INTERNATIONAL NETWORKHEALTH                                              OSPEDALI E SERVIZIPROMOTING                      ...
COMITATO PROMOTORE DELLA XIV CONFERENZA NAZIONALE HPHAssessorato alla Salute e Politiche Sociali della Provincia Autonoma ...
PRESENTAZIONE E TEMA PRINCIPALE DELLA CONFERENZAL’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha favorito la costituzione d...
PRE-CONFERENCE WORKSHOPS            mercoledì 30 novembre 201113.00 – 13.30 Registrazione partecipanti13.30 – 17.30 HPH e ...
CONFERENZA        giovedì 1 dicembre 201109.00 – 13.00 SESSIONE PLENARIA - Presidente: Livia Ferrario / Moderatore: Mariel...
SESSIONI PARALLELE (IN PROGRESS) L’articolazione delle sessioni e degli interventi preordinati del programma definitivo, a...
SESSIONI PARALLELE (IN PROGRESS)L’articolazione delle sessioni e degli interventi preordinati del programma definitivo, an...
INTERVENGONO (RELATORI E MODERATORI)Albertazzi Roberto      Coordinatore del Dipartimento di Riabilitazione, Azienda Provi...
DESTINATARIIl presente evento formativo è rivolto a tutti i professionisti sanitari e soggetti coinvolti sui temi della pr...
COME RAGGIUNGERE LA SEDE DELLA CONFERENZA   AUTOSTRADAA22 Brennero-Modena       Uscita Trento Nord    Statale n. 47 (Super...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Programma avanzato xiv conferenza hph copia

1,563 views

Published on

14° Conferenza nazionale HPH

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,563
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Programma avanzato xiv conferenza hph copia

  1. 1. INTERNATIONAL NETWORKHEALTH OSPEDALI E SERVIZIPROMOTING SANITARI PER LAHOSPITALS & HEALTH SERVICES PROMOZIONE DELLA SALUTE RETE TRENTINA PROGRAMMA AVANZATO 21 ottobre 2011
  2. 2. COMITATO PROMOTORE DELLA XIV CONFERENZA NAZIONALE HPHAssessorato alla Salute e Politiche Sociali della Provincia Autonoma di TrentoLivia Ferrario – Dirigente generale del Dipartimento Politiche SanitarieAzienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TrentoLuciano Flor – Direttore generaleFranco Debiasi – Direttore amministrativoEugenio Gabardi – Direttore sanitarioPaola Maccani – Direttore per l’integrazione sociosanitariaCOMITATO SCIENTIFICO NAZIONALE HPH(costituito da coordinatori e collaboratori delle reti regionali HPH italiane)Carlo Favaretti – Coordinatore nazionale delle reti regionali HPHCristina Aguzzoli, Marco Bertoli, Luisa Giacomini (Friuli-Venezia Giulia)Angelo Penna, Luigi Resegotti (Piemonte)Simone Tasso, Paolo De Pieri (Veneto)Emanuele Torri, Rosanna Tabarelli (Trentino)Giancarlo Fontana, Lucia Scrabbi (Lombardia)Giorgio Galli, Anna Castiglion (Valle d’Aosta)Alba Carola Finarelli, Antonio Chiarenza (Emilia-Romagna)Tommaso Langiano, Maria José Caldés Pinilla (Toscana)Roberto Predonzani (Liguria)Salvatore Russo, Giampiero Seroni (Sicilia)Sara Diamare (Campania)Caterina Azzarito, Giacomino Brancati (Calabria)SEGRETERIA DELLA XIV CONFERENZA NAZIONALE HPH (SCIENTIFICA E ORGANIZZATIVA)Assessorato alla Salute e Politiche Sociali della Provincia Autonoma di TrentoEmanuele Torri – Coordinatore della Rete HPH del Trentino - Dipartimento Politiche SanitarieAzienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TrentoEmanuela Zandonà – Direttore dell’area Sistemi di GovernanceAnnamaria Guarnier – Responsabile del Servizio Governance Processi AssistenzialiRosanna Tabarelli, Mariangela Soverini – Servizio Governance Processi AssistenzialiAmelia Marzano – Responsabile del Servizio FormazioneCristina Moletta, Eleonora Angeli, Silviu Alecu – Servizio FormazioneVeronica Maroni, Nadia Rizzoli – Staff del Direttore GeneraleSandra Chighizola – Responsabile del Servizio Relazioni Interne ed EsterneMarino Migazzi – Direttore del Dipartimento di PrevenzioneCOMITATO VALUTAZIONE POSTERcostituito da professionisti indicati dalle reti regionali HPH italiane
  3. 3. PRESENTAZIONE E TEMA PRINCIPALE DELLA CONFERENZAL’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha favorito la costituzione della Rete internazionale degli ospedalie dei servizi sanitari per la promozione della salute con l’intento di diffondere negli ospedali e negli altri servizisanitari i principi, gli approcci e i metodi di promozione della salute, intesa come «processo che consente allepersone di esercitare un maggior controllo sulla propria salute e di migliorarla» (Carta di Ottawa, 1986).Nello schema di Piano sanitario nazionale 2011-2013 si afferma: «[…] Accanto alle attività istituzionali ènecessario che ogni operatore sia consapevole che è un proprio impegno lo sviluppo della partecipazione edell’empowerment dei cittadini, agendo anche nell’ambito della rete HPH, (Health Promoting Hospitals and HealthServices)».La Conferenza nazionale HPH rappresenta, pertanto, un importante appuntamento annuale di condivisione diesperienze, conoscenza e apprendimento per tutte le strutture, i professionisti e i soggetti sociali che si impegnanoa realizzare strategie, programmi e buone pratiche di empowerment dei pazienti, del personale e della comunità.L’approccio HPH è fondato su modelli operativi in rete e consente di migliorare la qualità delle reti del sistemasanitario, supportando la crescita di competenza, autonomia e responsabilità dei professionisti, nel proprio ruolodi promotori di empowerment e «co-produttori» di salute.La XIV Conferenza nazionale HPH affronterà, dal punto di vista teorico e pratico, il tema multidimensionale epolivalente dell’attivazione e dello sviluppo delle reti nei setting di prevenzione, cura e riabilitazione, qualesoluzione-obiettivo funzionale per incrementare il guadagno di salute prodotto dai servizi sanitari e sociosanitari. NOTA METODOLOGICALa conferenza approfondirà il tema multidimensionale e polivalente della Rete, un riferimento culturale oggiindispensabile per chi opera nel sistema-salute e intimamente legato a filosofia e logiche operative HPH.Principi e approccio HPH si configurano, di fatto, sia come causa sia come conseguenza dello sviluppo di «Reti perla salute» nel sistema sanitario, fondate su:• valori condivisi e visione strategica per la salute;• valutazione globale e risposta integrata ai bisogni di salute delle persone, in tutti i luoghi di assistenza;• esplicita adozione di pratiche di empowerment individuale, organizzativo e comunitario;• funzionamento mediante scambio e sostegno reciproco tra i componenti sul piano operativo e informativo;• complementarietà, sinergia, fertilizzazione crociata e innovazione degli assetti organizzativi e delle modalità operative;• intersettorialità delle iniziative realizzate per rafforzare le capacità personali e comunitarie e per modificare in senso favorevole gli ambienti, i processi e i fattori che determinano la salute;• continuità e cooperazione fra strutture sanitarie (ospedaliere e territoriali);• orientamento dei servizi erogati a incrementare il guadagno di salute delle persone e ad assicurare equità di accesso ai servizi e dei livelli di salute;• solidità culturale, organizzativa, professionale e scientifica degli interventi realizzati.Le due sessioni plenarie forniranno elementi di sistematizzazione teorica e applicativa, utili ad affrontare ecomprendere il tema della Rete e il suo rapporto con i concetti di orientamento alla persona e di valore in sanità.Accanto alle sessioni plenarie, particolarmente rilevanti saranno le sessioni parallele (tematiche). La Conferenza èstata impostata, infatti, per dare largo spazio ai contributi delle reti regionali HPH e alle esperienze realizzatedalle strutture e dai professionisti, in modo da permettere a ciascun partecipante di approfondire, in coerenza conil filo conduttore delle plenarie, le tematiche maggiormente rispondente alle proprie esigenze formative eprofessionali.Gli argomenti delle sessioni tematiche sono stati individuati ed enunciati in modo da comprendere entro alcunemacroaree principali, correlate e interdipendenti, i principali ambiti di sviluppo dei programmi, delle attività edelle best practice HPH.All’interno delle sessioni saranno inquadrati, esemplificati e discussi, le dimensioni e gli elementi qualificanti laprogettazione e lo sviluppo di Reti per la promozione della salute nel sistema sanitario. Alcuni contenutisignificativi di arricchimento collettivo, relativi al rapporto fra Reti e HPH, saranno evidenziati e rielaboraticriticamente nella plenaria conclusiva.
  4. 4. PRE-CONFERENCE WORKSHOPS mercoledì 30 novembre 201113.00 – 13.30 Registrazione partecipanti13.30 – 17.30 HPH e programmi di accreditamento: quale valore aggiunto? - Silvio Brusaferro L’accreditamento sta assumendo un crescente rilievo nella governance delle organizzazioni sanitarie, anche per lo sviluppo di interventi per la promozione della salute, attraverso la costruzione di relazioni e modalità di integrazione operativa in rete tra professionisti, strutture e processi assistenziali. Nel corso dell’workshop verranno illustrati e discussi strumenti, standard e indicatori di accreditamento esistenti a livello internazionale e italiano. Saranno, inoltre, discussi l’utilizzo degli standard HPH, nell’ambito dei programmi di accreditamento e la dimensione della “centralità dell’utente” nella valutazione e nel miglioramento dei servizi sanitari.13.30 – 17.30 Approccio integrato alla salute e al benessere organizzativo del personale: dimensioni ed esempi applicativi - Franco Debiasi, Paola Maccani La promozione di un posto di lavoro sano rappresenta uno dei filoni principali di sviluppo della strategia HPH. Tra le realtà maggiormente distintesi in Italia per attività e risultati ottenuti in questo campo figura certamente l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento. Nel corso dell’workshop verranno presentati e discussi l’approccio aziendale complessivo alla salute e al benessere del personale e illustrati concreti e consolidati esempi di intervento, con particolare riferimento alla gestione dello stress lavoro-correlato e alla conciliazione casa-lavoro.17.30 – 19.00 Meeting: riunione coordinatori regionali reti HPH (partecipazione su invito)
  5. 5. CONFERENZA giovedì 1 dicembre 201109.00 – 13.00 SESSIONE PLENARIA - Presidente: Livia Ferrario / Moderatore: Mariella Martini08.00 – 09.00 Registrazione partecipanti09.00 – 09.20 Apertura lavori - Ugo Rossi, Luciano Flor09.20 – 09.30 Presentazione della XIV Conferenza nazionale HPH - Luciano Flor09.30 – 09.40 Inquadramento metodologico della conferenza - Emanuele Torri09.40 – 09.50 L’importanza di rafforzare i sistemi sanitari e la nuova politica OMS 2020 per la salute - Erio Ziglio09.50 – 10.30 Reti di sanità pubblica e prevenzione per guadagnare salute - Walter Ricciardi10.30 – 11.00 HPH e qualità delle reti cliniche e socio assistenziali - Paolo De Pieri11.00 – 11.30 Pausa salutare11.30 – 12.10 Strategie innovative, reti e best practice: l’esperienza di Taiwan – Shu - Ti Chiou12.10 – 13.00 Discussione14.00 – 14.30 SESSIONE POSTER – Commissione poster14.30 – 18.30 SESSIONI PARALLELE 1 - Contributo al miglioramento degli stili di vita e allo sviluppo di comportamenti salutari - 1 2 - Promozione di un posto di lavoro sano 3 - Continuità delle cure tra ospedale e territorio 4 - HPH nella governance delle strutture sanitarie 5 - Formazione, competenze, modelli organizzativi e tecnologie “empowerizzanti” - 1 6 - Orientamento dei setting assistenziali agli utenti19.30 – 20.30 Visita alle terme di Levico (partecipazione gratuita, su prenotazione) 21.00 Cena sociale CONFERENZA venerdì 2 dicembre 201109.00 – 13.00 SESSIONI PARALLELE 1 - Contributo al miglioramento degli stili di vita e allo sviluppo di comportamenti salutari - 2 2 - Formazione, competenze, modelli organizzativi e tecnologie “empowerizzanti” - 2 3 - Multidimensionalità nella valutazione dei bisogni e nella presa in carico 4 - Educazione del paziente nella gestione della malattia 5 - Equità di accesso e co-produzione dei servizi sanitari e sociosanitari 6 - Accoglienza nelle strutture sanitarie, comunicazione per la salute e marketing sociale14.00 – 14.30 SESSIONE POSTER – Commissione poster14.30 – 17.30 SESSIONE PLENARIA - Presidente: Luciano Flor / Moderatore: Eugenio Gabardi14.30 – 15.00 Valore aggiunto di una strategia di promozione della salute e del suo impatto a livello di sviluppo locale e regionale – Erio Ziglio15.00 – 15.30 Reti di condivisione della conoscenza – Carlo Favaretti15.30 – 16.50 Discussione guidata sul tema delle reti – intervengono rappresentanti delle sessioni parallele17.00 – 17.20 Premiazione dei poster17.20 – 17.30 Conclusioni e chiusura della conferenza – Luciano Flor
  6. 6. SESSIONI PARALLELE (IN PROGRESS) L’articolazione delle sessioni e degli interventi preordinati del programma definitivo, anche in relazione a esigenze organizzative e ai risultati della valutazione degli abstract . A seguire sono indicati presidenti, moderatori e relatori già individuati.Giovedì 1 dicembre 20111. CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DEGLI STILI DI VITA E ALLO SVILUPPO DI COMPORTAMENTI SALUTARI - 1Promozione del benessere psicologico e relazionale della persona, empowerment nei percorsi di vita di gruppi dipopolazione a rischio, salute riproduttiva, benessere psico-relazionale, interventi rivolti ai pazienti e alla comunità su tabacco,alcol, alimentazione e attività fisica.Presidente: Alba Carola Finarelli / Moderatore:Relazioni: PROGETTO EDUCATIVO BREVE SUL RUOLO DEGLI STILI DI VITA NELLA PREVENZIONE DEL CANCRO DEL COLON E DEI POLIPI ADENOMATOSI E DELLE LORO RECIDIVE ATTRAVERSO IL SUPPORTO DELLE RETI DI ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO TERRITORIALI. Autori: Fabrizio Parente (AO Lecco), Paola Goretti (AO Lecco), Antonina Ilardo (ASL Lecco). ALLEANZE PER LA SALUTE: LESPERIENZA DI PROMOZIONE E PRESCRIZIONE DELLATTIVTÀ FISICA IN EMILIA-ROMAGNA. Autore: Pier Luigi Macini (Regione Emilia-Romagna).2. PROMOZIONE DI UN POSTO DI LAVORO SANOValutazione partecipata dei rischi lavorativi, uso dei dispositivi di protezione individuale, coinvolgimento del personale neiprocessi decisionali e gestionali, prevenzione e controllo dei fattori di rischio comportamentali, conciliazione casa lavoro,benessere psichico, attenzione a bisogni di particolari gruppi di lavoratori.Presidente: / Moderatore: Adele MaggioreRelazioni: APPROCCIO SISTEMICO ED EMPOWERMENT: EVOLUZIONE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NELLAPSS DI TRENTO. Autori: Giancarlo Murer, Antonio Cristofolini (APSS, Trento).3. CONTINUITÀ DELLE CURE TRA OSPEDALE E TERRITORIOPercorsi integrati di cura, dimissioni protette verso assistenza domiciliare, cure palliative e residenze sanitarie assistenziali, cureintermedie, percorso nascita, counselling delle persone con problemi alcol-correlati, modelli per la presa in carico nellacomunità di pazienti con disagio psichico o dipendenze patologiche.Presidente: Giancarlo Fontana / Moderatare: Daniela ZanonRelazioni: PERCORSO INTEGRATO PER LA DISASSUEFAZIONE AL FUMO TRA OSPEDALE E TERRITORIO: LESPERIENZA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. Autore: Anna Maria Ferrari (AUSL Reggio Emilia).4. HPH NELLA GOVERNANCE DELLE STRUTTURE SANITARIEPromozione della salute nei piani d’azione e negli strumenti di governo delle organizzazioni, applicazione di standard HPH,leadership «diffusa», coinvolgimento attivo dei pazienti nella gestione del rischio clinico, condivisione di best practice,strumenti e modelli di gestione della qualità e dell’innovazione centrati sugli utenti, responsabilità sociale, tutela dell’ambiente.Presidente: Silvio Brusaferro / Moderatore:Relazioni: RAZIONALIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI E PRODUZIONE DI SALUTE. Autore: Lucia Lispi (Ministero della salute, Roma) PERSONE, MODELLI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGIE IN RETE NELLA RADIODIAGNOSTICA TRENTINA. Autori: Paolo Peterlongo, Dario Visconti, Mauro Recla, Maurizio Centonze (APSS , Trento).5. ORIENTAMENTO DEI SETTING DI ASSISTENZA AGLI UTENTIIniziative per promuovere il benessere bio psicosociale, specifici programmi e interventi di orientamento al genere, ai bambinie agli adolescenti, agli anziani, ai pazienti con bisogni clinici speciali, alle persone con sofferenza psichica.Presidente: Simone Tasso / Moderatore: Roberto AlbertazziRelazioni: ESPERIENZE DI VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLA VITA NEI SERVIZI RESIDENZIALI PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI: IL PROGETTO QUALITÀ & BENESSERE. Autore: Massimo Giordani (Unione Provinciale Istituzioni Per lAssistenza, Trento).6. FORMAZIONE, COMPETENZE E TECNOLOGIE «EMPOWERIZZANTI» - 1Health literacy, formazione per la promozione della salute rivolta a particolari gruppi di cittadini o decisori, processi formativia supporto dei progetti HPH, modalità di formazione attiva e partecipata dei professionisti, counselling «empowermentoriented», piani di sviluppo professionale personalizzati, valorizzazione della conoscenza esperienziale,Presidente: / Moderatore:
  7. 7. SESSIONI PARALLELE (IN PROGRESS)L’articolazione delle sessioni e degli interventi preordinati del programma definitivo, anche in relazione a esigenze organizzative e ai risultati della valutazione degli abstract . A seguire sono indicati presidenti, moderatori e relatori già individuatiVenerdì 2 dicembre 20111. CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DEGLI STILI DI VITA E ALLO SVILUPPO DI COMPORTAMENTI SALUTARI - 2Presidente: / Moderatore:2. FORMAZIONE, COMPETENZE E TECNOLOGIE «EMPOWERIZZANTI» - 2Presidente: / Moderatore:Relazioni: L’EMPOWERMENT NEL PROCESSO DI “CAPACITY BUILDING” PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE REALIZZATO IN REGIONE LOMBARDIA. Autori: Liliana Coppola, Marina Bonfanti, Maria Gramegna, Maria Elena Pirola (Direzione Generale Sanità, Regione Lombardia).3. MULTIDIMENSIONALITÀ NELLA VALUTAZIONE DEI BISOGNI E NELLA PRESA IN CARICO DELLA CRONICITÀConsenso informato, contrasto del dolore, valutazione globale dei bisogni clinici e socioassistenziali, partecipazione attivadei pazienti nei processi decisionali connessi all’assistenza e all’erogazione dei servizi, percorsi clinico assistenziali, modelli dirisposta ai bisogni di gruppi più vulnerabili, valutazione complessiva e integrata degli esiti dell’assistenza.Presidente: Angelo Penna / Moderatore: Edoardo GeatRelazioni: PER UN OSPEDALE S. CHIARA “AMICO DEL BAMBINO” (BHF): PROTEGGERE, PROMUOVERE E SOSTENERE L’ALLATTAMENTO MATERNO NEL NOSTRO OSPEDALE E TERRITORIO. Autori: Giuseppe De Nisi, Anna Pedrotti (APSS, Trento). INTENSITÀ DI CURA: L’ESPERIENZA DELL’OSPEDALE GALLIERA DI GENOVA. Autore: Adriano Lagostena (EO Ospedali Galliera Genova).4. EDUCAZIONE DEL PAZIENTE NELLA GESTIONE DELLA MALATTIAInterventi su pazienti ipertesi, cardiopatici, diabetici, broncopneumopatici, reumatici, nefropatici, con pregresso ictus, condisturbi intestinali, con patologie osteoarticolari, neoplastici, trapiantati, affetti da malattie rare, che si sottopongono aprocedure particolari, che devono usare farmaci e dispositivi.Presidente: Roberto Predonzani / Moderatore: Paolo BarelliRelazioni: LA PROMOZIONE DELLA SALUTE CON IL MODELLO “IO E L’ASMA” ATTRAVERSO L’EXPANDED CHRONIC CARE MODEL. Autori: Sebastiano Guarnaccia, Ada Pluda, Emanuele DAgata, Adriana Boldi, Alessandra Ometto (AO Spedali Civili di Brescia), Matthew Masiello (Windber Research Institute, Pennsylvania).5. EQUITÀ DI ACCESSO E CO-PRODUZIONE DEI SERVIZI SANITARI E SOCIOSANITARIVerifica impatto delle disuguaglianze socioeconomiche sulla salute, mediazione culturale, superamento barriere linguistichee culturali, tutela della diversità culturale, fisica e sociale, di genere tra individui e gruppi di pazienti o popolazione, gestionepartecipata delle risorse territoriali, triage sociosanitario, punti unici di accesso.Presidente: Antonio Chiarenza / Moderatore: Marco BertoliRelazioni: EQUA SANITÀ: INNOVAZIONE E SVILUPPO ORGANIZZATIVO PER L’EQUITÀ NELLA PROGRAMMAZIONE, ACCESSO ED EROGAZIONE DEI SERVIZI SANITARI IN EMILIA-ROMAGNA. Autore: Augusta Nicoli (Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale, Bologna). DOCUMENTARE E DIFFONDERE LE PRATICHE INNOVATIVE, ORIENTARE L’UTENZA NEI PERCORSI DI ACCESSO AI SERVIZI DELLA RETE MIGRANT FRIENDLY, COMUNICARE CON E PER IL PAZIENTE MIGRANTE. Autori: Anna Vandoni, Monica Amisano, Alessandro Amorosi, Antonio Giorgetti (AO San Paolo, Milano).6. ACCOGLIENZA NELLE STRUTTURE SANITARIE, COMUNICAZIONE PER LA SALUTE E MARKETING SOCIALEInformazione logistica e organizzativa, design salutare, comfort dei servizi alberghieri, informazione a disposizione dei cittadinisulla salute, campagne di sensibilizzazione tematiche, dialogo con gli utenti su buone pratiche e interventi di gestione rischioclinico, comunicazione della responsabilità sociale, verifica dell’efficacia dei programmi comunicativi.Presidente: Giorgio Galli / Moderatore: Sandra ChighizolaRelazioni: WEB INTERAZIENDALE HPH”- POTENZIAMENTO OSPEDALE TERRITORIO PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE Autori: Donata Castelli (AO “Guido Salvini”, Milano), D’Orio Fortunato (ASL Milano 1), Boni Roberto (ASL Milano 1), Calloni Gian Luigi (AO Legnano), Tiziana Legnani (Clinica San Carlo, Milano), Barbieri Maria Antonia (RSA "E. Bernardelli”, Milano), Stella Christian (ASL Milano 1), Pescarolo Luigi (AO Garbagnate). NUOVO SPORTELLO NELLA RETE INTERNAZIONALE HPH E CENTRO SVS MANGIAGALLI DI MILANO. Autore: Annalisa Alberti (AO “Guido Salvini”, Milano).
  8. 8. INTERVENGONO (RELATORI E MODERATORI)Albertazzi Roberto Coordinatore del Dipartimento di Riabilitazione, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoAlberti Annalisa Unità Struttura Complessa Qualità e Accreditamento - Azienda Ospedaliera "G. Salvini", MilanoBarelli Paolo Dirigente del Servizio per le Professioni Sanitarie - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoBertoli Marco Direttore sanitario - Azienda per i Servizi Sanitari n° 2 Isontina, GoriziaBrusaferro Silvio Professore Ordinario di Igiene Generale e Applicata - Università di UdineCastelli Donata Responsabile Marketing e Comunicazione - Azienda Ospedaliera “G. Salvini”, MilanoChiarenza Antonio Presidente della task force International Migrant Friendly HospitalChighizola Sandra Responsabile del Servizio Relazioni Interne ed Esterne - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoChiou Shu - Ti Coordinatore della Rete HPH di Taiwan (Asia orientale)Coppola Liliana Unità operativa Governo della Prevenzione e Tutela Sanitaria - Direzione Generale Sanità, Regione Lombardia, MilanoDebiasi Franco Direttore Amministrativo - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoDe Nisi Giuseppe Direttore dell’unità operativa di neonatologia, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari,De Pieri Paolo Trento Collaboratore della Rete HPH del VenetoFavaretti Carlo Coordinatore nazionale delle reti regionali HPHFerrari Anna Maria Coordinatore del Piano regionale tabagismo (Regione Emilia Romagna) - Azienda Sanitaria Locale di Reggio EmiliaFerrario Livia Dirigente generale del Dipartimento Politiche Sanitarie - Assessorato alla Salute e Politiche Sociali, TrentoFinarelli Alba Carola Coordinatore della Rete HPH dell’Emilia-RomagnaFlor Luciano Direttore Generale - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoFontana Giancarlo Coordinatore della rete HPH della LombardiaGabardi Eugenio Direttore sanitario - Azienda provinciale per i servizi sanitari, TrentoGeat Edoardo Direttore del Dipartimento di anestesia e rianimazione - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoGiordani Massimo Direttore generale - Unione Provinciale Istituzioni Per l’Assistenza, TrentoGalli Giorgio Coordinatore della rete HPH della Valle d’AostaGuarnaccia Pediatra, Responsabile Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica - AziendaSebastiano Ospedaliera Spedali Civili di BresciaAdriano Lagostena Direttore generale - Ente Ospedaliero Ospedali Galliera, GenovaLispi Lucia Direttore dell’Ufficio X “SIVeAS” - Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, Ministero della salute, RomaParente Fabrizio Dirigente medico, Struttura Qualità e Gestione del Rischio - Azienda Ospedaliera di LeccoMaccani Paola Direttore per l’integrazione Sociosanitaria - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoMacini Pier Luigi Responsabile Servizio Sanità Pubblica Emilia Romagna - Regione Emilia-Romagna, BolognaMartini Mariella Direttore generale - Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali, Regione Emilia-RomagnaMaggiore Adele Direttore sanitario, Azienda per i Servizi Sanitari n° 1 Triestina, TriesteMurer Giancarlo Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoNicoli Augusta Responsabile Area Comunità, equità e Partecipazione - Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale, Regione Emilia-Romagna, BolognaPeterlongo Paolo Direttore del Dipartimento di Radiodiagnostica - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoPenna Angelo Coordinatore della Rete HPH del PiemontePredonzani Roberto Coordinatore della Rete HPH della LiguriaRicciardi Walter Direttore dell’Istituto di Igiene - Università Cattolica del Sacro Cuore, RomaRossi Ugo Assessore alla Salute e Politiche Sociali - Provincia Autonoma di TrentoTasso Simone Coordinatore della Rete HPH del VenetoTorri Emanuele Coordinatore della Rete HPH del TrentinoVandoni Anna Dirigente medico, Neuropsichiatria infantile - Azienda Ospedaliera San Paolo, MilanoZanon Daniela Direttore del Distretto Sanitario Ovest - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, TrentoZiglio Erio Direttore dell’Ufficio Europeo degli Investimenti per la Salute e lo Sviluppo - Organizzazione Mondiale della Sanità, Venezia
  9. 9. DESTINATARIIl presente evento formativo è rivolto a tutti i professionisti sanitari e soggetti coinvolti sui temi della promozionedella salute.ECML’evento è in corso di accreditamento ECM. Il rilascio dell’attestato ECM è subordinato alla partecipazioneall’intera durata dei lavori ed al superamento della prova finale di apprendimento.ISCRIZIONIPer iscriversi collegarsi al sito www.retehphitalia.it.Quote di iscrizione alla Conferenza per: dipendenti dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento, altre strutture sanitarie accreditate della Provincia di Trento, Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta della Provincia di Trento - pre-conference workshops gratuita - conferenza gratuita - cena sociale euro 35.00 dipendenti pubblici (Aziende Sanitarie, Enti pubblici...) - pre–conference workshops euro 20 - conferenza - euro 151,81 (esente IVA) fino a lunedì 14 Novembre 2011 ; - euro 191,81 (esente IVA) oltre il 14 Novembre fino al 21 Novembre 2011 . - cena sociale euro 35 dipendenti/titolari di ditte private o dipendenti di altri enti pubblici che vengono a titolo personale, o liberi professionisti - pre-conference workshops euro 20 + IVA (IVA 21%) - conferenza - euro 150,00 + IVA (IVA 21%) fino a lunedì 14 Novembre 2011 ; - euro 190,00 + IVA (IVA 21%) oltre il 14 Novembre 2011 fino al 21 Novembre 2011 ; - cena sociale euro 35 studenti e specializzandi - pre-conference workshops gratuita - conferenza gratuita - cena sociale euro 35.00PRESENZEPer i dipendenti dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari l’evento si qualifica come aggiornamentoobbligatorio e la partecipazione sarà riconosciuta come orario di servizio.INFORMAZIONI recapito telefonico 0461-904159: è sempre attiva la segreteria telefonica sulla quale è possibile lasciare un messaggio. La risposta è prevista entro 48 ore; sito della conferenza: http://www.retehphitalia.it email: XIVconferenzanazionaleHPH@apss.tn.it. La risposta è prevista entro 48 ore. sede della conferenza: Centro congressi PalaLevico in Valsugana, Viale Lido 4 – 38056 Levico Terme, Trento www.palalevico.com
  10. 10. COME RAGGIUNGERE LA SEDE DELLA CONFERENZA AUTOSTRADAA22 Brennero-Modena Uscita Trento Nord Statale n. 47 (Superstrada della Valsugana) Indicazioni per Padova – Venezia Uscita Levico Terme (ca. 20 km da Trento) FERROVIAFerrovia Bologna – Brennero Stazione di Trento Ferrovia della Valsugana Stazione di Levico Terme Orario treni: www.trenitalia.comPRENOTAZIONI ALBERGHIERELe strutture alberghiere convenzionate del comune di Levico Terme (Trento) sono: Hotel Du Lac(http://www.trentinowellnesshotel.it) e Hotel Sorriso (http://www.hotelsorriso.it). La prenotazione dovrà esseregestita direttamente dal partecipante. Contattare gli hotel convenzionati, specificando che la prenotazione èrelativa alla XIV Conferenza nazionale HPH. Le convenzioni sono scaricabili dal sito della Conferenza(http://www.retehphitalia.it).Per altre soluzioni alberghiere è possibile visitare il sito http://www.visittrentino.it, portale dedicato ai turisti coninformazioni e servizi per chi viaggia o soggiorna in Trentino.

×