Crowdfunding - Non c'è funding senza crowd. Roma, novembre 2013

1,200 views

Published on

Published in: Economy & Finance
1 Comment
8 Likes
Statistics
Notes
  • recensito su www.facebook.com/groups/ProgettiDiCrowdfunding
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
1,200
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
76
Comments
1
Likes
8
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Crowdfunding - Non c'è funding senza crowd. Roma, novembre 2013

  1. 1. Non c’è funding senza crowd. Il crowdfunding: esperienze e strumenti. Roma, 24/11/2013 - SAM Master Class
  2. 2. Che cos’è il crowdfunding? Il crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizzano il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone ed organizzazioni. È un processo di finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse. Temi collegati: crowdsourcing, sharing economy.
  3. 3. COME FUNZIONA IL CROWDFUNDING? 1 2 3 REWARD - BASED SOCIAL LENDING EQUITY - BASED Più di 800 piattaforme di crowdfunding al mondo + DIY = crowdfunding disintermediato
  4. 4. 1 reward based crowdfunding Tipologia di scambio: donazione in cambio di ricompensa Usato da circa i 2/3 delle piattaforme esistenti al mondo. * * 2 tipologie di piattaforma Generalista (più argomenti) Tematica (un argomento) 2 modelli di raccolta fondi Tutto o niente (“all or nothing”) Prendi tutto (“take all”)
  5. 5. REWARD BASED: COME FUNZIONA (modello all or nothing) 1 2 3 4 Sottopongo il mio progetto alla piattaforma, indicando la soglia economica richiesta e la deadline. Il progetto viene pubblicato. Inizio a condividerlo con la mia community (e anche la piattaforma lo promuove). Gli utenti fanno le loro offerte al progetto che non vengono trasferite subito al mio conto ma solo impegnate. Alla scadenza: se il progetto ha raggiunto la cifra richiesta i soldi mi vengono accreditati, altrimenti il progetto fallisce. Lo scambio avviene attraverso payment gateway on line.
  6. 6. 2 SOCIAL LENDING - PEER TO PEER Tipologia di scambio: Prestito da privati a privati. • Prestatori e richiedenti: rapporto diretto e non mediato da banche e finanziarie. • Tasso vantaggioso per il richiedente, interesse alto per il prestatore • Spacchettamento delle quote (più vantaggi, meno rischi)
  7. 7. 3 equity based crowdfunding Tipologia di scambio: partecipazione azionaria in cambio del denaro investito nel progetto • Rivolto alle startup innovative (Decreto legge Crescita 2.0) • Crea un registro delle piattaforme. SI obblighi informativi, NO consulenza d’investimento • Obbligo presenza investitori professionali (5% delle offerte a perfezionamento) • Limiti dell’investimento: Persone fisiche: 500 € per investimento e 1.000 € annui Persone giuridiche: 5.000 € per investimento e 10.000 € annui.
  8. 8. LO SCENARIO INTERNAZIONALE (report Massolution) oltre 1 milione Le campagne di crowdfunding lanciate in tutto il mondo. 2,7 mld $ I fondi raccolti dalle campagne. 5,1 mld $ I fondi raccolti dalle campagne (PREVISIONE) 2012 2013 VOLUMI DI CRESCITA VOLUMI DI CRESCITA Nord America 105% 1,6 miliardi di $ Europa 65% 954 milioni di $ Nord America Europa 72% 26%
  9. 9. LO SCENARIO ITALIANO (Analisi delle Piattaforme Italiane di Crowdfunding Daniela Castrataro e Ivana Pais) 27 23 mln € I fondi raccolti dai progetti. 18,5 mln € In fase di lancio 4,5 mln € SOCIAL LENDING 14 Le piattaforme di crowdfunding attive in Italia. REWARD + DONATION PRODUZIONI PRODUZIONI DAL BASSO DAL BASSO SMARTIKA SMARTIKA KAPIPAL PRESTIAMOCI YOUCAPITAL IODONO EPPELA BUONACAUSA RETEDELDONO TERZOVALORE CINEAMA SHINYNOTE SIAMOSOCI MUSICRAISER STARTEED CF-ITALIA LETSDONATION H2RAISE COM-UNITY COMMOON DEREV CROWDFUNDME IDEAGINGER FINANZIAMI IL TUO FUTURO WEARESTARTING OBOLI FUNDERA KENDOO MABITA STARSUP UNICASEED WEARESTARTING COMMUNITY PASSO DI SAN LUCA IJF 2013
  10. 10. HO UNa BUONa idea. COME può diventare un buon progetto e poi una buona CAMPAGNA DI REWARD BASED CROWDFU N DI N G ?
  11. 11. PRIMA DI TUTTO: Dall’idea al progetto Perché La tua idea è fantastica e solo tu puoi realizzarla. Davvero? Allora convinci anche gli altri! Cosa Di che risorse hai bisogno per realizzare la tua idea e farla diventare realtà? Chi Ogni progetto ha bisogno del suo pubblico per crescere. Il tuo qual è? Come Se una buona idea può essere raccontata con chiarezza, allora può diventare un progetto. Quando Per ogni cosa c’è il giusto momento. E ogni progetto ha un inizio e una fine. La tua idea funziona? Allora puoi costruire il tuo progetto.
  12. 12. 1 Il racconto: trasmetti la tua passione. Il testo 1. Più informazioni possibili sul progetto e spiega sempre come userai i fondi. 2. Non parlare di te in terza persona! 3. Fai sentire DAVVERO coinvolte le persone. Il video 1. Mettici la faccia! 2. Fai vedere il prodotto 3. Sii creativo e ricordati di dire “Grazie!”
  13. 13. 2 Le ricompense: sii creativo ed emozionante.
  14. 14. 3 La fiducia: coinvolgi la tua community, crea la tua crowd. 1. I tuoi amici sono il tuo capitale Gli amici e i contatti del tuo social network possono aiutarti a raccogliere un capitale. 2. I tuoi amici realizzano i tuoi sogni Ogni tuo contatto può dare un contributo, anche piccolo. Insieme, gli amici ti aiuteranno a realizzare i tuoi piccoli e grandi desideri, progetti, sogni. 3. Il tuo capitale dipende dal numero di amici Tanti contributi possono costruire un grande capitale. Più contatti hai, più probabilità ci sono di raggiungere la cifra di cui hai bisogno. 4. Il tuo capitale dipende della fiducia I contributi non arrivano automaticamente. Anche se contatti molte persone, dovrai prima guadagnare la loro fiducia, specialmente se non le conosci personalmente. 5. Il tuo capitale aumenta col passaparola I tuoi amici possono aiutarti inviando un contributo in denaro, ma anche passando parola. Questo farà crescere il tuo social network e aumenterà le probabilità di raggiungere il tuo obiettivo.
  15. 15. LO SCAMBIO (quali meccanismi mobilita e quali valori produce)
  16. 16. 7 DIFFICOLTÀ (E SFIDE)
  17. 17. DIGITAL DIVIDE 1
  18. 18. * * * Infrastruttura Pagamenti on line Rapporto tra età, disponibilità economica e presenza on line
  19. 19. 2 CRISI = OPPORTUNITÀ
  20. 20. * Sharing economy è un nuovo lifestyle, non escamotage della crisi
  21. 21. 3 è la stampa, bellezza!
  22. 22. * * * “Il sito per trovare lavoro e realizzare i tuoi sogni” La bacchetta magica e l’hype costante Guarda sempre al funding e mai alla crowd
  23. 23. LA FOLLA 4
  24. 24. * * Omologazione vs scelta Egoismo vs comunità
  25. 25. 5 I PROGETTISTI
  26. 26. * * * Sindrome del genio incompreso Mettiamoci in gioco Fare impresa non è avere una buona idea ma avere un’idea sostenibile e che genera valore
  27. 27. 6 IL MERCATO
  28. 28. * * il crowdfunding è una startup? Il valore della disintermediazione Padiglione Italia, Biennale 179.000 € Palazzo Madama, Torino 89.000 € Un passo per San Luca 111.700 € Festival Internazionale del Giornalismo 14.960 €
  29. 29. 7 il rapporto con le istituzioni
  30. 30. * * Le normative Il civic crowdfunding e la PA come intermediario (se virtuosa)
  31. 31. SOLUZIONI? * * * * * * più wifi, più cultura digitale potenziare comunicazione capillare migliorare il linguaggio non fossilizzarsi sui modelli lavorare sulle community locali coltivare lo spirito imprenditoriale intercettare la PA virtuosa
  32. 32. CROWDFUNDING
  33. 33. SlideShare Ebook Crowdfuture www.italiancrowdfunding.org
  34. 34. Grazie per l’attenzione! facebook.com/chiara.spinelli @chiarapeggy Chiara Spinelli

×