Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Rossetti-Silvi, Ontologia sociale del documento giuridico

520 views

Published on

INFORMATICA GIURIDICA E DIRITTO DELL'INFORMATICA: ESPERIENZE NAZIONALI ED EUROPEE ALL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA

venerdì 3 ottobre a partire dalle 9.30 presso l’Aula Magna dell’Università in Via Sant’Abbondio a Como.

Durante la giornata, dopo i saluti del Rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, Alberto Coen Porisini, e di Laura Castelvetri, direttore del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, si svolgeranno gli interventi di Gianni Penzo Doria, direttore generale dell’Università degli Studi dell'Insubria e, tra l’altro, esperto di diplomatica del documento digitale e responsabile scientifico del progetto “UniDOC”; Filippo Pappalardo, referente del Processo Telematico di Milano - Unione Lombarda Ordini Forensi; Andrea Orlandoni, referente del Processo Telematico di Como - Unione Lombarda Ordini Forensi; Francesca Ferrari, ricercatrice di diritto processuale civile all’Università degli Studi dell’Insubria; Andrea Rossetti, professore associato di Filosofia del Diritto all’Università̀ degli Studi Milano Bicocca; Marco Silvi, docente di

Published in: Law
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Rossetti-Silvi, Ontologia sociale del documento giuridico

  1. 1. Documento è‘ E É E . - Il; Dm1'rulinlLrrrulI. ir: lh wmn Tecnologie e ontologie benché in pochi siano in grado di dare vita ad una nuova tecnologia. tutti dobbiamo essere siamo in Per contattarci: grado di giudicarla Andreafiossetîiaunimibjt MSilvieautoritaenergiajt Ontologia sociale ciel documento calgrtale owoj ‘u onpuaqqwueg EIA ‘eyqnsumap gpms 4133p eusJa/ lqun — euflew elnv / no: mqono E [WGUBA aadmna p: neuoqzeu axuauadsg '3!|9HU°J“! .IPP nume 3 ‘MM-mia “WWJOJUI
  2. 2. Informatica giuridica e Diritto dell'informatica Esperienze nazionali ed europee Venerdì 3 ottobre 2014 / Aula Magna — Università degli Studi dell'Insubria, Via Sant'Abbondio 12, Como _>__m o Eommom t. m_w. mco. mu_. _ou. zme_>__mz «w2c. _c: @_t. mmmom. mw. _v: < “Uemthucou 6a _î: t_> fa w aamctote zcmi: 30m . _CD_N. _UN. .. 2222.50: mcoim oEwZ Éummoz 56:4 . EMNÎU owEu 7. m9 E025 ÒCEFL Duimrrîntc. oEwÉn m ou_n_5_m SE , .,>__m GP2;
  3. 3. Documento 5:; DEGHSTUDJÌ Tecnologie e ontologie benché in pochi siano in grado di dare vita ad una nuova tecnologia, tutti dobbiamo essere siamo in Per contattarci: grado di giudicarla Andreaflossettiaunimibit Msilvieautoritaenergia. it ontologia sociale del : : ' '--- Pmi cocumento Clgltale
  4. 4. dare vita ad una nuova tecnologia, tutti dobbiamo essere siamo in grado di giudicarla
  5. 5. Andrea Rossetti Marco Silvi
  6. 6. UH ZHÈPZO A 1. e T D. 2 IWIJr n n II 0:: - 4 m U T S U G E D Kzmmmzz:
  7. 7. T . ecnologie e ontologie . lle tecnologie secondo Melvin Kranzberg: Le 5 leggi de (i) La tecnologia non è né buona né cattiva né neutrale (ii) l_‘invenzione è la madre della necessità (iii) La tecnologia arriva in pacchetti, alcuni grandi alcuni piccoli ere un elemento (iv) Benché la tecnologia possa ess fondamentale in molte questioni pubbliche. i fattori non la precedenza nelle decisioni tecnico- tecnici hanno politiche. (V) La tecnolo gìa è un'attività pienamente umana. disc: uutmm con una mnhflfluî‘ millovo Iuirntan Aero Fumi: c i. nwlullul m. o
  8. 8. I Le 5 leggi delle tecnologie secondo Melvin Kranzberg: (i) La tecnologia non è né buona né cattiva né neutrale (ii) L'invenzione è la madre della necessità (iii) La tecnologia arriva in pacchetti, alcuni grandi alcuni piccoli (iv) Benché la tecnologia possa essere un elemento fondamentale in molte questioni pubbliche, i fattori non tecnici hanno la precedenza nelle decisioni tecnico- politiche. (V) La tecnologia è un'attività pienamente umana.
  9. 9. Le 5 leggi delle tecnologie secondo Melvin Kranzberg: (i) La tecnologia non è né buona né cattiva né neutrale (ii) L'invenzione è la madre della necessità (iii) La tecnologia arriva in pacchetti, alcuni grandi alcuni piccoli (iv) Benché la tecnologia possa essere un elemento fondamentale in molte questioni pubbliche, i fattori non tecnici hanno la precedenza nelle decisioni tecnico- politiche. _, .,_ P(V)_ La tecnologia è un'attività pienamente umana. rezi muti‘
  10. 10. Le 5 leggi delle tecnologie secondo Melvin Kranzberg: i) La tecnologia non è né buona né cattiva né neutrale ( (ii) L'invenzione è la madre della necessità (iii) La tecnologia arriva in pacchetti, alcuni grandi alcuni piccoli (iv) Benché la tecnologia possa essere un elemento fondamentale in molte questioni pubbliche, i fattori non tecnici hanno la precedenza nelle decisioni tecnico- politiche. (V) La tecnologia è un'attività pienamente umana. ÉÉPrezi g, gigi. Η—-*’Î e. »
  11. 11. (ii) L'invenzione è la madre della necessità (iii) La tecnologia arriva in pacchetti, alcuni grandi alcun piccoli (iv) Benché la tecnologia possa essere un elemento fondamentale in molte questioni pubbliche, i fattori nc tecnici hanno la precedenza nelle decisioni tecnico- pohfiche. (V) La tecnologia è un'attività pienamente umana. ‘Mi P ' 20s rezi i i - anni‘: ‘H x a
  12. 12. J C Aggredisce un trans con una motosega Il trentenne ha impugnato l'arma nascosta nell'auto: la vittimmfcrita alle braccia, è stata salvata dai carabinieri Adro, l'arma è la motosega ma è mistero sull'autore . .n
  13. 13. f! " , . x --°‘ . v" -. ‘l r i -- . * g‘; LIL- ' , .-’" . - " e" .4 __, . u, ‘ 5 , ÎT'Α. —. ——. —n. " _, '(‘ - __. —t i’? ' . aggredisce un trans con una motosega u)
  14. 14. V U Aggredisce un trans con una motosega Il trentenne ha impugnato l'arma nascosta nell'auto: la vittima, ferita alle braccia, è stata salvata dai carabinieri Adro, l'arma è la motosega ma è mistero sull'autore vu I'M-day, ‘ al n-60,". .- a-gk. ‘ . anni‘: a. Cuba-A l- b-. .
  15. 15. Aggredjsce un trans con una motosega Il trentenne ha impugnato Farnza nascosta nell'auto: la vittimcgjerita alle braccia, e stata salvata dai carabinieri Adro, l'arma è la motosega ma è mistero sull'autore x rînah-. . «l . ‘v1‘/ '/ '2>4 -. .,-. L., 1 I4'7Q14' {i 4.. .». ,. 0.. .”.
  16. 16. 4?" Ontologia L'insieme degli oggetti che è necessario presupporre perché un insieme di enunciati descrittivi possa essere vero - non è l'enumerazione di ciò che esiste, ma di ciò che potrebbe esistere ‘un. ’ Prezi
  17. 17. Ontologia de Normas para la Biblioteca del Congreso Nacional de Cnile
  18. 18. Documento secondo Mauelleleen _ x a seàdo Carnelutti, e ha funzione di l linguaggio Un documento, [il è unentità fisica ch rappresentazione attraverso i (ii) ha natura linguistica, ma non tutti le hanno natura logoìda nto si distinguono la (iii) nel docume o ed il contenuto. materia, il mezz
  19. 19. Un documento: (i) deve avere un contenuto; almeno parte di questo contenuto deve essere descrittivo (ii) la sua produzione deve essere funzione solo delle regole necessarie per formarli, (iii) necessita di essere percepiti (non devono quindi solo essere percepibili, ma effettivamente percepiti) ‘IÎÎ’ 3‘ ‘e - h vi : .n' ÎÈZI o s Iunrn
  20. 20. la struttura delle le entità documentali secondo Maurizio Ferraris: (i) un supporto fisico (ii) una iscrizione (iii) una impronta idiomatica e . " Prezi
  21. 21. Un documento, secondo Carnelutti, (i) è un'entità fisica che ha funzione di rappresentazione attraverso il linguaggio (ii) ha natura linguistica, ma non tutti hanno natura logoidale (iii) nel documento si distinguono la materia, il mezzo ed il contenuto. . a5 Prezi anni‘:
  22. 22. “un, Prezi ‘Iut| " Un file è un documento? un file è un documento se rappresenta uno stato di cose (indipendentemente dalla sua forma — il file può essere di testo, sonoro o video — e dal suo formato); non tutti i file sono documenti (file eseguibili che in nessun modo rappresentano o possono rappresentare stati di cose) non tutti non gli oggetti digitali che contengo informazioni sono documenti (si pensi ad esempio ai pacchetti in cui sono scomposte le informazioni che viaggiano su protocollo TCP/ IP)
  23. 23. Documenti informatici e atti virtuali iii acquisti on-Iine ‘ nsaziorii concluse nel mcrran finanziari (nmpimenlo d. delerminali sul processuali mbiio del r. d processo telematico liv) ad alcune interazioni (un la Pubblira Amministrazione quale imam al fascimla a ll ritmo a. determinati prmvcarmnir o (crlrlirali ’ l doc “mento è Co nnOtat Tap o d un . avrligl ridl Tu: zmaîrflrmm medi! r: t a e hlvialodarîoyifllîzedcegl" m: r f r e d’ www-manuale“: '705 re l oro ac dlm Ianch cces . te al (H) ma do ' . C Impiegato a” Tento può esse un atto giund? e al fine di m r? conosce Ico, d, - po anif sta’, di - "a (0 a e esso a terz, d PI’ d C . est, ” . a . al . ‘s °’ effett a" ffinché
  24. 24. (i) acquisti on-line (ii) transazioni concluse nei mercati finanziari (iii) al compimento di determinati atti processuali nell'ambito del c. d. processo telematico (iv) ad alcune interazioni con la Pubblica Amministrazione quale l'accesso al fascicolo o il rilascio di determinati provvedimenti o certificati ‘un. ’ Prezi
  25. 25. atti giuridici l'esecuzione dei quali avviene mediante l'inserimento e il trasferimento di dati su un documento informatico che viene generato dal sistema, duplicato, trasferito alle controparti interessate e archiviato da parte del gestore per diverse finalità previste dalla legge
  26. 26. i ldocumento (i) è connotato da una funzione rappresentativa che consente di tener traccia e far conoscere i fatti rappresentati anche successivamente al loro accadimento (ii) ma il documento può essere impiegato anche al fine di manifestare un atto giuridico, di portarlo a conoscenza di terzi destinatari affinché esso produca i suoi effetti.
  27. 27. atto giuridico e documento informatico (i) la relazione tra documento, atto giuridico e gli effetti dell'atto; (ii) la relazione tra documento, atto e autore dell'atto. . =. s Prezi anni‘:
  28. 28. benché in pochi siano in grado di dare vita ad una nuova tecnologia, tutti dobbiamo essere siamo in grado di giudicarla -. _ as PYBII anni“
  29. 29. 11:, In‘ r 4- *. _ É 1 p : : YEZI "1 s‘ “un” Per approfondire: Marco O. Silvi, Atto giuridico e documento informatico. Milano, Ledizioni, 2013. Edoardo Colzani - Andrea Rossetti, Mente, azione normatività. Ledizioni, 2014.
  30. 30. Per contattarci: Andrea. Rossettiaunimibit MSilvi@autorita. energia. it IÌVÌI x‘ ‘I u" ’. v = (1111) = Prezl 1- u‘ l‘ ‘ HAI‘

×