Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Seduta programmazione allenamento dei dilettanti danilo velini

2,554 views

Published on

Una nuova proposta di programmazione dell'allenamento per le categorie dilettanti
Danilo Velini
http://www.calzetti-mariucci.it/shop/prodotti/una-nuova-proposta-di-programmazione-dellallenamento-per-le-categorie-dilettanti

Published in: Sports
  • Be the first to comment

Seduta programmazione allenamento dei dilettanti danilo velini

  1. 1. 103DANILO VELINI I N T R O D U Z I O N E A L L A S E D U TA seconda fase seduta n° 120’ 25’30’ 45’20’ Partitella finale senza vincoli posti dal tecnico, che si dovrà giocare sul campo ridotto e a numero ridot- to (si può giocare anche 7 vs 7). Si può giocare anche con le portine qualora il preparatore dei portieri, dove presente, decidesse di non farli partecipare alla partitella, in questo caso si possono porre delle regole (non sostare davanti alla porta, si segna solo dentro i 3mt, ecc.). Importante far smaltire gli even- tuali acciaccati. Si gioca per 15’ al termine dei quali si effettueranno gli esercizi di stretching per 10’. Carichi di mantenimento, previa analisi accurata dello stato di condizione fisica. In clima di routine, deve essere aumentata l’attenzione verso le mo- dalità del riscaldamento come fase assolutamente decisiva nella prevenzione degli infortuni e nella messa in condizione ottimale per affrontare i cari- chi atletici sempre più spinti. primocicloagonistico 1a sedutadiallenamento 3a settimana 7 riscaldamento Corsa lenta per circa 10’ con sollecitazioni dolci che permettono sia di verificare l’assorbimento nel post-partita delle sollecita- zioni anche traumatiche, stretching molto accurato per il tipo di lavoro e per le presumibili condizioni climatiche. CONDIZIONAMENTOFISICOLAVOROTECNICO-TATTICO PARTITAE DEFATICAMENTO 22 coni - 9 cinesini - 6 ostacoli alti - 4 paletti 20 palloni - 10 casacche Esercizi per controllo-ritmo e intensità in cui si dispongono quattro file di giocatori davanti ai cinesini: il primo di ogni fila parte e conduce la palla fino al cono, torna indietro e consegna la palla al compagno che era dietro di lui e che parte a sua vol- ta: si prosegue così di seguito per 3’. Circuiti di potenziamento aerobico come in figura. 1. Inizia A che effettua un primo tratto di circa 10mt in corsa len- ta, per poi iniziare la corsa veloce per lo slalom dei quattro paletti. Subito dopo, sempre in velocità, supera tre ostacoli, posti a circa 7/8mt l’uno dall’altro e allunga sino al delimitatore che segna il punto di inversione di marcia, per concludere in corsa lenta fino al primo delimitatore e ritorno al passo punto di partenza. 2. Inizia A che guida palla fino al cinesino posto a 15mt e la lascia per superare 3 ostacoli alti in velocità, e torna a riprendere la pal- la lasciata precedentemente, la conduce e la trasmette al compa- gno successivo. È opportuno lavorare su più percorsi in forma di staffetta. Eseguire 2 giri per giocatore per 3 serie, il recupero tra serie di 2’30”. Corsa con variazioni per la resistenza-velocità per 8’ sul per- corso descritto e da ripetere 2 volte. Il percorso è delimitato da coni posizionati al vertice delle aree di rigore (punto di par- tenza) e a centrocampo. Si inizia con corsa veloce, poi un tratto di corsa lenta, due tratti di corsa veloce seguiti ancora da due di corsa lenta. Si prosegue con tre tratti di corsa veloce, due di corsa lenta, un intero giro del percorso veloce e, a chiudere, un giro in corsa lenta. Esaurita la sequenza si ricomincia proce- dendo fino termine degli 8’ prestabiliti. Dopo 4/5’ di recupero si riparte per i successivi 8’ correndo in senso inverso rispetto alla percorrenza precedente. Esercizio tecnico per velocità e precisione del passaggio che ini- zia con A che lancia a B, il quale scambia con C e poi lancia la palla in diagonale per D; lo scambio si completa con lo scambio di D con A e il successivo rilancio in diagonale su B che fa arrivare la palla su A al punto di partenza per poter reiniziare la sequen- za, dopo che tutti e 4 i giocatori avranno scambiato le posizioni. in alternativa le proposte del preparatore a pag. 106 MATERIALI DELLA SEDUTA
  2. 2. NUOVA PROPOSTA DI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELL’ALLENAMENTO PER LE CATEGORIE DILETTANTI104 I N T R O D U Z I O N E A L L A S E D U TAseconda faseseduta n° 20’ 105’ 35’ 35’15’ Ritmi importanti e intensi in quella che si rivela essere la partita finale più importante delle tre sedute di allenamento settimanali. Si giocheranno tre tempi da 10’ in cui il tecnico darà input alle due squadre e cambiando il modulo di gioco, dando modo ai giocatori di adattarsi alla situazioni di cambio modulo che potrebbero avvenire in un match regolare. Chiusura con esercizi di stretching. CONDIZIONAMENTOFISICO PARTITAE DEFATICAMENTOLAVOROTECNICO-TATTICO Seduta intermedia della settimana con prevalenza di lavoro tecnico. Un primo percorso con la palla servirà a concludere la fase di riscaldamento ma anche a lavorare sulle basi. Spazio poi a un lavoro a “secco” a navette, per poi passare a soluzioni e schemi per arrivare alla conclusione a rete. primocicloagonistico 2a sedutadiallenamento 3a settimana 8 riscaldamento Giochi introduttivi per ottenere una rimessa in attività e di scarico-fatica del precedente pesante allenamento, 5’ di corsa lenta e stretching molto accurato in vista del lavoro sulla velocità. 16 coni - 6 paletti 22 cinesini - 20 palloni 10 casacche TIRO IN PORTA N°10 L’esercitazione prevede di dividere i giocatori in due gruppi ed inizia con una navetta tra i coni: al ritorno si prende un pallone posto davanti al cono di partenza, si esegue uno slalom tra i paletti per andare al tiro e a seguire uno sprint di 10mt a fondo- campo per poi ritornare dietro la fila del gruppo opposto. Esercizio per i cambi di direzione su 4 postazioni da ripetere 5 volte per ogni postazione secondo le seguenti modalità: 1. con serie di cambi di direzione con angolo di 90°. 2. con alternanza della corsa rettilinea effettuando cambi di di- rezione con angoli di 45°. 3. con corsa a navetta tra i cinesini posti a una distanza di 10mt tra di essi. 4. con corsa a navetta tra i cinesini posti a una distanza di 10mt tra di essi con angolo stretto a circa 30°. Circuito tecnico a doppio triangolo da ripetere 5 volte per ogni posizione con A che scambia con B e passa a C, il quale chiude il primo triangolo restituendo a B. Si prosegue con C che si porta in appoggio a D, il quale riceve da B, va in uno-due-uno con C, realizzando il secondo triangolo, e si porta guidando la palla nella posizione di A. Gli altri tre giocatori scorrono a loro volta di una posizione per ripartire al passaggio di D. MATERIALI DELLA SEDUTA
  3. 3. Visitailnostrosito Cosa troverai sul nostro sito: CATALOGO ON-LINE - Collegandoti al sito puoi visionare nel dettaglio e acquistare gli articoli (libri, video, dvd, riviste), grazie ad un sistema di ricerca semplice ed intuitivo. APPROFONDIMENTI - Il sito è inoltre sempre aggiornato con sezioni specifiche di approfondimento su tutti gli argomenti più interessanti legati allo sport, come eventi, convegni e corsi di aggiornamento. NEWSLETTER - Iscrivendoti e dando la preferenza alla disciplina sportiva che più ti interessa potrai ricevere tutte le news al tuo indirizzo e-mail. www.calzetti-mariucci.it

×