Bando Startup e Re Start, Regione Lombardia

6,140 views

Published on

Opportunità per le nuove imprese e le startup innovative che operano in Regione Lombardia

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
6,140
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
569
Actions
Shares
0
Downloads
67
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Bando Startup e Re Start, Regione Lombardia

  1. 1. ALTRE OPPORTUNITA’ PROGRAMMA INTEGRATO SULLA CREAZIONE D’IMPRESA START UP E RE-START
  2. 2. Programma Start-up e Re-start Regione Lombardia con questo programma vuole favorire, attraverso l’emanazione di Bandi, la nascita e lo sviluppo di nuove imprese lombarde (Start-Up) e il rilancio di quelle esistenti (Re-Start). Finalità:  Favorire l’avvio e lo sviluppo di nuove imprese lombarde (Start Up) e supportare la “rinascita” di imprese esistenti (Re-Start);  Sostenere le imprese nel medio termine attraverso servizi di affiancamento offerti da una rete di «fornitori», per ridurre il tasso di mortalità che si registra in particolare nei primi anni di vita.
  3. 3. DESTINATARI START UP  Aspiranti imprenditori (con iscrizione al Registro delle Imprese di una delle CCIAA lombarde entro 90 gg dall’approvazione da parte di Regione dell'elenco dei Business Plan ammessi);  Start up innovative iscritte all’apposita sezione speciale del Registro delle imprese di una delle CCIAA lombarde (legge 221/2012)  MPMI iscritte al registro delle imprese di una delle CCIAA lombarde da non più di 24 mesi dalla data di presentazione della domanda RE - START MPMI (costituite da non più di 24 mesi ) derivanti da:  impresa preesistente attraverso la costituzione di Newco o lo sviluppo di un’area aziendale (Spin off);  lavoratori espulsi dal mondo del lavoro o che rilevano attività in dismissione e costituiscono una cooperativa IMPRESE SOCIALI (costituite da non più di 24 mesi ) con l’obiettivo di riconversione di aziende in crisi. PMI che, da non più di 24 mesi dalla data di presentazione della domanda, hanno attivato o attiveranno un rapporto di collaborazione con un nuovo manager/ dirigente esterno che ha realizzato o realizzerà un investimento diretto nel capitale sociale superiore a € 50.000. PMI che hanno avuto un piano di rilancio aziendale approvato da Regione Lombardia.
  4. 4. FASI D’INTERVENTO E PROGRAMMI D’INVESTIMANTO  Le imprese saranno selezionate sulla base della valutazione dei Business Plan (criteri di innovatività e sostenibilità economico -finanziaria) e riceveranno un contributo forfettario a copertura delle spese iniziali d’avvio/rilancio d’impresa pari a € 5.000,00  I soggetti selezionati potranno inoltre:  richiedere un finanziamento a tasso agevolato (0,5% annuo) a medio termine, senza intermediazione bancaria per massimo di € 100.000,00 e minimo di € 15.000,00, per spese legate agli investimenti di avvio/ rilancio d’impresa;  richiedere di usufruire di servizi di affiancamento (consulenza e logistica) da parte di Fornitori selezionati da Regione Lombardia, per un importo max di € 30.000,00.
  5. 5. MENTORING – SERVIZI DI AFFIANCAMENTO  Servizi acquistabili presso la rete selezionata di fornitori (anche più di uno) entro 36 mesi dalla data di approvazione del business plan.  Contributo del valore massimo di €30.000, modulato sulla base della tipologia di servizio e del periodo di fruizione.
  6. 6. PERCORSO: FASI DI INTERVENTO 3 1 Selezione della rete di soggetti in affiancamento alle imprese Start Up e Re Start (dal 23/10 fino ad esaurimento delle risorse) 2 Selezione delle imprese beneficiarie sulla base del Business Plan a) Approvazione dei programmi d’investimento e accesso ai finanziamenti a rimborso FRIM (dal 24/10 – fino ad esaurimento delle risorse) b) Accesso ai servizi di affiancamento (voucher) presso la rete selezionata di incubatori/mentor (01/2014)
  7. 7. RISORSE La dotazione finanziaria complessiva della linea d'intervento è pari a €30.000.000,00, così suddivisi: • € 2.000.000,00 di euro destinati ai contributi a fondo perduto da riconoscere a positiva valutazione dei Business Plan; • € 23.000.000,00 di euro per i finanziamenti agevolati alle imprese beneficiarie selezionate; • € 7.000.000,00 di euro per i servizi di affiancamento resi dalla rete di fornitori selezionati.
  8. 8. PRESENTAZIONE DOMANDE: https://gefo.servizirl.it/re-startup/ INFORMAZIONI: Web: www.re-startup.regione.lombardia.it E-mail: re-startup@regione.lombardia.it Call-Center 800.318.318

×