Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Febbraio 2012 sponsor nuovi

4,984 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Febbraio 2012 sponsor nuovi

  1. 1. Istituto Comprensivo Sommariva del Bosco Una scuola per crescere Un grazie a: L A GAZZETTA DELLO STUDENTECon i soldi che raccogliamo mettendo assieme le monetine regalateci da chi prende il giornalino continueremo ad acquistaresapone liquido e carta per asciugarsi le mani destinata ai servizi igienici dei ragazzi. Pubblicazione trimestrale Numero di Febbraio 2012 Le nostre pizze sono prodotte La banda del giornalino il CHI D con ingredienti esclusivamente ITALIANI Cari assidui lettori e care L’alluvione di Genova affezionate lettrici, la banda FI SS TAVERNA del giornalino vi propone, questa volta, una serie di fu- 4 cantoni, 150 anni d’Italia ecc… Non mancano, come al che sono in stato di Allerta 1. I centri più colpiti sono quelli è stato evacuato un asilo. Tra Chiavari e Lavagna il torren- Casal i n ghi della Filibusta nambolici articoli sulle nu- solito, le vostre affezionate rubriche di astrologia, di at- di Genova nei quartieri di Ouezzi, Foce, Molassana, te Entella è arrivato a toccare i limiti degli argini senza pe- Ut en si l er i a Col or i f i ci o Chiuso il Lunedi RIST O RA N T E merose attività che la scuola Via Torino 129 tualità, di svago e di gioco… San Fruttuoso, Marassi, Bri- rò esondare. Tra Santa Mar- Via IV Novembre, 47 12048 Sommariva del Bosco (Cn) 12048 - Sommariva del Bosco (Porta del Roero). propone parallelamente alle gnole, Quarto e Nervi e i co- gherita e Portofino la mareg- Tel. 0172/55651 e-mail: il.chiodofisso@ tiscali.it P.iva 02905910044 (CN) Tel. 0172/ 54452 CAFFETTERIA IL NIDO normali lezioni mattutine. Buona lettura a tutti! Piazza Vitt. Veneto, 10 muni di Recco e Camogli. giata ha danneggiato la Questa volta “La banda” si è Lalluvione di Genova del 4 Lalluvione è seguita a breve "Costa dei Delfini" che divi- sommar iva del Bosco davvero superata, è riuscita novembre 2011 si è verificata distanza a quella verificatasi de le due città. Si sono poi Tel 0172 - 54937 ad intervistare la professo- a seguito di fortissime preci- il 25 ottobre nell’area delle verificate una serie di piccole O MENU’ FISSO A PRANZO GIOVEDI’ - VENERDI’ ressa che per prima ha intro- dotto una nuova tecnica pitazioni che hanno registrato punte superiori ai 500 mm in Cinque Terre e della Ludigia- na che ha provocato 12 vitti- frane e smottamenti a Uscio, Lumarzo e numerosi alberi d’insegnamento in questo poche ore in diverse zone di me e 1 disperso. Le piogge caduti a San Lorenzo della SABA TO istituto! SOMMARIVA DEL BOSCO - TEL. 0172 54741 CENA SOLO PESCE Genova e provincia. Ne è eccezionali, già previste da Costa, a San Martino del Dopo una dovuta immersio- scaturita lesondazione dei qualche giorno, sono iniziate Vento (San Colombano) e a ne nella situazione geopoliti- torrenti Bisagno e Fereggia- la sera del 3 novembre, e alle Ognio (Neirone). Nella notte ca planetaria e le sue scon- no e la piena dei torrenti 13:00 del 4 novembre erano tra il 5 e il 6 novembre in St u di o Gr a f i co Associ a t o S.n .c. di Ga st a l di e Ca n a l e volgenti evoluzioni, vi a- Sturla, Scrivia e Entella. Lo già caduti circa 300 mm dac- provincia di Savona si sono spetta, dunque, una scorpac- stato di Allerta 2 si è prolun- qua con lacqua del Fereggia- verificati dei black out elettri- ciata di progetti tra delf, ket, gato per diversi giorni in tut- no passata da 1 a 4 metri di ci così come allagamenti di Via M.Groppo, 4 ta la Liguria, eccetto il Tigul- altezza. A metà mattinata il garage e scantinati. Per ripri- SOMMARIO lio e la provincia della Spezia livello dellacqua del Bisagno stinare la situazione ci vor- Sommariva del Bosco - 12048 (Cn) è arrivato a livello di guardia ranno tra i quattro e i sei me- Al via una nuova stagione di Pag 2 ed è iniziata levacuazione dei si. Le vittime ufficiali sono 6, 20 00 - 2010 10 year s c lib ria arto re L’ Pag 2 piani bassi in diversi edifici, come scuole e negozi. Alle tutte decedute in via Fereg- giano. Più di un migliaio di Il Pag 2 13:50 il Bisagno è esondato persone sono state sfollate da Il allagando diverse zone della Genova e dai centri limitrofi. Pag 3 città, in particolare Brignole Un Pag 3 e Borgo Incrociati, travolgen- D. Delledonne, L. Baglione Il mistero del quadro Pag 3 do auto e cassonetti e alla- Via Cavour 26 Sommariva del Bosco Oroscoscuola Pag 4 Tel e Fax 0172 53351 Brevi dal paese: Ceresole Le cavouriadi: un progetto scolastico davvero “vincente” Pag 4 V ia 4 N ovembre,3 S ommariva del B osco Tradizioni: 1861-2011: 150° quel giorno o meglio quella gazzi provenienti da scuole Tel 0172 54286 Pag 4 anniversario dell’unità sera? Dopo mesi di intenso di tutto il Piemonte, sono Filastrocca: Pag 5 d’Italia. Credo che ormai lavoro per approfondire le risultati vincitori con il mas- Il sondaggio del mese Pag 5 tutti gli italiani conoscano loro conoscenze sugli avve- simo del punteggio! Il loro questa data; forse è un po’ nimenti che hanno caratte- impegno nello studio, la loro Gioca con noi Pag 6 meno nota un’altra data: 6 rizzato il nostro Risorgimen- fatica, la passione e l’entu-Direttore del giornale: Perotto Edoardo, Consulente: Scaramozzino Nicoletta. Indovina chi? Pag 6 giugno 2011, 150° to, sui personaggi (in parti- siasmo che li hanno portati aGrafica: Perotto Edoardo anniversario della morte di colare Cavour) che hanno “mettersi in gioco” su un C’è posta per te Pag 6La banda del giornalino è composta da: III C, C. Groppo III B, III B, Cannito A. II C, Aime N. I A, Lando F. I B, I C, Camillo Benso Conte di dato vita e unità a questa periodo storico così impor- Cartoline dalla prima media Pag 6 Cavour, ma sicuramente i nostra Italia, alcuni dei no- tante, ma non certo facile da nostri ex alunni di 3a media stri ex alunni hanno parteci- comprendere, sono stati pre- Letti /visti per voi Pag 7 ricorderanno per tutta la vita pato alle CAVOURIADI miati. Grande successo, stu- Questo numero è reperibile in formato digitale sul portale della nostra scuola quel giorno. Che cosa è (olimpiadi su Cavour e il penda serata al castello di Ridere insieme Pag 7 WWW.scuolesommarivab.it Soluzioni del numero precedente Pag 8 successo di così importante suo tempo) tra oltre mille ra- Segue in seconda pagina...
  2. 2. Pagina 2 An n o 6, Num er o 2 Pagina 7 An n o 6, Num er o 2 A L V I A U N A N U OVA S T A G I O N E D I A T T I V I T A ’ S P O R T I V E LETTI/VISTI PER VOI L’anno scolastico è iniziato l’affluenza e l’opinione dei due. Nome dell’alunno Subito dopo ci ha detto di TITOLO DEL LIBRO: IL GIARDINO SEGRETO con la partecipazione di ragazzi coinvolti. - “Quando sono entrato ho mettea coppie e di provare Mary era una ragazzina che abitava in una grande casa. Sua madre pensava solo alle feste e per numerosi alunni del nostro Diamo, quindi, voce ai pro- visto Pierangelo, l’istrutto- le mosse apprese durante questo lei viveva con una baia che un giorno morì a causa di un’epidemia di colera. istituto ai corsi di arti mar- tagonisti, e riportiamo qui di re e vigile di sommariva B., l’anno, cosa che mi ha fatto La ragazza aveva un carattere molto antipatico e scontroso, infatti non pianse neanche un po’ per ziali, organizzati dall’inse- seguito le impressioni di che mi stava salutando e arrossire, perché non le la morte della signora. Venne adottata da una famiglia che aveva già due figli che la soprannomi- gnante di Ed. fisica Diomira alcuni alunni della banda invitando a provare. Ho conoscevo. Piano piano, nano “Signorina Sempre no”. Intanto gli assistenti sociali stavano cercando dei parenti di Mary Agresta. Le lezioni si sono presenti al corso di karate: accettato e mi sono messo però, mi sono abituato e ho per affidargliela; infatti la mamma e il papà della ragazzina erano morti anche loro di colera. Un tenute durante le ore mattu- - “Il karate è una disciplina. in fila secondo l’altezza e il cominciato ad ambientarmi giorno si venne a sapere che la bambina aveva un zio che viveva lontano e che era sempre in giro tine (?) per una durata di 3 Per svolgere al meglio que- valore della cintura (blu, e a fare amicizia con gli per affari. Mary partì e dopo tantissime ore di viaggio arrivò a destinazione, dove venne mandata sedute, che si sono rivelate sta attività serve molto auto- giallo, bianca …), dopo di altri alunni presenti. Ora, in una stanza con un letto, un bagno e un po’ di bambole. La donna che accompagnava la ragaz- sufficienti, ma non del tutto controllo. Tutte le prime che ci siamo inchinati e ci vedendo le persone che zina le disse che non poteva andare in tutte le stanze. Al mattino venne svegliata da una ragazza soddisfacenti per i pratican- medie dell’istituto hanno siamo messi a correre. Do- parteciparono per la prima di nome Marta che le portò la colazione. Mary dopo aver mangiato le chiese di aiutarla a vestirsi. ti che, invece, si sono diver- partecipato a questa attività. po circa 10 minuti Pier ci volta al corso di jujitzu, mi Marta le chiese, incredula, se a dieci anni non sapeva ancora mettersi un abito e un paio di calze titi molto e avrebbero prefe- E’ stata molto divertente ha detto di fare delle fles- riaffiorano quelle emozioni da sola! Dopo essersi preparata, Mary andò a giocare in giardino, dove conosce Ben, un ortolano, rito ripetere l’esperienza per perché il maestro, bravo e sioni e ha cominciato a e quei ricordi così forti ed con il suo amico pettirosso. Il mattino seguente la ragazza sentì un pianto e si incuriosì. Marta un un numero maggiore di disponibile, ci ha insegnato contare in giapponese (ich, invadenti. giorno le raccontò che in quella enorme casa c’era un giardino segreto! Era stato chiuso tanti anni volte. Le attività hanno co- molte mosse. Purtroppo le mi, san sci … erano vera- Z. Rajil fa dopo la morte della signora. Da quel giorno nessuno l’aveva più aperto. Mary, tutta contenta munque funzionato, vista lezioni sono state solamente mente strani quei numeri!). andò alla ricerca di questo posto, soprattutto della chiave. Un giorno con l’aiuto del pettirosso, e dell’amico dell’ortolano, la bambina trova la chiave!!! Avendo già trovato la porta, Mary andò là I N T E RVI S TA SU L L A “ S TO P- MO T IO N” - si monta il video con il e inserì la chiave nella porta e… funzionava!!! La porta si aprì e davanti alla ragazzina comparve DOMANDE ALL’INSEGNANTE: computer con “mouvie un mondo fantastico! Era tutto pieno di roseti e di altre piante. Dopo pochi giorni conobbe Colin, più facilmente. non è difficile ma diverten- 1)Cosa significa “Stop maker” (programma suo cugino. Era infatti lui che piangeva. Colin era disabile mentale e credeva di non poter cammi- DOMANDE AGLI ALUNNI: te e istruttiva: Motion”? La Stop Motion informatico). nare. Invece, grazie a Mary, riesce a rimettersi in piedi e a muoversi. 1)Questa attività è stata - si immagina un’attività è una tecnica per fare video, - si registra il commento Il bambino muove il suo primo passo proprio nel giardino segreto e, per lungo tempo, questo re- interessante? Sì. pratica che possa spiegare montando in successione audio e si monta l’audio con sterà il segreto di Mary e Colin. 2)Qual è stata la parte che un concetto. tante foto. la musica di sottofondo. Classe 2°A, Vivaldi Elisabetta vi è piaciuta di più? Il - si portano i materiali. 2)Come funziona la “Stop 4)Ci vuole molto montaggio delle foto e la 2)E’ più studio o pratica? Motion”? Si scatta una foto i mp eg no ? Ci vuo le TITOLO DEL DVD: COME UN DELFINO. costruzione degli scenari. Più pratica. si sposta l’oggetto che si abbastanza impegno. REGIA: Stefano Reali. PROTAGONISTA: R. Bova. 3)Avevate già fatto questa 3)Come si svolge? Il lavoro vuole far muovere, si scatta 5)In genere quanto tempo ISPIRAZIONE: Il film si ispira alla storia di Domenico Fioravanti, ex campione di nuoto, che attività in passato? Sì, si svolge a tappe: un’ altra foto e così via. impiegate? Due o tre nel 2004 fu costretto a ritirarsi a causa di una ipertrofia cardiaca. GENERE: Sportivo. verso la fine della prima - si prepara lo scenario. 3)Secondo lei questa settimane, due o tre ore alla TRAMA: Alessandro Dominici (Raoul Bova), campione di nuoto olimpionico, viene costretto ad media. - si monta il cavalletto e la attività è piaciuta ai suoi settimana. interrompere la propria carriera agonistica per motivi di salute. Questi ultimi sono conseguenti 4)Questa tecnica vi ha macchina fotografica. alunni? Penso di sì, perché - si fanno le foto da un mi- alla morte del padre, avvenuta quando Alessandro aveva soltanto 12 anni: il padre infatti era an- avvantaggiato nello fare delle cose pratiche può nimo di 20 cm ad un mas- negato in seguito all’affondamento della sua barca, e il ragazzo si sente responsabile per non es- studio? Sì. essere divertente! DOMANDE DI CURIOSITA’ simo di oltre 100 cm, in sere riuscito a salvarlo. Dopo essere stato preso in giro dai colleghi per aver abbandonato la sua 4)La consiglierebbe ai suoi DEL “LA BANDA…”: sequenza ravvicinata e ad carriera di nuotatore, viene incoraggiato da un amico sacerdote, don Luca, che riesce a convin- colleghi? Sì, perché si crea 1)E’ difficile questa ogni foto viene spostato un cerlo ad allenare ragazzi con precedenti penali in una comunità minorile di Messina. La squadra, una bella atmosfera con gli attività? A volte sì, a volte elemento. composta da quattro ragazzi (Andrea, Nasca, Rocco e Nico), si allena nella piscina comunale del- alunni e i contenuti passano la città, ma dopo tre mesi l’acqua della piscina viene inquinata con dell’acido fenico da un malvi- vente. Alessandro e i ragazzi devono quindi trovare un altro posto dove allenarsi; decidono allora PROGETTO ”4 CANTONI” portano indietro alla somma- di andare a vivere temporaneamente nella villa di un loro conoscente, che abita in una delle isole riva del ‘900. Il risultato di Eolie. Grazie a duri allenamenti la squadra riesce a partecipare agli “Assoluti” di Roma nella Il nostro paese è pieno di zione di alcune classi delle questo lavoro staffetta, alla quale deve partecipare anche l“allenatore” a causa dellinfortunio subito da Nico. bellezze e grazie al progetto elementari hanno realizzato PERCHE’ VEDERLO: Lo consigliamo, perché insegna che con lo spirito di squadra e la buona “4 cantoni” si sono riscoper- dei bellissimi quadri di tutte volontà si possono conseguire risultati straordinari. Alice e Nicole, Classe IB, Sanfrè. te nei “quadri”; dove è stata le dimensioni. I dipinti mo- rappresentata Sommariva di strano alcuni edifici storici, ieri e di oggi. Guidati dal prof. S. Pujia, gli alunni chiese, piazze, vie dell’area sommarivese. I disegni svol- RIDERE INSIEME A cura di: A., Lando F. delle medie con la collabora ti su cartoncino, invece, ci Un po’ di humor: Un arabo entra in un locale e dice: - ‫٣غ‬ ‫ۃةۀۉ ﭭ‬ ‫ٱ٤٤ﭨ‬coca cola!!! E il barista: -Una bottiglia di cosa?? … Santena dove è avvenuta “Amici della fondazione 2011 - 2061. e festeggiare con altrettanta Barzelletta surreale: Pierino ha appena imparato ad andare in bicicletta. Così mentre pedala la premiazione alla presenza Cavour”; grande emozione Questo è infatti il compito e più forte commozione i dice alla madre: <Mamma, mamma senza una mano... ><Bravo Pierino, bravo, ma sta attento a di tutti i sindaci della pro- per i nostri ex allievi quando che è stato loro assegnato: duecento anni di unità della non cadere!><Mamma, mamma, senza piedi!><Bravo Pierino, bravo, ma stai attento a non vincia di Torino, del dott. sono saliti sul podio per ri- portare avanti quegli ideali, nostra Italia. cadere!>. A un certo punto da dietro la casa spunta Pierino e dice alla madre<Mamma, mamma... Gramellini (editorialista cevere la coppa della vittoria quelle idee, quelle tensioni fenfa denfi!> della stampa), di tutti i com- e una bandiera per ciascuno morali che hanno animato prof.ssa Evangelisti M. T. ponenti dell’associazione con due date da ricordare: gli uomini del Risorgimento Indovinello a premi (buono di 5 euro): Più la tiri e più si accorcia! Cos’è?
  3. 3. Pagina 6 An n o 6, Num er o 2 L a ga z z e t t a d e l l o s t u d e n t e Pagina 3 METTITI GIOCA CON NOI APRI IL TUO CERVELLO CON I NUMERI L’ALLUVIONE IN LIGURIA: UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA ,... SEGUE DALLA PRIMA DI GONELLA G. QUESITO GEOMETRICO n° 2 Dalla lettura di questa cro- raventare via ogni cosa, an- vece, si vedevano bambini struendo le case. Questo ALLA QUESITO GEOMETRICO n° 1 Disponi nel quadrato i numeri da 1 a 9 naca si capisce subito che questa alluvione ha causato che gli oggetti più pesanti. In un video (pubblicato an- che piangevano per aver per- so i loro averi o i loro cari. sarà il loro peggiore Nata- le... soprattutto per i bam- Se un dado normale, che porta sulle facce facendo in modo che la somma nelle ca- la morte di molte persone che su you tube) si vedevano Adesso i genovesi sono mol- bini. Nonostante sia stata fino a 6 punti, è un cubo… Come sarà fatto selle delle righe verticali, orizzontali e innocenti. E pensare che è le automobili e i cassonetti to arrabbiati con il loro sin- una catastrofe naturale, P un dado che porta solo 4 punti? delle due diagonali sia sempre la stessa: iniziata con una pioggia di della spazzatura che veniva- daco perché questa catastro- parte della colpa va data debole intensità, passando no trasportati, trascinati dalla fe si poteva benissimo evita- all’uomo. R ? poi col tempo, ad una piog- corrente impetuosa per le vie re. Ora il sindaco è scappato Delledonne D., Baglione gia talmente potente da sca- della città. In altri video, in- e i cittadini stanno rico- L., collab. Tavella M. O L’ALBERGO MALEDETTO RACCONTO A PUNTATE DI CAPASSO A. V Il gioco del mese Per anni in un albergo di Clow di andare qualche ogni notte muoiono circa nuti per aiutarlo li accom- A Chi riesce a risolvere per primo, tutti e due i quesiti proposti sopra, riceverà un buono da 5 euro presso uno dei nostri sponsor! Se ci saranno più risposte corrette verrà sorteggiata la Wall Street giravano strane voci di persone che moriva- giorno a soggiornare in una delle sue stanze. cinque persone e sarebbe una dolce notte? Il suo assistente pagna subito alla loro ca- mera ,“camera 112“ entra- vincente. Imbuca la risposta nella buca del giornalino. no senza una spiegazione Non pensavano che poteva- ribadì: ”Capo lasci perdere no e disfano i pochi baga- logica. no rischiare la loro pelle entriamo e vediamo cosa gli che hanno e con aria INDOVINA CHI? A cura di Vivaldi A. Alcuni ritenevano che fos- perchè quei due sapevano succede...” Una volta entrati sospetta iniziano a cercare se colpa del cibo avariato, come risolvere il mistero videro il concierge che li qualche indizio in giro… Visto il grande numero di risposte solitamente pervenute alla redazione si conteranno solo le mentre altri dicevano che senza morire… Quando si stava guardando con aria Continua nel prossimo nu- risposte dei più rapidi e se ci saranno più risposte giuste si sorteggerà il vincitore. Ecco i primi qualcuno entrasse dalla trovarono davanti allhotel la stupita e disse: ”scusatemi, mero. indizi: - Ha gli occhi castani. finestra di ogni camera e prima cosa che videro fu la ma qui non entra più nessuno - Ha gli occhiali. commetteva omicidi senza gigantesca scritta sopra la da una settimana, come mai un valido motivo. Un gior- porta: ”Hotel Sweet Night“. siete venuti?” I due rispose- -Mi piacciono molto i cani, come faccio a convincere i miei genitori a prenderne uno? no linvestigatore america- La prima cosa che venne in ro: ”Lo sappiamo, siamo C’È Caro lettore , innanzi tutto devi far capire ai tuoi genitori che sei responsabile e che riuscirai a prenderti no Daniel Rouge volle mettere fine ai misteri di mente allinvestigatore fu quella di ridere e dire: venuti per risolvere il mistero delle persone che muoiono P O S TA cura del cucciolo. Devi convincerli dicendo loro che lo porterai a spasso,gli darai da man- giare, insomma che te ne occuperai te. Secondo il nostro parere dovresti prenderne uno al quellalbergo e decise in- sieme al suo aiutante Will ”Hotel Dolce Notte? Ma stiamo scherzando? Qui ogni notte!” Quando il con- cierge capisce che sono ve- PER TE canile,dove ci sono molti cani bisognosi d’affetto. I L M I S T E R O D E L Q UA D R O RACCONTO A PUNTATE DI OMEDÈ M. -Vorrei diventare migliore amica di una mia compagna,come faccio? Cara Lettrice, Quella notte, . Karin si mise pazzita, e con gli altri, che avventò sulla tela, pronta a corniciavano il viso, adornato incomincia a parlarle e fare qualche battuta con lei:cerca di essere simpatica. Confrontatevi a urlare, doveva dimostrare non le credevano. Però sape- distruggerla, quando la pittu- di lentiggini. Si alzò e si sulle vostre abitudini,sul vostro carattere e cerca delle cose comuni tra lei e te. Potresti invi- che non era lei a compiere va una cosa: doveva risolve- ra iniziò a deformarsi e ap- chiese che doveva fare ora tarla,un pomeriggio,a casa tua per fare i compiti e giocare insieme. Sicuramente con i nostri quel disastro. “Alice, Lucas, re la faccenda, e doveva far- parve un messaggio: HELP. che era lì. La risposta arrivò consigli diventerete buone amiche! Dan, Jeeess! Aiuto, venite!” lo da sola. La mattina dopo Karin si sconcertò, cosa vo- da un quadro: TOMBA. I fratelli accorsero e videro il padre ricominciò a parlar- leva quella ragazza da lei? Tomba?!? Che scherzo di Quest’anno un ragazzo che l’anno scorso non mi ha mai considerato,vuole parlare subito il pasticcio causato le, ma soltanto per dirle di Poi sulla tela apparve cattivo genere era mai que- sempre con me. Cosa ne pensate? dalla ragazza. Ma il proble- mettere in ordine il caos che, un´altra scritta: CANTINA. sto!? Karin si allontanò, ma Cara lettrice, ma era che loro non vedeva- secondo lui, aveva provoca- Doveva andare in cantina? poi, sul pavimento, vide una a questo c’è solo una spiegazione: quest’anno forse sei cambiata ,l’anno scorso il ragazzo ti no nessuna ragazza. “Come to la figlia. Karin non fiatò, Ok, ci sarebbe andata, pur di piccola scatola di legno, pic- considerava antipatica o vanitosa e invece ora ti trova simpatica e magari anche carina! no?” chiese basita Karin “ si mise al lavoro e pulì da uscire da quell´incubo, dalla cola, ma non abbastanza per Quindi tu sii te stessa e non essere scontrosa con lui perché vuole solo fare amicizia! E in Lei è lì, vestita di nero, con i cima a fondo il salotto. pazzia che tutti credevano si non farci entrare.. “Un bam- bocca al lupo! A cura di A. Bertero, S. Racca, A. Scognamiglio capelli lunghi!” “Karin, lo Quando ebbe finito, si ac- fosse impossessata di lei. bino!” mormorò Karin. Era so che questa casa non ti corse che ormai nel quadro Scese le ripide scale che spaventata, la tentazione di CARTOLINE DALLA PRIMA MEDIA OSSERVAZIONI E PENSIERI DAI NUOVI ARRIVATI piace” disse pacifico Jess, non rimaneva che il paesag- portavano alla cantina e, tro- scappare era forte, ma dove- “ma non puoi inventarti di gio. Stranita, si avvicinò e vatasi nel piccolo e angusto va mettere fine all´incubo. Per il momento mi sto professoresse e i professori Innanzi tutto credo che il Il mio primo giorno è stato vedere dei fantasmi!” “Io toccò la tela. Un brivido le locale, si guardò attorno: al- Aprì la cassa e dentro scoprì trovando a mio agio e con i erano molto severi. Poi, passaggio alla scuola media un po’ pauroso perché non non mi sto inventando pro- percorse la schiena, allora cune botti di vino e moltissi- soltanto un cumulo di polve- miei compagni ho un però,il secondo giorno ero abbia comportato diversi sapevo chi mi trovavo prio nulla!” sbottò Karin, ritirò subito la mano. “Sei me tele, la maggior parte re. Deglutì a fatica e spostò il rapporto positivo. Tutto abbastanza contento. Ma camb ia me nti nei miei davanti. con lacrime di rabbia che tu.” mormorò Karin “Sei tu delle quali raffigurava un cumulo. Sotto c´era un bi- sommato non ho avuto avevo paura di non dare del programmi. Anche se mi Poi mi sono ambientato e, scendevano sul suo viso la ragazza che ieri ha messo neonato e una bambina sui glietto. Karin lo estrasse e, difficoltà e spero di lei ai professori o di mancano le elementari adesso quindi, mi sono sentito “Perché non mi credete?” tutto in disordine.. lo so! A- 10 anni, con una donna, con le lacrime che le scende- continuare così. sbagliare le verifiche. Ma alle medie imparerò molte meglio; ho incontrato molti “Karin, noi non vediamo vrei dovuto immaginarlo.” quella del quadro del salotto. vano sulle guance, lo lesse: (Demichelis Giorgio) poi ho capito che sono con i altre cose e diventerò più amici come: Alessandro, nulla!” disse Lucas “Ti pre- Si sentiva stupida a parlare Karin osservò il piccolo: "Mi sveglio. Vorrei piangere, miei compagni e che le grande. Spero di fare bene e Tommaso, Arsid ed Edoardo. go, non arrabbiarti!” Ma era con un quadro, ma era certa bello e con la carnagione ma non posso, non ci riesco. Il mio primo giorno di medie sono più belle delle prendere dei bei voti. Per adesso sto bene. tardi. Karin era furiosa, con che fosse la fanciulla del chiarissima, mentre la bam- Sento mamma e papà urlare e scuola è stato terribile elementari! (Carlo Groppo) (Ivan Cravero) se stessa, poiché pensava di quadro quella che aveva vi- bina aveva lo sguardo felice piangere… Continua nel perché avevo paura che le (Alessandro Milano) essere improvvisamente im- sto la sera prima. Karin si e due treccine rosse che in- prossimo numero.
  4. 4. Pagina 4 An n o 6, Num er o 2 Pagina 5 An n o 6, Num er o 2 OROSCOSCUOLA INTERCULTURA TUTTI HANNO DA IMPARARE DA TUTTI SEGNO DEL A cura di Cannito A., Groppo C. Bilancia (dal 23 settembre al 23 ottobre): La parola dordine di questanno è: positività, perchè RICETTA RUMENA : Diosh Pita MESE imparerete ad affrontare ogni situazione difficile con serenità! Quindi non preoccupatevi per i Ingredienti per 4 persone: votacci a scuola, basta impegnarsi un po di più e SORRIDETE! 120 g di farina ; 150 g di gherigli di noce; 6 uova; 125 g di burro; Scorpione (dal 24 ottobre al 20 novembre): Cari studenti scorpioni,datevi una svegliata !! Se 300 g di zucchero; 4 cucchiai di latte; andate avanti cosi non risolverete nulla, nè in amore, nè a scuola ! Cercate dimpegnarvi,o vo- 100 g di cioccolato fondente; Zucchero a velo lete passare un anno scolastico in più in questa scuola ?? Forza ! 2 cucchiai di rum; Sagittario (dal 21 novembre al 21 dicembre): Sono fiero di voi perchè vi state impegnando Preparazione della ricetta molto a sopravvivere in questo anno pieno di difficoltà per tutti. Continuate così ! In una terrina, sbattete i tuorli d’uovo con metà dello zucchero; incorporate la crema, il cioc- colato grattugiato, gli albumi montati a neve e la farina. Versate il composto in uno stampo Capricorno (dal 22 dicembre al 20 gennaio): Anche voi passerete un anno positivo,anche se imburrato e cuocetelo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. dovete superare qualche difficoltà: primi amori,prime interrogazioni, primi e ultimi votacci. Nel frattempo tritate le noci, aggiungetele al latte insieme al burro mescolato con il resto dello Ma vedrete che allinizio di maggio le cose prenderanno il verso giusto. Un saluto ! zucchero. Mescolate vigorosamente tutti gli ingredienti aggiungendo anche il rum. A cottura ultimata lasciate raffreddare la torta, tagliatela a metà e fercitela con la crema. Cospargere in MITI E LEGGENDE: LE SIRENE superficie con lo zucchero a velo. Reviglio C. 1° B Le Sirene erano nei tempi stibile canto e dai loro ma- marne il rapido viaggio. Ma Orfeo cantò a lungo, instan- LA BANDA DEL GIORNALINO VI AUGURA BUON APPETITO!!!! lontani mitologici, le affasci- gnifici volti, si gettavano a Orfeo, il musico divino che cabile, modulando dolcissimi nanti figlie dell’oceano. Agi- capo fitto nel mare. Giasone faceva parte della spedizione, accordi, finché la nave non vano presso l’isola di Sarde- e i suoi compagni, dopo esse- comprese il pericolo che li ebbe superato i sinistri parag- IL SONDAGGIO DEL MESE: Quale sport preferisci? gna e, posate sugli scogli o re fuggiti rapidamente dalla circondava e, affinché i mari- gi della Sardegna. Le sirene Secondo il nostro sondaggio tivo più frequente è quello la coordinazione motoria); fra le onde, attendevano i Colchide col Vello d’Oro che nai non udissero le insidiose attesero silenziose e tristi che sugli sport, la maggior parte della salute. Anche noi consi- - il tennis (migliora la co- navigatori per incantarli. avevano conquistato, si erano canzoni, prese a suonare la il canto soave si allontanasse, degli alunni della scuola pra- gliamo di praticare sport per ordinazione); Avevano volti bellissimi di diretti verso la Grecia. Ave- sua lira. E la melodia di Orfeo poi indispettite e umiliate di tica sport. il benessere dell’organismo. - il nuoto (consigliato per donna e corpo terminante in vano attraversato il Mar Ne- era cosí bella che tutti gli uc- essere state vinte da Orfeo, si Lo sport più praticato è il Sono molti gli sport che si correggere le posizioni coda di pesce, e il loro canto ro, risalendo il Danubio e, celli accorsero intorno alla gettarono dalle rocce in ma- calcio mentre il meno prati- possono praticare: scorrette); era cosí armonioso che nes- attraverso il Po e il Rodano nave per ascoltarla, i delfini re. Giove, pietoso, le mutò in cato è la ginnastica artisti- - il calcio (migliora la resi- - la danza (aumenta agilità suno poteva ascoltare senza erano arrivati all’isola di circondarono la nave incanta- alte scogliere dominanti le ca. stenza agli sforzi prolungati); e destrezza) e molti altri essere ammaliato inesorabil- Sardegna dove stavano in ti, e perfino le Sirene cessaro- acque della Sardegna. La maggior parte della scuo- - la pallavolo (è un beneficio ancora... mente. I marinai, per udire agguato le figlie del mare. no di modulare le loro canzo- C. Vladoi, N. Aime la pratica sport almeno due per la colonna vertebrale); Aime Noemi le loro voci melodiose, di- Esse, videro le bella nave ni, sedotte dalla musica del volte alla settimana e il mo- - la pallacanestro (migliora menticavano di mangiare e costeggiare le rive, le si avvi- divino Orfeo. Cosí, nel silen- si gettavano sulla tolda, la- cinarono e cercarono con i zio religioso degli uomini e Pratichi sport? Quale sport pratichi? sciandosi consumare dall’i- canti dolcissimi accompagna- degli animali, entro le calme nedia, o, attratti dall’irresi- ti dal suono della lira, di fer- acque del Mar di Sardegna, DANZA CALCIO L’INDIGNATO SPECIALE: LETTERE AL GIORNALINO NUOTO TENNIS ATLETICA SCI Cara redazione scriviamo d’accordo! Non abbiamo da ridire La banda: Prima di tutto richiede alcuni sacrifici tra SI BASKET perché ci è giunta notizia, niente. facciamo una nostra riflessione: cui: rinunciare al sale, al NO TIRO CN LARCO ARTI MARZIALI dalle altre classi seconde e Cara redazione, vorremmo il rumore più il cibo sprecato e ketchup, alla maionese, ai GINNASTICA ARTISTICA terze, che i compiti sono informarvi su quello che di- rovinato, assieme ai tavoli non sughetti e ai brodini delle troppi. Secondo alcuni di noi chiarano alcuni ragazzi della lo sono, secondo altri no. sparecchiati possono creare friggiture. scuola. I nostri intervistati Noi proponiamo un’organiz- fastidio e lavoro al personale. Inoltre si evita il rischio che i pensano che il cibo della zazione più adeguata a casa La mensa della scuola segue una più agitati si gettino addosso e più volontà negli alunni. mensa non sia gradevole; strategia alimentare basata su il ketchup e la maionese. Con quale frequenza? Per quale motivo consiglieresti di fare sport? altri affermano anche che Non è che vogliamo dare non sia abbastanza cotto o una educazione alla salute per ragione ai professori, ma un salato. Vorremmo anche che cui vengono proposti piatti il più minimo di compiti bisogna il menù fosse più vario e la possibile salutari e dietetici. Per comunque farli per verificare preparazione del cibo mag- esempio si preferisce cucinare a TUTTI I GIORNI se si è capito un argomento. giormente curata. Noi pro- 1 VOLTA A SETTIMANA PER SALUTE In conclusione, chiediamo vapore e usare poco sale, prati- 2 VOLTE A SETTIMANA PER DIVERTIRSI porremmo d’inserire più meno pigrizia. ca che fa bene alla salute. 3 VOLTE A SETTIMANA PER CONOSCERE AMICI spesso piatti come: lasagne, DIMAGRISCI Cordiali saluti: un gruppo di pizza, patatine, il sale sul La scuola insieme al servizio LO SPORT UNISCE ragazzi di II A. tavolo e disponibilità di mensa propone la possibilità di Ketchup e maionese. provare a mangiare in modo più La banda: qui siamo tutti un gruppo di ragazzi di II A. corretto e salutare, cosa che

×