Fermi polo montale

935 views

Published on

it

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
935
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
18
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide











  • Fermi polo montale

    1. 1. FERMI - POLO - MONTALE Ventimiglia www.centrostudintemelio.it fermi.polo@tin.it Tel. +39 (0)184 351716 Fax +39 (0)184/352974
    2. 2. PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA SCOLASTICA • L’Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “Fermi – Polo – Montale*” di Ventimiglia, ubicato in Via Roma, 61, comprende i seguenti indirizzi di studio: • RAGIONIERI INDIRIZZO GIURIDICO ECONOMICO AZIENDALE (IGEA) • GEOMETRI • PROFESSIONALE A INDIRIZZO AZIENDALE E TURISTICO • SPERIMENTAZIONE BIENNIO NAUTICO E I.T.I.S. • PERITI AZIENDALI – CORRISPONDENTI IN LINGUE ESTERE. * A partire dall’anno scolastico 2009/10 l’Istituto “Montale” fa parte dell’Istituto “Fermi-Polo”
    3. 3. SPAZI E LABORATORI L’Istituto “Fermi – Polo - Montale” dispone delle seguenti aule speciali adibite alla didattica di laboratorio e a particolari attività: • N. 2 laboratori di informatica a disposizione dell’indirizzo di studi I.G.E.A.; • N. 2 laboratori di informatica a disposizione dell’indirizzo di studi professionale aziendale e turistico; • N. 2 aule speciali (IDEI) per esercitazioni pratiche dell’indirizzo di studi professionale aziendale e turistico; • N. 1 laboratorio di informatica a disposizione dell’indirizzo di studi Geometri e Nautico/ITIS; • N. 2 aule multimediali a disposizione dei diversi indirizzi di studi; • N. 1 aula tecnigrafi; • N. 1 aula di disegno tecnico; • N. 1 aula adibita a laboratorio di chimica/fisica; • N. 1 biblioteca contenente circa 6858 volumi, plesso “Fermi – Polo” e una biblioteca a disposizione del plesso “Montale”; • N. 1 aula multimediale a disposizione del plesso “Montale”; • N. 1 laboratorio linguistico, plesso “Montale; • N. 1 laboratorio di chimica/fisica, plesso “Montale; • N. 1 palestra, plesso “Montale.
    4. 4. ORGANICO ED ALUNNI Alunni “FERMI – POLO” 395 Alunni “MONTALE” 309 Docenti “FERMI – POLO” 65 Docenti “MONTALE” 40 Personale ATA 23
    5. 5. PROFILI PROFESSIONALI E ARTICOLAZIONI CURRICOLARI • PERCORSO SCOLASTICO PREVISTO DALL’ISTITUTO TECNICO AD INDIRIZZO ECONOMICO/GIURIDICO AZIENDALE (I.G.E.A.) E GEOMETRI, PERITI AZIENDALI CORRISPONDENTI IN LINGUE ESTERE: IL PERCORSO DI STUDI È ARTICOLATO IN CINQUE ANNI BIENNIO PROPEDEUTICO { TRIENNIO DI APPROFONDIMENTO DELLE MATERIE DI INDIRIZZO Diploma di Stato
    6. 6. PROFILI PROFESSIONALI E ARTICOLAZIONI CURRICOLARI IL PERCORSO SCOLASTICO PREVISTO DALL’ISTITUTO PROFESSIONALE È ARTICOLATO NEL SEGUENTE MODO: Premier Cycle Biennio Monoennio 2 ans { { MONOENNIO MONOENNIO TGA TST OGA OIT Qualifica Esame di Professionale Stato
    7. 7. • ISTRUZIONE E FORMAZIONE • L’Istituto ha avviato la procedura di accreditamento presso la Regione Liguria, inserendosi così nel circuito regionale della formazione professionale (obbligo formativo, formazione superiore, formazione continua, area dello svantaggio e fasce deboli, ecc). • I principi fondamentali a cui si ispira la nostra azione educativa sono: • il successo formativo dell’allievo nel pieno rispetto delle diversità; • migliorare l’efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento; • l’integrazione scolastica di tutti gli allievi. • OBIETTIVI FORMATIVI • acquisire la coscienza delle proprie capacità e dei propri limiti rendendosi disponibili al miglioramento in piena collaborazione con i compagni e con i docenti; • educare un cittadino che impari a scegliere e ad operare in modo corretto, nel consapevole rispetto della diversità delle opinioni e degli interessi nell’ambito di una dialettica democratica; • formare dei futuri operatori professionali che siano abituati ad usare in modo corretto le proprie; Tipologia di handicap Numero totale di alunni Fisico 1 Fisico (cognitivo – relazionale) 17
    8. 8. INTEGRAZIONE SCOLASTICA Accoglienza dei nuovi iscritti in situazione di handicap I primi incontri tra la Scuola media di provenienza e l’Istituto avvengono di solito tra il mese di novembre e il mese di gennaio dell’anno scolastico che precede l’iscrizione ufficiale dell’alunno. Il nostro Istituto accoglie disabili con handicap di natura diversa: fisica e psicofisica, che possono seguire, a seconda dei casi, un curriculum differenziato oppure il curriculum della classe dove sono inseriti, tenendo conto dei tempi dell’allievo e con gli ausili necessari. Gli allievi che seguono un curriculum differenziato al termine del percorso formativo conseguiranno un attestato di frequenza e/o un certificato dellecompetenze acquisite utile anche come credito nell’inserimento in percorsi L’Istituto è particolarmente attivo nell’area dello svantaggio, infatti, gli indirizzi di studio consentono un proficuo inserimento sociale degli alunni diversamente abili. Nei diversi plessi, al fine di programmare tempestivamente gli interventi didattici e di monitorare i vari percorsi proposti e approvati, si sono costituite due commissioni, formate da: il Dirigente Scolastico, un referente per ogni sede e gli insegnanti di sostegno, in costante collaborazione con i referenti Usl e le famiglie. Per favorire l’integrazione scolastica anche per gli alunni stranieri, che sono in numero sempre crescente nella realtà demografica imperiese, vengono organizzati corsi di alfabetizzazione.
    9. 9. PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PER RAGAZZI CON DISABILITA’ MEDIA O MEDIO-GRAVE • Le finalità dell’alternanza sono quelli di: • aumentare il grado di autonomia degli allievi; • collegare l’esperienza in aula con l’esperienza pratica; • arricchire il percorso scolastico con acquisizioni che il ragazzo possa utilizzare nel mondo del lavoro; • realizzare un collegamento tra la permanenza in un ambiente protetto quale la scuola e il successivo momento di inserimento nel mondo del lavoro.
    10. 10. COMICOTERAPIA/ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA PER ALLIEVI H • Dall’anno scolastico 2007/2008 è attivato un progetto di comicoterapia rivolto agli allievi svantaggiati e/o diversabili della scuola. • Obiettivo del percorso è quello di fornire un laboratorio “teatrale” al fine di rafforzare l’autostima degli allievi anche attraverso un controllo emozionale, nel quadro ampio dello “stare bene a scuola” in modo da favorire il processo di apprendimento. • Analogo beneficio è stato stabilito per il laboratorio di abilità informatiche di base.
    11. 11. LABORATORIO DI COMICOTERAPIA E CIRCO SOCIALE Progetti Destinatari Finalità Metodi Partner del L’idea fondante del Progetto Progetto “SpecialCircus” è I soggetti Nel particolare la • DESTINATARI realizzazione delle di assumere il tema del coinvolti nella circo e della DIRETTI: le classi attività punta al ideazione e Comicoterapia come punto prime e seconde raggiungimento dei di partenza per lo realizzazione con inserimento seguenti svolgimento di un lavoro del progetto LABORATORIO obiettivi specifici: creativo, armonico ragazzi con sono i seguenti: DI · Gioco, e di formazione orientato a disabilità apprendimento attivo sviluppare e favorire le COMICOTERAPIA Intellettive e o e protagonismo capacità di soggetti diversa- Associazione E CIRCO SOCIALE Relazionali · Applicazione e mente abili. La metodologia VIP Viviamo In PER MINORI ADOLESCENTI •DESTINATATRI concentrazione educativa proposta dai progetti di circo sociale Positivo di · Tolleranza e INDIRETTI: Torino DIVERSAMENTE sensibilità Crescita che utilizza il circo Istituzione parte dall’errore come strumento Formazione ABILI Scolastica · Responsabilità e educativo, contribuisce ad Provincia di ampliare il concetto di d’accoglienza, socialità IMPERIA · Comunicazione , educazione non insegnanti, formale, permettendo ISISS Fermi- cooperazione e comunità locale creatività. dunque l’ampliarsi di spazi Polo-Montale alternativi di socializzazione, di Ventimiglia divertimento e cultura.

    ×