Nerd economy

1,372 views

Published on

«Nerd Economy», Brescia è in ferment Bresciaoggi, 22 Aprile 2011

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,372
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Nerd economy

  1. 1. BRESCIAOGGIVenerdì 22 Aprile 2011 Economia 25NUOVE TECNOLOGIE. Passatalapaura diquellache fula«new economy»crescono anchein provincialeiniziativelegate alweb: dallestartup alle aziende consolidate«NerdEconomy»,Bresciaè infermentoDueostacolida superare: ifinanziamentie leinfrastrutture hi-tech LASTARTUP. Nataa febbraio2010è prontaalprimo lancio ingiugnoGiovanni Armanini L’evento Zabibu,la piattaformaNon chiamatela «new eco-nomy». La «nerd economy» èun modo di fare impresa che si Il23giugno coisocial networkdentrosta diffondendo nel mondoma nella cui sostanza c’è mol- «Paneweb Facebook, Twitter o presentazioni interessanti ma in uno specifico mercatoto di bresciano. Parte da inizia-tive di alcuni giovani informa- esalame» e non solo: una raccolta sul tema, Zabibu li «tipizza» dando un ordine (ad esempio concentrato su Zabibu. In pra- tica verrà aperto il sistema aglitici (il termine «nerd» identifi- di file e contenuti online cronologico, geografico, tema- sviluppatori che potranno ag-ca il secchione made in Usa Compiedue anni, egodedi catalogati in automatico tico) e permettendo poi di ri- giungere funzionalità e succes-tutto libri e computer, quello ottimasalute datala giovane prendere la materia con una sivamente venderle agli uten-che solo alla fine dei film con- età,«Panewebesalame» il «Zabibu è la scatola magica visione d’insieme completa. ti. Una operazione che rendequista la più bella della classe) barcamporganizzato perla che riorganizza tutti i contenu- se ci sono migliaia di utenti at-e punta a fare impresa. Face- primavoltanel2010chefa il ti che quotidianamente si uti- ILPRIMORILASCIOdella piatta- tivi quotidianamente sul sito.book iniziò così. Twitter e You- puntoannualesulla situazione lizzano su Facebook, Twitter e forma - elaborata grazie al sup- Un esempio? «Subito - spiegatube anche. Google pure. La delmondo interneta Brescia. i social network principali che porto di Dario Pizzamiglio e Natali - ci è stato detto che sa-bresciana Zabibu (si veda il Quest’annoBresciaoggi.itsarà ormai sono entrati nell’uso Valerio Capogna - sarà ad ini- rebbe stato interessante tene-pezzo a fianco) è nata così e trai partnerdell’evento chesi quotidiano, per divertimento zio giugno. Dopo un anno e re lì un archivio di posta orga-spera di ripercorrere quel cam- svolgerà il prossimo23 giugno, ma non solo, considerando mezzo di lavoro Pelati e soci si nizzato proprio come i conte-mino. I grandi del web sono promossodaunclepear.come che molti ne fanno una leva ef- sentono pronti. Il target è quel- nuti di Zabibu. è uno sviluppostati giovani scrittori di codice Lasquadra di Zabibu: Pizzamiglio,Natali, Pelati, Zanetti,Capogna viralfarm.it. ficace per il proprio busi- lo che va dall’impiegato, al ma- su cui stiamo lavorando».informatico partiti da zero. ness». Parola di Matteo Pelati, nager, all’imprenditore. La fa-Senza grandi mezzi (in giro ce no su una piattaforma basata un loro evento annuale («Pa- ILBARCAMPèuna ex uomo Microsoft con una so- se di test ha coinvolto duecen- IL FUTURO? L’unica incognita,ne sono pochi, e se un venten- sul web alle grandi aziende di ne web e salame», si veda il non-conferenzacollaborativa, lida conoscenza degli Usa e to persone che hanno testimo- manco a dirlo, è l’Italia. Anchene si presenta in banca a chie- consulenza che puntano a sup- pezzo a fianco) e sono pronti a dovechiunquepuòsalirein della Silicon Valley che nel feb- niato la bontà del servizio: «Di- perchè l’analisi della concor-dere sostegno tutt’al più gli vie- portare le tante possibili iniza- confrontarsi per crescere. Con cattedra,proporre un braio 2010 ha dato vita a Zabi- venta uno strumento di utiliz- renza è sconcertante. «Negline chiesto quante case ha suo tive imprenditoriali locali (e un altro gap da sottolineare, argomentoeparlarne,con lo bu, la prima startup bresciana zo personale che organizza il Stati Uniti - raccontano gli Za-padre), ma con grande compe- non solo) su Internet, lo scena- ben evidenziato da Giancarlo scopodifavorire illibero che punta su una piattaforma lavoro e lo rende sempre dispo- bibu boys - abbiamo due con-tenza. rio bresciano si è arricchito Gervasoni (Zerouno informa- pensiero,la curiosità,la indipendente basata sul web. nibile a prescindere dal luogo correnti che hanno ricevuto fi- nell’ultimo anno di alcune im- tica) in un recente forum di Sy- divulgazioneeladiffusione dei Con lui Andrea Zanetti (socio geografico in cui si lavora e dal nanziamenti importanti: il pri-DINUOVOci sono le idee: inter- prese innovative estremamen- mantec (colosso della sicurez- temilegati alWeb. Una non finanziatore, la sua famiglia è terminale utilizzato (compu- mo per 45 mln, il secondo innet per i ventenni di oggi una te interessanti. za informatica): «A livello di conferenza(unconference) il tra quella che hanno creato e ter da ufficio, portatile, ipad o due tranches da 700 mila eurotecnologia che è sempre esisti- Manca ancora, al momento, banda, tolte le grandi città, la cuitema didiscussione è fatto crescere la Metra di Ro- smartphone)». Per i profani e poi da 4 milioni». per questota. Passata la grande paura un supporto istituzionale situazione di copertura e affi- prestabilitoinanticipo dagli dengo Saiano) e Luca Natali, pare soprattutto un ottimo l’idea è quella di migrare nellache una decina d’anni fa an- (Università? Organizzazioni dabilità risulta ancora del tut- organizzatori,una riunione co-fondatore operativo. strumento per brainstorming, silicon valley americana, doveche a Brescia fece vittime illu- imprenditoriali? Camera di to inadeguata». Il salto di qua- apertai cuicontenuti vengono L’idea: creare una piattaforma oppure per condividere quan- recentemente gli sviluppatoristri e lasciò sul campo solo le commercio?) che lanci una lità (ed il successo imprendito- propostidai partecipanti che raccolga tutti i contenuti tità di contenuti per tema. hanno avuto ottimi riscontriparti migliori delle aziende, il operazione di sistema in gra- riale) passerà anche da questi stessi.Lo scorso annomolti che quotidianamente si visita- Il modello di business? Dopo da parte di investitori e non so-tessuto imprenditoriale locale do di supportare economica- limiti attuali. Sperando che furonogli interventi suggestivi no sul web e li riordini in auto- una fase di utilizzo l’idea è di lo, che considerano il prodot-sembra aver acquistato una mente le idee. Forse perchè nel frattempo qualcuno ripen- dapartedimolti«smanettoni» matico per tema. Se per esem- «fare soldi» vendendo servizi to assai migliore rispetto alnuova consapevolezza prepa- manca ancora la capacità di ca- si alle già manifestate intenzio- bresciani.Periscrizioni è pio si sta seguendo l’andamen- aggiuntivi con la formula «fre- concorrente di riferimentorandosi a nuove sfide affasci- pirle e scegliere le migliori. ni di andarsene negli Usa dove possibileconsultare ilsitoweb to del proprio mercato di riferi- emium». Che in sostanza è (Evernote n.d.r.). Quindi, sinanti. Dalle piccole startup Ma la strada è stata avviata. I l’habitat è migliore. f http://panewebesalame.comf mento e si trovano sparpaglia- quello che Apple fa con le ap- chiedono loro: «Perchè do-tecnologiche che scommetto- «nerd» bresciani hanno già giovanni.armanini@bresciaoggi.it © RIPRODUZIONERISERVATA ti nella rete video, articoli, pdf plicazioni per ipad e iphone, vremmo restare qui?». fLATESTIMONIANZA. Ilmodellodi businessdella societàdiBedizzole SOFTWARE. Per l’aziendadiviaCipro nel 2010ricavia +23% breviWavea SanFrancisco STRATEGIAAZIENDALE Keycode increscita:«WebamisuradiPmi» partnershipaLondra OXIGENIOE MCCANN «CREAREMERCA TO» PERLABRANDCUL TURE Sarà a Brescia la sede degli interventi di «Creare Mer-Ghidini:«Entroottobrei primirisultati concreti, cato», iniziativa promossa in partnership tra Oxige- Firmatal’intesaconHolbiperladistribuzioneinUkquic’èlostesso spiritodelle Vallibresciane» nio, piccola società di consu- lenza strategico direzionale L’applicazione è utilizzata da oltre 2.700 progetti web di Brescia, e McCann Erick-Brescia protagonista nella Sili- son, leader della comunica- Ricavi in crescita del 23% nel-con Valley? L’impresa del grup- zione a livello italiano ed in- l’ultimo anno, con una squa-po Wave, che ha sede a Bediz- ternazionale. Lobiettivo è dra che si è allargata a 11 perso-zole, ma opera anche a Milano portare nelle aziende bre- ne (4 nuovi inserimenti). Con-e Torino, è ambiziosa e affasci- sciane la cultura della mar- tinua così il cammino dinante. Il primo approccio con ca ed offrire anche a loro un Keycode, la società guidata dala realtà americana ha spalan- servizio di comunicazione Enrico del Sordo che commer-cato uno scenario interessan- di alto livello, come accelle- cializza Web Hat, l’unico sof-te. Ne è testimone Federico ratore dello sviluppo econo- tware di gestione dei contenu-Ghidini, responsabile dell’in- mico: un asset finanziario ti online italiano che vanta unternazionalizzazione del grup- riconosciuto nella grande mercato internazionale e vie-po, dopo i primi mesi di opera- impresa, ma meno nelle ne distribuito dalle principalitività dell’azienda, che già do- Pmi.Info: oxigenio.it agenzie di comunicazione edpo l’estate farà un primo pun- attualmente è utilizzato da 172to della situazione. L’obiettivo realtà, per 2.700 progetti Inter-di Wave è quello di supportare POLITECNICO net (tra cui i siti di Magnetile idee bresciane a crescere nel UNSETTORE INCRESCITA Marelli, Pavesi, Ansaldo, No-mercato Usa. Ma anche il con- FedericoGhidini, responsabile internazionalizzazionedi Wave NEL2010 ILDIGITALE kia life live club e Barilla). Lasquadra Keycode almeeting 2010,delSordo èilterzo dasinistratrario: trovare idee made in ÈCRESCIUTODEL 10% L’ultima novità è stata l’inte-Usa che giovani sviluppatori do approdando a Twitter, per to scarso successo. Un po’ co- Nel 2010 il settore italiano sa con Holbi, una delle più «Web Hat è un sistema garan- terno». Da ormai un anno enostrani possano elaborare arrivare a Guerrino De Luca, me le attività di laboratorio dei Media (stampa, radio, grandi agenzie di Londra (che tito - spiega del Sordo - ma non mezzo infatti l’azienda sta(scrivendo codici) qui in Ita- che in un bar di San Francisco che hanno fatto crescere il no- tv, Internet e Mobile) cresce ha esternalizzato da tempo lo chiuso. Noi sviluppiamo le so- puntando sul software che per-lia. Il segreto? Il nostro merca- mi raccontava la formula ita- stro tessuto imprenditoriale di oltre il 3%, sfiorando quo- sviluppo software in Ucraina luzioni e le evolviamo, ma le mette di elaborare e spedireto del lavoro «informatico» è liana della trasformazione del nei decenni scorsi. Con una fi- ta 17 miliardi di Euro. La per far fronte a grandi quanti- grandi realtà che hanno biso- newsletter tenendo traccia del-meno sviluppato e (strano a mouse in oggetto di design». gura, tuttavia, che da noi man- componente digitale, au- tà di lavoro), che verrà annun- gno di personalizzazioni parti- la lettura delle stesse da partedirsi) costa meno. Ma qual è dunque il tratto in ca: «I venture capital (investi- mentando del 10% circa, va- ciata il prossimo 28 maggio colari hanno la facoltà di pro- di contatti-clienti che si è ag- «In tutte le aziende più im- grado di unire la celebre Sili- tori, o finanziatori, se si prefe- le nel 2010 quasi 5 miliardi nell’ambito dell’evento annua- cedere autonomamente a par- giunto alle soluzioni già pre-portanti della Silicon Valley, con e le nostre bresciane valli? risce) sono parte attiva della di euro, pari al 29% del mer- le (che si terrà nella mattinata tire da una base (peraltro as- senti per strutturare un nego-da Cisco ad HP, passando da «Sicuramente il concentrato società statunitense». Una fi- cato complessivo dei me- al Teatro Alberti di Desenza- sai evoluta) che noi forniamo zio online (e-commerce), unacolossi come Mvware , Google di imprese». Ed infatti il secon- gura assente in Italia, in un dia. Di questo si parlerà no) che ormai è diventato un loro». Un lavoro da venditori extranet aziendale (con aree ri-e DreamWorks - racconta Ghi- do boom di Internet (il primo mercato finanziario un po’ in- martedì 10 Maggio 2011 alle evento internazionale, consi- al dettaglio del web che sta servate protette usate dalledini -, si rimane colpiti dai veri iniziato nel 1997 finì con la co- gessato. Per ora i contatti sono 9.30 al Politecnico di Mila- derando che Web Hat è pre- dando comunque grandi sod- aziende per lo scambio di datie propri talenti italiani tra- siddetta bolla della new eco- avviati: «Sountrkr, Thum- no (Campus Bovisa), dove sente anche in Svizzera attra- disfazioni visti i numeri di cre- e documenti tra sede e filiali opiantati da anni e abituati a nomy poco dopo il 2000) sem- btack, Publisoftweb, Hyperfa- verranno presentati i dati verso Digital Beans e in Cali- scita. «Il 28 maggio - annun- tra sede e rappresentanti spar-pensare in inglese e tradurre bra basato più su piccole idee ir e la bresciana Zabibu, tutte del 2011, che secondo antici- fornia attraverso Digitali Ima- cia lo stesso presidente della si sul territorio) o una web tvin italiano. Come Stefano Maf- che si affermano sul mercato realtà di giovani startupper ita- pazioni confermano una ul- gination. società - sarà anche il giorno (fruibile via internet gestendofulli, che da Milano ha deciso partendo da capitali minimi liani che giorno e notte scrivo- teriore crescita a due cifre La scommessa è particolare del nostro debutto su iPad, in modo semplice e veloce ca-di seguire il suo istinto abban- che su grandi progetti che sto- no codice per inventarsi il futu- del settore. ed abbastanza in controten- con una applicazione intera- nali, palinsesti e contenuti vi-donando il capoluogo lombar- ricamente sul web hanno avu- ro».f denza rispetto al mercato. mente sviluppata al nostro in- deo).f

×