Successfully reported this slideshow.

Che fare in caso di terremoto?

7,564 views

Published on

Lezione sui terremoti, indirizzata prevalentemente ai bambini delle scuole elementari. Nel testo in formato PDF scaricabile da questa pagina alcune note che possono servire all’insegnante per commentare le slides.

Published in: Education
  • Be the first to comment

Che fare in caso di terremoto?

  1. 1. Terremoto. Che fare? Progetto “Educare alla sicurezza” Settore Protezione Civile – Regione Campania © Ideazione e realizzazione F.S.
  2. 2. LA PAURA DEL TERREMOTO
  3. 3. PERCHÈ IL TERREMOTO CI FA PAURA?
  4. 4. IL TERREMOTO VISTO IN TV PER I MASS MEDIA L’IMPORTANTE E’ “CATTURARE L’ AUDIENCE ”
  5. 5. CHI HA PAURA DEI FULMINI?? I fulmini non ci fanno più paura perché ne vediamo molti
  6. 6. OGNI GIORNO, TERREMOTI Per conoscere i più recenti terremoti: http://www.ingv.it
  7. 7. COME NASCONO LE MONTAGNE
  8. 8. COME NASCONO I TERREMOTI Il sismogramma registra l’accelerazione impressa dal sisma
  9. 9. “ IPOCENTRO” E “EPICENTRO”
  10. 10. LE ONDE SISMICHE Onde P Onde S
  11. 11. MISURARE IL TERREMOTO Charles Francis Richter Scala Richter
  12. 12. MISURARE IL TERREMOTO Giuseppe Mercalli Scala Mercalli
  13. 13. MAREMOTO Maremoto del 2004 (animazione tratta da Wikipedia) Maremoto a Messina nel 1908
  14. 14. LA CASA “TREMA” Tenere a mente alcune norme di comportamento
  15. 15. PRIMA DEL TERREMOTO <ul><li>Decidete già ora dove la famiglia dovrà riunirsi dopo un terremoto. </li></ul><ul><li>Fissate alle pareti i mobili che potrebbero cadere durante la scossa. </li></ul><ul><li>Insegnate ai bambini come chiudere l'interruttore del gas immediatamente dopo il terremoto. </li></ul>
  16. 16. DURANTE UN TERREMOTO <ul><li>Mettetevi sotto un tavolo o nell'andito di una porta per proteggervi dalla caduta di calcinacci. </li></ul><ul><li>Non usate le scale o l’ascensore. </li></ul><ul><li>Non uscite dall'edificio: potreste restare colpiti da vetri o calcinacci. </li></ul><ul><li>State lontano da vetrate, pentole sul fuoco.... </li></ul>
  17. 17. DOPO UN TERREMOTO <ul><li>A casa controllate eventuali perdite di gas o altre situazioni di pericolo. </li></ul><ul><li>Se è il caso, recatevi nelle aree indicate nel Piano di emergenza: accompagnate lì persone in difficoltà. </li></ul><ul><li>Non usate il telefono. </li></ul><ul><li>State lontano da macerie e linee elettriche. </li></ul>
  18. 18. IN UN LOCALE PUBBLICO (STAZIONE, DISCOTECA, CINEMA, CHIESA…) <ul><li>Prima che scoppi il panico, qualche secondo dopo l'inizio della scossa, bisogna gridare a tutti di “stare fermi... mettersi con le spalle al muro... è pericolosissimo uscire adesso” Qualsiasi ordine che eviti il precipitarsi di tutti verso l'uscita va bene. </li></ul><ul><li>Se la folla si precipita comunque verso l'uscita, non immergetevi in essa. </li></ul><ul><li>Nel caso vi troviate nella folla in fuga già in essa: evitate che qualcuno vi calpesti i piedi (altrimenti spinti dalla folla cadreste immediatamente a terra e rischiereste di rimanere schiacciati); cercate di aprire tutte le uscite di sicurezza; stringete le braccia davanti allo stomaco per evitare di fratturarvi la cassa toracica ‑ evitate di trovarvi tra la folla ed un ostacolo (ad esempio un pilastro o un muro). </li></ul>
  19. 19. TERREMOTO A SCUOLA <ul><li>Durante la &quot;scossa&quot; rifugiatevi sotto il banco; dopo, con calma e senza portarvi dietro libri e zainetto, mettetevi in fila con gli altri alunni e, seguendo il percorso stabilito, raggiungete lo slargo previsto dal Piano. </li></ul><ul><li>Aspettate lì le disposizioni che vi saranno impartite. </li></ul>
  20. 20. PIANO DI PROTEZIONE CIVILE A SCUOLA Ogni edificio scolastico, anche ai sensi del D.M. 626/94, dovrebbe essere dotato di un Piano di protezione civile da verificarsi con periodiche esercitazioni. Conoscete il Piano di protezione civile della vostra scuola?
  21. 21. Grazie per l’attenzione

×