SlideShare a Scribd company logo

Vero-Falso

Sintesi dell'intervento di Cristiano M. Gaston all'Officina di BombaCarta di giugno 2013

1 of 23
Download to read offline
Vero-Falso
Officina di BombaCarta - 15 giugno 2013
Cristiano M. Gaston
Foto
Joel Sternfeld,
“McLean, Virginia, December 1978”
http://www.forbes.com/sites/jonathonkeats/2012/09/06/do-not-trust-this-joel-sternfeld-photograph/
“You take 35 degrees out of 360 degrees and
call it a photo,” he told the Guardian in a 2004
interview. “No individual photo explains
anything. That’s what makes photography such a
wonderful and problematic medium.”
Sternfeld’s pictures remind us that, like a
camera, our eyes are essentially passive. Like
photography, observation is an act of
authorship.
http://www.forbes.com/sites/jonathonkeats/2012/09/06/do-not-trust-this-joel-sternfeld-photograph/
Joel Sternfeld
“You take 35 degrees out of 360 degrees and
call it a photo,” he told the Guardian in a 2004
interview. “No individual photo explains
anything. That’s what makes photography such a
wonderful and problematic medium.”
Sternfeld’s pictures remind us that, like a
camera, our eyes are essentially passive. Like
photography, observation is an act of
authorship.
Sensazione
sostanzialmente
passivasostanzialmente
attiva!
Percezione
Integrazione della
sensazione con i dati
della coscienza e
dell’esperienza
Il caso Ernst
Wagner

Recommended

Esame psicopatologico
Esame psicopatologicoEsame psicopatologico
Esame psicopatologicoimartini
 
Pitagora ed Eraclito
Pitagora ed EraclitoPitagora ed Eraclito
Pitagora ed Eraclitoalexdecay
 
Vissi d'arte, vissi d'amore #8: la Pazzia
Vissi d'arte, vissi d'amore #8: la PazziaVissi d'arte, vissi d'amore #8: la Pazzia
Vissi d'arte, vissi d'amore #8: la PazziaScambiaMenti-Cervia
 
Delucchi libro messaggio dal cosmo 2a edizione
Delucchi libro messaggio dal cosmo 2a edizioneDelucchi libro messaggio dal cosmo 2a edizione
Delucchi libro messaggio dal cosmo 2a edizioneLuigi Angelo Delucchi
 

More Related Content

Similar to Vero-Falso

The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare
The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare
The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare Enrico Viceconte
 
Obbiettivamente maggio 2012
Obbiettivamente maggio 2012Obbiettivamente maggio 2012
Obbiettivamente maggio 2012infocannizzaro
 
Perche’ sono una frana nelle relazioni umane
Perche’ sono una frana nelle relazioni umanePerche’ sono una frana nelle relazioni umane
Perche’ sono una frana nelle relazioni umaneimartini
 
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William Brown
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William BrownAforismi contro il potere della stupidità by Carl William Brown
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William BrownCarl Brown
 
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.Fausto Intilla
 
Competenze Formatore Aif Conv Dic07
Competenze Formatore Aif Conv Dic07Competenze Formatore Aif Conv Dic07
Competenze Formatore Aif Conv Dic07Maurizio Rossi
 
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15Logic & Knowledge
 
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della mente
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della menteMistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della mente
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della menteLIDI
 
Perché capire Darwin è così difficile?
Perché capire Darwin è così difficile?Perché capire Darwin è così difficile?
Perché capire Darwin è così difficile?Università di Pisa
 
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.Fausto Intilla
 
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016tibicon sas
 
Introduzione alla scienza
Introduzione alla scienzaIntroduzione alla scienza
Introduzione alla scienzamarco valussi
 
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...Complexity Institute
 
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del maleIncontrare i Classici
 
Approccio narrativo (2011)
Approccio narrativo (2011)Approccio narrativo (2011)
Approccio narrativo (2011)Massimo Giuliani
 
La nostra visione del mondo e le possibili criticità
La nostra visione del mondo e le possibili criticitàLa nostra visione del mondo e le possibili criticità
La nostra visione del mondo e le possibili criticitàCarmine D'Arconte
 
Corso di radiestesia
Corso di radiestesiaCorso di radiestesia
Corso di radiestesiaWalterBorman1
 

Similar to Vero-Falso (20)

The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare
The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare
The Storytelling manager. Come le storie ci possono ingannare
 
Obbiettivamente maggio 2012
Obbiettivamente maggio 2012Obbiettivamente maggio 2012
Obbiettivamente maggio 2012
 
Perche’ sono una frana nelle relazioni umane
Perche’ sono una frana nelle relazioni umanePerche’ sono una frana nelle relazioni umane
Perche’ sono una frana nelle relazioni umane
 
N. 29 aprile 2013
N. 29 aprile 2013N. 29 aprile 2013
N. 29 aprile 2013
 
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William Brown
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William BrownAforismi contro il potere della stupidità by Carl William Brown
Aforismi contro il potere della stupidità by Carl William Brown
 
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.
Ulixe. Il lungo cammino delle idee tra arte, scienza e filosofia.
 
Competenze Formatore Aif Conv Dic07
Competenze Formatore Aif Conv Dic07Competenze Formatore Aif Conv Dic07
Competenze Formatore Aif Conv Dic07
 
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15
Il problema della conoscenza - corso teorie del ragionamento 2014-15
 
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della mente
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della menteMistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della mente
Mistificazione: trucchi, trappole e trabocchetti della mente
 
Perché capire Darwin è così difficile?
Perché capire Darwin è così difficile?Perché capire Darwin è così difficile?
Perché capire Darwin è così difficile?
 
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.
ALTER EGO. Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente.
 
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016
Flessibilità cognitiva - Webinar organizzato da Asseprim in novembre 2016
 
Introduzione alla scienza
Introduzione alla scienzaIntroduzione alla scienza
Introduzione alla scienza
 
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...
Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Massimo Conte: ...
 
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male
(Trascritto)roberta de monticelli al di qua del bene e del male
 
Approccio narrativo (2011)
Approccio narrativo (2011)Approccio narrativo (2011)
Approccio narrativo (2011)
 
Aforismi systemi
Aforismi systemiAforismi systemi
Aforismi systemi
 
Bia scognitivi ok
Bia scognitivi okBia scognitivi ok
Bia scognitivi ok
 
La nostra visione del mondo e le possibili criticità
La nostra visione del mondo e le possibili criticitàLa nostra visione del mondo e le possibili criticità
La nostra visione del mondo e le possibili criticità
 
Corso di radiestesia
Corso di radiestesiaCorso di radiestesia
Corso di radiestesia
 

Vero-Falso

  • 1. Vero-Falso Officina di BombaCarta - 15 giugno 2013 Cristiano M. Gaston
  • 2. Foto Joel Sternfeld, “McLean, Virginia, December 1978” http://www.forbes.com/sites/jonathonkeats/2012/09/06/do-not-trust-this-joel-sternfeld-photograph/
  • 3. “You take 35 degrees out of 360 degrees and call it a photo,” he told the Guardian in a 2004 interview. “No individual photo explains anything. That’s what makes photography such a wonderful and problematic medium.” Sternfeld’s pictures remind us that, like a camera, our eyes are essentially passive. Like photography, observation is an act of authorship. http://www.forbes.com/sites/jonathonkeats/2012/09/06/do-not-trust-this-joel-sternfeld-photograph/ Joel Sternfeld
  • 4. “You take 35 degrees out of 360 degrees and call it a photo,” he told the Guardian in a 2004 interview. “No individual photo explains anything. That’s what makes photography such a wonderful and problematic medium.” Sternfeld’s pictures remind us that, like a camera, our eyes are essentially passive. Like photography, observation is an act of authorship.
  • 7. “Cominciò a sentirsi osservato ovunque andasse, fatto oggetto di sorrisetti significativi, di più o meno velate derisioni, di frasi lasciate volutamente incomplete ma – secondo lui – senz’altro alludenti alle sue immonde pratiche. Si mise in testa che a Mühlhausen, e specialmente nella locale osteria, si sparlasse continuamente di lui e si facessero dei pesanti per non dire sconci discorsi sul suo conto…”
  • 8. In realtà nessuno a Mühlhausen era mai venuto a conoscenza di nulla in proposito. Né per i dodici anni successivi venne mai in mente a qualcuno che fatti del genere potessero essere imputabili al bravo maestro Wagner.” Danilo Cargnello, “Il caso Ernst Wagner”, Milano, 1984 “Il tutto peraltro non in forma esplicita, ma vaga e ambigua, e senza che il suo nome venisse pronunciato.
  • 9. Delirio Karl Jaspers, “Psicopatologia Generale” Il delirio si comunica in giudizi. Solo là dove si opera con il pensiero e si esprime un giudizio può insorgere un delirio. In tal senso si chiamano idee deliranti i giudizi patologicamente falsati.
  • 10. Delirio • La straordinaria convinzione con la quale vengono mantenuti, la impareggiabile certezza soggettiva. • Il fatto di non essere influenzati dall’esperienza concreta e da confutazioni stringenti. • La impossibilità del contenuto. Karl Jaspers, “Psicopatologia Generale”
  • 11. ...fatto oggetto di sorrisetti significativi, di più o meno velate derisioni...
  • 12. Tutto si dice di un pazzo, ma non che egli agisca senza causa. Se si potesse parlare di azioni umane senza causa, esse sarebbero, se mai, certe piccole azioni che un uomo sano compie senza annettervi importanza: fischiettare camminando, colpire l’erba col bastone, darsi pedate sui garretti o fregarsi le mani. G. K. Chesterton
  • 13. Queste azioni fatte negligentemente e senza scopo sono proprie di quelle che il pazzo non potrebbe mai capire; il pazzo (come il determinista) vede in ogni cosa un eccesso da causa. Il pazzo troverebbe un significato cospiratorio in quest’attività a vuoto. Battere l’erba sarebbe, per lui, un attentato alla proprietà privata, colpirsi le gambe sarebbe un segnale fatto ad un complice.
  • 14. Chi per disgrazia, ha avuto a che fare con persone che erano folli, o sull’orlo della follia, si sarà accorto che la loro più sinistra qualità è una chiarezza di particolari veramente terrificante: essi connettono una cosa con l’altra sopra un piano più complicato di un labirinto. Se discutete con un pazzo, è oltremodo probabile che abbiate la peggio: perché il suo cervello cercherà tutte le strade per non essere trattenuto da argomenti che lo condurrebbero ad un retto giudizio.
  • 15. Egli non è trattenuto dal senso del ridicolo o dal sentimento della carità o dalle mute certezze dell’esperienza. Egli è tanto più logico in quanto ha perduto ogni affetto sano. La frase con la quale generalmente si designa la pazzia è sotto questo rispetto sbagliata. Il pazzo non è già l’uomo che ha perduto la ragione, ma l’uomo che ha perduto tutto fuor che la ragione. G. K. Chesterton, Ortodossia, Brescia, 2005(11)
  • 16. Delirio Quale fondamento? Quale caratteristica specifica? Autoreferenzialità Fondamento “emotivo” È un disturbo del pensiero e dei giudizi? Falsità?
  • 17. Pregiudizi e presupposti “Nell’atto di intendere qualche cosa portiamo già in noi ciò che rende possibile il nostro modo di intendere e gli dà forma. Se da tale apporto il nostro modo di intendere viene falsato parliamo di pregiudizi; se ne viene invece favorito e facilitato parliamo di presupposti.” Karl Jaspers, “Psicopatologia Generale”
  • 18. “Fonte di pregiudizio sono per esempio il bisogno di pervenire ad una comprensione unitaria del tutto, che potrebbe soddisfarsi con rappresentazioni fondamentali, semplici e conclusive, e quindi la tendenza a rendere assoluti singoli punti di vista, metodi, categorie; e inoltre la confusione tra il campo del sapere e il campo delle opinioni.”
  • 20. Considerazioni • Gli scienziati si confrontano continuamente con queste forme di pregiudizio (teorie “belle”, “eleganti”, “morali”; l’ipse dixit, “Dio non gioca a dadi”, etc.). • Oggi, a fronte di una estrema difficoltà a credere all’“incredibile” tramite un atto di “fede” (religione, metafisica etc.), assistiamo all’emergere di una miriade di “credenze” fondate su presupposti apparentemente scientifici che invece hanno spesso la struttura del pregiudizio, fino talora a trasformarsi, paradossalmente, in fenomeni di superstizione.
  • 21. Conclusioni • La fotografia è un mezzo “meraviglioso e problematico” forse anche perché ripropone il modo stesso in cui percepiamo il mondo, in una complessa dinamica fra attività e passività. • Si è parlato a lungo della “realtà della fiction” (v. Spadaro) e della “Willing suspension of disbelief” (Coleridge).
  • 22. Conclusioni • Nella nostra relazione con il mondo dovremmo forse tener presente quanto della percezione della realtà c’è di nostro, in tutti i sensi. • Ovvero, parafrasando quanto detto, considerare anche la “fiction della realtà”.
  • 23. Fonti • Per la foto di Sternfeld: http://petapixel.com/2012/10/24/you-take-35-degrees-out-of-360-degrees-and-call-it-a-photo/ • Danilo Cargnello, “Il caso Ernst Wagner”, Milano, 1984 • Karl Jaspers, “Psicopatologia Generale”, Roma, 1964 • G. K. Chesterton, Ortodossia, Brescia, 200511