Presentazione

377 views

Published on

Studio Professionale Ingegneria dell'Informazione

Published in: Business, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
377
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione

  1. 1. Studio Professionale Ingegneria Informatica Management & ICT Consultants Servizi e Forniture (dls 163/2006) 28/09/09 Copyright
  2. 2. Able consulting <ul><li>I Professionisti di AbleConsulting svolgono attività professionale regolamentata art. 2229-2238 c.c. </li></ul><ul><li>Hanno responsabilità Civile, Penale, Deontologica e di Segreto Professionale </li></ul><ul><li>Fondata nel 2002, i Soci e i Collaboratori sono Professionisti Abilitati e iscritti all’Ordine degli Ingegneri </li></ul><ul><li>Opera in forma di Impresa Individuale iscritta alla CCIAA ed è anche fornitore di Servizi e Beni </li></ul><ul><li>Adotta Metodologie Internazionali: ISO, CISA, CISM, PMI, Linee Guida CNIPA, CobIT </li></ul>28/09/09 Copyright
  3. 3. La Mission: Accompagnare i Clienti dalla Strategia alla Realizzazione <ul><li>Supportare ed accompagnare i Clienti nell’evoluzione dei propri obiettivi, aiutandolo nella scelta di soluzioni innovative e personalizzate, utilizzando le tecnologie più efficaci, ottimizzando e gestendo interi processi aziendali </li></ul><ul><li>Consentire ai Clienti di ottenere vantaggi competetitivi stabili nei mercati di riferimento </li></ul>28/09/09 Copyright
  4. 4. Punti di forza, stile e valori <ul><li>AbleConsulting è uno Studio Professionale di Ingegneria Informatica che opera in forma di Impresa Individuale i cui collaboratori sono Professionisti Laureati abilitati con Esame di Stato e iscritti all’Ordine o Laureati iscritti ad Associazione Professionale. </li></ul><ul><li>A differenza dei Professionisti non regolamentati o dipendenti di Società di Informatica, I Professionisti dello Studio AbleConsulting , dai titolari ai Collaboratori, operano nel rispetto legislativo con responsabilità civile, penale, deontologica e di segreto professionale . </li></ul><ul><li>Il DPR n.328/2001 art.46 stabilisce che le attività professionali che formano l’oggetto della professione dell’ Ingegnere dell’Informazione devono essere assegnate agli Ingegneri iscritti all’Ordine Professionale per le attività di “ Pianificazione, Progettazione, Sviluppo, Direzione Lavori, Stima, Collaudo, la Gestione dei Impianti e Sistemi Elettronici, Automazione e Generazione, Trasmissione ed Elaborazione delle Informazioni ”. </li></ul><ul><li>Inoltre, il recente D.Lgs. n. 163/2006 art. 90, comma 2, stabilisce che le società costituite esclusivamente tra professionisti iscritti negli appositi albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali, eseguono studi di fattibilità, ricerche, consulenze, progettazioni o direzioni dei lavori, valutazioni di congruità tecnico-economica o studi di impatto ambientale . </li></ul>28/09/09 Copyright
  5. 5. La Consulenza <ul><li>Studi di Fattibilità </li></ul><ul><li>Progettazione </li></ul><ul><li>Capitolati </li></ul><ul><li>Ricerche e Valutazioni </li></ul><ul><li>Piani di Lavoro </li></ul><ul><li>Organizzazione </li></ul><ul><li>Processi </li></ul><ul><li>Disegno Sistemi ICT </li></ul><ul><li>Direzione Lavori </li></ul><ul><li>Collaudi </li></ul>Obiettivi e Mercato Processi e Tecnologie Metodologia di Lavoro e Standard Qualità ISO9001 28/09/09 Copyright
  6. 6. Servizi e Forniture <ul><li>Recruiting Risorse </li></ul><ul><li>Sviluppo Software </li></ul><ul><li>Gestione Sistemi </li></ul><ul><li>Assistenza Sistemistica </li></ul><ul><li>Sicurezza ICT </li></ul><ul><li>Hardware Client e Server </li></ul><ul><li>Licenze Software </li></ul><ul><li>Apparecchiature Varie </li></ul>Servizi Beni Metodologia di Lavoro e Standard Qualità ISO9001 28/09/09 Copyright
  7. 7. Metodologia di Lavoro <ul><li>Fasi dell’intervento </li></ul><ul><li>Assessment </li></ul><ul><li>Policy </li></ul><ul><li>Pianificazione </li></ul><ul><li>Organizzazione </li></ul><ul><li>Formazione </li></ul><ul><li>Plan, Do, Check, Act </li></ul>28/09/09 Copyright
  8. 8. Assessment dei Sistemi Informativi <ul><li>Il processo mediante il quale un’organizzazione valuta l’efficacia e l’efficienza del proprio sistema informativo e ne diagnostica le cause di disfunzione, indicandone le terapie più idonee, prende il nome di ASSESSMENT dei Sistemi Informativi. </li></ul>Ciclo di vita del SI <ul><li>Interventi di manutenzione, mutamenti del business, innovazione tecnologica, ecc. possono farne decadere le prestazioni </li></ul>28/09/09 Copyright
  9. 9. Assessment : quando è necessario svolgerlo? <ul><li>L’esigenza di effettuare una verifica dei Sistemi Informativi nasce ogni qualvolta sia importante avere una valutazione oggettiva dell’uso dell’IT, in una delle seguenti situazioni: </li></ul><ul><ul><li>Quando si avvertono situazioni critiche nell’erogazione dei processi di servizio e si vogliono identificare le vere origini dei malfunzionamenti, distinguendo tra responsabilità dovute al sistema o motivi risalenti ad altre cause </li></ul></ul><ul><ul><li>In corso di fusioni o riorganizzazioni </li></ul></ul><ul><ul><li>Adempimenti a normative della Capogruppo o Standard Internazionali </li></ul></ul><ul><ul><li>Incrementare l’efficacia e l’efficienza </li></ul></ul>28/09/09 Copyright
  10. 10. Assessment : le risultanze <ul><li>Normalmente gli obiettivi dell’Assessment possono riguardare la verifica di uno o più elementi di un Sistema: </li></ul><ul><ul><li>Qualità dei dati </li></ul></ul><ul><ul><li>Qualità del Software </li></ul></ul><ul><ul><li>Processo di Sviluppo del Software </li></ul></ul><ul><ul><li>Tecnologie </li></ul></ul><ul><ul><li>Sicurezza </li></ul></ul>28/09/09 Copyright
  11. 11. Policy : aziendale <ul><li>Le organizzazioni sono caratterizzate da una crescente pressione per l’adeguamento a un numero maggiore di leggi e normative relative a standard e controlli IT </li></ul><ul><li>La definizione di policy aziendali in ambito IT consente identificare un modello al quale fare riferimento nella definizione di procedure di controllo efficienti atte a mitigare i rischi individuati </li></ul><ul><li>Le risultanze possono essere: </li></ul><ul><ul><li>Definizione di Procedure </li></ul></ul><ul><ul><li>Condivisione con il Management </li></ul></ul><ul><ul><li>Divulgazione e Formazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Revisione e Monitoraggio </li></ul></ul>28/09/09 Copyright
  12. 12. Policy : la nostra metodologia <ul><li>Comprendere le esigenze aziendali </li></ul><ul><li>Analizzare l’ambiente di controllo IT per identificare le differenze tra policy interne e requisiti esterni </li></ul><ul><li>Verifica delle procedure di controllo </li></ul><ul><li>Effettuare Audit periodici </li></ul><ul><li>Redazione delle raccomandazioni </li></ul><ul><li>Condivisione con il Management </li></ul><ul><li>Divulgazione all’utenza </li></ul><ul><li>Incontri di approfondimento </li></ul>28/09/09 Copyright
  13. 13. Pianificazione <ul><li>Realizzare una Pianificazione della Funzione IT in grado di definire nell’arco temporale di medio termine: </li></ul><ul><ul><li>Le iniziative IT da realizzare </li></ul></ul><ul><ul><li>L’impatto sul business di ogni iniziativa </li></ul></ul><ul><ul><li>La strategia make or buy </li></ul></ul><ul><ul><li>L’assetto organizzativo </li></ul></ul><ul><ul><li>Il piano economico </li></ul></ul><ul><li>La Pianificazione permette all’azienda di pianificare la spesa in ambito IT ed i ritorni </li></ul>28/09/09 Copyright
  14. 14. Organizzazione <ul><li>Organizzazione e Procedure IT </li></ul><ul><li>La gestione del rischio in ambito IT coinvolge fortemente la Funzione IT in termini di risorse, tecnologie e procedure interne </li></ul><ul><ul><li>Analisi dei carichi di lavoro </li></ul></ul><ul><ul><li>Business Analysis Impact </li></ul></ul><ul><ul><li>Disegno dei Processi </li></ul></ul><ul><ul><li>Disaster Recovery </li></ul></ul>28/09/09 Copyright
  15. 15. Studio Professionale Ingegneria Informatica Dr.Ing. Ciro FANIGLIULO cellulare: 348-5672543 Titolare Studio Professionale ABLEConsulting Via Rosata, 65 – 00012 Guidonia (RM) Cell. 348 56 72 543, Fax 06 233 299 837 P.IVA: 07677171006 CCIAA rea n.ro 1121538 del 3/02/2006 Sito: www.able-consulting.it E-mail: [email_address] 28/09/09 Copyright

×