Successfully reported this slideshow.

Pinocchio e il muro del silenzio

485 views

Published on

Teatro delle marionette ,Festa della Toscana 2012,Scuola Primaria di Castel del Piano (GR)

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Pinocchio e il muro del silenzio

  1. 1. UNA STORIA, TANTE DIVERSITA... ancora in viaggio “Pinocchio e il muro del silenzio” Il teatro delle marionette al Consiglio Comunale di Castel del Piano(GR) Istituto Comprensivo “Ottorino Vannini” Scuola Primaria “Santucci” Classi 5a,5b,3a,3b
  2. 2. Dal Consiglio regionale della Toscana........<Uniti perché diversi. Solidali perché particolari. In viaggio perché sognatori. Noi, iToscani.‘Una storia, tante diversità: ancora in viaggio’. Questo il tema dell’edizione 2012 dellaFesta della Toscana. Un appuntamento che il Consiglio regionale ha voluto mantenere,pur nelle tante difficoltà che oggi caratterizzano anche il bilancio della nostra istituzione.Convinti che una manifestazione come questa, nata e sviluppata per ricordare lostraordinario momento dell’abolizione della pena di morte da parte del Granduca diToscana il 30 novembre 1786, possa offrire un importante contributo a rafforzarel’identità di questa straordinaria, multiforme, ricca, variegata comunità che è la Toscana.Proprio da questa idea, di una Toscana straordinaria perché insieme coeso di millecampanili, di storie e tradizioni diverse, di unicità che sanno farsi comunità, di differenzeche portano all’uguaglianza (di diritti, di doveri, di opportunità, di responsabilità), muovela scelta del tema di quest’anno, naturale prosecuzione del percorso avviato nel 2011che vuole, fortissimamente vuole, rendere omaggio alle tante ricchezze della Toscana.Ricchezze che tali sono perché figlie di una diversità legata ai territori, alle tradizioni, allestorie, alle persone: ognuno nella sua diversità, imprescindibile mattone di unastraordinaria costruzione ammirata ancora in tutto il mondo. La nostra Toscana....>
  3. 3. Pinocchio e il protagonista principale della storia raccontata dagli alunni delle classiquinte, attraverso il teatro delle marionette.Il personaggio toscano ,piu famoso dellaletteratura per linfanzia sia in Italia ,che nel mondo intero , ci ha aiutato a comprendereuno dei valori piu importanti per la convivenza democratica:spezzare il muro delsilenzio,dellomerta e percorrere la via della legalita,nel rispetto dei diritti di ogni bambinoe bambina ,uomini e donne di domani.Tutto cio e stato realizzato con lobiettivo di trovaresoluzioni alla violenza e di sottolineare limportanza dellamicizia e del fatto che chiunquesia escluso dai compagni, e gia vittima di bullismo. LA TRAMAPinocchio viene presentato come colui che e continuamente bersagliatodalle angherie del bullo“ Lucignolo”,aiutato dai suoi amici “Gatto” e“Volpe” e dal “ Muro del silenzio”,cioe dai compagni di classe chevedono,sanno ...ma non parlano.Pinocchio cerca dipiacere alla classe e fare nuove amicizie,ma viene escluso dai giochi cosisi sente molto triste e solo.Grazie alla “Fatina”,al preside “Dottor Zip”e al“Grillo Parlante”,un compagno di classe,rompe il muro del silenzio ediventa il primo amico di Pinocchio.”Lucignolo”,smascherato dal “GrilloParlante”,ricevera una punizione esemplare:mantenere pulita la scuoladalle cartacce.Pinocchio e alla fine felice e tutti sono diventati suoi amici.
  4. 4. Sculture di carta velina
  5. 5. Sala del Consiglio Comunale di Castel del Piano
  6. 6. Inizia la rappresentazione
  7. 7. I bambini e le bambine delle classi terze cantano la “Canzone di Pinocchio” I

×