Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Tiriduzzi - Seminario interregionale "Aree interne" Napoli 17/12/13

803 views

Published on

L'intervento di Claudio Tiriduzzi (Regione Umbria) in occasione del Seminario interregionale "Le Aree interne nella Programmazione 2014 - 2020" tenutosi a Napoli il 17/12/13, organizzato dall'Ambito FARE RETE di Capacity SUD. Tiriduzzi - Seminario interregionale "Aree interne" Napoli 17/12/13

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Tiriduzzi - Seminario interregionale "Aree interne" Napoli 17/12/13

  1. 1. Seminario Interregionale Le Aree interne nella programmazione 2014-2020 Napoli - Martedi, 17 dicembre 2013 Claudio Tiriduzzi
  2. 2. MATRICE PER LA SELEZIONE DELLE AREE INTERNE NELL’AMBITO DELLA STRATEGIA NAZIONALE AREE INTERNE CARATTERISTICHE QUANTITATIVE: STATO E CRITICITÀ DELLO SVILUPPO LOCALE La regione Umbria ha individuato due aree interne: 1. Area Nord-Est Umbria: Pietralunga, Montone, Gubbio, Scheggia e Pascelupo, Costacciaro, Sigillo, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Nocera Umbra. 2.Area Sud-Ovest (Orvietano): Città della Pieve, Monteleone di Orvieto, Montegabbione, Parrano, San Venanzo, Ficulle, Fabro, Allerona, Castel Viscardo, Castel Giorgio, Orvieto, Porano, Baschi, Montecchio, Guardea, Alviano, Lugnano in Teverina, Attigliano, Giove, Penna in Teverina.
  3. 3. Distanza dai servizi fondamenta li: 6% popolazione in aree interne Distanza dai servizi fondamentali : 100% popolazione in aree interne Caratteristiche dell’area : n. 20 comuni appartenenti all’area Caratteristiche dell’area : popolazione residente 7,07% della popolaz. umbra Caratteristiche dell’area : n. 9 comuni appartenenti all’area Caratteristiche dell’area : popolazione residente 7,42% della popolaz. umbra
  4. 4. Trend demografici: numero residenti -0,36% (variazione % 2001-2011) Criticità nell’uso del suolo: 29,70% di SAU sulla superficie totale al 2010 Patrimonio culturale e ambientale: 8,49% di superficie di aree protette al 2010 Struttura produttiva: 6,6% delle unità locali al 2009; 5,58% degli addetti Trend demografici: numero residenti 5,07% (variazione % 2001-2011) Criticità nell’uso del suolo: 37,41% di SAU sulla superficie totale al 2010 Patrimonio culturale e ambientale: 9,74% di superficie di aree protette al 2010 Struttura produttiva: 6,72% delle unità locali al 2009; 6,95% degli addetti
  5. 5. NELLE DUE AREE INTERNE UMBRE SI INTERVERRÀ CON UNA SERIE DI PROGETTI PILOTA E IN UN’OTTICA INTEGRATA PER: • • • • • • • • Migliore utilizzo delle risorse ordinarie destinate alla scuola, alla salute e alla cura dell’infanzia e degli anziani; Promuovere lo sviluppo delle attività agricole, boschive e delle filiere dei prodotti; Intervenire sull’accessibilità e sulle telecomunicazioni; Intervenire per l’istruzione e la formazione, tenendo conto delle specificità dei luoghi; Organizzare la manutenzione del territorio e l’adeguamento (energetico, antisismico, ecc.) degli edifici pubblici; Promuovere le attività produttive, segnatamente turistiche, culturali e manifatturiere; Agire per facilitare gli accordi tra privati, pubblici e associazioni non governative per facilitare l’offerta e l’accessibilità dei servizi (AP e CLLD) Promuovere progetti interregionali

×