Insediamenti in emergenza

949 views

Published on

Studio ed analisi dell'allestimento e della gestione di un insediamento d'emergenza in area d'accoglienza.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
949
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
28
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Insediamenti in emergenza

  1. 1. Teoria e pratica di allestimento di un campo in emergenza -- Dr. Carlo Alberto Cucchia
  2. 2. AREE UTILI ALL’EMERGENZA• Area di attesa• Area di ammassamento• Area di accoglienza
  3. 3. AREE D’ATTESA (civili)• Aree in cui raccogliere la popolazione in occasione di un evento calamitoso – Ricongiungimento familiari – Informazioni sull’evento – Permanenza poche ore (max 24) PIANI di P.C.
  4. 4. AREE D’AMMASSAMENTO (personale operativo)• Zone in cui convogliare materiali, uomini e mezzi pronti ad operare – Convergono materiali dai CAPI (centri assistenziali di pronto impiego) PIANI di P.C.
  5. 5. C.A.P.I. – Poli Logistici
  6. 6. AREE DI ACCOGLIENZA (o RICOVERO)• Aree adibite all’installazione di materiali e strutture idonee ad assistenza e ricovero alla popolazione. – Permanenza: tra pochi mesi o qualche anno PIANI di P.C.
  7. 7. CARATTERISTICHE• Terreno in piano (con fosse di drenaggio)• Possibilmente urbanizzato• Facilmente accessibile (SGC)• Allacci rete fognaria, idroelettrica• Illuminazione• Possibili strutture ausiliarie
  8. 8. Attivazione LIVELLI EVENTO SUPERIORI C.O.C. SINDACO: firma ordinanza evacuazione acqua potabile, scarichi Evacuazione Attivazione aree fognari, gas, popolazione d’accoglienza elettricità, (verso area attesa) rifiuti,Attraverso comunicazionimezzi PC e Allestimento secondo campodisposizioni locali (piano PC)
  9. 9. EM.LOC. C.C.S. Prefettura C.O.M. C.A.P.I. C.O.C. AREA ACCOGLIENZA
  10. 10. EM.NAZ. C.A.P.I. C.C.S. Di.Coma.C. C.A.P.I. C.A.P.I. C.O.C. C.O.M. 1 C.O.M. 2… AREA AREA AREA AREA ACCOGLIENZA 1 ACCOGLIENZA 2 ACCOGLIENZA 3 ACCOGLIENZA..n
  11. 11. ALLESTIMENTO CAMPO• Dove? – Altitudine (conoscenza microclima locale) – Fondo/urbanizzazione – Allacci idroelettrici, scarichi – Strade principali (asfaltate) – Recinti ed ampi ingressi. – Laghetti, fiumi, fossi
  12. 12. ALLESTIMENTO CAMPO• Con quali mezzi? – Tende PI 88 – Altre tende (m73 o pneumatiche) – Moduli bagno – Cucina da campo – Gruppi elettrogeni
  13. 13. TENDOPOLI TIPO• Modulo 32 – Linee guida: – 32 tende PI 88 (raggrupp. II° livello) 3000m^2 per accogliere circa 200 persone
  14. 14. Altri modelli
  15. 15. 15*15
  16. 16. 20*17
  17. 17. GRUPPO ELETTROGENO SILANZIATO 18kw
  18. 18. IMHOFF
  19. 19. CONTAINER MATERIALI• I container del Min. dell’interno sono di tipo ISO 1D detti anche “minibox”, si differenziano in: – Minibox con 15 tende PI.88 – Minibox con 25 contenitori posti letto per 50 persone – Minibox impianto elettrico – Minibox …..
  20. 20. ISO 1D
  21. 21. SERVIZI IGIENICI 1° FASE• Bagni chimici – utilizzo rapido – Ingombro minimo – Non necessitano di scarico – Devono essere igienizzati 1 volta ogni 2 giorni
  22. 22. SERVIZI IGIENICI– 2 Padiglioni Igienici Mobili P.I.M. (shelter 656cm*280cm) • 3 lavabo • 3 wc • 1 doccia • scaldabagno
  23. 23. TENDA RODER– 1 Tendone RODER (mensa, attività sociali, riunioni)
  24. 24. CUCINA DA CAMPO– Capacità 200 pasti/ora– Ingombro 5*2m
  25. 25. SEGRETERIA• 1 container Segreteria – gestione/direzione campo (modulo sociale SOGECO 2,50*12 mt)
  26. 26. PMA - INFERMERIA– 1 posto medico ogni insediamento
  27. 27. Shelter espandibile
  28. 28. …alcune delle 170 tendopoli dell’Aquila
  29. 29. ORGANIZZAZIONE– Controllo accessi– Segreteria/direzione– Infermeria/PMA– Punti ed iniziative di ritrovo/culto– Servizi igienici/docce– Lavanderia– Magazzini
  30. 30. CONTROLLO ACCESSI• Controllo e registrazione ingressi del personale e degli sfollati• Sorveglianza perimetro ed area interna• Punto di informazioni per l’esterno
  31. 31. INFERMERIA - PMA• Pronto soccorso• Assistenza sanitaria• Contatti con farmacie• Rapporti con CME e ospedali
  32. 32. CUCINA / MENSA• Pasti per il campo e da asporto• Rispetto HACCP• Gestione scorte alimentari
  33. 33. SPAZI COMUNI• Mensa• Sala riunioni• Scuola/asilo• Attività ricreative• Ludoteca• Biblioteca• Chiesa• Punti di ritrovo
  34. 34. MAGAZZINI• Materie prime• Alimenti• Medicinali• Beni di prima necessità• Ricambi e utensili
  35. 35. SEGRETERIA• Turnazione del personale• Anagrafica del campo• Pratiche amministrative• Corrispondenza del campo
  36. 36. PARTECIPAZIONE DEI RESIDENTI• È auspicabile una partecipazione attiva dei residenti
  37. 37. RUOLI– CAPO CAMPO: è il responsabile di tutte le attività nel campo, del coordinamento del personale e dei servizi.– REFERENTE: è individuato tra gli sfollati e si interfaccia con la direzione e il capo campo.– RESPONSABILE SEGRETERIA– RESPONSABILE MATERIALI E MEZZI (magazzino)– RESPONSABILE CUCINE– RESPONSABILE SICUREZZA
  38. 38. SCHERMA RIASSUNTIVO ALLESTIMENTO CAMPO– Scelta del sito– Primo insediamento– Urbanizzazione primaria– Allestimento alloggi– Attivazione servizi– Manutenzione / funzionamento– …smontaggio!!

×