Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Fari per esterni

64 views

Published on

Quale faro per esterno scegliere per la facciata di un edificio o per una torre o campanile?

Published in: Engineering
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Fari per esterni

  1. 1. I fari da esterno si distinguono da quelli tradizionali per la capacità di resistere alle intemperie metereologiche
  2. 2. I proiettori vengono comunemente utilizzati per illuminare elementi architettonici, monumenti, opere artistiche, ambienti all’aperto e spazi pubblici
  3. 3. Il codice IP (Internal Protection) sancisce il grado di protezione dei faretti dagli agenti esterni. Al termine IP seguono due cifre: la prima indica il livello di protezione dai corpi solidi, mentre la seconda dall’accesso di liquidi
  4. 4. La prima cifra:
  5. 5. La seconda cifra:
  6. 6. Un faro da esterno IP65 sarà pertanto totalmente protetto dalla polvere e resisterà ai getti d’acqua
  7. 7. È opportuno scegliere il faro in relazione al corpo da illuminare e alle sue caratteristiche fisiche Esistono infatti molteplici modelli di proiettori che differiscono non solo per l’intensità luminosa prodotta, ma anche per l’ampiezza del fascio, il numero e la tipologia di LED (RGB, RGBW … ), la presenza della funzione zoom etc
  8. 8. E’ consigliabile scegliere corpi illuminanti che sfruttano il protocollo di comunicazione DMX qualora si volesse creare un visual show “dinamico”, con cambi di colore e transizioni personalizzate

×