del bidone dell’indifferenziato (bidone verde) calcolo importo annuale TARES: (A) quota fissa 140 mq x 0,861553 euro 120,617 (B) variabile 1 euro 73,834 (C) variabile 2 euro 23,267 (D) n.1 svuotamento x 7,7558 euro 7,7558 TOTALE euro 225,48 • Esempio 2 (IVA esclusa) Famiglia di 3 componenti con abitazione di 140 mq. che effettua nel 2013 n.4 svuotamenti del bidone dell’indifferenziato (bidone verde) calcolo importo annuale TARES:
  9. 9. Proseguono le opere di adeguamento e di effi- cientamento energetico negli edifici scolastici di Porto. L’Amministrazione comunale ha pianificato un intervento da circa 50mila euro per la riqua- lificazione della centrale termica presso la scuola secondaria di primo grado “Claudio Monteverdi”, che è anche sede dell’omonimo istituto compren- sivo. Si tratta di un impianto a condensazione ad alto rendimento, che consentirà di ottenere un ri- sparmio annuale del 30-40% rispetto ai consumi energetici attuali. Visto che il patto di stabilità la- scia limitatissimi spazi d’azione alle Amministra- zioni, la scelta non può che essere quella di orien- tare gli investimenti verso opere che consentano di abbattere le spese a carico delle casse comu- nali già nel breve periodo, con il valore aggiunto della sostenibilità ambientale. L’intervento sulla centrale termica al Compren- sivo, unitamente ai benefici economici derivanti dall’installazione di due impianti fotovoltaici sul palasport di Bancole e sulla Palestra del Drasso, e dalla futura gestione dell’illuminazione pubblica da parte di TEA, porteranno al Comune un rispar- mio in parte corrente di circa 100.000 euro. Per poter ottenere risparmi di gestione senza sacrifi- care il benessere degli utenti è quindi necessario dirottare la scarse capacità di investimento, di cui oggi i comuni dispongono, verso interventi che migliorino la tecnologia degli attuali impianti. Si stima che circa il 50% della spesa sostenuta dall’Amministrazione comunale per la realizzazio- ne del nuovo impianto sarà recuperato attraverso il conto termico entro cinque anni. L’opera sarà terminata entro l’inizio della stagione termica. Sono invece terminati i lavori di ampliamento de- gli uffici di segreteria in seguito all’accorpamento della Direzione Didattica all’Istituto Comprensivo di Porto Mantovano. Gli ambienti destinati al per- sonale amministrativo sono stati ricavati all’in- terno della sede della scuola secondaria di primo grado “C. Monteverdi”. La spesa sostenuta è di circa 23mila euro. Gli ambienti che ospitavano gli uffici della Direzio- ne Didattica, presso la scuola primaria di Sant’An- tonio, saranno invece adibiti ad aula. Un’opera- zione che consente di far fronte all’aumento della popolazione studentesca atteso per i prossimi anni scolastici, e di ottimizzare il lavoro del per- sonale amministrativo che potrà coordinarsi in un’unica sede a stretto contatto con la dirigenza. INVESTIMENTO DA 50MILA EURO, STIMATI RISPARMI ANNUALI DEL 30-40% SCUOLA “C. MONTEVERDI”: NUOVA CENTRALE TERMICA Pier Claudio Ghizzi Assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente ambiente@comune.porto-mantovano.mn.it Lavori Pubblici 9 L’Assessore riceve mercoledì e sabato mattina su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 Anche quest’anno il Drasso park è stato animato da diverse proposte che hanno raggiunto tante persone. Dai primi soli di aprile è cominciata in anticipo l’Estate di Porto con PA- SPAS CLOWN e la sua collezione di “attimi”. A fine maggio arriva una buona notizia da Regione Lombardia: è stato approvato il progetto ESTATE LEGALE (secondi a pari merito con il Comune di Corsico), di cui il Co- mune di Porto Mantovano è capofila, in rete con i Comuni di San Giorgio di Mantova, Curtatone e Mantova: l’obiettivo è di realizzare una vera e propria stagione di impegno creativo sul concetto di responsabilità diffu- sa, mediante un percorso formati- vo culturale che coinvolgerà l’intera comunità. A Porto con il sostanziale contributo della Regione si proget- tano quattro mesi di inziative: cam- peggio per i giovani, appuntamenti al cinema, eventi itineranti e incontri- dibattiti. Con questa novità inedita partono gli appuntamenti di teatro, musica dal vivo, cinema e gli incon- tri sulle tematiche educative Quattro Chiacchere al Drasso. Il campeggio al Drasso degli scout del Porto 1 che festeggiano i 20 anni di attività apre la rassegna estiva: la serata si tin- ge con i colori della Costituzione che viene regalata ai diciottenni di Porto Mantovano. Il primo giorno d’estate inizia il cinema sotto le stelle, or- mai tradizione delle serate estive al Drasso con 10 proiezioni importanti dell’ultimo anno curate dall’associa- zione culturale Mantova Film Studio. Le compagnie Laboratorio del Mago, Centro Teatrale Corniani, Teatro ESTATE VIVA AL DRASSO PARK ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTA ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTA
  10. 10. 10 all’Improvviso si alternano in una proposta teatrale di alto livello emotivo e le famiglie con bambini affollano l’arena Drasso. In luglio, dopo la tradizionale rassegna del deatro dialettale a Soave prende avvio anche la ras- segna di teatro amatoriale. Primo ad esibirsi il gruppo teatrale Il Palcaccio con lo spettacolo Sussurri di Magia. A seguire le commedie dialettali con ospiti la compagnia Teatro dei Cocci e Teatro Mania. Sempre a luglio sono proposti gli incontri Quattro chiacchiere al Drasso: ri- flessione-dialogo-formazione sulle problematiche legate alla famiglia e al rapporto genitori-figli con l’opportunità di confrontarsi con esperti del Consultorio Prematrimo- Cultura UNA STORIA, QUANTE STORIE Laoratorio per la realizzazione di un video docu- mentario a cura di Cooperativa Chaarta, con Ro- berto Pavani e Matteo Codognola. Il laboratorio approfondisce e sviluppa tutte le fasi necessarie alla produzione di un video documen- tario: dall’ideazione alla scrittura, dallo shooting all’editing. Alcune lezioni saranno dedicate alla tecnica per la realizzazione di video, altre all’uso tecnico che si fa delle nozioni teoriche per rac- contare una “storia”. Lo scopo è di realizzare un audiovisivo tematico che interpreti il territorio. INCONTRI: lunedì 4-11-18-25 novembre, 2-9-16 dicembre, 13-20-27 gennaio 2014, ore 20,30-22,30 DOVE: Biblioteca Comunale, Montata Carra ISCRIZIONI: tel. 0376396597 c.bovi@comune.porto-mantovano.mn.it INFO: www.progettobnva.com - tel. 0376 352704 progettobnva@gmail.com BNVA a Porto Mantovano Anno 2° 19 ottobre, ore 16.30 “Kamishibai-il teatro di immagini” Il cavallo e il soldato, Gek Tessaro La lettera, Antonio Ferrara LETTURA 26 ottobre, ore 16.30 “Come ti trasformo un sasso!” Coccinella, rana, pesci… come per magia prendono vita dai sassi. Laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni. LETTURA 16 novembre, ore 16.30 “Storie di principi e principesse” Buoni, dispettosi, simpatici o antipatici, ce ne sono davvero per tutti i gusti!! Conosciamoli attraverso le storie raccontate. Iscrizioni: Biblioteca Comunale, Montata Carra - 0376.396597 ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • EST ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • EST
  11. 11. 11 Culturacultura@comune.porto-mantovano.mn.it L’Assessore riceve su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 niale e Matrimoniale UCIPEM di Mantova. La serata di presentazione del Festivaletteratura ribadisce il succes- so dei Gruppi di lettura, a Porto particolarmente parte- cipati. Protagoniste dell’Estate anche le associazioni di volontariato. Le associazioni insieme a Radio Base e a molti sponsor privati investono tutta l’energia nella orga- nizzazione di una grande festa di Ferragosto, tra Drasso Park e Piscine, per chi non è in vacanza: TI PORTO FER- RAGOSTO! Dopo le iniziali polemiche, presto rientrate grazie al dialogo instaurato con il vicinato, si ripresenta al Drasso la musica dal vivo: 8 concerti organizzati, con la direzione di Matteo Staffoli e Vox Musici. Dalle note dei ... Proposta di intervento, che si articola in tre incontri, rivolta ai lettori volontari a cura di M.Grazia Bonelli. I bambini, se viene loro data la possibilità, sono felici di ascoltare e di familiarizzare con i libri. Ma devono incontrare sul loro cammino persone in grado di favorire questo incontro e di incoraggiare la loro curiosità. Il lettore ad alta voce, il narra- tore è un adulto facilitatore, è un mediatore di comunicazio- ne che accompagna, assiste, incoraggia, promuove l’auto- stima del giovane lettore. Si preoccupa che l’abitudine di leggere non si trasformi in una virtù fine a se stessa e che il giovane lettore non si trasfor- mi in un semplice consumato- re di marchi editoriali. Si assume la responsabilità e la pazienza di guidare i ragaz- zi, affinché imparino a cono- scere criticamente e a leggere autonomamente. Questi gli appuntamenti: 28 novembre, ore 21 Come leggere ad alta voce. Consigli e suggerimenti tecni- ci. 12 dicembre, ore 21 Perché leggere ad alta voce. Riflessione sul ruolo del letto- re volontario. 23 gennaio 2014, ore 21 Rileggere, raccontare, im- provvisare. Per dialogare e mettersi in ascolto del bambino Parole per crescere...Ciclo di sei incontri gratuiti a prenotazione obbligatoria, suddivisi in tre “Letture” e tre “Laboratori” a cura della Biblioteca con i lettori volontari. LETTURA 14 dicembre, ore 16.30 “Capricci che passione!” Dedicato a tutti i bambini che non vogliono svegliarsi o addormentarsi, mangiare... Ad ogni bimbo il suo capriccio! 30 novembre, ore 16.30 “Porcellini con mani e piedi” Laboratorio ludico ispirato alla fiaba dei tre porcellini. Per bambini dai 3 ai 5 anni. 21 dicembre, ore 16.30 “Acchiappa il Natale” Realizziamo simpatici segna- posti per il pranzo di Natale. Laboratorio 6 - 10 anni. c.bovi@comune.porto-mantovano.mn.it ATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE ATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE
  12. 12. SVARIATI GLI APPUNTAMENTI DEL PROGETTO “ESTATE LEGALE”, ESTATE RESPONSABILE 12 Presentato dal Comune di Por- to Mantovano come ente capo- fila, Estate Legale è il titolo del progetto che lo scorso mese di maggio si è classificato al terzo posto del Bando regionale “Azio- ni orientate verso l’educazione alla legalità”. La mission di Esta- te Legale ha coinciso con l’avvio di una nuova stagione di impe- gno sul concetto di responsabi- lità diffusa, che ha preso for- ma in un percorso formativo e culturale rivolto all’intera comunità. Destinatari pri- vilegiati del progetto sono i giovani dai 16 ai 18 anni, in funzione di una iniziazio- ne alla responsabilità della maggiore età, ma anche i ragazzi fino ai 25 anni, i geni- tori, gli insegnanti, gli educa- tori e la cittadinanza tutta inte- ressata ad un processo virale di legalità e di responsabilizzazio- ne sociale e civile. Un cammino che è iniziato nel mese di luglio, nell’area eventi del Drasso Park, con la proiezione di un ciclo di film italiani e stranieri dedicati ai temi della giustizia e del rispetto delle regole. Durante l’estate si sono inoltre tenuti la cerimonia di consegna della costituzione ai maggiorenni, per promuovere tra i più giovani i valori fonda- mentali contenuti nella Carta, e il Campeggio della Legalità, che ha riunito al Drasso Park giovani di Porto, San Giorgio e Curtatone per due giornate di laboratori, a cura di associazione Aprua, e di attività di videomaking, coordi- nate da Mario Piavoli, figlio del regista Franco Piavoli. Di parti- colare suggestione “Ciclisti illu- minati”, biciclettata dal tramonto alla notte tra Porto Mantovano e San Giorgio, che si è svolta a fine agosto: ai numerosi partecipan- ti sono stati donati kit di faretti per bicicletta, a norma del codi- ce della strada per la circolazio- ne notturna. Vivace e intenso l’incontro-dialogo con Ghe- rardo Colombo, ex magistra- to del team Mani Pulite, che il 9 settembre a Mantova ha incontrato un folto pubblico composto da ragazzi, genitori e insegnanti, per una rifles- sione condivisa su un quesito che oggi risuona quanto mai irrisolto: “Punire serve?”. Si è inoltre concluso da poco, pres- so la sede degli Enti Paritetici per l’Edilizia di Mantova, il ciclo di incontri “Legalità in Edilizia” per sensibilizzare il comparto edile sui temi della legalità, con par- ticolare riferimento al rischio di infiltrazioni mafiose, alla corretta gestione degli appalti e all’etica imprenditoriale. Cultura cantautori italiani Battisti, Jannacci e Gaber, alla rumba flamenca, al Delta Blues e le sonorità brasilane e la mu- sica corale dei Woostock Singer di Debora Cooperman, senza dimenticare lo splendido omaggio ai Beatles in for- ma corale offerti da Mantua Beatles insieme alla Corale Isabella Gonzaga. Altro respiro internazionale con i cori sudafricani, norvegesi e tedeschi, ospitati a Porto e a San Giorgio e provenienti dal Verona Garda Estate. Nel mese di agosto ritornano gli appuntamenti di Estate Legale. La serata “Ciclisti Illuminati” sulla sicurezza stradale nottur- na con la biciclettata a Corte Spinosa e atmosfera ma- gica garantita e il “Campeggio della legalità” promosso dall’associazione Aprua: venti giovani, tra i 16 e i 20 anni hanno condiviso tre giorni al Drasso Park, di vita insieme, dibattiti e progettazione. Chiude l’estate l’incontro-dialo- go con l’ex magistrato Gherardo Colombo in collaborazio- ES TATELEGALE ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • EST ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • EST
  13. 13. Corsi per genitori “imperfetti” nell’ambito del progetto “Esta- te Legale” finanziato da Regione Lombardia. “A gattoni verso la libertà” e ”L’eccezione è la re- gola” sono le nuove proposte for- mative rivolte rispettivamente ai genitori con figli fino agli 11 anni e ai genitori di ragazzi dai 12 ai 17 anni alle prese con le difficoltà del mestiere più difficile del mondo. I corsi, gratuiti e aperti a tutti i genitori di bambini e adolescenti nelle fasce d’età prese in esame, si stanno tenendo presso la Scuo- la Secondaria dell’istituto com- prensivo “C. Monteverdi” di Porto Mantovano: iniziati il 26 settem- bre termineranno il 17 ottobre, per quattro giovedì consecutivi. Gli incontri sono ospitati nell’audi- torium e in altre aule dell’istituto, dalle ore 17.45 alle ore 19.30. Il percorso formativo “A gattoni verso la libertà” riservato a genitori “imperfetti” con figli fino a 11 anni, è condot- to da Elena Passerini, del Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti, coautrice con Gherardo Colombo del libro “Imparare la libertà: il potere dei genitori come leva di democrazia” pubblicato quest’anno da Salani, e Alberto Terzi, sociologo e “trai- ner del buonumore”. I temi in agenda: giovedì 26 settembre, “Le re- gole in famiglia: come farle rispettare tra obbedienza e li- bertà”; giovedì 3 ottobre, “Il potere dei genitori e il potere dei figli come occasione di confronto e di crescita”; giovedì 10 ottobre, “La poten- za dell’imperfezione e dell’au- tenticità”; giovedì 17 ottobre, “Genitori felici sanno crescere figli imper- fetti!”. In contemporanea al primo corso, in altri locali della scuola media, Bruno Balestra, avvocato e for- matore, e Alessandro Cafieri, for- matore Aprua, guidano il percorso “L’eccezione è la regola”, per genitori di ragazzi dai 12 ai 17 anni. A partire da un confronto- dialogo, i due esperti aiutano i partecipanti ad esercitare con efficace consapevolezza il ruolo di genitore per indurre una mag- giore responsabilità nei ragazzi nell’età più importante del percor- so di crescita. I corsi del progetto sulla legalità intendono contribui- re a formare cittadini responsabili con l’esercizio di una cittadinanza attiva sul territorio portuense. Il corso è così articolato: giovedì 26 settembre, “Pat- ti chiari amicizia lunga” (ore 17.45); giovedì 3 ottobre, “Sbagliando si impara” (ore 17.45); giovedì 10, “Sul ponte sven- tola la bandiera bianca: come gestire e trasformare i conflit- ti attraverso l’ascolto e il ri- spetto reciproco” (ore 17.45); giovedì 17, “Libertà e parte- cipazione” (ore 17.45). Non si richiede necessariamente la partecipazione a tutti gli incon- tri. Per contatti e informazioni: Ufficio Scuola Comune di Porto Mantovano tel. 0376 389050, cell.328 6337507, www.comune.porto-mantovano. mn.it, www.facebook.com/EstateLe- galePorto PRESSO LA SCUOLA “MONTEVERDI” CORSI GRATUITI PER GENITORI “A GATTONI VERSO LA LIBERTÀ” E “L’ECCEZIONE È LA REGOLA” 13 Culturacultura@comune.porto-mantovano.mn.it L’Assessore riceve su appuntamento Ufficio Segreteria Tel. 0376.389034 - 0376.389025 ne con ITC Pitentino e Liceo Scientifico Belfiore. Nota a margine tutt’altro che irrilevante: il Drasso Park ha visto operare anche quest’anno VIA.VAI cooperativa sociale, in partnership con Asep spa, nella gestione dei bar, in for- ma sperimentale anche quello delle Piscine e sostenendo le attività organizzate dall’Amministrazione comunale. La grande partecipazione della gente di Porto e dei pae- si vicini ha portato un enorme lavoro che ha consentito l’inserimento lavorativo di 8 ragazzi diversamente abili e altrettanti giovani disoccupati che quest’estate sono stati occupati. A tutti: Asep, Comune, associazioni di volon- tariato, famiglie e persone di Porto il nostro grazie per l’opportunità che ci state dando in questo terzo anno di attività. ©PierangeloGattoPhoto Nicolò Agosta Presidente Cooperativa sociale Via.Vai ATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE ATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE VIVA AL DRASSO PARK • ESTATE
  14. 14. InformaPorto Autunno 2013 14 Per rispettare il principio della tra- sparenza dell’agire nella pubblica amministrazione pubblichiamo gli importi delle indennità mensili, per 12 mesi l’anno, percepite dagli amministratori del Comune di Por- to Mantovano. E’ un patto con i nostri cittadini che rispettiamo volentieri. In base al Regolamento comunale per la pubblicità dello stato patri- moniale dei titolari di cariche pub- bliche elettive e di governo. Art. 41 bis D.Lgs. n. 267/2000, modi- ficato con D.L. 10.10.2012 n. 174 convertito in Legge 7.12.2012 n. 213 sul sito www.comune.porto- mantovano.mn.it sono pubblicati tutti in dati riferiti ai consiglieri co- munali. UN PATTO DI TRASPARENZA CON I CITTADINI LA RESA DEI CONTI INDENNITA’ AMMINISTRATORI COMUNALI ANNO 2013 CARICA AMMINISTRATORI IN CARICA Status INDENNITA’ MENSILE (al lordo della ritenuta fiscale) Indennità mensile al netto delle ritenute fis- cali (con riferimento al mese di Giugno 2013) SINDACO Salvarani Maurizio quiescenza 2.726,11 1.493,04 VICE SINDACO Andreetti Angelo Pre-pensionam. 1.499,36 897,03 ASSESSORE Ghizzi Pier Claudio Lavoratore autonomo 1.226,75 869,74 ASSESSORE Masenelli Franco Dipendente non in aspettativa 613,37 463,45 ASSESSORE Pasotti Lucia in Pirovano Dipendente non in aspettativa 613,37 460,23 ASSESSORE Bettoni Gianfranco Dipendente non in aspettativa 613,37 463,45 Presidente del Consiglio Comunale Trentini Roberto quiescenza 1.226,75 918,81 RACCOLTI 3.597,56 EURO Si è conclusa il 30 aprile la raccolta fon- di promossa dal Comune a favore di San Giacomo delle Segnate. La somma raccol- ta grazie alla generosità di Associazioni e privati cittadini del nostro Comune am- monta complessivamente a euro 3597,56 ed è  stata consegnata al Comune di San Giacomo per far fronte all’acquisto della tensostruttura “PUNTO RICREAZIONE” e ad altre spese  necessarie dopo il terre- moto. Grazie a  tutti coloro che hanno contribu- ito. La nostra solidarietà con S. Giacomo delle Segnate NEI QUARTIERI A EST DEL CAPOLUOGO Sabato 13 luglio  è stata aperta al traffico la strada di collegamento tra via Biagi e la ex statale Cisa, in zona Cà Rossa a Bancole. Previ- sto nel piano di lottizzazio- ne denominato Villa Banco- li, il tratto stradale, lungo un centinaio di metri, con- sentire ora agli abitanti dei quartieri a est e nord-est del capoluogo di avere un accesso più immediato alla Cisa, alleggerendo il traffi- co che gravava su via Papa Giovanni XXIII e sul relativo semaforo verso la Cisa.  Il collaudo tecnico è sta- to effettuato e la polizia municipale ha verificato la sussistenza delle condizio- ni di sicurezza veicolare e pedonale. A completamen- to dell’opera stradale sono stati realizzati marciapiedi, impianti di illuminazione e una nuova pista ciclope- donale che si snoda da via Biagi a via Bachelet, sul lato sinistro della carreggiata. COMPLETATO IL COLLEGAMENTO CON LA EX STATALE CISA
  15. 15. Diamo Voce 15 Ospitiamo i due interventi pervenuti con una raccomandazione per il futuro, soprattutto in prossimità delle scadenze elettorali: gli articoli non possono essere usati come strumenti di lotta politica, così come stabilito dal Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 61 del 5/11/2010. InformaPorto è un periodico istituzionale di informazione comunale. Altro non aggiungiamo: anche se non siamo d’accordo con i contenuti ci batteremo comunque perché le idee di tutti possano essere liberamente manifestate con i civili limiti della correttezza, del buonsenso e del rispetto altrui. Il Consiglio Comunale del 30 settembre ha approvato un ordine del giorno del Partito Democratico che garantisce il completamento della stagione sportiva 2013-2014 con costi certi e limitati. La pro- posta è stata ritenuta valida tanto che, una volta integrata con diversi contributi, è stata approvata da tutti i consiglieri presenti, compreso lo stesso Cortesi Bruno, nonostante quello che scrive. Dalla Lega Nord all’Associazione Civica Mantovana Il 19 marzo 2012, circa un mese pri- ma che scoppiasse lo scandalo che ha travolto la Lega Nord a livello nazionale, ho dichiarato in Consiglio Comunale la mia uscita dal Gruppo Lega Nord, non condividendone le scelte politiche locali. Ho continuato comunque la mia attività come con- sigliere indipendente, con lo stesso impegno e con la stessa attenzio- ne al territorio e alle problematiche dei cittadini portuensi. Nel marzo 2013, dopo mesi di collaborazio- ne informale, ho deciso di aderire all’Associazione Civica Mantovana, in quanto valida alternativa ai partiti tradizionali, costantemente parte- cipe alla vita politica di Porto. ACM promuove l’impegno civico in tutte le sue forme e favorisce la parteci- pazione dei cittadini come strumen- to di sviluppo collettivo, secondo il metodo dell’ “informare, proporre e proporsi”, attraverso l’introduzione e l’applicazione nelle amministrazioni locali di strumenti di democrazia di- retta, volti a garantire trasparenza, piena accessibilità dell’informazione e scelte amministrative condivise, contrastando sprechi e privilegi. Come comitato ACM di Porto Manto- vano ci incontriamo periodicamente per valutare le diverse problemati- che esistenti e programmare le ini- ziative future. L’obiettivo è quello di costruire, attraverso il confronto co- stante con i cittadini, il programma delle prossime elezioni amministra- tive e preparare la lista dei candi- dati. Abbiamo già organizzato due incontri pubblici: il primo su “Sicu- rezza e legalità, prevenzione e con- trollo del territorio”, invitando Sin- daci e amministratori della Grande Mantova ad un confronto con la cit- tadinanza; il secondo su “Amianto, rischi correlati e normativa vigente”, relatori il Dott. Righi e il Dott. Ortu del Servizio Prevenzione e Sicurez- za degli Ambienti del Lavoro di ASL Mantova. Organizzeremo altri in- contri pubblici e continueremo ad essere presenti alla domenica mat- tina in Piazza della Resistenza per promuovere il nostro programma e per raccogliere idee e proposte dei cittadini. Puntiamo a fare squadra tra persone che si prefiggono di am- ministrare il bene comune in modo virtuoso e trasparente, svincolati dalla tradizionale concezione partiti- ca della politica spesso intesa come gestione del potere e di interessi di parte. Per maggiori informazioni: http:// www.associazionecivicamantovana. it/acmprovinciale Tel. 0376.392139 - cell. 340.8488324 Premesso che la vicenda delle con- venzioni con le società sportive ha, di fatto, aperto la campagna elettorale della prossima primavera e che tutti si affannano a far gara a chi “offre di più” per accaparrarsi i voti degli in- teressati, c’è un aspetto che nessu- no ha ancora chiarito; i c/a 130mila euro che erano stati tagliati nel bilan- cio votato nell’ultimo Consiglio, dove verranno recuperati? Nessuno degli accalorati consiglieri che ha gridato allo “scandalo” lo ha indicato, lo stes- so PD, che ha votato prima i tagli per poi rimangiarseli, non ha detto come far fronte al “buco” che si è creato nei conti del Comune. Detto ciò, appare chiaro che, considerate le ristrettezze attuali nelle disponibilità finanziarie delle casse dell’Amministrazioni, o si procederà a ridurre i finanziamenti ai servizi (scuole, aiuti alle famiglie bi- sognose, sociale, ecc…), o si aumen- teranno le tasse locali con le tante addizionali disponibili all’Ente Locale. Certo, siamo i primi a considerare im- portante l’attività sportiva per i nostri ragazzi e non faremo mai mancare in nostro sostegno concreto, l’aiuto economico dato dalla Lega Nord alla Don Marino Cani salvandola dal falli- mento ne è la riprova, nessuna delle realtà politiche del territorio ha fatto tanto, nemmeno quel PD che oggi si erge a paladino dei giovani sportivi (con le elezioni alle porte…) e che tanto riscontro di voti ha da sempre a Porto. Siamo seriamente preoc- cupati per quanto sta succedendo a Porto, l’ex maggioranza è spaccata in 3 o 4 gruppi, ognuno pensa a se o a coltivare il proprio orticello e sem- pre più spesso devono intervenire i consiglieri di minoranza a garantire un minimo di operatività gestiona- le per il bene comune e per evitare l’immobilismo che ha coinvolto, sen- za colpa, le società sportive. L’inca- pacità a governare di questa ultima Amministrazione è ormai manifesta, l’unico conforto è che, per fortuna, è agli sgoccioli. E’ da anni che ci battiamo per far si che le tasse pagate restino sul terri- torio per far fronte alle esigenze dei cittadini contribuenti e con la crisi in atto e uno Stato sanguisuga che mette i Comuni in ginocchio, que- sto è ancora più impellente, ma in Consiglio siamo sempre stati osteg- giati dalla maggioranza quando non derisi. Oggi i nostri amministratori piangono miseria, ma le vere lacri- me le fanno versare ai loro cittadini, loro si comportano come se fossero a Roma; “per salvare l’Italia”che muo- iano pure gli italiani. Sulle convenzioni con le società sportive Lorna Campari Consigliere Comunale ACM Porto Mantovano Bruno Cortesi - Lega Nord
  16. 16. InformaPorto Autunno 2013 Titolo RubricaGLI UFFICI COMUNALI Tutti gli indirizzi di posta elettronica vanno completati dopo la @ con la dicitura: comune.porto-mantovano.mn.it Spazio “I Care” 0376.389024 • ore 10-12 UFFICIO LEGALE Daniela Vallario tel. 0376 389034 • d.vallario@ Sara Badari tel. 0376 389042 • s.badari@ AREA SERVIZI FINANZIARI ED AMMINISTRATIVA Settore: Amministrativo Strada Statale Cisa n. 112, S. Antonio di Porto Mantovano Direttore: Daniela Vallario Responsabile Settore: Sara Badari Segreteria: Anna Torresan - 0376.389034 Archivio-protocollo: Donatella Foroni - 0376.389043 Messo comunale: Paola Piola - 0376.389087 Fax: 0376-397847 Servizio Anagrafe, Elettorale e Stato Civile Tel: 0376.389027- 28- 30 - 51 Fax: 0376.389029 Orario Lunedì: 9.00-12.30 Martedì: 9.00-12.30 Mercoledì: 9.00-12.30 Giovedì: 9.00-16.30 Venerdì: 9.00-12.30 Sabato: 8.30-12.30 Elena Carra 0376.389027 • e.carra@ Nazzarena Resti 0376.389028 • n.resti@ Claudia Debattisti 0376.389028 • c.debattisti@ Valeria Martinato 0376.389030 • v.martinato@ Elena Adamoli 0376.389051 • e.adamoli@ Ufficio del Personale Tel.: 0376.389034 Fax: 0376.397847 Catia Manfredini 0376.389025 • c.manfredini@ Settore: Controllo di Gestione - Servizi Informatici - Economato Responsabile: Nadia Marastoni 0376.389044 • n.marastoni@ Ufficio Economato Livio Bosi 0376.389049 • l.bosi@ Settore: Ragioneria - Finanze Bilancio Responsabile: Laura Bendoni 0376.389021 • l.bendoni@ Ufficio Ragioneria Maria Santoro 0376.389022 • m.santoro@ Natascia Grespi 0376.389055 • n.grespi@ Settore: Tributi Responsabile: Emanuela Dal Bosco 0376.389046 • e.dalbosco@ Ufficio Tributi Tel. 0376.389056 - Fax 0376.389048 Orari Lunedì e Mercoledì:  9.00-12.30 Sabato: 8.30-12.30 Settore: Commercio Attività Produttive Responsabile: Emanuela Dal Bosco 0376.389046 • e.dalbosco@ Ufficio Commercio - Suap: Tel. 0376.389054 Fax 0376 389048 Sara Negri 0376.389054 • s.negri@ Orari lunedì - venerdì: 09.00 - 12.30 Sabato: 08.30 - 12.30 AREA TECNICA Settore: Opere Pubbliche - Manutenzioni Ambiente Strada Statale Cisa n. 114, S. Antonio di Porto Mantovano Tel.: 0376.389090 Fax: 0376.389084 Orari Lunedì - Mercoledi: 10.30 - 12.30 Sabato: 09.00 - 12.30 Responsabile: Alberto Grassi tel. 0376 389083 • a.grassi@ Ufficio Opere Pubbliche Manutenzioni - Ambiente: tel. 0376 389090 Vittoria Elisabetta Giotto: 0376.389090 • v.giotto@ Settore: Urbanistica - Edilizia Privata Protezione Civile Tel.: 0376-389045 Fax: 0376-389080 Orari di apertura al pubblico: Lunedì e Mercoledi: 10.30 - 12.30 Giovedi: 14.30-17.30 (solo su ap- puntamento per i tecnici) Sabato dalle 9.00 alle 12.30 Responsabile: Rosanna Moffa 0376.389083 • r.moffa@ Segreteria: Idalisa Fiorini Tel 0376.389045 • i.fiorini@ Fax 0376.389080 Istruttore Tecnico: Elena Bombana 0376.389040 • e.bombana@ AREA SERVIZI ALLA PERSONA Fax: 0376.389089 Orari di apertura al pubblico: Lunedì - Venerdì: 09.00 - 12.30 Sabato: 08.30 - 12.30 Responsabile: Anna Katia Puttini 0376.389031 • k.puttini@ Ufficio Scuola: Angelica Ghisellini 0376.389050 • a.ghisellini@ Servizi Sociali e Culturali Strada Statale Cisa n. 114, S. Antonio di Porto Mantovano Tel.: 0376.389088 - 389041 Fax: 0376.389089 Orari di apertura al pubblico Lunedì - Venerdì: 09.00 - 12.30 Sabato: 08.30 - 12.30 Ufficio Servizi Sociali Sara Belluzzi 0376.389041 • s.belluzzi@ Valentina Tomirotti 0376.389088 • v.tomirotti@ Assistente Sociale (riceve previo appuntamento) Lucia Garilli 0376.389085 • assistente.sociale@ Biblioteca Comunale Strada Canova - Montata Carra Tel 0376.396597 Responsabile: Cecilia Bovi • c.bovi@ Orario da Lunedì a Venerdì: 15,00-19,00 Sabato: 9,30-12,30 e 15,00-18,00

×