Celli Veronica England

1,387 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,387
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Celli Veronica England

  1. 1. Un salto nella vecchia Inghilterra <ul>L'Inghilterra è una delle quattro nazioni costitutive del Regno Unito.Condivide le frontiere terrestri con la Scozia a nord e ad ovest con il Galles. A nord-ovest vi è il Mare d'Irlanda, a sud-ovest il Mare Celtico, a est il Mare del Nord e a sud vi è lo stretto della Manica la separa dall'Europa continentale. La maggior parte dell'Inghilterra comprende la parte centrale e meridionale dell'isola della Gran Bretagna. Il paese comprende anche più di 100 isole minori come le Isole Scilly e l'isola di Wight.Il territorio inglese comprende per lo più basse colline e pianure, poste specialmente nel centro e nel sud dell'Inghilterra. Londra, capitale dell'Inghilterra, è la più grande area metropolitana del Regno Unito e la più grande zona urbana nell'Unione europea. La popolazione inglese è di circa 51 milioni, circa l'84% dell'intera popolazione del Regno Unito ed è in gran parte concentrata a Londra e nelle Midlands e nello Yorkshire. Prati e pascoli si trovano al di là delle grandi città. </ul>Celli Veronica 1
  2. 2. Da ieri...a oggi <ul><li>Inghilterra preistorica
  3. 3. Inghilterra nel Medioevo
  4. 4. Prima età moderna
  5. 5. Epoca tardo moderna e contemporanea </li></ul>Celli Veronica 2
  6. 6. Da Stonehenge alla dinastia dei Tudor <ul><li>Le prime testimonianze della presenza umana, nella zona ora conosciuta come l'Inghilterra, sono state quelle dell'Homo antecessor, risalente a circa 780.000 anni fa. Dopo l'ultima glaciazione solo i grandi mammiferi come i mammut, i bisonti e i rinoceronti lanosi rimasero. Circa 11.000 anni fa, quando i ghiacci cominciarono a ritirarsi, gli esseri umani ripopolarono l'area. La ricerca genetica suggerisce che i popoli provenivano dalla parte settentrionale della penisola iberica.La cosiddetta &quot;cultura del vaso campaniforme&quot; arrivò intorno al 2500 a.C., e i Romani invasero la Britannia nel 43 d.C. durante il regno dell'imperatore Claudio, successivamente conquistando gran parte della Gran Bretagna, e la zona venne incorporata nell'Impero romano come provincia di Britannia.La data di introduzione del Cristianesimo in Inghilterra si è avuta entro il IV secolo. </li></ul><ul><li>Il ritiro dei romani (410 d.C.) lasciò l'Inghilterra aperta alle invasioni dei popoli pagani del nord-europa, in particolare Angli, Sassoni. I secoli successivi hanno visto dure battaglie per la conquista del potere fino a quando la dinastia reale è stata stabilita da Edoardo il Confessore nel 1042, alla cui morte, una disputa sulla successione portò alla conquista normanna dell'Inghilterra da parte di un esercito guidato dal duca Guglielmo di Normandia. I Plantageneti ereditarono il trono inglese con Enrico II, e regnarono per tre secoli; Un'epidemia di peste nera colpì l'Inghilterra, a partire nel 1348, e portò alla morte di quasi la metà degli abitanti. 1453 1487, si combatté una guerra civile tra il Casato di York e il Casato dei Lancaster, conosciuta come la guerra delle due rose. La conclusione della guerra portò il Casato di York a perdere interamente il trono a favore di una famiglia nobile gallese, i Tudor, un ramo dei Lancaster guidato da Enrico Tudor. </li></ul>Celli Veronica 3
  7. 7. Da Enrico VIII agli anni '70 <ul><li>Enrico VIII ruppe i rapporti con la Chiesa cattolica e, ai sensi dell'atto di Supremazia del 1534, proclamò il monarca a capo della Chiesa d'Inghilterra. La figlia di Enrico, Maria I tentò di ripristinare il cattolicesimo, ma il tentativo fallì dopo la sua morte e la successione a Elisabetta I che riaffermò la supremazia dell'anglicanesimo. Sulla base di contrastanti posizioni politiche, religiose e sociali, la guerra civile inglese fu combattuta tra i sostenitori del Parlamento e quelli del re Carlo I; I parlamentari uscirono vittoriosi, Carlo I fu giustiziato e il regno venne sostituito con il Commonwealth. Fu stabilito costituzionalmente, tramite il Bill of Rights, che il re e il Parlamento avrebbero governato insieme, anche se il potere era di fatto al Parlamento. In Parlamento emersero due fazioni contrapposte, i Tories e i Whigs. Nel 1688 fu eletto monarca Guglielmo III e nel 1707 un'unione politica tra Inghilterra e Scozia costituì il Regno di Gran Bretagna. </li></ul><ul><li>La cosiddetta rivoluzione industriale fu un periodo di profondo cambiamento nelle condizioni socio-economiche e culturali dell'Inghilterra, con l'industrializzazione dell'agricoltura, della produzione manifatturiera e dell'estrazione minerari. Nel 1825 fece la sua prima comparsa la locomotiva a vapore per il trasporto passeggeri. Durante l'epoca Vittoriana, Londra diventò la più grande e popolosa metropoli del mondo e gli scambi commerciali erano fiorenti. Nel 1914, con la Prima Guerra mondiale, l'Inghilterra si schierò con la Triplice Intesa e ottenne la vittoria; due decenni dopo, nella Seconda Guerra mondiale ancora una volta gli inglesi si unirono agli Alleati. Dopo la guerra, nel 1948, enne creato il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che fornisce assistenza sanitaria gratuita grazie al finanziamento pubblico. Dal XX secolo si è registrata una crescita significativa della popolazione in Inghilterra, per lo più proveniente d altre parti delle isole britanniche, ma anche dai paesi aderenti al Commonwealth. </li></ul>Celli Veronica 4
  8. 8. Uno sguardo a questa nazione... <ul><li>Le regioni dell'inghilterra
  9. 9. I diversi culti
  10. 10. La popolazione
  11. 11. Londra </li></ul>Celli Veronica 5
  12. 12. L'Inghilterra e le sue regioni Regioni 1 Grande Londra ( Greater London ) 2 Sud Est ( South East ) 3 Sud Ovest ( South West ) 4 Midlands Occidentali ( West Midlands ) 5 Nord Ovest ( North West ) 6 Nord Est ( North East ) 7 Yorkshire e Humber 8 Midlands Orientali ( East Midlands ) 9 Est dell'Inghilterra ( East of England ) Celli Veronica 6
  13. 13. La religione <ul><li>Il cristianesimo è la religione più praticata in Inghilterra fin dal Medioevo. Oggi il 72% degli inglesi si identifica come cristiano (la forma più praticata di cristianesimo è l'anglicanesimo, risalente al XVI secolo)A partire dalla metà del XX secolo, religioni orientali provenienti dalle ex colonie britanniche hanno iniziato ad apparire per via della crescente immigrazione straniera. L'Islam è la più comune di queste, ed è professata dal circa il 3,1% degli Inglesi. L'Induismo, il Sikhismo e il buddismo, sono simili come numero e insieme raggiungono l'8,3% della popolazione e provengono dall'India e dal Sud Est asiatico. Circa il 16,6% si dichiara di nessuna religione. </li></ul>Celli Veronica 7
  14. 14. La popolazione inglese <ul><li>Il popolo inglese è costituito da anglosassoni e le ondate di immigrazione sono state molte, a partire dai Celti intorno al 600 a.C. I pochi Romani con le loro legioni nel sud della Gran Bretagna giunsero tra il 50 a.C. e il 300 d.C.; seguirono nel periodo 350–550 il grande trasferimento delle popolazioni degli Angli (tutti), i Sassoni (maggior parte) e gli Juti (tutti); nel periodo 800–900, i Vichinghi danesi (con il piccolo regno enclave del Danelaw); nel 1066, i Normanni; nel 1650–1750, rifugiati dall'Europa continentale, fra cui gli Ugonotti; tra il 1880 e il 1940, alcuni Ebrei, Russi, Italiani, Spagnoli; negli anni 1950–1985, persone originarie dell'area Caraibica, dell'Africa e dell'Asia; dal 1985 ci sono state ondate di abitanti est europei e rifugiati Curdi. La prosperità della nazione ha anche attirato flussi di immigrazione dalle vicine Scozia e Irlanda. </li></ul>Celli Veronica 8
  15. 15. ...infine Londra <ul><li>Londra è un'area amministrativa inglese di 7.556.905 abitanti. Capitale e maggiore città del Regno Unito e dell'Inghilterra, è situata nella parte meridionale della Gran Bretagna. Metropoli multietnica, è una città che ha enorme influenza nel mondo. Londra è la prima piazza borsistica del mondo e possiede il più elevato PIL fra le città europee. I suoi cinque aeroporti internazionali ne fanno il più grande snodo del traffico aereo globale; è anche sede del più antico sistema di metropolitana del mondo, la London Underground. Londra è la città più popolosa dell'Unione europea; l'area metropolitana conta oltre 12 milioni di residenti; A Londra hanno sede numerose istituzioni, organizzazioni e società internazionali. Vi si trovano importanti musei, teatri e sale da concerto; la città contiene quattro patrimoni dell'umanità. Inoltre, vi risiede stabilmente il monarca del Regno Unito presso Buckingham Palace ed il parlamento. </li></ul>Celli Veronica 9

×