Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
realizzazione: Antonio Serra www.nurighe.it
il  TAG , Truma de Arkeo-Guturulugia Monte Majore  di Thiesi (SS) presenta L’esplorazione e i ritrovamenti La grotta di Nu...
La grotta di Nurighe (SS, Sardegna)  è stata esplorata tra il 1988 e il 1997 dal gruppo speleologico  TAG  di Thiesi e al ...
www.nurighe.it
Sardegna nord-occidentale (Italia) www.nurighe.it
Cheremule (SS) 40 °30’21” N, 8°43’30” E www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Ingresso della grotta di Nurighe 40 °29’11,79” N, 8°44’16,69” E www.nurighe.it
Ingresso Zona di ritrovamento  dei fossili www.nurighe.it
Ingresso Zona di ritrovamento  dei fossili www.nurighe.it 0 m  100 m  200 m  300 m  400 m  500 m
IL RILIEVO DELLA GROTTA Il rilievo topografico della grotta è avvenuto attraverso operazioni  lunghe e difficoltose. Sono ...
PARTE INIZIALE Ingresso e  prime strettoie  nei 100 metri  iniziali www.nurighe.it
PARTE CENTRALE Si arriva a 250 metri dall’ingresso Iniziano le vere difficoltà: passaggi molto stretti e allagati www.nuri...
PARTE CENTRALE In questi 100 metri si  procede sempre a mollo: anche riposarsi è difficile www.nurighe.it
PARTE FINALE  (m 556) La stanchezza viene ripagata dal ritrovamento Questo tratto è disseminato di  resti fossili www.nuri...
Lo sviluppo in lunghezza della grotta  è di  556 metri   mentre il dislivello tra l’ingresso e la parte finale è di circa ...
25 ottobre 1996 Rilievo e fotografie 8 novembre  1996 Prosecuzione del rilievo 21 dicembre  1996 Tentativo oltre la frana ...
Cronaca dell’avventura www.nurighe.it
www.nurighe.it
I preparativi sono  necessariamente meticolosi www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
A partire dalle vasche di decantazione si inizia l’esplorazione www.nurighe.it
La progressione senza casco nella “Pressa”. Si striscia per alcuni metri fino a un piccolo slargo in cui si riesce a stare...
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Di fronte alla prima strettoia www.nurighe.it
www.nurighe.it
La difficoltosa uscita dalla strettoia orizzontale: “Il tunnel dell’amore”. www.nurighe.it
I sacchi vengono spinti avanti perché tirandoseli dietro potrebbero impigliarsi bloccando la via per poter tornare indietr...
Nel frattempo all’esterno... www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
...mentre i nostri eroi proseguono tra mille difficoltà www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Si approfitta dei punti più larghi e “comodi” per fare una pausa e riposarsi durante le operazioni per il rilievo della gr...
www.nurighe.it
Finalmente in piedi nel “Camino della speranza” www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Una frana impedisce di proseguire. Solo l’acqua trova la sua  strada attraverso un  basso passaggio nella roccia. www.nuri...
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
L’uscita dopo diverse ore www.nurighe.it
www.nurighe.it
Alle 5 del mattino la squadra, appena uscita, racconta agli esterni le ultime scoperte fatte www.nurighe.it
I ritrovamenti www.nurighe.it
L’Ossario www.nurighe.it
L’Ossario Prolagus Sardus www.nurighe.it
L’Ossario www.nurighe.it
L’Ossario Megacero www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
La tibia di cervo ( Megacero )   riporta segni di incisione che non sembrano casuali o di origine naturale. Secondo gli es...
I più antichi strumenti per macellare erano schegge per tagliare le carni e percussori per spaccare le ossa ed estrarre il...
www.nurighe.it
Datazione www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it Strumenti in  pietra scheggiata di Rio Altana  (Perfugas)
Una possibile ricostruzione www.nurighe.it
Stazione di  pompaggio (ingresso grotta) www.nurighe.it
Colata di Monte Cuccuruddu Antica vallata Antico corso d’acqua Zona di ritrovamento  dei fossili Stazione di  pompaggio (i...
Grotta di Nùrighe Colata di Monte Cuccuruddu Stazione di  pompaggio (ingresso grotta) www.nurighe.it
Prospettive  future www.nurighe.it
www.nurighe.it
Secondo gli speleologi del TAG... Non sarebbe necessario ricorrere ad un intervento costoso e distruttivo come uno “scavo ...
www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
La localizzazione del camino all’esterno attraverso il rilevamento dei segnali sonori  prodotti dagli speleologi all’inter...
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Per facilitare l’esplorazione... Per garantire la sicurezza del sito e garantire l’accesso soltanto a personale qualificat...
Grotta di Suiles (Cossoine) www.nurighe.it
Grotta di Suiles (Cossoine) www.nurighe.it
www.nurighe.it
www.nurighe.it
Personaggi  ed interpreti www.nurighe.it
Gli speleologi del gruppo TAG  di Thiesi che si sono impegnati  nella esplorazione, il rilievo e lo studio della grotta di...
Dato che la grotta è utilizzata per pompare acqua potabile, l’accesso  è possibile  soltanto durante gli intervalli tra la...
www.nurighe.it www.nurighe.it
www.nurighe.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Esplorazione della grotta di Nurighe (SS) - Sardegna

2,669 views

Published on

Descrizione dell'esplorazione della grotta di Nurighe (Sardegna) e dei ritrovamenti di resti fossili del Pleistocene al suo interno da parte del gruppo speleologico TAG di Thiesi (SS).

  • Be the first to comment

Esplorazione della grotta di Nurighe (SS) - Sardegna

  1. 1. realizzazione: Antonio Serra www.nurighe.it
  2. 2. il TAG , Truma de Arkeo-Guturulugia Monte Majore di Thiesi (SS) presenta L’esplorazione e i ritrovamenti La grotta di Nurighe www.nurighe.it
  3. 3. La grotta di Nurighe (SS, Sardegna) è stata esplorata tra il 1988 e il 1997 dal gruppo speleologico TAG di Thiesi e al suo interno è stato ritrovato un giacimento di ossa fossili riferibili alla fauna del Pleistocene, di particolare importanza per la quantit à di resti di cervidi (megaceros) ed altri animali estinti. La grotta-sorgente è attualmente usata per l’ approvvigionamento idrico. www.nurighe.it
  4. 4. www.nurighe.it
  5. 5. Sardegna nord-occidentale (Italia) www.nurighe.it
  6. 6. Cheremule (SS) 40 °30’21” N, 8°43’30” E www.nurighe.it
  7. 7. www.nurighe.it
  8. 8. www.nurighe.it
  9. 9. www.nurighe.it
  10. 10. Ingresso della grotta di Nurighe 40 °29’11,79” N, 8°44’16,69” E www.nurighe.it
  11. 11. Ingresso Zona di ritrovamento dei fossili www.nurighe.it
  12. 12. Ingresso Zona di ritrovamento dei fossili www.nurighe.it 0 m 100 m 200 m 300 m 400 m 500 m
  13. 13. IL RILIEVO DELLA GROTTA Il rilievo topografico della grotta è avvenuto attraverso operazioni lunghe e difficoltose. Sono state necessarie 3 entrate in grotta della durata di oltre 6 ore l’una per consentire ai rilevatori del TAG di raccogliere i dati per la stesura del rilievo topografico della cavità. www.nurighe.it
  14. 14. PARTE INIZIALE Ingresso e prime strettoie nei 100 metri iniziali www.nurighe.it
  15. 15. PARTE CENTRALE Si arriva a 250 metri dall’ingresso Iniziano le vere difficoltà: passaggi molto stretti e allagati www.nurighe.it
  16. 16. PARTE CENTRALE In questi 100 metri si procede sempre a mollo: anche riposarsi è difficile www.nurighe.it
  17. 17. PARTE FINALE (m 556) La stanchezza viene ripagata dal ritrovamento Questo tratto è disseminato di resti fossili www.nurighe.it
  18. 18. Lo sviluppo in lunghezza della grotta è di 556 metri mentre il dislivello tra l’ingresso e la parte finale è di circa 8 m . Occorrono oltre 3 ore per percorrere tutta la grotta e altrettante per tornare indietro ad una velocità di... 3 metri al minuto ! www.nurighe.it
  19. 19. 25 ottobre 1996 Rilievo e fotografie 8 novembre 1996 Prosecuzione del rilievo 21 dicembre 1996 Tentativo oltre la frana 1 marzo 1997 Individuato il camino Cronologia delle esplorazioni www.nurighe.it 13 maggio 1995 10 agosto 1988 2 agosto 1995 10 ottobre 1996
  20. 20. Cronaca dell’avventura www.nurighe.it
  21. 21. www.nurighe.it
  22. 22. I preparativi sono necessariamente meticolosi www.nurighe.it
  23. 23. www.nurighe.it
  24. 24. www.nurighe.it
  25. 25. www.nurighe.it
  26. 26. www.nurighe.it
  27. 27. A partire dalle vasche di decantazione si inizia l’esplorazione www.nurighe.it
  28. 28. La progressione senza casco nella “Pressa”. Si striscia per alcuni metri fino a un piccolo slargo in cui si riesce a stare per qualche attimo in piedi. www.nurighe.it
  29. 29. www.nurighe.it
  30. 30. www.nurighe.it
  31. 31. www.nurighe.it
  32. 32. Di fronte alla prima strettoia www.nurighe.it
  33. 33. www.nurighe.it
  34. 34. La difficoltosa uscita dalla strettoia orizzontale: “Il tunnel dell’amore”. www.nurighe.it
  35. 35. I sacchi vengono spinti avanti perché tirandoseli dietro potrebbero impigliarsi bloccando la via per poter tornare indietro. www.nurighe.it
  36. 36. Nel frattempo all’esterno... www.nurighe.it
  37. 37. www.nurighe.it
  38. 38. www.nurighe.it
  39. 39. www.nurighe.it
  40. 40. ...mentre i nostri eroi proseguono tra mille difficoltà www.nurighe.it
  41. 41. www.nurighe.it
  42. 42. www.nurighe.it
  43. 43. www.nurighe.it
  44. 44. Si approfitta dei punti più larghi e “comodi” per fare una pausa e riposarsi durante le operazioni per il rilievo della grotta www.nurighe.it
  45. 45. www.nurighe.it
  46. 46. Finalmente in piedi nel “Camino della speranza” www.nurighe.it
  47. 47. www.nurighe.it
  48. 48. www.nurighe.it
  49. 49. www.nurighe.it
  50. 50. www.nurighe.it
  51. 51. www.nurighe.it
  52. 52. www.nurighe.it
  53. 53. www.nurighe.it
  54. 54. www.nurighe.it
  55. 55. www.nurighe.it
  56. 56. www.nurighe.it
  57. 57. www.nurighe.it
  58. 58. www.nurighe.it
  59. 59. www.nurighe.it
  60. 60. www.nurighe.it
  61. 61. www.nurighe.it
  62. 62. www.nurighe.it
  63. 63. www.nurighe.it
  64. 64. www.nurighe.it
  65. 65. www.nurighe.it
  66. 66. www.nurighe.it
  67. 67. www.nurighe.it
  68. 68. www.nurighe.it
  69. 69. www.nurighe.it
  70. 70. www.nurighe.it
  71. 71. www.nurighe.it
  72. 72. www.nurighe.it
  73. 73. www.nurighe.it
  74. 74. www.nurighe.it
  75. 75. www.nurighe.it
  76. 76. www.nurighe.it
  77. 77. Una frana impedisce di proseguire. Solo l’acqua trova la sua strada attraverso un basso passaggio nella roccia. www.nurighe.it
  78. 78. www.nurighe.it
  79. 79. www.nurighe.it
  80. 80. www.nurighe.it
  81. 81. L’uscita dopo diverse ore www.nurighe.it
  82. 82. www.nurighe.it
  83. 83. Alle 5 del mattino la squadra, appena uscita, racconta agli esterni le ultime scoperte fatte www.nurighe.it
  84. 84. I ritrovamenti www.nurighe.it
  85. 85. L’Ossario www.nurighe.it
  86. 86. L’Ossario Prolagus Sardus www.nurighe.it
  87. 87. L’Ossario www.nurighe.it
  88. 88. L’Ossario Megacero www.nurighe.it
  89. 89. www.nurighe.it
  90. 90. www.nurighe.it
  91. 91. www.nurighe.it
  92. 92. La tibia di cervo ( Megacero ) riporta segni di incisione che non sembrano casuali o di origine naturale. Secondo gli esperti tali incisioni, piuttosto regolari e molto evidenti, non sembrano però corrispondere ai tipici segni prodotti dalla macellazione e che si possono riscontrare in reperti analoghi. www.nurighe.it
  93. 93. I più antichi strumenti per macellare erano schegge per tagliare le carni e percussori per spaccare le ossa ed estrarre il midollo www.nurighe.it
  94. 94. www.nurighe.it
  95. 95. Datazione www.nurighe.it
  96. 96. www.nurighe.it
  97. 97. www.nurighe.it Strumenti in pietra scheggiata di Rio Altana (Perfugas)
  98. 98. Una possibile ricostruzione www.nurighe.it
  99. 99. Stazione di pompaggio (ingresso grotta) www.nurighe.it
  100. 100. Colata di Monte Cuccuruddu Antica vallata Antico corso d’acqua Zona di ritrovamento dei fossili Stazione di pompaggio (ingresso grotta) www.nurighe.it
  101. 101. Grotta di Nùrighe Colata di Monte Cuccuruddu Stazione di pompaggio (ingresso grotta) www.nurighe.it
  102. 102. Prospettive future www.nurighe.it
  103. 103. www.nurighe.it
  104. 104. Secondo gli speleologi del TAG... Non sarebbe necessario ricorrere ad un intervento costoso e distruttivo come uno “scavo di tipo minerario”, soprattutto in un’area ricca di emergenze archeologiche ( domus de janas ) gi à molto danneggiate da attività di cava, ma si potrebbe ricorrere all’allargamento di un camino naturale individuato all’interno della grotta e che permetterebbe di diminuire drasticamente la distanza (e le difficolt à) da superare per raggiungere il giacimento dei fossili. Si renderebbe così la grotta accessibile agli studiosi senza deturpare il paesaggio. www.nurighe.it
  105. 105. www.nurighe.it
  106. 106. www.nurighe.it
  107. 107. www.nurighe.it
  108. 108. La localizzazione del camino all’esterno attraverso il rilevamento dei segnali sonori prodotti dagli speleologi all’interno della cavit à www.nurighe.it
  109. 109. www.nurighe.it
  110. 110. www.nurighe.it
  111. 111. Per facilitare l’esplorazione... Per garantire la sicurezza del sito e garantire l’accesso soltanto a personale qualificato, l’ingresso sarebbe controllato da un tombino. Una soluzione simile è già stata messa in atto dal TAG per una piccola grotta nel vicino territorio di Cossoine (SS) per presevarne il delicato equilibrio biologico e le bellissime concrezioni. www.nurighe.it
  112. 112. Grotta di Suiles (Cossoine) www.nurighe.it
  113. 113. Grotta di Suiles (Cossoine) www.nurighe.it
  114. 114. www.nurighe.it
  115. 115. www.nurighe.it
  116. 116. Personaggi ed interpreti www.nurighe.it
  117. 117. Gli speleologi del gruppo TAG di Thiesi che si sono impegnati nella esplorazione, il rilievo e lo studio della grotta di Nurighe, in ordine di esplorazione: Antonio Sassu, Enzo Mele, Gianfranco Marras, Antonio Serra, Antonello Mele, Alessandro Zara, Piero Virgilio, Tore Meloni, Corrado Conca, Franco Congiu, Davide Pulpito www.nurighe.it
  118. 118. Dato che la grotta è utilizzata per pompare acqua potabile, l’accesso è possibile soltanto durante gli intervalli tra la pompata serale e quella mattutina. Quindi, mentre i nostri sguazzavano nottetempo, amici e parenti attendevano con ansia all'uscita. In ordine alfabetico: Angela Pinna, Antonello Piras, Beniamino Carta, Domenico Zara, Gianmario Demartis, Giovanna Calvia, Giovanna Sanna, Giuseppe Serra, Maddalena Chessa, Maria Giovanna Masia, Salvatore Ferrandu, Salvatore Serra, Vanna Chessa Si ringraziano le amministrazioni comunali di Thiesi e di Cheremule www.nurighe.it
  119. 119. www.nurighe.it www.nurighe.it
  120. 120. www.nurighe.it

×