DIAGNOSI PRECOCE DELREUMATISMO INFIAMMATORIO  IL RUOLO DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE           TITTA GIULIO MMG TO2     ...
EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE        REUMATICHE• RAPPRESENTANO IL 50% DELLE  MALATTIE CRONICHE DOPO I 65 ANNI• SONO LA PRIM...
EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE        REUMATICHE• MORTALITA’ MOLTO BASSA  (soprattutto per connettiviti)• INVALIDITA’ MOLTO ...
EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE        REUMATICHEIl 26,7% DEGLI ITALIANI DI ETA’SUPERIORE A 18 ANNI SOFFRE DI UNAMALATTIA REU...
COSTI SECONDO SOCIETA’ ITALIANA DIREUMATOLOGIA – MINISTERO DELLA SALUTE 2007GONARTROSI:               ARTRITE REUMATOIDE:C...
DATI DELLA MEDICINA GENERALE• DOLORE ARTICOLARE AL SECONDO  POSTO TRA I SINTOMI DI  PRESENTAZIONE: 15,5% (secondo ICPC)• A...
DATI DELLA MEDICINA GENERALEUN MEDICO DI MEDICINA GENERALE CON 1.500 ASSISTITI DOVREBBE AVERE CIRCA 150 PAZIENTI CON MALAT...
DATI DELLA MEDICINA GENERALE¼ DELLA POPOLAZIONE VIENE VISITATA OGNI ANNO IN CANADA DAL PROPRIO MMG E DI QUESTI IL 73% NON ...
DATI DELLA MEDICINA GENERALE Regione Lombardia Dipartimento Programmazione Assessorato alla Sanità anno 2004: 800 ore/sett...
DATI DELLA MEDICINA GENERALEIL 23% DELLA POPOLAZIONE SOFFRE DIMALATTIE REUMATICHE, MA SOLO POCOPIU’ DEL 2% DI MALATTIE REU...
Il Medico di Famiglia è preparato?Gli studi dimostrano che l’MMG è sufficientementeadeguato nell’individuare ed interpreta...
Urgenze ReumatologicheArtrite reumatoide, Arterite Temporale di Horton, Connettivitinecessitano di:Diagnosi precoce per un...
AR. criteri classificativi      American College of Rheumatology (ACR) CriteriaAlmeno 4 dei seguenti criteri:•   Rigidità ...
ACR criteria   I criteri ACR non vanno bene per unadiagnosi precoce   La diagnosi precoce vuole dire terapiaprecoce e quin...
DIAGNOSI PRECOCE DI ARTRITE REUMATOIDE           ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI• VES, PCR, Fattore Reumatoide, Anti-CCP         ...
EULAR 2010                                                        SCOREA. INTERESSAMENTO ARTICOLARE (n° di articolazioni) ...
EULAR 2010                                                                         SCOREB. SIEROLOGIA (necessario almeno 1...
EULAR 2010                                                         SCORED. DURATA DEI SINTOMI< 6 SETTIMANE                ...
Esperienza del policlinico San Matteo di Pavia e dell’ASL PaviaIl Paziente che risponde ai criteri precedentemente illustr...
• Piemonte?
CRITERI DI PRIORITA’ PER LA PRIMA VISITA REUMATOLOGICA                     PRIMA VISITA REUMATOLOGICACLASSE   ATTESA      ...
• Piemonte? Si potrebbe andare oltre il PDTA tra MMG – Reumatologo Gestione condivisa dei pazienti con sospetta diagnosi p...
Esempio di ipotetica cartella WEB condivisaPer ogni step dello Score si deve prevedere l’inserimento deidati clinici      ...
TORINO 21 GENNAIO 2011
Titta giulio diagnosi precoce reumatismo articolare-torino gennaio 2011-14° convegno patologia immune e
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Titta giulio diagnosi precoce reumatismo articolare-torino gennaio 2011-14° convegno patologia immune e

1,339 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,339
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Titta giulio diagnosi precoce reumatismo articolare-torino gennaio 2011-14° convegno patologia immune e

  1. 1. DIAGNOSI PRECOCE DELREUMATISMO INFIAMMATORIO IL RUOLO DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE TITTA GIULIO MMG TO2 Torino 21 Gennaio 2010
  2. 2. EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE REUMATICHE• RAPPRESENTANO IL 50% DELLE MALATTIE CRONICHE DOPO I 65 ANNI• SONO LA PRIMA CAUSA DI DOLORE E DISABILITA’ IN EUROPA Dati OMS
  3. 3. EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE REUMATICHE• MORTALITA’ MOLTO BASSA (soprattutto per connettiviti)• INVALIDITA’ MOLTO RILEVANTE (28,45% causa di invalidità in Italia, seconda solo alle malattie cardio-vascolari) cardio-
  4. 4. EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE REUMATICHEIl 26,7% DEGLI ITALIANI DI ETA’SUPERIORE A 18 ANNI SOFFRE DI UNAMALATTIA REUMATICA; DI QUESTI: 8,9% ARTROSI 8,8% REUMATISMI EXTRAART. 5,9% LOMBALGIE 3,1% FORME ARTRITICHE Dati Italiani 2005
  5. 5. COSTI SECONDO SOCIETA’ ITALIANA DIREUMATOLOGIA – MINISTERO DELLA SALUTE 2007GONARTROSI: ARTRITE REUMATOIDE:Costi diretti £ 1.070 Costi diretti £ 4.400Costi indiretti £ 2.500 Costi indiretti £ 12.500
  6. 6. DATI DELLA MEDICINA GENERALE• DOLORE ARTICOLARE AL SECONDO POSTO TRA I SINTOMI DI PRESENTAZIONE: 15,5% (secondo ICPC)• ARTROSI AL SECONDO POSTO, DOPO l’IPERTENSIONE, TRA LE DIAGNOSI EFFETTUATE DAL MMG
  7. 7. DATI DELLA MEDICINA GENERALEUN MEDICO DI MEDICINA GENERALE CON 1.500 ASSISTITI DOVREBBE AVERE CIRCA 150 PAZIENTI CON MALATTIE REUMATICHE DI CUI: 95 CON OSTEOARTROSI 19 CON FIBROMIALGIA 9 CON ARTRITE REUMATOIDE 7 CON GOTTA 20 CON ALTRE M. REUMATICHE
  8. 8. DATI DELLA MEDICINA GENERALE¼ DELLA POPOLAZIONE VIENE VISITATA OGNI ANNO IN CANADA DAL PROPRIO MMG E DI QUESTI IL 73% NON VIENE INVIATO ALLO SPECIALISTA Power J. Rheumatol 2006;33:4-5 2006;33:4-
  9. 9. DATI DELLA MEDICINA GENERALE Regione Lombardia Dipartimento Programmazione Assessorato alla Sanità anno 2004: 800 ore/settimana attività ambulatoriale di reumatologia 1 minuto/anno per ogni paziente reumatologico.
  10. 10. DATI DELLA MEDICINA GENERALEIL 23% DELLA POPOLAZIONE SOFFRE DIMALATTIE REUMATICHE, MA SOLO POCOPIU’ DEL 2% DI MALATTIE REUMATICHEINFIAMMATORIE IMMUNO-MEDIATE. IMMUNO-DA QUESTI DATI LA NECESSITA’, PER ILMMG, DI INDIVIDUARE I PAZIENTI DAINVIARE CELERMENTE ALLO SPECIALISTA.
  11. 11. Il Medico di Famiglia è preparato?Gli studi dimostrano che l’MMG è sufficientementeadeguato nell’individuare ed interpretare adeguatamentei segni ed i sintomi per l’invio dei Pazienti alReumatologo. Referral and diagnosis of commun rheumatic diseases by Primary care physicians. British Journal of Reumatol 1998; 37:1215-1219 37:1215-
  12. 12. Urgenze ReumatologicheArtrite reumatoide, Arterite Temporale di Horton, Connettivitinecessitano di:Diagnosi precoce per un trattamento precoceUno studio del 2007 evidenzia come tuttavia il maggior ostacolonella diagnosi precoce di Artrite Reumatoide è dovuto al Pazienteche presenta in ritardo i propri sintomi al curante. Delay in presentation to primary care physicians is the main reason why patients with rheumatoid arthritis are seen late by rheumatologists. Rheumatology 2007;46(9):1438-1440. 2007;46(9):1438- SEGNO DELLA GRONDA
  13. 13. AR. criteri classificativi American College of Rheumatology (ACR) CriteriaAlmeno 4 dei seguenti criteri:• Rigidità mattutina >1 hour• Artrite di ≥3 articolazioni devono essere presenti da almeno• Artrite delle mani 6 settimane• Artrite simmetrica• Noduli reumatoidi• Fattore reumatoide nel siero• Alterazioni radiologiche Arnett FC et al. Arthritis Rheum. 1988;31:315–24
  14. 14. ACR criteria I criteri ACR non vanno bene per unadiagnosi precoce La diagnosi precoce vuole dire terapiaprecoce e quindi migliore controllo dellamalattia Importante evidenziare i fattori dirischio per malattia più aggressiva Visser H, et al. How to diagnose rheumatoid arthritis early: a prediction model for persistent (erosive) arthritis, Arthritis Rheum, 2002
  15. 15. DIAGNOSI PRECOCE DI ARTRITE REUMATOIDE ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI• VES, PCR, Fattore Reumatoide, Anti-CCP Anti- Glicemia, Emocromo, Ast, Alt, GammaGt, Alp, Creatinina, QPE• Radiografia
  16. 16. EULAR 2010 SCOREA. INTERESSAMENTO ARTICOLARE (n° di articolazioni) (n°1 GRANDE ARTICOLAZIONE 02-10 GRANDI ARTICOLAZIONI 11-3 PICCOLE ARTICOLAZIONI con o senza coinvolgimento 2delle grandi articolazioni4-10 PICCOLE ARTICOLAZIONI con o senza coinvolgimento 3delle grandi articolazioni>10 ARTICOLAZIONI + ALMENO 1 PICCOLA ARTICOLAZIONE 5
  17. 17. EULAR 2010 SCOREB. SIEROLOGIA (necessario almeno 1 test)FR NEGATIVO E ACPA NEGATIVI 0FR A BASSO TITOLO E ACPA A BASSO TITOLO 2FR AD ALTO TITOLO O ACPA AD ALTO TITOLO 3C. REATTANTI DI FASE ACUTA (necessario almeno 1 test)PCR NORMALE E VES NORMALE 0PCR ELEVATA O VES ELEVATA 1 FR= fattore reumatoide; ACPA= anticorpi anti peptidi citrullinati ciclici PCR= proteina C reattiva; VES= velocità di eritrosedimentazione
  18. 18. EULAR 2010 SCORED. DURATA DEI SINTOMI< 6 SETTIMANE 0> 6 SETTIMANE 1Per classificare un paziente con artrite reumatoide definita ènecessario un punteggio totale ≥ 6.
  19. 19. Esperienza del policlinico San Matteo di Pavia e dell’ASL PaviaIl Paziente che risponde ai criteri precedentemente illustrati, vienevisitato al Policlinico entro 14 giorni.Il tempo intercorso tra inizio sintomi ed inizio del trattamentonell’Artrite Reumatoide è inferiore a 100 giorni (oltre 1 annonell’Ambulatorio Divisionale ad accesso normale).La diagnosi ed il trattamento precoce ha permesso di ottenere unaremissione clinica nel 40% dei pazienti con farmaci convenzionali 40%non Biologici.
  20. 20. • Piemonte?
  21. 21. CRITERI DI PRIORITA’ PER LA PRIMA VISITA REUMATOLOGICA PRIMA VISITA REUMATOLOGICACLASSE ATTESA "PAROLE CHIAVE" • COMPROMISSIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI CON ARTRALGIE: febbricola, astenia, calo ponderale inspiegabile (4- (4- 5%), impotenza funzionale delle articolazioni interessate. • Manifestazione clinica indicativa di riacutizzazione di connettivite o vasculite già diagnosticata (riacutizzazione U 48 ore artritica, viscerite, vasculite cutanea, alterazioni ematologiche significative, …) • Cefalea febbrile nell’anziano con alterazione delle arterie temporali e/o disturbi visivi di recente insorgenza e/o claudicatio masseterica e/o alterazioni ischemiche cutanee del cranio...) e/o algie alle articolazioni rizomeliche • Pazienti con effetti iatrogeni severi da farmaci biologici e DMARDs (farmaci di fondo) • PRESENZA DI SINTOMI OCULARI associati a ARTRITE: Congiuntivite associata a xeroftalmia; Episclerite in malattia reumatologica; Uveite (almeno 2 episodi) da causa non accertata. •PRESENZA DI LESIONI CUTANEE: Noduli dermo-epidermici dolenti (eritema nodoso), porpora dermo- palpabile, altre lesioni di sospetta di origine reumatica. Eritema a farfalla al volto. Fenomeno di Raynaud • PRESENZA DI SINTOMI ORALI: Xerostomia persistente (non farmaco-dipendente) accompagnata da farmaco- xeroftalmia; Aftosi orale ricorrente che non regredisce entro le 2 settimane B 15 gg • ALTERAZIONE SIGNIFICATIVA DEI PARAMETRI DI LABORATORIO - Indici di flogosi elevati (VES > 40 e/o PCR) - Anti CCP (?) - Elevazione ANA alto titolo isolato con pattern omogeneo o nucleolare - Elevazione ANA accompagnata dalla presenza di: ENA, Anti-DNA, LAC Anti- •ENTESITE, ARTRITE O DATTILITE: in paziente psoriasico, con sospetta artrite reattiva o malattia cronica dell’intestino Artralgie di natura meccanica . Polialgia in giovane donna, senza segni di flogosi, con disturbi del sonno.D + P 30 gg Lombalgia meccanica - Riscontro occasionale di alterazioni disimmuni non correlato a segni/sintomi di patologia infiammatoria
  22. 22. • Piemonte? Si potrebbe andare oltre il PDTA tra MMG – Reumatologo Gestione condivisa dei pazienti con sospetta diagnosi precoce di reumatismo infiammatorio mediante lo scambio di dati clinici via WEB.
  23. 23. Esempio di ipotetica cartella WEB condivisaPer ogni step dello Score si deve prevedere l’inserimento deidati clinici Sig. Mario Rossi Patologie in atto, Terapie, ecc… Punteggio SCORE EULAR 2010 A: interessamento articolare 3MMG REUMATOLOGO B: sierologia 3 C: reattanti di fase acuta 1 D: durata dei sintomi 0 TOTALE: 7
  24. 24. TORINO 21 GENNAIO 2011

×