CCOSLA Project. Taining Module.

379 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
379
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

CCOSLA Project. Taining Module.

  1. 1. Gestione dei Centri di aggregazione giovanile di Jesi, Moie di Maiolati e Monsano PROGETTO CCOSLA Programma di gestione anno 2007
  2. 2. Gli obiettivi <ul><ul><li>In relazione al territorio </li></ul></ul><ul><ul><li>Rafforzare il ruolo dei C.A.G. quali punti di riferimento territoriali per l’aggregazione giovanile, nonché come “osservatori” delle tendenze e dei bisogni giovanili. </li></ul></ul><ul><ul><li>Rafforzare l’identità dei C.A.G. come luoghi di opportunità per tutti i giovani, senza distinzione di sesso, religione, censo, credo politico. </li></ul></ul><ul><ul><li>Ampliare i contatti e strutturare le relazioni dei C.A.G. con le altre agenzie educative del territorio. </li></ul></ul><ul><ul><li>Potenziare il ruolo dei C.A.G. sul fronte della prevenzione (disagio, emarginazione), rafforzando la figura degli operatori quali punti di riferimento per i giovani. </li></ul></ul>
  3. 3. <ul><ul><li>In relazione ai singoli utenti e ai gruppi </li></ul></ul><ul><ul><li>Far sperimentare ai ragazzi le proprie idee nella discussione e nei rapporti interpersonali. </li></ul></ul><ul><ul><li>Sviluppare la creatività e criticità. </li></ul></ul><ul><ul><li>Proporre percorsi che dal semplice coinvolgimento nelle attività conducano i giovani ad una partecipazione propositiva. </li></ul></ul><ul><ul><li>Facilitare l’instaurazione di legami e rapporti significativi con i pari e gli adulti. </li></ul></ul><ul><ul><li>Offrire agli adolescenti un punto di aggregazione in presenza di figure adulte. </li></ul></ul>
  4. 4. Figure coinvolte nel servizio <ul><li>Per l’espletamento del servizio continueranno ad essere impiegati i seguenti operatori: </li></ul><ul><li>JESI  Tassi Daniele </li></ul><ul><li>Morresi Diego </li></ul><ul><li>MOIE  Antolini Andrea </li></ul><ul><li>MONSANO  Belardinelli Leonardo </li></ul><ul><li>Manieri Elisa </li></ul>
  5. 5. Il coordinatore <ul><li>Organizza il suo lavoro tenendo presente il raggiungimento dei seguenti scopi: </li></ul><ul><li>Valutare il lavoro svolto , con particolare attenzione alle modalità di esecuzione. </li></ul><ul><li>Stabilire modalità e tempi dei percorsi di formazione/aggiornamento, il cui obiettivo primario è il miglioramento del bagaglio culturale e delle conoscenze tecniche degli operatori. </li></ul><ul><li>Fornire suggerimenti per la programmazione delle attività. </li></ul>
  6. 6. Il primo operatore <ul><li>Organizza le attività del Centro e degli orari, partecipa al Coordinamento CAG. </li></ul><ul><li>Si occupa delle attività di socializzazione con i ragazzi. </li></ul><ul><li>Raccoglie informazioni sulle nuove tendenze giovanili e sulle attività da svolgere. </li></ul><ul><li>Si occupa delle relazioni esterne (associazioni, privati che collaborano con il CAG, operatori ASUR, scuola, stampa locale). </li></ul><ul><li>Si relaziona con l’amm.ne comunale per il disbrigo delle pratiche correnti e redige la documentazione. </li></ul><ul><li>Effettua attività di Counseling. </li></ul><ul><li>Si occupa della ricerca fondi per la realizzazione di specifiche attività attraverso sponsor privati e/o fondi pubblici. </li></ul>
  7. 7. Il secondo operatore <ul><li>Organizza le attività del Centro e degli orari. </li></ul><ul><li>Si occupa delle attività di socializzazione con i ragazzi. </li></ul><ul><li>Affianca il primo operatore nell’aggiornamento della documentazione. </li></ul><ul><li>Partecipa al Coordinamento CAG. </li></ul><ul><li>Segue eventuali progetti specifici. </li></ul>
  8. 8. Iniziative per il periodo Aprile-Dicembre 2007 C. A. G. JESI <ul><li>Gestione dei siti Internet e Coordinamento CAG. </li></ul><ul><li>Collaborazione con l’Associazione Musicale “Valvolare ” per la realizzazione di iniziative musicali. </li></ul><ul><li>Attenzione per eventi legati alle nuove tendenze (Writing, Break Dance, Skate), fornendo agli appassionati la possibilità di esprimersi in spazi adeguati. </li></ul><ul><li>Miglioramento e ulteriore ottimizzazione della gestione quotidiana della Web Radio. </li></ul>
  9. 9. C.A.G. MOIE DI MAIOLATI <ul><li>Trasferimento e allestimento presso la nuova sede di Via D’Acquisto. </li></ul><ul><li>Iniziative ludiche per rafforzare la presenza di gruppi stabili nel CAG. </li></ul><ul><li>Rafforzamento dei rapporti con le realtà del territorio che lavorano con i giovani, attraverso partecipazione attiva nella Consulta Giovanile Comunale. </li></ul><ul><li>Potenziamento della visibilità della Sala Prove Musicali del CAG. </li></ul><ul><li>Realizzazione del laboratorio “ Cinema cinema ” che prevede la visione di film, dedicato all’approfondimento di tematiche inerenti l’universo giovanile. </li></ul><ul><li>Organizzazione di una “Festa della musica ” con la partecipazione dell’associazione umanitaria AMREF. </li></ul><ul><li>Visita alla Casa di Riposo locale e animazione del Natale. </li></ul><ul><li>Incontri con gli esperti del SERT sui temi “ alcool” e “ sesso”. </li></ul>
  10. 10. C. A. G. MONSANO <ul><li>Iniziative ludico-ricreative (tornei di PlayStation e biliardino). </li></ul><ul><li>Campeggio estivo in collaborazione con l’oratorio parrocchiale o, in alternativa, una gita giornaliera. </li></ul><ul><li>Corso di educazione sessuale , con il coinvolgimento di esperti. </li></ul><ul><li>Il circle-time settimanale sulle tematiche di interesse quotidiano dei frequentanti del CAG. </li></ul><ul><li>Realizzazione del laboratorio “Cinema cinema ” che prevede la visione di film, dedicato all’approfondimento di tematiche inerenti l’universo giovanile. </li></ul>
  11. 11. Iniziative in coordinamento fra i tre C. A. G. e in generale con tutti i CAG dell’Ambito <ul><li>Realizzazione dei laboratori previsti dal progetto “ Operatori di strada per la prevenzione e l’aggregazione giovanile”. </li></ul><ul><li>Conclusione del progetto legato alla L.R. 46/95 “Radio…immaginando ”, avviato in gennaio attraverso un Corso di avviamento alle tecniche cinematografiche. </li></ul><ul><li>Realizzazione della festa del primo anno di vita di RADIO TLT con raduno giovanile all’aperto, (gli operatori lavoreranno per creare un comitato pro-festa e raccogliere fondi da sponsor privati). </li></ul><ul><li>Mantenimento e potenziamento di Radio TLT , la Web Radio dei CAG della Vallesina, puntando soprattutto al maggior coinvolgimento di quei CAG che finora hanno fornito un contributo minore. </li></ul><ul><li>Torneo sportivo tra i giovani frequentanti, con squadre miste, l’ipotesi già in cantiere è quella del Torneo Tris (calcetto, basket e pallavolo). </li></ul>

×