Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Esercizi da Pilates per la riabilitazione, Wood

1,200 views

Published on

Infortuni, patologie croniche, stati di dolore sono elementi di forte impatto sulla vita dei soggetti interessati, sia nelle attività quotidiane che nella prestazione atletico-sportiva. Il pilates costituisce il mezzo perfetto per agevolarne il processo riabilitativo e per il recupero di una condizione fisica ideale, ristabilendo una situazione ottimale di salute.
Esso offre soluzioni personalizzate e adattabili a ogni situazione e a ogni stato; Pilates per la riabilitazione, dedicato all’applicazione del metodo alle problematiche della riabilitazione, propone una panoramica ampia ed esauriente delle tecniche necessarie per raggiungere l’obiettivo del benessere psicofisico e della crescita personale.

Samantha Wood, sulla base di studi, ricerche sperimentali e protocolli consolidati, propone un punto di vista di grande esperienza e un ricco e dettagliato corpus di esercizi per il post-infortunio, il miglioramento della forza funzionale, la creazione di una motricità efficiente e, infine, per la gestione del dolore.

Per ogni esercizio, parallelamente alla trattazione sulle attrezzature usate nel pilates, vengono fornite descrizioni, illustrazione dei comparti corporei interessati, istruzioni operative, controindicazioni, variazioni e progressioni: un complesso di informazioni che consente la creazione di programmi personalizzati e calibrati sulle esigenze di ogni singolo paziente.

A fine opera è riportata una classificazione su due livelli - regione anatomica e relative patologie più comuni - con una proposta molto esauriente di esercizi mirati, collaudati e consigliati dall’Autrice.

Questo volume costituisce una risorsa completa, dettagliata e aggiornata, utile a tutti i professionisti del settore e ai lettori appassionati del metodo pilates, che ne vogliano approfondire le enormi potenzialità.

Published in: Sports
  • DOWNLOAD FULL BOOKS, INTO AVAILABLE FORMAT ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

Esercizi da Pilates per la riabilitazione, Wood

  1. 1. PILATES PER LA RIABILITAZIONE 76 Principali muscoli coinvolti Addominali (enfasi sugli obliqui). Obiettivi Rotazione della colonna, controllo addominale con enfasi sugli obliqui e stabilizzazione pelvico-lombare. Indicazioni Si tratta di un esercizio indicato per i pazienti con carenza di mobilit� nella colonna (ad esempio, persone affette da osteoartrite o da rigidit� gene- rale), che contribuisce allo sviluppo del controllo addominale, soprattutto degli obliqui, e impegna la stabilit� pelvico-lombare nel piano trasversale. Deve essere svolto in posizione neutra, in modo tale da consentire il raffor- zamento dei muscoli del core senza assumere posizioni, spesso controindi- cate, di flessione o estensione del tronco. Precauzioni o controindicazioni Nessuna, se l'esercizio resta confinato entro un range motorio indolore. Istruzioni Sdraiarsi in posizione supina con le gambe in tabletop, le caviglie allineate con le ginocchia, le braccia in T-shape con i palmi rivolti verso l'alto e la co- lonna lombare premuta sul Mat, mantenendo una lieve inclinazione pelvica posteriore (immagine a). Inspirando, ruotare la colonna e muovere il bacino, abbassando le gambe da un lato (immagine b). Espirando, contrarre ulte- riormente gli addominali e tornare alla posizione di partenza. Cambiare lato. Varianti 1. Chi soffre di lombalgia, ha il flessore dell'anca contratto o manca di control- lo addominale semplificher� l'esercizio posizionando entrambi i piedi a terra. 2. Supportare le gambe e i piedi posizionandoli su una grossa palla da alle- namento (immagine c). SUPINE SPINE TWIST
  2. 2. 77 Parte 2 - Esercizi c d a b Progressione Iniziare come nell'immagine a, ma estendere entrambe le gambe in posizio- ne ruotata, mantenendole cos� per tornare alla posizione di partenza (imma- gine d). Piegare le ginocchia riportandole in posizione tabletop e ripetere l'esercizio sul lato opposto. Suggerimenti tecnici 1. L'entit� della rotazione � determinata dalla flessibilit� e dal controllo ad- dominale. � importante mantenere la regione lombare a contatto con il Mat, evitando cos� un'iperlordosi. 2. Mantenere le spalle rilassate con le scapole a contatto con il Mat. 3. Mantenere le ginocchia serrate e i piedi fra loro allineati. 4. Pensare al movimento come focalizzato sull'area della vita, iniziando dal trasverso dell'addome (TrA) e arrivando agli obliqui. 5. Bacino, ginocchia e piedi devono muoversi in blocco come una singola unit�, anzich� scivolare avanti e indietro l'uno sull'altro.
  3. 3. PILATES PER LA RIABILITAZIONE 120 FOOTWORK Espirando, raddrizzare le gambe e spingere ulteriormente i talloni sotto la barra (immagine m). Inspirare e continuare a spingere i talloni sotto la barra piegando le ginocchia e, quindi, riportando il carrello allo stopper. Si tratta di un ottimo esercizio per allungare i muscoli intrinseci del piede, nonch� per il reclutamento dei muscoli che supportano l'arco plantare, se il cliente � un iperpronatore. Suggerimenti tecnici per questa posizione: Mantenere le punte dei piedi divaricate, anzich� serrate l'una all'altra. Si pensi alle zampette di un uccello appollaiato su un ramo. Nel movimento di spinta dei talloni sotto la barra poggiapiedi, massimizzare l'allungamento dei polpacci. Varianti I pazienti caratterizzati da spalle incurvate o tensione cervicale possono mantenere una piccola barra di legno sotto le anche con i palmi rivolti in su, favorendo cos� sia la rotazione esterna delle spalle che l'impegno del trapezio inferiore e del gran dorsale (immagine n). Progressione 1. Per aumentare la difficolt� nel mantenimento della stabilit� del core, le serie possono essere eseguite su un mezzo foam roller (immagine o) o an- che su uno intero. 2. Per enfatizzare il rafforzamento dei quadricipiti, aggiungere una serie di piegamenti sulle gambe con una qualsiasi di queste posizioni: talloni pa- ralleli, punte parallele, punte a V, talloni aperti a V, punte aperte a V, Sin- gle-Leg - tallone, Single-Leg - punta. Dopo aver completato 10 ripetizioni, mantenere una posizione di medio range ed effettuare dei piccoli e rapidi piegamenti per altre 10 ripetizioni circa. Concluso l'ultimo di questi movi- menti, premere fino in fondo arrivando a un'estensione completa per poi riportare il carrello fino allo stopper. Varianti 1. Far partire il movimento dalle ossa ischiatiche, il che induce a enfatizzare l'azione dei muscoli ischiocrurali per contrastare la qualit� preponderante del quadricipite. 2. Visualizzare una banda elastica che collega i talloni alle ossa ischiatiche. Raddrizzando la gamba, la banda si allunga creando una notevole forza di trazione fra i talloni e le ossa ischiatiche. Piegando la gamba, bisogna opporre resistenza al movimento stesso, come se si cercasse di mantenerla dritta. Questa resistenza interna aumenta il lavoro dei muscoli massimizzan- do la contrazione eccentrica. 3. Raddrizzare completamente le gambe, focalizzandosi sulla co-contrazio- ne dei quadricipiti e dei muscoli ischiocrurali. 4. Mantenere il bacino in posizione neutra (o in una posizione appropriata alla condizione specifica) durante l'intera serie. 5. Utilizzare la caviglia come perno del movimento.
  4. 4. 121 Parte 2 - Esercizi m n o
  5. 5. PILATES PER LA RIABILITAZIONE 228 PELVIC CURL CON ROLL-UP BAR Principali muscoli coinvolti Addominali, muscoli ischiocrurali e grande gluteo. Obiettivi Rafforzamento degli estensori dorsali e della spalla e miglioramento posturale. Indicazioni Vedi Pelvic Curl al Mat (pag. 72), ma con la roll-up bar (RUB) collocata sotto le ginocchia, cos� da portare la colonna in leggera trazione e da coadiuvare il rila- scio dei flessori dell'anca. L'aggiunta di resistenza � di aiuto a coloro che hanno difficolt� nell'articolazione attraverso il Pelvic Curl perch� affetti, ad esempio, da rigidit� generale o artrite della colonna vertebrale, da debolezza o inibizio- ne del core, o perch� hanno gli estensori dorsali o i flessori dell'anca contratti. � un esercizio indicato per cominciare una sessione di Pilates, poich� promuo- ve il rilassamento e la connessione mente-corpo, oltre a indurre la colonna al movimento e a prepararla ad esercizi pi� impegnativi. Precauzioni o controindicazioni Discopatia lombare acuta od osteoporosi (per via della flessione profonda del- la colonna). Resistenza Media (due molle rosse o blu sulla RUB applicate a circa tre quarti di altezza). Istruzioni Sdraiarsi in posizione supina sulla Cadillac, con le ginocchia piegate, le gambe parallele e a una distanza pi� o meno corrispondente a quella delle anche, le braccia rilassate lungo i fianchi con i palmi rivolti in gi� e il bacino in posizione neutra. Agganciare la RUB sotto le ginocchia con una moderata tensione sulle molle (immagine a). Inspirando per preparare ed espirando per assestare il core, iniziare il Pelvic Curl, coinvolgendo anche la colonna, staccandoli dal Mat vertebra dopo vertebra (immagine b). Inspirando, trattenere la posizione al ROM pi� ampio possibile, con il bacino alla massima inclinazione posteriore: si dovrebbe avvertire un allungamento dei flessori dell'anca. Espirando, abbas- sare la colonna, una vertebra per volta, partendo dalla sezione toracica fino a poggiare il coccige sul Mat. Variante dell'esercizio originale insegnato da Rael Isacowitz nel BASI Master II Program (Isacowitz, 2018).
  6. 6. 229 Parte 2 - Esercizi a c b d Varianti 1. I pazienti affetti da discopatia devono evitare la flessione profonda della colonna lombare, mantenendo invece colonna e bacino in posizione neutra durante il sollevamento. 2. Collocare una palla fra le ginocchia per promuovere un maggiore impegno degli adduttori. Progressione 1. Tendere le braccia overhead, sollevando il bacino per consentire un maggior controllo della parte superiore della colonna (immagini c e d). 2. Bottom Lift su Reformer (pag. 122) e Bottom Lift con estensione su Reformer (pag. 124). Suggerimenti tecnici 1. Mantenere rilassati collo e spalle. 2. Nel sollevamento della colonna dal Mat, massimizzare la flessione lombare spingendo l'osso pubico verso il mento (inclinando posteriormente il bacino). 3. Tirare i talloni verso il coccige per mantenere l'impegno degli ischiocrurali e l'inclinazione posteriore del bacino. 4. Visualizzare l'abbassamento della colonna come una molla Slinky che va gi� per le scale, facendo attenzione ad appoggiare una vertebra alla volta. Questo aiuter� a conseguire la massima articolazione e mobilit� della colonna.
  7. 7. PILATES PER LA RIABILITAZIONE 290 Principali muscoli coinvolti Piriforme. Obiettivi Allungamento del piriforme e del tendine di Achille. Indicazioni Si tratta di una buona alternativa alla posizione del piccione, tipica dello yoga. In questa versione il ginocchio � sottoposto a una pressione pi� leg- gera, perch� la posizione supporta un maggior peso corporeo rispetto a quanto non sarebbe possibile fare a terra. Un ulteriore vantaggio � rappre- sentato dall'allungamento del tendine di Achille dell'altra gamba e da un lieve rilascio dei muscoli del tronco. Precauzioni o controindicazioni Le controindicazioni includono: discopatia lombare, osteoporosi, lesione acuta al ginocchio. Occorre cautela nel caso di pazienti post-intervento di artroplastica totale dell'anca. Resistenza Leggera. Istruzioni Posizionarsi in piedi dietro alla Chair in direzione del sedile sul lato della molla. Appoggiare comodamente una gamba sul sedile nella posizione del piccione (anca in rotazione esterna). Tendere l'altra gamba posteriormente e premere il tallone sul pavimento (o sulla sitting box o sul Mat). Posiziona- re le mani sul pedale (immagine a). Espirando, premere il pedale a terra e rilassare completamente il corpo sulla Chair (immagine b). Mantenendo la posizione, respirare per 30 secondi-1 minuto. Varianti � possibile sollevare il corpo per assumere la posizione di allungamento oppure per disimpegnarsi dalla stessa. Inspirare quando si solleva il pedale ed espirare quando lo si spinge a terra. STRETCH DEL PIRIFORME
  8. 8. 291 Parte 2 - Esercizi a b Suggerimenti tecnici 1. Per un maggiore allungamento, posizionare il piede pi� vicino alla super- ficie di appoggio del sedile, mantenendo la tibia parallela a quest'ultimo. Se i muscoli sono particolarmente contratti, bisogna mantenere il piede sul sedile pi� in basso, in maggiore prossimit� del bacino. 2. Per l'allungamento del tendine di Achille � importante mantenere la pianta del piede aderente a una superficie (che sar� il pavimento per gli individui pi� alti o una sitting box o un Mat per quelli di statura inferiore).
  9. 9. www.calzetti-mariucci.it Visita il nostro sito Collegandoti al sito puoi visionare nel dettaglio e acquista- re gli articoli (libri, video, dvd, riviste), grazie ad un sistema di ricerca semplice ed intuitivo. CATALOGO ON LINE Inoltre il sito � sempre aggiornato con sezioni specifiche di approfon- dimento su tutti gli argomenti pi� interes- santi legati allo sport, come eventi, convegni e corsi di aggiornamento. APPROFONDIMENTI Iscrivendoti e dando la preferen- za alla disciplina sportiva che pi� ti interessa potrai ricevere tutte le news al tuo indiriz- zo e-mail. NEWSLETTER libri,videoerivisteperlosportlibri,videoerivisteperlosport

×