Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La valutazione posturale jane johnson

1,513 views

Published on

La valutazione posturale. Guida illustrata in 79 step
Jane Johnson
ANNO EDIZIONE: 2019
GENERE: Libro
CATEGORIE: Riabilitazione e prevenzione
ISBN: 9788860286055
PAGINE: 168
Jane Johnson, esperta fisioterapista e massoterapista sportiva, adotta un approccio al complesso processo della valutazione posturale, scomponendolo in sezioni facili da studiare e assimilare. Si inizia con una trattazione della postura ideale e dei fattori medici, personali e ambientali, che possono influenzarla, proseguendo con una disamina della necessaria e indispensabile organizzazione spaziotemporale, delle attrezzature richieste e delle modalità di rilevamento e documentazione.

Le procedure valutative, in particolare, sono organizzate attraverso una efficace successione didattica di step operativi, utilizzando il concetto di esame visivo del paziente dalle diverse prospettive anteriore, laterale, posteriore, prendendo in considerazione anche la posizione seduta.

La trattazione è agevolata da un corpus di illustrazioni e foto che offrono un valido supporto per l’apprendimento della tecnica di valutazione e per l’identificazione delle interazioni tra le varie parti del corpo nell’ambito delle variazioni posturali.

Al termine del volume sono disponibili modelli di schede di valutazione, sviluppate dalla stessa autrice, come preziosissimo strumento di raccolta e di sintesi dei dati rilevati e da elaborare da parte del valutatore.

La valutazione posturale è un manuale rivolto a soddisfare le esigenze di base di studenti e professionisti negli ambiti della massoterapia, fisioterapia, medicina sportiva, preparazione atletica e fitness, e da utilizzare come guida per la determinazione degli squilibri muscolari e dei relativi effetti sulla condizione fisica e sulla situazione clinica del paziente.
Scoprilo qui https://www.calzetti-mariucci.it/shop/prodotti/la-valutazione-posturale_guida-illustrata-in-79-step

Published in: Sports
  • Be the first to comment

La valutazione posturale jane johnson

  1. 1. 100 PARTE INFERIORE DEL CORPO La valutazione laterale costituisce un’eccellente opportunità di osservare che cosa accade al livello delle articolazioni delle ginocchia di un cliente. Nella figura sono presentati tre casi: ginocchia normali (a), flesse (b) o iperestese (c). Il soggetto ritratto nella foto a sinistra è un esempio di persona che, in piedi, pre- senta un aumento dell’estensione artico- lare del ginocchio. Si osservi la parte fron- tale del ginocchio della donna: prestando attenzione si può riuscire a notarne la compressione, con la rotula spinta contro la porzione anteriore dell’articolazione, e come, qualora si tracciasse un’asse cen- trale sull’immagine, la gamba ricadrebbe posteriormente a tale asse (ci si ricordi, quando si utilizza l’asse centrale, di posi- zionarla appena avanti rispetto al malle- olo laterale). La posizione del ginocchio della persona nella foto a destra è simile ma meno evidente. a b c STEP 3 Ginocchia Se, osservando il lato sinistro del cliente, si riesce a vedere maggiormente la re- gione poplitea (ed eventualmente, anche il polpaccio) della gamba destra, ciò è indizio di un’iperestensione del ginocchio destro. Se, viceversa, osservando il lato destro del cliente se ne vede maggiormente la gamba sinistra, questo suggerisce un possibile aumento nell’estensione articolare del ginocchio sinistro. Suggerimento
  2. 2. 101 PARTE INFERIORE DEL CORPO Si guardino ora le due immagini seguenti: la prima persona sta in piedi con le ginoc- chia flesse, per quanto ciò sia reso meno visibile dal gonfiore degli arti inferiori; la seconda persona, d’altro canto, in piedi presenta una flessione del ginocchio destro. Si tratta di una differenza sottile ma più facile da individuare se si compara la foto con le altre immagini relative alla postura laterale contenute in questo libro. Come interpretare i dati osservati Le ginocchia flesse sono associate a una condizione contratta dei muscoli ischiocru- rali e popliteo e a una debolezza di quadricipite e soleo. Proprio come la posizione del bacino e della colonna lombare sono strettamente correlate fra loro e le modi- fiche che intervengono nell’una corrispondono a quelle dell’altra, la posizione delle ginocchia si ripercuote sulle articolazioni dell’anca e della caviglia. Una flessione del ginocchio potrebbe accompagnarsi a un aumento della flessione al livello dell’anca e a una maggiore dorsiflessione articolare della caviglia; per verificare questo, è suf- ficiente, stando in piedi, alterare la posizione del proprio ginocchio portandola da neutra a flessa.
  3. 3. 102 PARTE INFERIORE DEL CORPO Determinate patologie del ginocchio ne inibiscono l’estensione articolare. Ad esem- pio, un corpo libero all’interno dell’articolazione potrebbe impedirne un’estensione completa; oppure il dolore derivante da una condromalacia della rotula potrebbe es- sere aggravato da una completa estensione; mentre i clienti ipermobili quando sono in piedi tendono spesso a iperestendere le ginocchia, a meno che non abbiano impa- rato ad evitarlo. Le ginocchia iperestese sono associate a quadricipiti contratti e a ischiocrurali allun- gati: i quadricipiti contratti in un cliente che abbia un’iperestensione delle ginocchia possono contribuire al dolore nella porzione anteriore del ginocchio poiché, quando il soggetto è in piedi, la rotula viene spinta contro il femore. Da verificare se una simi- le postura potrebbe contribuire anche a modifiche degenerative nelle superfici carti- laginee dell’articolazione femoro-rotulea; un’ulteriore conseguenza potrebbe essere un maggiore stress a carico dell’aspetto posteriore dell’articolazione della caviglia. Queste informazioni sono riassunte nella tabella 4.3. Tabella 4.3 Fattori corrispondenti a cambiamenti nella posizione articolare del ginocchio Ginocchia flesse Ginocchia iperestese Muscoli accorciati Ischiocrurali-Popliteo Quadricipite Muscoli allungati Quadricipite-Soleo Gastrocnemio Posizione dell’anca Maggiore flessione dell’anca Maggiore estensione dell’anca Posizione della caviglia Maggiore dorsiflessione Minore dorsiflessione Altro Maggiore pressione sulle strutture dell’articolazione anteriore della caviglia Allungamento della capsula articolare posteriore del ginocchio; maggiore probabilità di modifiche degenerative dell’articolazione femoro-rotulea
  4. 4. 103 PARTE INFERIORE DEL CORPO a b c E5287/Johnson/Fig.4.43, 4.44, 4.45/397233, 234,235/TB/R1 a b c STEP 4 Caviglie Conclusa l’osservazione delle ginocchia, si passi ora ad esaminare le caviglie del cliente e, sulla base delle figure sopra riportate, si determini se sono neutre (a); o si nota una maggiore (b); o minore (c) dorsiflessione. Per inciso, le tre persone sotto raf- figurate presentano una ridotta dorsiflessione della caviglia. Come interpretare i dati osservati Si rileva un aumento della dorsiflessione nei clienti che, in piedi, hanno le ginocchia flesse: in questi soggetti, quando camminano, le forze che dal suolo passano attraver- so le tibie non sono più distribuite in maniera uniforme. Si potrebbe ipotizzare che da ciò derivino dolore e precoci modifiche degenerative alle articolazioni; il muscolo tibiale anteriore potrebbe risultare accorciato e maggiore la pressione sull’aspetto anteriore del retinacolo della caviglia; una ridotta dorsiflessione, invece, è associata a un accorciamento dei quadricipiti e a un aumento della pressione sulla parte ante- riore dell’articolazione del ginocchio.
  5. 5. 104 PARTE INFERIORE DEL CORPO Infine, si esaminino gli archi plantari e, sempre sulla base delle figure sopra riportate, si valuti se sono normali (a); particolarmente bassi (b); o alti (c). Inoltre, si cerchi di ca- pire se il cliente sembra sostenere lo stesso peso con en- trambi i piedi o un piede tende ad essere portante rispetto all’altro; se vi sono segni sui piedi o sulle caviglie; se le dita appaiono normali oppure ad artiglio o a martello. La fotografia illustra un esempio di piede piatto. Come interpretare i dati osservati La presenza di segni epidermici sui piedi suggerisce che le calzature o gli ausili di supporto sono troppo stretti, tanto da provocare una compressione dei tessuti o uno sfregamento cutaneo; i problemi alle dita dei piedi potrebbero spiegare le difficoltà che alcuni clienti hanno a livello di equilibrio, soprattutto se è coinvolto l’alluce. L’aumento della pressione in corrispondenza della parte laterale del piede sinistro corrisponde a una rotazione a sinistra nel tronco; una maggior pressione sulla por- zione laterale del piede destro corrisponde invece a un tronco ruotato a destra. Ad ogni modo, non si può concludere, per tutti i clienti, che la rotazione del tronco sia la causa dell’aumento della pressione su un lato del piede; ciò, infatti, potrebbe anche essere dovuto a qualche altro fattore biomeccanico. La conoscenza della biomeccani- ca di piedi e caviglie rappresenta un’area particolare nel campo dell’esercizio fisico: se si pensa che i problemi presenti in tale area possano contribuire alla condizione di un cliente, potrebbe valere la pena prendere in considerazione l’ipotesi di indirizzar- lo da un podologo per una valutazione specifica. a b c E5287/Johnson/Fig.4.48, 4.49, 4.50/397238,239,240/TB/R1 a b c STEP 5 Piedi È possibile dimostrare l’effetto sui piedi di una rotazione nel tronco facendo quan- to segue: stando nella propria normale postura in piedi scalzi, si ruoti il tronco il più possibile in una direzione mantenendo al contempo le piante a terra: si noti il variare dei punti di pressione fra la superficie plantare e il suolo. Suggerimento E5287
  6. 6. 100 PARTE INFERIORE DEL CORPO La valutazione laterale costituisce un’eccellente opportunità di osservare che cosa accade al livello delle articolazioni delle ginocchia di un cliente. Nella figura sono presentati tre casi: ginocchia normali (a), flesse (b) o iperestese (c). Il soggetto ritratto nella foto a sinistra è un esempio di persona che, in piedi, pre- senta un aumento dell’estensione artico- lare del ginocchio. Si osservi la parte fron- tale del ginocchio della donna: prestando attenzione si può riuscire a notarne la compressione, con la rotula spinta contro la porzione anteriore dell’articolazione, e come, qualora si tracciasse un’asse cen- trale sull’immagine, la gamba ricadrebbe posteriormente a tale asse (ci si ricordi, quando si utilizza l’asse centrale, di posi- zionarla appena avanti rispetto al malle- olo laterale). La posizione del ginocchio della persona nella foto a destra è simile ma meno evidente. a b c STEP 3 Ginocchia Se, osservando il lato sinistro del cliente, si riesce a vedere maggiormente la re- gione poplitea (ed eventualmente, anche il polpaccio) della gamba destra, ciò è indizio di un’iperestensione del ginocchio destro. Se, viceversa, osservando il lato destro del cliente se ne vede maggiormente la gamba sinistra, questo suggerisce un possibile aumento nell’estensione articolare del ginocchio sinistro. Suggerimento
  7. 7. 101 PARTE INFERIORE DEL CORPO Si guardino ora le due immagini seguenti: la prima persona sta in piedi con le ginoc- chia flesse, per quanto ciò sia reso meno visibile dal gonfiore degli arti inferiori; la seconda persona, d’altro canto, in piedi presenta una flessione del ginocchio destro. Si tratta di una differenza sottile ma più facile da individuare se si compara la foto con le altre immagini relative alla postura laterale contenute in questo libro. Come interpretare i dati osservati Le ginocchia flesse sono associate a una condizione contratta dei muscoli ischiocru- rali e popliteo e a una debolezza di quadricipite e soleo. Proprio come la posizione del bacino e della colonna lombare sono strettamente correlate fra loro e le modi- fiche che intervengono nell’una corrispondono a quelle dell’altra, la posizione delle ginocchia si ripercuote sulle articolazioni dell’anca e della caviglia. Una flessione del ginocchio potrebbe accompagnarsi a un aumento della flessione al livello dell’anca e a una maggiore dorsiflessione articolare della caviglia; per verificare questo, è suf- ficiente, stando in piedi, alterare la posizione del proprio ginocchio portandola da neutra a flessa.
  8. 8. www.calzetti-mariucci.it Visita il nostro sito Collegandoti al sito puoi visionare nel dettaglio e acquista- re gli articoli (libri, video, dvd, riviste), grazie ad un sistema di ricerca semplice ed intuitivo. CATALOGO ON LINE Inoltre il sito è sempre aggiornato con sezioni specifiche di approfon- dimento su tutti gli argomenti più interes- santi legati allo sport, come eventi, convegni e corsi di aggiornamento. APPROFONDIMENTI Iscrivendoti e dando la preferen- za alla disciplina sportiva che più ti interessa potrai ricevere tutte le news al tuo indiriz- zo e-mail. NEWSLETTER libri,videoerivisteperlosportlibri,videoerivisteperlosport

×