Portare la reputazione dello Studio oltre l’intuitu personae: missione impossibile?

401 views

Published on

Gianfranco Barbieri interviene a COMUNICARE IL VALORE DELLO STUDIO del Commercialista nell'ambito dell'11° Meeting ACEF "Evoluzione dei Servizi professionali della Consulenza"

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
401
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
126
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Associazione Culturale Economia e Finanza via Riva di Reno, 65 - 40122 Bologna - Tel. 051 231125 - Fax 051 237553 - www.economiaefinanza.org
  • Portare la reputazione dello Studio oltre l’intuitu personae: missione impossibile?

    1. 1. Edizione 2008 Meeting Nazionale “Evoluzione degli Studi professionali” 10 ottobre 2007 Ciclo “Evoluzione degli studi professionali – settimo anno” - MARKETING
    2. 2. DA PROFESSIONISTA A MANAGER 11° MEETING NAZIONALE EVOLUZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI DELLA CONSULENZA ORGANIZZARE L’ “IMPRESA STUDIO” 26 ottobre 2011 - Sala Falck, Fondazione Ambrosianeum
    3. 3. Portare la reputazione dello Studio oltre l’intuitu personae : missione impossibile? Gianfranco Barbieri Senior Partner Barbieri & Associati Dottori Commercialisti Presidente di ACEF – Associazione Culturale Economia e Finanza 11° MEETING NAZIONALE EVOLUZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI DELLA CONSULENZA COMUNICARE IL VALORE DELLO STUDIO 26 Ottobre 2011 - Sala Falck, Fondazione Ambrosianeum
    4. 4. Nelle puntate precedenti… <ul><li>decidere la strategia di sviluppo: boutique o multiservice ? </li></ul><ul><li>per estendere lo Studio e distinguere le varie mission professionali sono utili società di scopo </li></ul><ul><li>aggiungere competenze manageriali a quelle tecniche </li></ul><ul><li>cambiare mentalità per innovare prodotti, processi, modelli organizzativi, forme giuridiche </li></ul><ul><li>convivere con la crisi delle vocazioni </li></ul>
    5. 5. Offerta integrata CABINA DI REGIA DEI PROFESSIONISTI “ holding” Mercato di riferimento Domanda di servizi professionali soddisfatta dallo Studio Studio professionale rapporti interni + Nuovi clienti Società di scopo Cliente 1 Cliente 2 Cliente 3 + + Professionisti A + B + C
    6. 6. L’ intuitu personae <ul><li>per il cliente </li></ul><ul><li>per il professionista </li></ul>
    7. 7. Il punto di vista del Cliente: un falso problema <ul><li>al cliente interessa la miglior risposta , nel minor tempo , al minor costo , con il minor coinvolgimento personale (costi impliciti) </li></ul>
    8. 8. Il punto di vista del Cliente: un falso problema <ul><li>le domande tipiche del cliente dimostrano preoccupazione per la capacità di risposta della struttura, più che per la qualità tecnica della prestazione: </li></ul><ul><li>quanti siete , quante sedi , chi sono i vostri clienti , e se ho bisogno a ferragosto? </li></ul>
    9. 9. Il punto di vista del Cliente: un falso problema <ul><li>una struttura che risponda a questi vincoli crea fiducia </li></ul><ul><li>naturalmente il tipo di risposta da dare condiziona il tipo di struttura preferibile </li></ul>
    10. 10. Il punto di vista del Professionista <ul><li>il valore di un professionista è legato alla sua reputazione </li></ul><ul><li>la reputazione è frutto della attività svolta e della visibilità raggiunta </li></ul><ul><li>Come convincere il singolo a rinunciare ad una quota della propria visibilità (che accresce la reputazione) per contribuire ad accrescere quella dello Studio? </li></ul>
    11. 11. Il punto di vista del Professionista <ul><li>L’obiettivo finale è ancora quello di diventare Titolari di un proprio Studio ? </li></ul><ul><li>Il matrimonio di convenienza durerà finché dura la convenienza di uno dei due. </li></ul><ul><li>Come superare questo ostacolo ? </li></ul>
    12. 12. Come superare questo ostacolo? <ul><li>Selezione appropriata </li></ul><ul><li>Profilo di crescita esplicito </li></ul><ul><li>Formazione </li></ul><ul><li>Forma organizzativa che consenta la crescita senza trovare ostacoli in altre posizioni consolidate </li></ul><ul><li>Credibilità della struttura rispetto agli impegni assunti con il collaboratore </li></ul>
    13. 13. Tutto questo necessità di comunicazione <ul><li>La comunicazione esterna aiuta a generare la credibilità necessaria </li></ul><ul><li>La comunicazione interna oltre a creare efficienza, fluidifica i rapporti e crea fidelizzazione </li></ul><ul><li>La comunicazione sostiene la crescita , condizione necessaria per dare risposta alle aspettative dei singoli e quindi stabilità nei ruoli </li></ul>
    14. 14. Comunicazione e deontologia
    15. 15. Grazie dell’attenzione Gianfranco Barbieri Via Riva di Reno 65 – 40122 Bologna www.barbierieassociati.it
    16. 16. 11° Meeting Nazionale Evoluzione dei Servizi Professionali della Consulenza <ul><li>Per ulteriori approfondimenti, materiale e per proseguire il dibattito online vi rimandiamo al sito: </li></ul><ul><li>www.economiaefinan za.org </li></ul>Si ringraziano i partner tecnici _____________________________________________________________________________

    ×