Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Le forme di coinvolgimento dei portatori di interesse e dei cittadini

711 views

Published on

Slide presentate da Augusto Vino nel corso del II evento nazionale del Progetto Capacity SUD del Formez PA

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Le forme di coinvolgimento dei portatori di interesse e dei cittadini

  1. 1. Le forme di coinvolgimento dei portatori di interesse e dei cittadini Politiche pubbliche e processi decisionali inclusivi Augusto Vino
  2. 2. Processi decisionali inclusivi Scelte pubbliche che vengono compiute mediante il coinvolgimento di altre amministrazioni, associazioni, soggetti privati o comuni cittadini (L. Bobbio, A più voci, 2004)
  3. 3. Perché sono utili? Le politiche pubbliche utilizzano una pluralità di risorse: Risorse di consenso Risorse di conoscenza Risorse normative Risorse finanziarie Risorse relazionali Non tutte sono nella disponibilità del programmatore Non tutte esistono prima dell’intervento (valore generativo delle politiche pubbliche)
  4. 4. Un concetto; diverse declinazioni Fredda Partecipazione Calda Sondaggi Forum on line Consultazioni telematiche Giurie dei cittadini Metodologie di progettazione partecipata (EASW, Metaplan, Gopp…) Dibattito pubblico Percorsi strutturati che coinvolgono Cittadini Stakeholder Beneficiari/soggetti toccati direttamente dalle decisioni
  5. 5. La qualità del processo Intensità: precocità cura del collettivo Apertura: diversità dei gruppi e loro indipendenza rappresentatività dei porta-parola Qualità: serietà/profondità del dibattito continuità Uguaglianza dei criteri di accesso Trasparenza e tracciabilità del dibattito Chiarezza delle regole (Callon, Lascoumes, Barthe, Agir dans un monde incertain, 2001) Criteri di DIALOGICITA’
  6. 6. La qualità dei risultati • Abbiamo scoperto nuovi aspetti del problema? • Abbiamo definito i problemi in modo nuovo? • Abbiamo individuato soluzioni nuove? • Abbiamo definito nuove modalità di intervento? • Si sono costruiti nuovi modelli di interazione? Si sono definite nuove relazioni? • Abbiamo allargato l’area del consenso? Criteri di INNOVAZIONE
  7. 7. Alcuni esiti inattesi (?) Aiuta a strutturare i processi di progettazione (dalla descrizione, alla analisi, alla diagnosi, alla ricerca di soluzioni) Spinge a condividere informazioni (apprendimento diffuso) Aiuta a chiarificare le posizioni (approccio dialettico – ricerca della sintesi; approccio dialogico – esplorazione delle proprie ragioni) Spinge a definire in modi più chiari i risultati attesi e gli impegni reciproci
  8. 8. Progettazione e poi? Attuazione – definire, gestire, monitorare impegni condivisi; costruire capacità amministrativa Valutazione – cosa è “veramente” successo? quali diversi possibili risultati? cosa è stato l’intervento visto dal basso e di lato?
  9. 9. Gestire processi decisionali inclusivi La politica – un passo indietro e uno in alto: definire percorsi e regole, non i risultati; garantire lo spazio pubblico L’amministrazione – le competenze tecniche/processuali; modelli organizzativi orientati al knowledge management e all’apprendimento organizzativo
  10. 10. Anna Claudia Abis Progetto Capacity SUD – Ambito B – FARE RETE 070 67956211 acabis@formez.it www.capacitaistituzionale.formez.it

×