Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
3
2
10
4
5’10’
5’
5’ 5’
AvvA
FASE
COMPITO
MOTORIO
52
1
Anna Mulasso, Monica Emma Liubicich
COMPITO
MOTORIO
COMPITO
MOTORIO...
53
xxxxxxx
Mattia Roppolo, Emanuela Rabaglietti
9 8
7
65
5’
10’
5’ 5’
5’
COMPITO
MOTORIO
COMPITO
MOTORIO
COMPITO
MOTORIO
C...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Esercizi anziani attività motoria

2,391 views

Published on

Attività motoria per anziani
Anna Mulasso, Monica Emma Liubicich, Mattia Roppolo, Emanuela Rabaglietti -
http://www.calzetti-mariucci.it/shop/prodotti/attivita-motoria-per-anziani-32-lezioni-per-ospiti-di-strutture-residenziali
Un manuale teorico-pratico nato dall'esigenza di declinare i molteplici aspetti del mondo dell'anziano: dalle modificazioni generate dai processi di invecchiamento ai mutamenti che inevitabilmente si ripercuotono sulle abilità motorie e conseguentemente sull'autonomia nella gestione della vita quotidiana.


Non solo strumento operativo, ma anche momento di riflessione su un periodo del ciclo di vita, ancora troppo poco esplorato, al quale ci si dovrà approcciare in relazione all'innalzamento dell'età della popolazione, in particolare di quella fascia di anziani, di età superiore agli 85 anni, che termina la propria esistenza in situazione non normativa.
Sono stati descritti, nell'ottica di un invecchiamento attivo e in salute, i cambiamenti che avvengono nei vari apparati, locomotore, respiratorio e cardiaco, e a livello psicosociale. Sono stati analizzati gli effetti dell'attività motoria e la tipologia di interventi più idonea al grande anziano non normativo, sulla base della loro intensità di carico e di frequenza.
Proprio partendo da questi assunti teorici ha preso vita la parte di manuale dell'attività motoria: un dettagliato programma di attività motorie, articolato in trentadue lezioni di un'ora.


Uno strumento di studio e di lavoro che si rivolge ai laureati e ai laureandi in Scienze Motorie, agli operatori e ai professionisti del settore che, a diverso titolo, si confrontano ogni giorno con una popolazione dalle esigenze speciali.

Published in: Sports
  • Be the first to comment

Esercizi anziani attività motoria

  1. 1. 3 2 10 4 5’10’ 5’ 5’ 5’ AvvA FASE COMPITO MOTORIO 52 1 Anna Mulasso, Monica Emma Liubicich COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO MATERIALE Palla di spugna. Seduti in circolo. L’operatore posiziona il cesto di fronte all’Ospite (ad una di- stanza di 1,5/2,0 m) e lo invita a lanciare la palla nel cesto. Tre tiri per ogni Ospite. Mobilità articolare AASS Mobilità articolare tronco Relazioni interpersonaliARec FASE Seduti in circolo. Tenendosi per mano, ricercare il massimo allungamento, estendendo gli AASS verso l’alto sul pia- no sagittale e lentamente flettere il busto in avanti. Mobilità articolare AASS Mobilità articolare troncoAAe FASE AAe FASE Mobilità articolare generale Seduti in circolo. Riprodurre gesti quotidiani: - salutare, - passeggiare, - elevare e abbassare le spalle, - salire le scale, - “lavarsi le mani” (sfregare palmo contro palmo, palmo sn sul dorso dx, e viceversa) VARIANTI Eseguire solo con un arto, alternando dx e sn, e in contemporanea (solo per i compiti svolti con gli AASS). Seduti in circolo. Palla di spugna presa a due mani, lanciare in senso orario, saltando una per- sona e pronunciando il nome dell’Ospite a cui si passa la palla. VARIANTI 1. Eseguire in senso antiorario. 2. Eseguire saltando due persone. AvvA FASE Relazioni interpersonali Mobilità articolare AASS Seduti in circolo. Palla di spugna presa a due mani, passare in senso orario/an- tiorario pronunciando il proprio nome. VARIANTI Pronunciare il nome del vicino a cui si passa la palla. Relazioni interpersonali Mobilità articolare AASS MATERIALE Palla di spugna. 4b 4a MATERIALE Palla di spugna.
  2. 2. 53 xxxxxxx Mattia Roppolo, Emanuela Rabaglietti 9 8 7 65 5’ 10’ 5’ 5’ 5’ COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO COMPITO MOTORIO Seduti in circolo. Busto eretto, spalle decontratte. Ruotare lentamente il capo verso dx e poi verso sn, effettuando un movimento sul piano trasversale. Mobilità articolare tratto cervicaleARec FASE Seduti in circolo. Partendo con il piede appoggiato a terra, estendere la gam- ba dx avanti e ritornare alla posizione iniziale. VARIANTI 1. Eseguire con l’AI sn. 2. Eseguire alternando AI dx e sn. AAe FASE Mobilità articolare AAII Forza AAII Seduti in circolo. Con la mano dx toccare le parti del corpo indicate dall’operatore: orecchio dx, spalla dx, fianco dx, ginoc- chio dx, polpaccio dx. VARIANTI Eseguire con la mano sn, toccando parti del corpo a sn. Seduti in circolo. Con la mano dx toccare le parti del corpo indicate dall’operatore: guancia sn, gomito sn, fianco sn, ginoc- chio sn, caviglia sn. VARIANTI Eseguire con la mano sn, toccando parti del corpo a dx. AAe FASE Mobilità articolare generale Coordinazione motoria Seduti in circolo. Estendere un dito per volta iniziando dal pollice della mano dx, contando fino a 10. VARIANTI Contare a ritroso, partendo dal mignolo della mano sn. Mobilità articolare mani Mobilità articolare ditaAAe FASE Seduti in circolo. Aprire e chiudere la mano dx, pronunciando 5 e 0. VARIANTI 1. Eseguire con la mano sn. 2. Eseguire contemporaneamente con la mano dx e sn, pronunciando 10 e 0. Mobilità articolare mani Mobilità articolare ditaAAe FASE LEZIONE 1 PRIMA SETTIMANA 4c

×