Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Innovazione sociale alimentata dalle persone

609 views

Published on

La necessità di un impegno dei cittadini
L'impegno dei cittadini è ampiamente considerato critico per lo sviluppo e l'attuazione dell'innovazione
sociale. Che cos'è l'impegno dei cittadini? Cosa significa nel contesto dell'innovazione sociale? Julie Simon e
Anna Davies ne discutono l'importanza così come le implicazioni del scendere in campo.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Innovazione sociale alimentata dalle persone

  1. 1. Innovazione sociale alimentata dalla gente La necessità di un impegno dei cittadini L'impegno dei cittadini è ampiamente considerato critico per lo sviluppo e l'attuazione dell'innovazione sociale. Che cos'è l'impegno dei cittadini? Cosa significa nel contesto dell'innovazione sociale? Julie Simon e Anna Davies ne discutono l'importanza così come le implicazioni del scendere in campo. _______________________________________________________________________________________ Julie Simon è responsabile del programma presso la Young Foundation dove si è specializza in innovazione sociale. Attualmente sta lavorando al progetto TEPSIE che esamina le basi teoriche, empiriche e politiche dell'innovazione sociale in Europa. Anna Davies è un Ricercatore Associato Senior presso la Young Foundation di Londra incentrata sull'innovazione sociale. Prima di entrare a far parte della Young Foundation ha lavorato presso un istituto di ricerca senza scopo di lucro in California e in una società di consulenze sociali a Londra. _______________________________________________________________________________________ Negli ultimi dieci anni si è verificata un'esplosione di metodi e approcci di impegno del cittadino. Concorsi, banche di idee, sviluppo collettivo, il co-progettazione, petizioni online, pannelli dei cittadini, giurie dei cittadini, workshop partecipativi e bilancio partecipativo sono solo alcuni delle centinaia di metodi che stanno diventando sempre più comuni. Attraverso l’amministrazione e la società civile, il valore della partecipazione e dell'impegno ha presumibilmente assunto lo status di ortodossia. Le istituzioni internazionali spendono migliaia di sterline per progetti di sviluppo basati sulla comunità e promossi dalla comunità. I progetti di sviluppo che non includono un elemento partecipativo sono spesso considerati non etici o non validi . I progetti governativi sono spesso considerati privi di legittimazione se non includono una qualsiasi forma di impegno dei cittadini, quali consultazioni, indagini o pannelli dei cittadini. Allo stesso modo, è stato a lungo riconosciuto nei settori del business e della tecnologia che è necessario impegnare i clienti e gli utenti per innovare. Nell'ambito dell'innovazione sociale esiste un simile presupposto: l'impegno delle persone nello sviluppo di nuovi modi di affrontare le sfide sociali porterà a soluzioni più efficaci e più legittime. Infatti, la concezione che l'impegno dei cittadini sia fondamentale per lo sviluppo e l'attuazione dell'innovazione sociale è considerato da molti come una evidente verità. Certamente sembra inconcepibile che si possa sviluppare una soluzione a lungo termine per qualsiasi difficoltà economica, ambientale o sociale, come la disoccupazione giovanile, l’invecchiamento della società, le patologie croniche o il cambiamento climatico, senza la collaborazione e l'impegno dei cittadini. Si prenda ad esempio il caso del cambiamento climatico. Ciò richiederà cambiamenti profondi non solo in termini di nuove tecnologie ma anche in termini di comportamento umano. Dobbiamo tagliare il nostro consumo energetico, conservare ciò che è utilizzato riciclando e riutilizzando ed evitarne la produzione, se possibile, piuttosto che ampliarla. Saranno necessari nuovi modelli di consumo collaborativo. E ogni ambito dell'economia dovrà essere trasformata - dallo sviluppo alla produzione, alla distribuzione , al consumo. Ciò richiederà un'innovazione su larga scala. Ma richiederà anche soluzioni create "con" e "dalle" persone anziché "per" o "a favore" delle persone. Quindi, l'impegno, nelle sue varie forme sembrerebbe costituire una parte integrante dello sviluppo delle innovazioni sociali.
  2. 2. Tuttavia, prima di poter discutere il valore dell'impegno dei cittadini e dell'importante ruolo svolto nell'innovazione sociale, dobbiamo prima definirne i termini. Che cos'è l'impegno dei cittadini? Che cosa è l'innovazione sociale? E cosa significa l'impegno dei cittadini nel contesto dell'innovazione sociale? DEFINIZIONI Definiamo le innovazioni sociali come nuove soluzioni (prodotti, servizi, processi, ecc), che contemporaneamente soddisfano una necessità sociale (in modo più efficace delle soluzioni esistenti) e portano a nuove e migliorate capacità e relazioni e / o un migliore utilizzo di beni e risorse. Tra gli esempi figurano la micro - finanza, il commercio equo, nuovi modelli di assistenza agli anziani, interventi preventivi in materia di salute e giustizia penale, coproduzione e piattaforme online che consentono la condivisione e la collaborazione di massa. "L'impegno dei cittadini" è un concetto molto ampio e, insieme alla "partecipazione", il richiamo intrinseco del termine significa che spesso manca l'esame critico. Come generalmente concepito, l'impegno dei cittadini si riferisce ad un'ampia gamma di attività che coinvolgono persone nelle strutture e nelle istituzioni della democrazia o in attività legate alla società civile, come gruppi di comunità, associazioni non-profit e informali. I cittadini prendono parte a queste attività volontariamente e queste attività richiedono una forma di azione da parte dei cittadini, anche se questo può includere cose diverse, come la firma di una petizione, la donazione, il volontariato o prendere parte a una dimostrazione. Ma "impegno" può assumere molte altre forme al di là della società civile, ad esempio quando la concezione di sviluppo collettivo delle imprese da parte propri clienti o quando le imprese svolgono ricerche di mercato per capire meglio le esigenze dei clienti. I cittadini possono essere incentivati a partecipare, ma il loro coinvolgimento non può essere costretto. Infine, la partecipazione del pubblico e le attività di coinvolgimento dei cittadini sono di solito indirizzate verso un obiettivo comune (come ridurre l'isolamento tra gli anziani o migliorare la comunità locale) in modo che siano spesso fortemente connessi a una missione sociale. Quindi quando si parla di impegno dei cittadini nell'innovazione sociale, si parla dei modi in cui voci e attori più diversi possono essere portati nel processo di sviluppo e quindi sostenere nuove soluzioni alle sfide sociali, in sostanza come i cittadini possono essere coinvolti nello sviluppo di innovazioni sociali e in progetti sociali innovativi. Ma perché l'impegno è importante per l'innovazione sociale? E a cosa è riferibile?
  3. 3. PERCHÉ L'IMPEGNO È IMPORTANTE? Concettualmente, l'impegno tende a essere universalmente considerato come una "buona cosa". Sherry Arnstein ha descritto la partecipazione dei cittadini: "un po’ come mangiare spinaci: in linea di principio nessuno è contrario perché è buono per te" . Tuttavia, è importante pensare attraverso le funzioni specifiche dell’impegno perché è estremamente utile. Noi sosteniamo che ci sono almeno quattro motivi per cui il coinvolgimento dei cittadini è particolarmente importante per l'innovazione sociale: 1. L'impegno consente una migliore comprensione dei bisogni sociali. Innovazioni efficaci devono rispondere alle esigenze effettive delle persone. I cittadini sono il miglior giudice dei propri bisogni e spesso sono in grado di articolare tali esigenze. Questo è perché hanno una conoscenza univoca dei propri desideri e delle proprie esperienze. Naturalmente in alcuni casi, i cittadini stessi sviluppano un'innovazione, e così le esigenze e le sfide sono già ben comprese . Ma quando coloro che guidano lo sviluppo di un'innovazione non sperimentano la questione o il problema in prima persona (come spesso avviene per i responsabili politici, i funzionari e i dirigenti di organizzazioni senza scopo di lucro), sarà estremamente utile portare i cittadini nel processo di innovazione . 2. L'impegno consente la diversità e fornisce un canale per nuove idee. Il coinvolgimento di una vasta gamma di cittadini può aumentare la diversità, particolarmente importante per risolvere i problemi. Sebbene questa concezione è spesso indicata come ovvia , recenti ricerche hanno aiutato a capire perché differenti prospettive sono utili per sviluppare risposte a problemi complessi. I lavori di Scott Page evidenziano che le persone animate da differenti prospettive presentano differenti "euristiche" - metodi o approcci differenti per trovare soluzioni. Quando affrontano un problema complesso, un gruppo di esperti con prospettive analoghe che applicano le stesse euristiche, tenderanno
  4. 4. ad ostacolarsi l'uno l'altro, mentre un gruppo composto da differenti solutori non lo farà. La ricerca empirica che ha esaminato l’impegno collettivo, supporta anche la concezione che le buone soluzioni provengono da fonti inaspettate. Ad esempio, guardando le soluzioni avanzate utilizzando InnoCentive, la piattaforma di impegno collettivo , Lars Bo Jeppesen e Karim Lakhani hanno scoperto che i solutori di problemi di successo erano spesso in qualche modo marginali - ad esempio, avevano competenze in un campo accademico molto diverso o erano alquanto distati dalla loro comunità professionale. Ciò ha significato che erano meno convenzionali in termini di concezioni e sono stati in grado di applicare nuove intuizioni al problema in questione. 3. L'impegno può aumentare la legittimità dei progetti e delle decisioni. Se lo sviluppo e l'implementazione di una particolare innovazione sociale (o delle decisioni relative ad essa) includono un certo meccanismo di coinvolgimento dei cittadini, l'innovazione è probabilmente più legittima che se fosse stata sviluppata senza questo impegno. 4. Senza alcuna forma di impegno , le risposte alle sfide complesse saranno inefficaci. Molte delle sfide che le innovazioni sociali cercano di affrontare, come l'obesità o il cambiamento climatico, sono problemi estremamente complessi le cui risposte richiedono un significativo cambiamento di comportamento. Per questo motivo, le soluzioni non possono essere "consegnate" alle persone. Piuttosto richiederanno la partecipazione di cittadini e acquirenti COINVOLGERE I CITTADINI NELLO SVILUPPO DI INNOVAZIONI SOCIALI Che significato ha l'impegno dei cittadini nell'innovazione sociale? I cittadini possono essere coinvolti nell'innovazione sociale in numerosi modi - attraverso ricerche e consultazioni, attraverso attività formali come i corsi di co-progettazione e in campi di idee per le attività informali on-line. Durante le fasi di sviluppo, i cittadini tendono ad essere coinvolti per avere una migliore comprensione delle esigenze che stanno attualmente sperimentando - "informare circa gli stati presenti" o raccogliere le loro idee per nuove e migliori soluzioni - "sviluppare soluzioni future". • "Informare sugli stati presenti" : fa riferimento a tutti i modi in cui i cittadini possono fornire informazioni circa le loro correnti esperienze . Queste informazioni sono fondamentali per lo sviluppo delle innovazioni sociali. • "Sviluppare soluzioni future" : fa riferimento a tutti i modi in cui i cittadini contribuiscono e modellano nuove idee. Queste potrebbero essere idee per innovazioni completamente nuove o semplicemente per migliorare i servizi esistenti. In alcuni casi i cittadini forniranno idee pienamente formate e in altri collaboreranno con le organizzazioni per sviluppare idee in partenariato. La figura 1 della pagina seguente illustra queste due forme distinte di impegno, insieme a una dimensione della scala - se il tipo di attività coinvolge pochi o molti cittadini. La figura si compone di quattro quadranti che aiutano a organizzare i diversi tipi di impegno dei cittadini nello sviluppo di innovazioni sociali. 4
  5. 5. INFORMARE CIRCA GLI STATI PRESENTI COMPRENSIONE DI SINGOLE COMPRENSIONE DI TENDENZE ESIGENZE E PROBLEMI E MODELLI PIÙ AMPI Tecniche etnografiche Dati dell’impegno collettivo Utente alla guida della ricerca Piattaforme di valutazione Mappatura delle esigenze dei cittadini Sondaggi e pannelli I Iniziative di dati aperti SOLUZIONI DI CO-SVILUPPO SOLUZIONI DI ATTIVITÀ COLLETTIVE Co-progettazione Banche d'idee Budget personalizzati Concorsi Campi di idee Ideazioni su larga scala Ricerca di devianze positive Esercizi SVILUPPARE SOLUZIONI FUTURE Figura 1: Quadro dell'impegno dei cittadini Studio di casi di impegno collettivo: Ho pagato una tangente Ho pagato una tangente è una piattaforma istituita nel 2010 dall'organizzazione no profit Janaagraha che mira a capire e affrontare la questione della corruzione nei servizi pubblici indiani. È un esempio di un progetto in cui il coinvolgimento dei cittadini non è un ulteriore "extra" , ma è assolutamente integrale - ho pagato una tangente per poter essere efficace è completamente dipendente dall'energia collettiva dei cittadini. I cittadini sono invitati a utilizzare la piattaforma per caricare rapporti sulle tangenti che hanno pagato, le tangenti che non hanno inteso pagare e le istanze relative alla fruizione di un servizio senza pagare alcuna tangente. Raccogliendo queste informazioni, il progetto è in grado di mappare la scala della corruzione, di individuare i modelli e le tendenze e di intervenire sui cambiamenti dei processi di gestione e di responsabilità. Janaagraha utilizza i dati raccolti per produrre rapporti ai cittadini che li aiutano a evitare la corruzione, nonché relazioni per le agenzie governative che evidenziano team o dipartimenti particolarmente corrotti. L'organizzazione emette anche raccomandazioni per riformare le norme e le procedure. Oltre a dipingere un'immagine della natura e della scala della corruzione in India, ho pagato una tangente può essere usata per esercitare pressioni sui funzionari corrotti e sui dipartimenti governativi. Ci sono stati molti casi in cui le norme e le procedure governative sono state modificate in risposta alle informazioni raccolte attraverso il sito. Ad esempio, venti alti funzionari presso il Dipartimento dei Trasporti nel Governo di Karnataka a Bangalore, sono stati ammoniti sulla base delle informazioni raccolte attraverso il sito. Sono state apportate modifiche anche alle registrazioni delle transazioni di terreni presso il Dipartimento dei Timbri e Registrazione di Bangalore.
  6. 6. Ho pagato una tangente è stata attualmente replicata in Pakistan, Kenya, Grecia e Zimbabwe. Fino a marzo 2013 il sito ha ricevuto 1.9 milioni di visitatori di 197 Paesi. Ha inoltre raccolto 22.492 rapporti di cittadini, relativi a 833.033.890 rupie di tangenti di 493 città indiane. Per comprendere meglio il rapporto tra impegno dei cittadini e innovazione sociale, è utile rendere questo concetto più tangibile attraverso esempi specifici. Di seguito sono evidenziati due metodi di coinvolgimento dei cittadini nel processo di sviluppo di nuove soluzioni: impegno collettivo e co- progettazione. COMPRENSIONE DI TENDENZE E MODELLI PIÙ AMPI: IMPEGNO COLLETTIVO Il termine impegno collettivo è stato coniato per la prima volta da Jeff Howe che lo ha definito: "l'atto di una società o di un'istituzione che assume una funzione una volta eseguita dai dipendenti e lo ha esternalizzato in una rete non definita (e generalmente ampia ) di persone in forma di chiamata aperta. Ciò può assumere la forma di produzione alla pari (quando il lavoro è eseguito in collaborazione), ma, spesso, è intrapreso anche da singoli individui. " La caratteristica insita dell’impegno collettivo è che chiede al pubblico (piuttosto che agli esperti) di inserire le proprie conoscenze e competenze . Negli ultimi cinque anni c'è stata un'esplosione di questi tipi di piattaforme che forniscono un modo economico che consente ai cittadini di contribuire a fornire dati sulle loro esperienze. Dal punto di vista dell'innovazione sociale, l’impegno collettivo assume particolare importanza come processo che consente a grandi gruppi di persone di fornire informazioni e feedback che aiutano a scoprire bisogni e problemi. È particolarmente utile nel processo di innovazione comprendere la scala di un problema e individuare modelli di impellente necessità. SOLUZIONI DI CO-SVILUPPO: CO-PROGETTAZIONE La co-progettazione descrive un approccio ai problemi sociali , dove i progettisti lavorano in partnership con gli utenti del servizio, i professionisti e i dipendenti per sviluppare soluzioni in grado di affrontare le sfide sociali. Il suo presupposto fondamentale è che per poter essere efficace gli individui che vivono o che rispondono a un problema sociale devono essere coinvolti nello sviluppo di soluzioni. I processi di co-progettazione spesso enfatizzano l'importanza dei metodi di ricerca etnografica per capire quali sono le esigenze, impiegando metodi utilizzati anche nel lavoro di progettazione come osservazioni focalizzate, mappatura dei viaggi utente e altre forme di visualizzazione. I partecipanti si incontrano insieme ai fornitori di servizi e altri per sviluppare soluzioni, spesso in un ambiente di workshop. La prototipazione è un altro aspetto della metodologia di progettazione che costituisce una parte importante della co- progettazione, poiché consente tempestivamente l’esecuzione di test di idee a basso costo, in modo che possano essere rapidamente raffinati e sviluppati. Poiché la co-progettazione richiede tecniche di facilitazione e di progettazione specializzata, è spesso guidata da agenzie di intermediazione che lavorano con i cittadini e con i gruppi del settore pubblico
  7. 7. Studio di casi di co-progettazione: Famiglia per famiglia Famiglia per Famiglia è un nuovo modello di supporto familiare co-progettato dal Centro Australiano per l'Innovazione Sociale (TACSI) e dalle famiglie dell’Australia Meridionale. Il programma è stato istituito per supportare le famiglie e aiutarle a prosperare, riducendo al contempo la necessità di servizi per ovviare alle crisi. L'idea fondamentale del programma è trovare, formare e fornire risorse alle famiglie che hanno superato tempi difficili (conosciute come " famiglie da condividere ") e collegarle a famiglie che vogliono cambiare le cose (conosciute come " famiglie alla ricerca "). Le famiglie aderenti poi prendono parte alle attività di "collegamento" per un periodo compreso tra 10 e 30 settimane. In questo modello, i professionisti, piuttosto che fornire direttamente servizi, agiscono come intermediari di queste interazioni familiari. Il programma è stato sviluppato in collaborazione con le famiglie della zona (Marion ad Adelaide). C'è stata una fase iniziale di ricerca etnografica al fine di comprendere meglio la natura degli stress e dei meccanismi di copertura familiare. Il team ha poi lavorato con un gruppo più piccolo composto di 20 famiglie – gli appartenenti al prototipo " famiglie da condividere " hanno impiegato le loro esperienze per aiutare gli altri, insieme agli appartenente al prototipo " famiglie alla ricerca " "che stavano cercando di apportare qualche cambiamento alla propria vita familiare. Durante la "condivisione settimanale di cene tra le famiglie", il team ha lavorato con entrambi i gruppi di famiglie ei loro figli per un periodo di tre mesi per discutere, testare e perfezionarne le idee. Il team del progetto ha voluto co- progettare tutti gli elementi del programma, sia a livello concettuale (risultati da raggiungere , finalità del processo) e sia a livello di interazione ( materiali, comunicazioni, risorse di formazione ecc.) . Questo contributo delle famiglie locali è stato essenziale per trasmettere efficacemente il messaggio del programma. In base alle loro esperienze, le famiglie hanno collocato poster nei quartieri dove ritenevano vi fosse il bisogno di spiegare cosa era il progetto (e cosa non era),e alla fine sono giunte alla descrizione del programma: "Siamo un gruppo di famiglie che cercano di dare cose buone alle famiglie. Ci uniamo a quelle famiglie con le quali abbiamo cose in comune per cambiare le cose che vogliono cambiare - come il comportamento dei bambini o diventare una vera famiglia. Non apparteniamo all’amministrazione. Non apparteniamo a una comunità religiosa. Non apparteniamo a partiti politici ". Questa descrizione è ancora presente sui brochure del programma. Una iniziale valutazione di Famiglia per Famiglia suggerisce che il programma sta contribuendo a risultati positivi e sta consentendo alle famiglie di soddisfare alcuni dei loro obiettivi immediati. Nel febbraio 2012, una versione adatta del programma è stata creata in una seconda località, Playford. L'obiettivo a lungo termine del team è quello di sviluppare il modello nelle località di tutta l'Australia. “QUANDO AFFRONTANO UN PROBLEMA COMPLESSO, UN GRUPPO DI ESPERTI CON PROSPETTIVE ANALOGHE CHE APPLICANO LE STESSE EURISTICHE, TENDERANNO AD OSTACOLARSI L'UNO L'ALTRO, MENTRE UN GRUPPO COMPOSTO DA DIFFERENTI SOLUTORI NON LO FARÀ.” RISCHI DELL’IMPEGNO? Nonostante i vantaggi descritti in precedenza, è opportuno essere consapevoli dei rischi associati alle pratiche dell’impegno. Le considerevoli ricerche condotte negli ambiti dello sviluppo internazionale e della democrazia partecipativa , suggeriscono che, spesso, l'impegno può portare a risultati negativi o scarsi. Quindi, ad esempio, alcune attività di coinvolgimento possono portare ad un maggiore senso di potere e di agenzia, mentre altri possono condurre a una sensazione di depotenziamento e alla mancanza di agenzia tra i partecipanti. Allo stesso modo, mentre alcune attività partecipative promuovono l'inclusione sociale, consentendo l'inclusione di nuovi attori e problemi negli spazi pubblici, altri possono rafforzare le gerarchie sociali e l'esclusione di determinati gruppi o individui.
  8. 8. Le pratiche partecipative dovranno essere attentamente progettate per evitare rischi di cooptazione da parte di interessi e gruppi di élite, e di sovra-rappresentazione dei membri più benestanti, articolati e istruiti della comunità. Dove i processi non sono considerati rappresentativi, le decisioni prese possono essere considerate illegittime e portare ad un'ulteriore disimpegno. CONCLUSIONE L'impegno svolge un ruolo essenziale nell'innovazione sociale. Può migliorare la qualità delle informazioni utilizzate nel processo di innovazione e quindi contribuire a creare innovazioni più efficaci. Abilita, inoltre, contributi provenienti da fonti diverse e inaspettate, introducendo prospettive diverse e nuove che aggiungono un particolare valore quando si affrontano problematiche sociali complesse. I professionisti dovranno affrontare chiare sfide, per garantire che le pratiche di impegno siano rappresentative, inclusive e sensibili alle dinamiche delle comunità in cui si svolgono. Tuttavia, queste sono sfide che devono essere superate, poiché l'impegno dei cittadini è assolutamente critico per lo sviluppo di impellenti innovazioni sociali.

×