Corso di web marketing - 6 web analytics

577 views

Published on

- Introduzione, concetti e termionologia; cosa sono le KPI
- metodologia. Misurare per capire, capire per migliorare.
- Fattori chiave ed esempi di applicazione

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
577
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
25
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso di web marketing - 6 web analytics

  1. 1. BuongiornoMi chiamo Paolo Bolpet, sonoweb strategist in eFlux eMoove. Da più di 17 anni aiutoaziende ed organizzazioni atrovare il modo più efficace dicomunicare online.linkedin.com/in/bolpettwitter: @bolpetslideshare.net/bolpetwww.eflux.it / www.moove.it
  2. 2. Obiettivi ed Organizzazione del corso➔Obiettivo è fornirvi le basi sulla comunicazioneonline a partire dalla elaborazione strategica,passando per la gestione dei vari canali/contestifino al monitoraggio e correzione➔Il primo giorno parleremo del quadro strategico edi ottimizzazione per motori di ricerca; il secondodi social media ed email marketing; il terzo di pay-per-click, display advertising e web analytics
  3. 3. Takeaway... e no➔Troverete le basi su cui elaborare una strategia, imeccanismi su cui si basano i vari strumenti, buoneprassi, suggerimenti, esempi pratici➔NON troverete istruzioni dettagliate, perché glistrumenti cambiano frequentemente e per quelli cisono libri, manuali ed help online➔Ma soprattutto NON troverete ricette magiche,template, ma il faticoso e costante lavoroquotidiano ed un incitamento allo studio ed allascoperta
  4. 4. “Seconno le statistiche dadesso | risurta che tetocca un pollo allanno: | e, se nun entra nellespese tue, | tentra ne la statistica lo stesso |perchè cè un antro che ne magna due”[Trilussa]
  5. 5. KPI cosa sono e cosa non sono➔Gli KPI (indicatori chiave di prestazione) sonoindicatori che forniscono landamento di unprocesso➔Sono spesso percentuali, medie, rapporti, tassi;non possono essere solo numeri, devono indicaretendenze
  6. 6. Accuratezza➔Essendo gli utenti loggati, le statistiche dei social networksono più accurate➔Le statistiche web invece non lo sono in quanto adesempio:➔gli utenti per scelta o i firewall per politica possono rifiutare icookie➔ci possono essere errori di deployment del codice➔errori o disabilitazione del javascript (~1-3%)➔errori di idendificazione dellutente: stesso utente computerdiverso
  7. 7. Google Analytics(c) OReilly Media
  8. 8. Come si calcola il tempo sulla pagina
  9. 9. Cosè la frequenza di rimbalzo➔La Frequenza di Rimbalzo (Bounce Rate) è lapercentuale di visite al sito che si concludonodopo la visualizzazione di una sola pagina➔Non è dato però di sapere quanto lutente siarimasto sulla pagina (vedi calcolo del tempomedio sulla pagina)➔Una landing page che non registri ulteriori eventiha sempre BR = 100% e Tmp = 0
  10. 10. Altre metriche➔Visitatore unico: nel periodo cookie/device diversi➔Nuovi / Visitatori ripetuti (15%-30%): indica lagenerazione di new business➔Tempo medio sulla pagina: viene definito comedifferenza di timestamp sulle pagine visitate;lultima entra nel computo delle Exit Page
  11. 11. Sorgenti di traffico➔organico: visite provenienti dai motori di ricerca,posizione naturale non a pagamenti➔referral: visite provenienti da siti / portali / socialnetwork, etc.➔diretto: visite provenienti da utenti che digitanodirettamente lindirizzo➔cpc: visite provenienti da Adwords➔altre sorgenti sono definiti dal tag “utm_source”
  12. 12. Definire le conversioniPaginaFormPagina diRingraziamentoComplia Invia/pagina/grazie
  13. 13. Definire le conversioni
  14. 14. Dashboard / Report personalizzati➔È possibile creare nuovi report stabilendo:➔le metriche che saranno visualizzate (colonne)➔rispetto alle dimensioni (righe)➔su dati filtrati
  15. 15. Segmenti personalizzatiI segmenti avanzati consentono di isolare eanalizzare tipi specifici di traffico. Puoi creare unsegmento che includa solo le visite cpc pervalutarne il comportamento nel sito
  16. 16. Visualizzazione segmenti
  17. 17. Le dashboard personalizzate➔Permettono di focalizzare su gruppi di metrichefocalizzate
  18. 18. Buone prassi➔Individuare gli obiettivi➔Capire cosa significa “successo”➔Isolare le metriche che lo misurano➔Focalizzare su poche metriche significative
  19. 19. Social media insight➔Le statistiche di utilizzo fornite dai social networksono accurate perché misurano lattività di utentiautenticati➔Facebook page insight: Guida su http://goo.gl/53U4Zhttps://www.facebook.com/[nome_pagina]?sk=page_insights➔Youtube analytics: Guida: http://goo.gl/HvuQohttps://www.youtube.com/analytics➔Linkedin statistics: dati relativi ai visitatori del proprio profilo➔Pinterest analytics: guida http://goo.gl/V90vwhttp://pinterest.com/source/[nome_profilo]/analytics/
  20. 20. Facebook insight
  21. 21. Facebook insight
  22. 22. Facebook insight
  23. 23. Twitter engagement metrics➔Followers: misurano laudience➔@brand / #brand: misurano la brand Awareness➔RT retweets: misurano lengagement
  24. 24. Social media engagement rate
  25. 25. Bibliografia essenziale➔Esperti di Web analytics➔Marco Cilia http://www.goanalytics.info/(italiano)➔Justin Cutroni http://cutroni.com/blog/➔Avinash Kaushik http://www.kaushik.net/avinash/➔Online Behaviorhttp://online-behavior.com/analytics➔Libri sulla web analytics➔Kaishik, Web Analytics 2.0: The Art of Online Accountability andScience of Customer Centricity, 2010➔Brian Clifton, Advanced Web Metrics with Google Analytics, 20123rd Edition
  26. 26. GraziePotrete trovare la presentazione suhttp://slideshare.net/bolpet

×