Linuxday 27 ottobre

350 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
350
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Linuxday 27 ottobre

  1. 1. Open Data, crowdsourcing epiattaforme collaborative dal basso Barbara Coccagna e Gianluca Di Carlo LinuxDay Teramo, 27 ottobre 2012
  2. 2. Economia della conoscenza
  3. 3. Open data È un modello di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico basato sulla possibilità per i cittadini di aver accesso e riutilizzare liberamente i dati pubblici per creare servizi e strumenti innovativi e aumentare la trasparenza nella gestione della cosa pubblica
  4. 4. Liberazione dei dati pubblici I dati pubblici sono un’importante miniera di informazione e di conoscenza, sfruttata solo in minima parte, che ha un grande potenziale sociale, economico e politico
  5. 5. Possibilità di riutilizzo e non solo di accesso
  6. 6. E i fatti …?
  7. 7. #1Come vengono spesi i soldi pubblici?
  8. 8. Progetti che aiutano i cittadinia una migliore comprensione dei dati economici e di bilancio
  9. 9. Where Does My Money Go?www.wheredoesmymoneygo.org
  10. 10. #2Migliorare i servizi per i cittadini
  11. 11. Fix My Streetwww.fixmystreet.com
  12. 12. www.dovesibutta.com
  13. 13. Potere della testimonianza visiva
  14. 14. Cittadini come testimoni occasionali diqualsiasi evento Diffusione pervasiva in tutto il mondo ditelefoni cellulari Monitoraggio in tempo reale di ognifenomeno Diffusione immediata, su scala globale, difoto e video di documentazione Condivisione virale nei social media 15
  15. 15. Ci sono sempre tante persone chepossono guardare e testimoniare…
  16. 16. …. e che possono condividere …
  17. 17. … ma per creare valore è necessarioche siano collegate a una risorsa che sia in grado di aggregare tutti i contributi….
  18. 18. #3 Ushahidi
  19. 19. Ushahidi utilizza il concetto dimappatura dinamica per monitorare qualsiasi fenomeno
  20. 20. Mapping Tendenza ad associare le informazioni a un luogo geografico preciso
  21. 21. (1)Monitoraggio delle elezioni
  22. 22. Fair Election Reporting delle elezioni politiche presidenziali svoltesi il 23 ottobre 2011 in Bulgariawww.fairelection.eu https://www.fairelection.eu/
  23. 23. (2) Monitoraggio della corruzione,degli abusi delle forze dell’ordine, delle tangenti
  24. 24. www.yezzi.info
  25. 25. I paid a bribewww.ipaidabribe.com
  26. 26. (3)Monitoraggio di catastrofi e disastri naturali
  27. 27. www.sinsai.info
  28. 28. Mappatura influenza suinaswineflu.ushahidi.com
  29. 29. Crowdmap.comdalla teoria alla pratica Crowdmap.com: nata come piattaforma per la raccolta di informazioni in caso eventi di crisi in una zona geografica. Utilizzata in molte occasioni: 2010 - Terremoto Haiti 2010 2010 – Bufera di neve a Washington 2011 – Inondazione del fiume Missouri 2012 – Occupy WallStreet
  30. 30. Creare la propria applicazione con Crowdmap.com
  31. 31. Crowdmap.com - Registrazione Crowdmap.com offre la possibilità di creare sul suo portale la propria applicazione di crowdsourcing geografica La registrazione avviene in 5 minuti inserendo alcuni semplici dati e scegliendo il nome della propria sezione che andrà a completare lindirizzo web. Abbiamo scelto helpteramo
  32. 32. Crowdmap.com Pannello di controlloDopo aver effettuato l’accesso il pannello di controllo vi permette di gestire tutti gli eventi e le interazioni con gli utenti.E’ possibile creare delle categorie per raggruppare le segnalazioni in argomenti simili
  33. 33. Crowdmap.com – invio segnalazione
  34. 34. Crowdmap – gestione segnalazioni
  35. 35. Ogni visitatorepuò aggiungerecommenti ogiudicarel’affidabilitàdi unasegnalazione.In questo modoavviene unaverifica continuadelle segnalazionida parte di tutti ipossibiliosservatoridell’evento
  36. 36. Versione mobile di crowdmap.com
  37. 37. CrowdsourcingAlcuni esempi italiani
  38. 38. PrezziBenzina.itPrezzi Benzina è una piattaformaonline dove gli automobilistipossono segnalare i prezzi deidistributori più economici.Tutto il sistema si basa sullemappe di google (le librerie digoogle, essendo libere, sipossono utilizzare e modificare apiacere), mostrando di fatto laclassica mappa, con l’aggiunta deidistributori.Cliccando sull’icona di undistributore, si possono subitoconoscere i prezzi praticatiall’ultimo aggiornamento…e quientra in gioco la collaborazione.
  39. 39. PrezziBenzina.itApplicazione Mobile
  40. 40. PrezziBenzina.it – Come contribuire
  41. 41. OpenPolisOpenPolis è un’associazione che lavora con gli open data,realizza progetti open source e promuove l’opengovernment.Si occupa di progetti per l’accesso alle informazionipubbliche, per promuovere la trasparenza e lapartecipazione democratica dei cittadini della rete.Le prime realizzazioni si basavano su dati non ufficiali(non disponibili oppure disponibili in un formato nondirettamente utilizzabile) ma sull’estrazione di dati tramitetecniche di data scraping e civic hacking.
  42. 42. Progetti Open Polis2007 – Open Politici (politici.openpolis.it): monitoraggio edocumentazione del lavoro dei politici italiani;2009 – Open Parlamento (www.openparlamento.it): è il sitodi maggiore successo con milioni di accessi e una grandenotorietà. La piattaforma aiuta a monitorare l’attività deiparlamentari e controllare la loro produttività.2011 – Open Municipio: portare l’esperienza di openparlamento nei Comuni2012 – Open bilanci: “rendere trasparenti”, comprensibili,tracciabili e condivisibili dai cittadini i bilanci dei comuniitaliani.
  43. 43. OpenParlamento.itInformazioni accessibili e il più possibile adeguate ai nonaddetti ai lavori, che vengono messe in rete perché ciascunone faccia l’uso che crede ma anche perché possano esserediscusse, valutate dibattute.È possibile seguire passo dopo passo le attività del singoloparlamentare, le vicende del disegno di legge o dellamozione. Vengono forniti aggiornamenti nella paginapersonale dell’utente o via email su tutto ciò che vieneprodotto in Parlamento: statistiche sulle attività deiparlamentari, presenze e assenze, votazioni, grafico delledistanze (misura le affinità di voto dei diversi partiti),indice di produttività (permette di valutare e confrontarel’attività dei parlamentari)
  44. 44. Open Source e Open DataSia i movimenti Free Software ed Open Sourcesia il movimento Open Data muovono da unamedesima necessità concreta: rendere liberol’accesso alle informazioni. Ovviamente, nelprimo caso ci si riferisce alla possibilità accedereliberamente alle informazioni sui softwareattraverso il libero accesso al loro codicesorgente; nel secondo caso si fa riferimento allibero accesso ai dati pubblici nel loro formatogrezzo. Utilizzo di software open source per lamanipolazione, l’aggregazione e l’analisi dei dati.
  45. 45. Open data Provincia di TeramoCome tutti gli enti pubblici, anche la Provincia di Teramo possiede unpatrimonio importante di dati.Con il progetto sugli opendata si è deciso di “liberare” i dati inpossesso dell’ente.È in avanzata fase di sviluppo e di test la piattaforma web per lacondivisione dei dati della Provincia di Teramo.Utilizzo di una piattaforma opensource per la realizzazione delportale:Linux (sistema operativo del server)Plone (web application)EEA Daviz (gestione dei dati, visualizzazione e creazione grafici).Strumento realizzato dall’Agenzia Europea dell’Ambiente e rilasciatocon licenza open source
  46. 46. Dataset Osservatorio scolastico
  47. 47. Dataset Osservatorio scolastico / 2
  48. 48. Dataset Osservatorio scolastico / 3
  49. 49. Dataset Osservatorio scolastico / 4
  50. 50. …Grazie :-) :- Barbara Coccagna e Gianluca Di CarloAssociazione Infojure www.infojure.it

×