TECNOPARCO DEL LAGO MAGGIORE [   BE IN TOUCH WITH  INNOVATION  ] TECNOPARCO 2.0 Verbania, 3 Agosto 2009
TECNOPARCO <ul><li>Posizione geografica </li></ul><ul><li>Azionisti </li></ul><ul><li>Struttura organizzativa </li></ul><u...
1.0 Posizione geografica Aeroporto  Malpensa : km 50 (50 min) Novara: km 60 (60 min) Fiera Rho: km 75 (60 min) Torino: km ...
Fondata nel 1977,  Finpiemonte S.p.A.  Istituto Finanziario Regionale Piemontese è una società mista a prevalente capitale...
2.1  Azionisti SAIA S.p.A.  è una società a capitale misto pubblico e privato costituita per  incentivare e sviluppare gli...
3.0  Struttura organizzativa <ul><li>CdA </li></ul><ul><li>Presidente:  Dott. Enrico Borghi </li></ul><ul><li>Vicepresiden...
3.1  Struttura organizzativa
4.0  Il progetto architettonico La progettazione dell'arch. Aldo Rossi ha portato alla realizzazione di un complesso archi...
5.  Planimetria e dati superficie
Geosintesi S.p.a. Ingegnerizzazione del Verde 6.0  Imprese insediate CGM S.r.l. Progettazioni e costruzioni di macchine sp...
6.1  Dati Imprese insediate Azienda Fatturato  [Mil Eu]  Dipendenti Business Nobili Superinox SpA 4,50 12 Rubinetteria Tec...
7.0 IL PROGETTO TECNOPARCO <ul><li>Obiettivi macro  </li></ul><ul><li>Obiettivi specifici </li></ul><ul><li>Tematiche </li...
7.1  Obiettivi macro <ul><li>Promuovere azioni verso poteri pubblici locali, nazionali, comunitari e internazionali e vers...
7.2  Obiettivi specifici <ul><li>Rilanciare e riposizionare Tecnoparco a livello territoriale, regionale, internazionale <...
7.3  Tematiche Le tematiche sulle quali TECNOPARCO intende sviluppare le propria attività  core  si indirizzano, in modo p...
7.4  Strategie <ul><li>Per linee dirette  </li></ul><ul><li>Favorendo la concentrazione di attività core sia all’interno d...
7.5  Finalità ed opportunità <ul><li>  Tra le principali finalità di Tecnoparco quelle di favorire ed incentivare: </li></...
7.6  Azioni e Strumenti <ul><li>Revisione Corporate Identity e creazione  nuovo pay off (be in touch …) </li></ul><ul><li>...
Tecnoparco 2.0
Individui e risorse si spostano Progettati ed adattati “attorno” all’individuo TECNOPARCO LM Tecnoparco 2.0 La social comm...
Be in touch … Fonte: www.osservatori.net SOCIAL NETWORK supporto alla creazioni di relazioni attraverso strumenti che perm...
7.7  Partnership ed accordi <ul><li>ENZIMA P </li></ul><ul><li>TECNOLAB </li></ul><ul><li>TECNOVERDE </li></ul><ul><li>NAN...
7.8  Dati econometrici <ul><li>Numero imprese insediate :  + 15 </li></ul><ul><li>Numero occupati : + 150 </li></ul><ul><l...
7.9  Macrodati di Bilancio 2008 <ul><li>Capitale Sociale 4,1 M€  ( 3,4 M€ AA 2007) </li></ul><ul><li>Valore della produzio...
7.10  Prospect indici ’09-’10 <ul><li>Capitale Sociale 4,1 M€ </li></ul><ul><li>Valore della produzione :  900 K€  AA ‘09 ...
8.0 – Polo Innovazione - Obiettivi <ul><li>Il Polo dell’Innovazione del Lago Maggiore ha il compito di agevolare lo svilup...
8.1 – Polo Innovazione - Azioni <ul><li>Le  modalità di azione  del Polo prevedono: </li></ul><ul><li>Ideazione, sviluppo ...
8.2  Polo Innovazione - Dati <ul><li>ATS </li></ul><ul><ul><li>Aziende: 21 </li></ul></ul><ul><ul><li>Data: 5 maggio 2009 ...
8.3  Imprese ATS Azienda Business ALTEA S.p.A. Consulenza Brandoni SpA Valvole Industriali Compagnia Del Lago Floricoltura...
8.4 - Polo Innovazione - Spesa P ROGRAMMA DI SPESA  2009-2013   Nell’ipotesi che:  i servizi per le azioni di sistema su p...
9.  Contatti TECNOPARCO DEL LAGO MAGGIORE Via dell'Industria, 25 - 28924 - Verbania Fondotoce (Italy) Phone +39 0323 586 8...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione Tecnoparco 3 Ago09

847 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione Tecnoparco 3 Ago09

  1. 1. TECNOPARCO DEL LAGO MAGGIORE [ BE IN TOUCH WITH INNOVATION ] TECNOPARCO 2.0 Verbania, 3 Agosto 2009
  2. 2. TECNOPARCO <ul><li>Posizione geografica </li></ul><ul><li>Azionisti </li></ul><ul><li>Struttura organizzativa </li></ul><ul><li>Il progetto architettonico </li></ul><ul><li>Planimetria e dati superficie </li></ul><ul><li>Imprese insediate </li></ul><ul><li>Progetto Tecnoparco </li></ul><ul><li>Il Polo dell’Innovazione </li></ul><ul><li>Action Plan </li></ul>
  3. 3. 1.0 Posizione geografica Aeroporto Malpensa : km 50 (50 min) Novara: km 60 (60 min) Fiera Rho: km 75 (60 min) Torino: km 130 (90 min)
  4. 4. Fondata nel 1977, Finpiemonte S.p.A. Istituto Finanziario Regionale Piemontese è una società mista a prevalente capitale della Regione. Sono azionisti numerosi istituti di credito, fra i quali le principali banche piemontesi, organizzazioni imprenditoriali, Camere di Commercio piemontesi, la Provincia e il Comune di Torino, la Provincia e il Comune di Asti, la Provincia di Cuneo. Fin dalla sua costituzione alla società è affidato il ruolo istituzionale di operare, con criteri di economicità, per l'attuazione dei piani regionali di sviluppo economico e sociale. Il Gruppo Finpiemonte è oggi costituito da oltre 50 società partecipate, che operano nei più diversi settori, dal credito all'innovazione, dalle infrastrutture all'ecologia. 2.0 Azionisti
  5. 5. 2.1 Azionisti SAIA S.p.A. è una società a capitale misto pubblico e privato costituita per  incentivare e sviluppare gli insediamenti produttivi nelle zone di intervento. La partecipazione nella SAIA di tutte le componenti sociali ed economiche interessate allo sviluppo dei settori produttivi, consente di proporre progetti con elementi di interessante e favorevole incentivazione e con certezze di puntuale operatività. La posizione geografica delle aree di intervento, collocate in favorevoli ubicazioni per i collegamenti ed i trasporti, unita ad una serie di &quot;servizi&quot; mirati a favorire la localizzazione di nuovi insediamenti produttivi, consente a SAIA di proporre agli operatori economici un &quot;prodotto aree attrezzate&quot; diversificato, razionale ed idoneo, di cui ogni impresa ha bisogno per nascere, crescere, consolidarsi.
  6. 6. 3.0 Struttura organizzativa <ul><li>CdA </li></ul><ul><li>Presidente:  Dott. Enrico Borghi </li></ul><ul><li>Vicepresidente: Dott. Cosimo Russo </li></ul><ul><li>Consigliere Delegato: Dott. Maurizio Colombo </li></ul><ul><li>Consigliere: Dott. Paola Bertinotti </li></ul><ul><li>Consigliere: Dott. Emanuele Pillitteri </li></ul>
  7. 7. 3.1 Struttura organizzativa
  8. 8. 4.0 Il progetto architettonico La progettazione dell'arch. Aldo Rossi ha portato alla realizzazione di un complesso architettonico costituito da sei tipologie di edifici; un primo tipo è costituito da capannoni e laboratori con superfici variabili da 131 a 1680 mq e un secondo tipo, predisposto per soli uffici, offre moduli da 25 a 250 mq con formule di canone servizi &quot;tutto compreso&quot;. Ventidue edifici - oltre a 2 Serre e 3 ombrai di Tecnoverde - concepiti in modo strutturato e armonico sono destinati ad occupare circa 30.000 mq in un parco di oltre 180.000mq.
  9. 9. 5. Planimetria e dati superficie
  10. 10. Geosintesi S.p.a. Ingegnerizzazione del Verde 6.0 Imprese insediate CGM S.r.l. Progettazioni e costruzioni di macchine speciali e automazioni Nanoireservice Ricerca e sviluppo in ambito tecnologico Tecnoverde S.r.l. Ricerca e sperimentazione in campo florovivaistico Nobili superinox S.p.a. R&D nel settore rubinetteria idrotermosanitaria Digital Lake Studio S.r.l. Tecnologie e servizi audio/video Belter School Riabilitazione vocale Jupiter S.r.l. Produzione e ricerca nel campo delle registrazioni digitali Tecnolab del Lago Maggiore S.r.l. Laboratorio prove materiali Confartigianato Novara e VCO Centro di formazione e organizzazione corsi Cesa S.p.a. Servizi per il sostegno dello sviluppo di insediamenti produttivi Essegiemme di Magrin Giorgio e Massimo S.n.c. Trattamento e rivestimenti metalli Solenia S.r.l. Tecnologie per lo sfruttamento delle energie rinnovabili Archimede S.r.l. Sviluppo di sistemi integrati per il risparmio energetico General Gas Application S.r.l. Meccanica di precisione
  11. 11. 6.1 Dati Imprese insediate Azienda Fatturato [Mil Eu] Dipendenti Business Nobili Superinox SpA 4,50 12 Rubinetteria Tecnoverde SpA 1,80 10 Gestione Verde Nanoireservice Scrl 0,20 3 Ricerca Nanotenologie CGM Srl 1,30 5 Automazione Geosintesi S.p.A. 2,50 17 Ing. Del verde Belter School 0,20 3 Riabilitazione Vocale Digital Lake Sudio Srl 0,30 3 Tecnologie Audio Video Jupiter srl 2,50 15 Registrazioni Digitali Tecnolab srl 0,40 4 Laboratorio Prove General Gas app. Srl 1,20 7 Meccanica di Precisione Archimede Srl 0,60 5 Sitemi Risparmio energ. Solenia Srl 0,50 5 Biomasse Essegiemme Snc 2,50 10 Trattamento metalli Cesa SpA 0,50 5 Impresa Edile Confartigianato VCO 0,50 2 Formazione
  12. 12. 7.0 IL PROGETTO TECNOPARCO <ul><li>Obiettivi macro </li></ul><ul><li>Obiettivi specifici </li></ul><ul><li>Tematiche </li></ul><ul><li>Strategie </li></ul><ul><li>Finalità ed Opportunità </li></ul><ul><li>Azioni e Strumenti </li></ul><ul><li>Partnership ed accordi </li></ul><ul><li>Dati econometrici </li></ul><ul><li>Macrodati di Bilancio 2008 </li></ul><ul><li>Indici previsionali ‘09-’10 </li></ul>
  13. 13. 7.1 Obiettivi macro <ul><li>Promuovere azioni verso poteri pubblici locali, nazionali, comunitari e internazionali e verso i grandi operatori economici al fine di favorire le politiche di sviluppo e di innovazione attraverso la valorizzazione del parco scientifico; </li></ul><ul><li>Attivare iniziative finalizzate alla promozione della ricerca, dell’innovazione, della natalità di imprese, allo sviluppo di attività formative di eccellenza; </li></ul><ul><li>Diffondere informazioni sugli Enti soci, sui loro obiettivi e risultati, collegandosi anche alle organizzazioni internazionali similari; </li></ul><ul><li>Facilitare lo scambio di idee ed esperienze tra coloro che si occupano della gestione di iniziative improntate allo sviluppo tecnologico, favorendone la cooperazione&quot;. </li></ul>
  14. 14. 7.2 Obiettivi specifici <ul><li>Rilanciare e riposizionare Tecnoparco a livello territoriale, regionale, internazionale </li></ul><ul><li>Generare attrattività verso e per il territorio </li></ul><ul><li>Consolidare, costituire, sviluppare, reti locali reti “lunghe” </li></ul><ul><li>Sviluppare Tecnoparco Lago Maggiore quale sistema passante per il territorio del VCO e l’area industriale piemontese nel suo complesso, favorendo al contempo il grado di internazionalizzazione del territorio. </li></ul><ul><li>Rafforzare le attività core: innovazione, ricerca, servizi del terziario avanzato </li></ul><ul><li>Diventare sempre più collettore e capofila di iniziative connesse ai processi di innovazione e sviluppo presenti, attuali e potenziali, a livello locale </li></ul>
  15. 15. 7.3 Tematiche Le tematiche sulle quali TECNOPARCO intende sviluppare le propria attività core si indirizzano, in modo particolare, ai settori: <ul><li>ENERGIA </li></ul><ul><li>AMBIENTE </li></ul><ul><li>NANOTECNOLOGIE </li></ul>
  16. 16. 7.4 Strategie <ul><li>Per linee dirette </li></ul><ul><li>Favorendo la concentrazione di attività core sia all’interno di Tecnoparco, sia diventando punto di raccordo dei processi di innovazione sviluppati da imprese ed enti privati e/o pubblici operanti nella propria area di riferimento. </li></ul><ul><li>Favorendo lo sviluppo di attività interne ed esterne connesse alle principali tematiche di riferimento. </li></ul><ul><li>Per linee esterne </li></ul><ul><li>Favorendo un clima positivo ed assertivo nei confronti dell’operato di Tecnoparco, attraverso i propri stakeholders, testimonial esterni, enti internazionali, organizzazioni europee e comunitarie, pubblici dei media in generale </li></ul><ul><li>Utilizzando ed implementando i novi concetti connessi allo sviluppo dell’impresa a livello internazionale, secondo i principi dell’ Enterprise 2.0 </li></ul>
  17. 17. 7.5 Finalità ed opportunità <ul><li> Tra le principali finalità di Tecnoparco quelle di favorire ed incentivare: </li></ul><ul><li>Attività di ricerca applicata, nonché di sviluppo e produzione; </li></ul><ul><li>La diffusione dell’innovazione tecnologica e gestionale nel tessuto delle PMI; </li></ul><ul><li>La creazione di nuove imprese; </li></ul><ul><li>Lo sviluppo e la divulgazione della cultura imprenditoriale al fine di favorire la nascita di nuove imprese e lo sviluppo di quelle esistenti. </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>Ciò può avvenire oggi anche attraverso il Contratto di insediamento, uno strumento dedicato all’attrazione di investimenti, previsto dalla Legge Regionale 34/2004 (Mis. INT2) </li></ul><ul><li>La misura sostiene programmi di investimento volti alla: </li></ul><ul><ul><li>Realizzazione di nuovi impianti e centri direzionali </li></ul></ul><ul><ul><li>Ristrutturazione o riconversione di impianti produttivi già esistenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Riattivazione di impianti e insediamenti inattivi </li></ul></ul><ul><ul><li>Realizzazione di centri di R & S, centri di competenza e progettazione, laboratori e centri per la realizzazione di progetti di ricerca </li></ul></ul>
  18. 18. 7.6 Azioni e Strumenti <ul><li>Revisione Corporate Identity e creazione nuovo pay off (be in touch …) </li></ul><ul><li>Adozione di nuove tecnologie e di soluzioni per il risparmio energetico, all’interno del complesso architettonico </li></ul><ul><li>Restyling sito Internet in ottica portale in maniera sinergica al Sito Internet del Polo </li></ul><ul><li>Gestione, raccordo azioni, sviluppo Polo di Innovazione del VCO </li></ul><ul><li>Sviluppo contratti di insediamento </li></ul><ul><li>Incubatore di nuove imprese con assistenza on going </li></ul><ul><li>Sviluppo relazioni con centri di ricerca ed innovazione presenti a livello locale (In Lab, CNR) a livello regionale (Environment Park, Parco Tecnologico di Tortona, Istituto Donegani Novara), nazionale (Parco tecnologici operanti nelle singole Regioni Italiane, internazionale </li></ul><ul><li>Sviluppo attività di ufficio stampa e Pubbliche Relazioni </li></ul><ul><li>Redazione di un proprio Bilancio Sociale </li></ul><ul><li>Scenari evolutivi in ottica di “Tecnoparco 2.0” </li></ul>
  19. 19. Tecnoparco 2.0
  20. 20. Individui e risorse si spostano Progettati ed adattati “attorno” all’individuo TECNOPARCO LM Tecnoparco 2.0 La social community dell’innovazione Collaborazione Emergente Social Network Conoscenze in rete Global mobility Processi e sistemi adattativi Il vero asset Consente di “partecipare”
  21. 21. Be in touch … Fonte: www.osservatori.net SOCIAL NETWORK supporto alla creazioni di relazioni attraverso strumenti che permettono di rintracciare le persone con informazioni basilari (come la tradizionale rubrica telefonica o la presenza online) o associando profili evoluti (come sistemi per la mappatura competenze, ricerca esperti, social network); COLLABORAZIONE EMERGENTE creazione di possibilità di collaborazione tra gli individui anche al di fuori dagli schemi organizzativi formali attraverso strumenti di natura sincrona (come chat, instant messaging, videoconferenza) e asincrona (come gestione progetti, condivisione agende, condivisione e co-editing di documenti di lavoro), che permettono di superare le barriere geografiche e temporali di organizzazione estese; CONOSCENZE IN RETE gestione della conoscenza esplicita (attraverso sistemi di document management, business intelligence, ambienti di videosharing e podcasting, Feed RSS, …) e tacita (attraverso strumenti che favoriscono l’interazione fra esperti come forum, mailing list, sondaggi, blog, folksonomia, wiki, …); GLOBAL MOBILITY accesso adattativo a strumenti ed informazioni del Virtual Workspace anche in condizioni di mobilità attraverso applicazioni per l’erogazione di servizi al personale (workflow autorizzativi), di comunicazione interna, di mobile office (dalla semplice email all’accesso mobile alla Intranet), ed operative come sales force automation e field force automation. PROCESSI E SISTEMI ADATTATIVI supporto alla flessibilità e riconfigurabilità dei processi coerente con i cambiamenti della strategia organizzativa, attraverso strumenti e tecnologie evolute come ambienti di middleware (ESB), SOA, BPM, Mash up, SaaS
  22. 22. 7.7 Partnership ed accordi <ul><li>ENZIMA P </li></ul><ul><li>TECNOLAB </li></ul><ul><li>TECNOVERDE </li></ul><ul><li>NANOIRESERVICE </li></ul><ul><li>LAGO MAGGIORE IN LAB </li></ul><ul><li>ASSOCIAZIONE ARS UNI VCO </li></ul><ul><li>POLO FORMATIVO IFTTS (ENERGIA) </li></ul><ul><li>IMPRESE del POLO per L’INNOVAZIONE </li></ul><ul><li>FONDAZIONE ISTUD </li></ul>
  23. 23. 7.8 Dati econometrici <ul><li>Numero imprese insediate : + 15 </li></ul><ul><li>Numero occupati : + 150 </li></ul><ul><li>Fatturato Globale: + 21.000 k€ </li></ul><ul><li>Valore aggiunto globale : + 600 k€ </li></ul><ul><li>Ricavi dalla sola locazione immobili occupati : + 200 k€ (+200 k€ attrezzature) </li></ul><ul><li>Ricavi potenziali dalla sola locazione immobili di proprietà: + 350 k€ (+200 k€ attrezzature) </li></ul><ul><li>Costi fissi Personale: - 200 k€ </li></ul>
  24. 24. 7.9 Macrodati di Bilancio 2008 <ul><li>Capitale Sociale 4,1 M€ ( 3,4 M€ AA 2007) </li></ul><ul><li>Valore della produzione: 767.051 K€ ( 555 K€ AA 2007) </li></ul><ul><li>Ricavi delle vendite e prestazioni: 569,7 K€ </li></ul><ul><li>Contributi in c/esercizio: 197,3 K€ </li></ul><ul><li>Ricavi da prestazioni: 74 % circa; </li></ul><ul><li>Ricavi da contributi: 25 % circa. </li></ul><ul><li>Risultato esercizio 2008 : - € 93.000 ( -202 K€ AA 2007 / - 480 K€ AA 2006) </li></ul><ul><li>Patrimonio immobiliare: </li></ul><ul><li>Fabbricati 5,85 M€ </li></ul><ul><li>Terreni 1,92 M€ </li></ul><ul><li>Incidenza oneri finanziari: 43% ( 118% AA 2007) </li></ul>
  25. 25. 7.10 Prospect indici ’09-’10 <ul><li>Capitale Sociale 4,1 M€ </li></ul><ul><li>Valore della produzione : 900 K€ AA ‘09 / 1050 K€ AA ‘10 </li></ul><ul><li>Ricavi delle vendite : 700 K€ * AA ‘09 / 850 K€ * AA ‘10 </li></ul><ul><li>Contributi in c/esercizio : 200 k€ </li></ul><ul><li>Ricavi da prestazioni: 80 % circa; </li></ul><ul><li>Ricavi da contributi: 20 % circa. </li></ul><ul><li>Previsione esercizi : -10,0 K€ AA ‘09 / +30 K€ AA ‘10 </li></ul><ul><li>Patrimonio immobiliare : </li></ul><ul><li>Fabbricati 5,0 M€ </li></ul><ul><li>Terreni 1,8 M€ </li></ul><ul><li>Incidenza oneri finanziari : 20% </li></ul><ul><li>*( SERVIZI DA POLO INNOVAZIONE) </li></ul>
  26. 26. 8.0 – Polo Innovazione - Obiettivi <ul><li>Il Polo dell’Innovazione del Lago Maggiore ha il compito di agevolare lo sviluppo e la ricerca nei settori dell’impiantistica ,sistemi e componentistica per le energie rinnovabili </li></ul><ul><li>Gli Obiettivi Prioritari sono: </li></ul><ul><li>Superare la frammentazione del sistema economico territoriale, attraverso la costituzione di partnership operative nel settore R&D, innovazione e formazione </li></ul><ul><li>Dotare il territorio di uno strumento di progettazione condiviso e di alto livello, nonchè uno strumento di collaborazione con le reti di conoscenza </li></ul><ul><li>Fornire alle imprese servizi ad alto valore aggiuto quale supporto alle startup ed alle imprese knowledgebased </li></ul><ul><li>Valorizzare le competenze e progettualità presenti </li></ul><ul><li>Aumentare l’attrattività del territorio in termini di investimenti pubblici e privati </li></ul>
  27. 27. 8.1 – Polo Innovazione - Azioni <ul><li>Le modalità di azione del Polo prevedono: </li></ul><ul><li>Ideazione, sviluppo assetto organizzativo e realizzazione delle attività di gestione del Polo, intorno in carico all’ente gestore, rappresentato dal Tecnoparco del Lago Maggiore </li></ul><ul><li>Attivazione di servizi infrastrutturali comuni agli associati (obiettivo 1): il Polo metterà a disposizione spazi comuni e spazi dedicati alle attività di R&S/formazione degli associati </li></ul><ul><li>Attivazione di servizi di supporto : il Polo metterà a disposizione servizi di networking, progettazione comunitaria, servizi di supporto allo start-up e sviluppo d’impresa e servizi di supporto alla formazione specialistica </li></ul><ul><li>azioni di sistema di supporto ai progetti di start up delle imprese che già hanno espresso progettualità definite in questa fase, seguenti temi: </li></ul><ul><li>Sviluppo ed efficientamento del mini- micro idroelettrico </li></ul><ul><li>Sviluppo della filiera della biomassa con particolare attenzione alla filiera del legno e ottimizzazione dei processi energetici produttivi </li></ul><ul><li>Valorizzazione energetica della produzione industriale nel settore cartario </li></ul><ul><li>Valorizzazione energetica del settore florovivaistico </li></ul><ul><li>Valorizzazione della produzione delle energie rinnovabili in edifici e efficientamento energetico </li></ul><ul><li>Aener box water: sfruttamento dei sistemi/reti di trasporto per la produzione di energia da RES, in ambito nautico/marine </li></ul><ul><li>. </li></ul>
  28. 28. 8.2 Polo Innovazione - Dati <ul><li>ATS </li></ul><ul><ul><li>Aziende: 21 </li></ul></ul><ul><ul><li>Data: 5 maggio 2009 </li></ul></ul><ul><li>Linee Progettuali </li></ul><ul><ul><li>Micro Idroelettrico </li></ul></ul><ul><ul><li>Biomasse </li></ul></ul><ul><ul><li>Efficientamento Edifici </li></ul></ul><ul><ul><li>Efficienza Energetica nel settore Florovivaistico </li></ul></ul><ul><ul><li>Risparmio Energetico nel ciclo produttivo della Carta </li></ul></ul><ul><li>Valore della produzione : 10 mil Euro </li></ul><ul><li>Collaborazioni: </li></ul><ul><ul><li>Politecnico; Università degli Studi; Università Piemonte Orientale, Istud </li></ul></ul><ul><li>Progetti </li></ul><ul><ul><li>Obiettivo: presentare 1 progetto per ogni linea tematica </li></ul></ul>
  29. 29. 8.3 Imprese ATS Azienda Business ALTEA S.p.A. Consulenza Brandoni SpA Valvole Industriali Compagnia Del Lago Floricoltura Cover Holding S.r.l. Energia Dynamica S.p.A. Impianti Industriali, Energia Dughera Giuseppe Serramenti Elettrodigital di Sfolzini Impianti Distribuzione Energia Fandis S.p.A. Soluzioni Gertione delle Temperature Gebi Sistemi Sistemi di Controllo e Gestione Idroenergy S.r.l. Impianti produzione Idrogeno ed Azoto Maulini S.n.c. Impiantistica Nanoireservice S.c.p.a. Ricerca nanotecnoligie Officine Rigamonti S.p.A. Rubinetteria Picotec S.n.c. Elettronica e Telecontrollo PMT Italia S.p.A. Industria Carta Techmen Architecture S.r.l. Engineering Edilizia Tecnolab del Lago Maggiore S.r.l. Laboratorio prove Università del Piemonte Orientale Università Università degli Studi di Torino Università
  30. 30. 8.4 - Polo Innovazione - Spesa P ROGRAMMA DI SPESA 2009-2013   Nell’ipotesi che: i servizi per le azioni di sistema su progetti vengano finanziati per 2 anni; i servizi di supporto vengano finanziati per i primi due anni in misura uguale per ciascun anno     Costo complessivo previsto del Programma di attività del Polo (funzionamento) 1,2 M€ Contributo pubblico richiesto 600 k€ Apporti da soggetti aggregati 300 k€ Introiti da vendita di servizi 300 k€ E apporti 600.000 50,0%  
  31. 31. 9. Contatti TECNOPARCO DEL LAGO MAGGIORE Via dell'Industria, 25 - 28924 - Verbania Fondotoce (Italy) Phone +39 0323 586 898 - Fax +39 0323 586 890 e-mail: [email_address] P. Iva : 01430400034

×