Marco Milani

107 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
107
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
20
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Marco Milani

  1. 1. Comunicare e vendere il vino all’estero Marco Milani Brand Ambassador, vini Zenato
  2. 2. Il vino italiano all’estero • Chi è il brand ambassador e perché il vino ha bisogno di questa figura professionale • Chi sono gli intermediari commerciali
  3. 3. Reti Paese/cliente estero Impresa Barriere conoscitive Barriere conoscitive - Notorietà dell’imprese e dei suoi prodotti - Informazioni -Notorietà della location of origin (paese, regione, distretto) , soprattutto per prodotti sensibili all’effetto provenienza geografica - Competenze -relazioni Servizi di supporto
  4. 4. Quanto conta l’origine del prodotto? • L’effetto made in (paese origine) • E’ ritenuto positivo per quei prodotti associati con forza ad una location • Può anche essere negativo
  5. 5. Come conta l’origine del prodotto? • L’effetto prisma • Il vino italiano all’estero
  6. 6. Segmento target e posiziona mento nel mercato estero Segmento target e posiziona mento nel mercato domestico Effetto prisma Prodotto Prezzo S/A S/A Distribuzione Comunicazione S/A S/A Marketing mix estero
  7. 7. Cosa implica un effetto prisma riducente? • La gestione del marketing mix: 1. Prodotto (label, package) Il vino in Cina (traduzione, data scadenza) 2. Prezzo Il vino in Cina . Attenzione a moltiplicatore prezzo verso margine per produttore 3. Distribuzione 4. Promozione Il ruolo del paese/regione di origine
  8. 8. • La Cina è il settimo consumatore di vino al mondo • L’import cinese di vino è passato da 452milioni (USD) nel 2009 a 800milioni nel 2010 • Il tasso di crescita del mkt vino: 85% • La Cina è un mkt di 1,3 miliardi di consumatori la classe media (5.000 USD/Mese) è 247 milioni di persone
  9. 9. Regolamentazione Doganale • Dazi e Costi Dazi tasse e ricarichi determinano al consumatore un aumento del prezzo FOB di 7-8 volte. L’effetto combinato di VAT e imposta è del 48%
  10. 10. • Etichettatura (in conformità con il regolamento GB7718-2004) - Nome e marchio del vino Ingredienti Contenuto netto (ml) Contenuto alcool (%, V/V) Data di produzione e data scadenza Imballatore – Distributore (Nome e indirizzo) Quantità di materia prima (%) Paese d’origine Contenuto di zucchero
  11. 11. Target • • • • • • • Reddito medio alto Età 30-50 Alto livello scolarizzazione Frequent voyager Vive in città di 1a e 2a fascia Vino – status symbol ( attento al Brand ) Vino – festeggiare ( attento al prezzo )
  12. 12. Prezzi medi bottiglia – ristorante 1 euro= 8,25 rmb
  13. 13. In conclusione • La Cina è un mercato con grandi opportunità per il vino italiano di qualità • Occorre puntare sulla middle class • Occorre formare e informare correttamente, con attenzione agli aspetti del territorio di origine, accanto alle caratteristiche del prodotto e del produttore

×