I diversi volti dell'impresa sociale italiana

834 views

Published on

Presentazione di Andrea Rapaccini (Make A Change) al Salone della CSR e dell'Innovazione Sociale

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
834
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
52
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • *
  • *
  • *
  • *
  • *
  • *
  • *
  • *
  • I diversi volti dell'impresa sociale italiana

    1. 1. 1 I DIVERSI VOLTI DELL’IMPRESA SOCIALE ITALIANA Milano, 2 Ottobre 2013
    2. 2. Spesso siamo portati a semplificare 2
    3. 3. Anche sulle tematiche economiche e sociali 3
    4. 4. Dividendo il mondo in due categorie 4 NON PROFIT (PURO) PROFIT (SPECULATIVO) IMPRESE E COOP SOCIALI CAPTIVE DEL PUBBLICO INVESTIMENTI A MEDIO CAPITALISMO FAMILIARE PROFIT CSR B CORPORATIONS LOW PROFIT COMPANIES IMPRESE E COOP SOCIALI SUSSIDIATE DA FILANTROPIA IMPRESE E COOP SOCIALI «DI MERCATO» IMPRESE DI INTERESSE GENERALE (ES. CIC)
    5. 5. Il business sociale per Make a Change • Finalità nello statuto: miglioramento sociale e/o ambientale (misurabili) • Sostenibilità ed indipendenza economica, attraverso attività di mercato • Capitale e profitto gestito come mezzo • Governance trasparente ed attenta agli stakeholder 5
    6. 6. Make a Change 6 Promuovere il business sociale come nuovo modello di sviluppo per l’Italia • Osservatorio imprenditori sociali • «Il più bel lavoro del mondo» • Make a Cube, con Avanzi • Giovani generazioni
    7. 7. Perché il business sociale in Italia? 7 • Crisi dei mercati • Disoccupazione e riduzione risorse per gli ammortizzatori sociali • Fasce di povertà in aumento • Migranti ed integrazione culturale • Riduzione risorse per il terzo settore • Necessità di ristrutturare il Welfare Pubblico: con quale modello di privatizzazione? • Impegno dei giovani, ma mancanza di prospettive
    8. 8. Situazione attuale del business sociale in Italia 8 • Coincide con la cooperazione sociale • Gran parte delle CS sono dipendenti dal pubblico • Cultura di cooperazione sociale «laica» da sviluppare • Occupati retribuiti ancora una minoranza • Limitato numero di casi «esemplificativi» di imprenditoria sociale di successo • Legge impresa sociale 155/2006 non efficace (meno di 600 imprese sociali in 7 anni)
    9. 9. Percorso verso un nuovo modello normativo 9 E • Ampiamento dei settori e degli ambiti di applicazione • I nuovi soggetti svantaggiati • Riconoscimento (fiscale) di un attività privata sul mercato, svolta nell’interesse pubblico • Superamento di un Tabù : il ritorno del capitale e i dividendi 2014 (Nuova 155/2006) ??? (Nuovo Asset class)
    10. 10. La realtà si muove più veloce del legislatore 10

    ×