Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

skilla learningCards: il tool per produrre in autonomia contenuti multimediali

72 views

Published on

Qual è l'esperienza della formazione eLearning per un neoassunto? E per chi è inserito nella medesima azienda da anni? Come cambia la predisposizione dell'utente che deve svolgere un corso eLearning di formazione mandatoria rispetto ad un corso scelto e progettato insieme al proprio superiore?

Per rispondere a queste domande, importante è apprendere i fondamenti del microlearning e rimanere aggiornati sui nuovi strumenti per la produzione in autonomia di contenuti multimediali. In linea con i trend sull'autoproduzione per l'apprendimento, nasce skilla learningCards: un format per la formazione e un tool per la creazione di contenuti.

Spunti per ottimizzare tempi, modi e spazi della formazione, arricchendo e aggiornando continuamente contenuti in completa autonomia.

CONTENUTI:

- Microlearning: spunti di metodo
- LearningCards: l’esperienza della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS
- Consigli e linee guida per l’autoproduzione

Collegandoti al seguente link, potrai visionare l’abstract video del seminario online:
https://youtu.be/LZetupcAwdc

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

skilla learningCards: il tool per produrre in autonomia contenuti multimediali

  1. 1. 18 marzo 2020 skilla learningCards: il tool per produrre in autonomia contenuti multimediali
  2. 2. skilla – Amicucci Formazione società leader nello sviluppo di soluzioni multimediali a catalogo e su misura per innovare la formazione, la comunicazione interna e lo sviluppo delle persone Alcuni dei nostri clienti:
  3. 3. Alcuni dei nostri clienti:
  4. 4. skilla learningCards e Microlearning
  5. 5. Microlearning Il tool ci permette di creare oggetti formativi che rispondono ai principi del microlearning: • bit size; • brevità; • granularità/autoconsistenza; • semplicità di fruizione; • mobile first.
  6. 6. Vantaggi Percorsi realizzati secondo l’approccio micro consentono di coniugare l’esigenza di apprendere in maniera continua, avendo a disposizione tempi sempre più brevi e in costante mobilità
  7. 7. Vantaggi Aggiornabilità Formazione liquida Fruizione ottimizzata per mobile Consultazione on demand - on the job Personalizzazione Allenamento costante e graduale
  8. 8. Linguaggi Img + testo Solo immagine Solo videoVideo + testo QuizSolo testo All’insegna della molteplicità
  9. 9. L’esperienza della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS
  10. 10. Il contesto
  11. 11. Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS • Alta complessità • Diagnosi e Cura • Didattica • Ricerca
  12. 12. Oltre 5.800 Dipendenti Oltre 4.000 studenti Oltre 1.000 specializzandi Oltre 30.000 accessi quotidiani
  13. 13. Il cambiamento Accreditamento Joint Commission International • oltre 1200 standard da rispettare, tra cui l’orientamento del personale, degli studenti e dei medici in formazione ad alcune tematiche chiave Obiettivo 2020
  14. 14. Vincoli • Poco tempo • Pochissimo budget • Contenuti specifici da generare autonomamente • Moltissime persone da raggiungere
  15. 15. E adesso?
  16. 16. La soluzione
  17. 17. Vantaggi • Di semplice utilizzo • Economiche • Flessibili • Tracciabili o meno alla bisogna • Fruibili da mobile
  18. 18. L’esperienza
  19. 19. La realizzazione dei deck • Sentiti gli esperti di contenuto, si è chiesto loro di fornire materiali informativi in non più di 10 slide (mandato non rispettato da tutti) • Uno stagista è stato incaricato di realizzare i deck, sotto la mia supervisione e chiedendo il feedback finale agli esperti dei contenuti • Io stessa mi sono divertita a realizzare qualche deck!
  20. 20. Azioni e tempi • In due mesi avevamo i 10 deck definitivi (tempo legato a revisione procedure oggetto delle cards) • Sono stati invitati tutti gli studenti e tutti gli specializzandi a prendere visione dei deck • Compliance dell’80% in meno di una settimana (oltre 5000 utenti invitati a prendere visione dei deck) • Attività on-going: i deck fanno parte del kit del neoassunto
  21. 21. Alcuni esempi
  22. 22. Conclusioni
  23. 23. Andare micro è sempre una buona idea • L’abitudine di consultare contenuti dal cellulare facilita l’esperienza di apprendimento • La specificità dei contenuti crea il senso di utilità della formazione/informazione • Le learning card non richiedono una particolare competenza informatica né per la realizzazione né per la fruizione e presentano una flessibilità di utilizzo estremamente ampia
  24. 24. Grazie per l’attenzione! barbara.pizzuco@policlinicogemelli.it

×