La diffusione delle
                 competenze informatiche




www.aicanet.it
Il problema dell'ignoranza informatica
   • Costi nascosti
          – Un lavoro malfatto o lento aggiunge costi
         ...
Origini di una ricerca
   • In EU (e non solo) si percepisce, sin dagli
     anni '90, lo skill shortage in ambito
     in...
Istruire e misurare
   • Le certificazioni permettono di stimolare la
     formazione
          – Definendo bene cosa stud...
Misurare ed istruire
   • Se non ci si limita a misurare la
     competenza acquisita dopo un corso ma si
     inizia veri...
Una prima esperienza
   • Italia non è la prima a fare queste
     esperienze che nascono in Norvegia.
          – In Norv...
Prime conclusioni
   • Fatta la misura si possono trarre delle
     conclusioni, non scontate: nella realtà
     economica...
Il lavoro continua
   • Dalla prima analisi AICA ha proseguito, con
     studi specifici, alla ricerca di costi in settori...
Come opera AICA?
   • Su più livelli
          – Partecipa all'aggiornamento del programma
            ECDL in ambito inte...
Dove opera AICA?
   • In più contesti:
          – Partecipando ad iniziative a livello europeo
                 • per l'I...
E il mondo del lavoro ?
   • Va ricordata la divisione tra utenti di
     strumenti informatici
          – Che debbono sa...
Ecitizen
   • E' un progetto che si rivolge anche a chi
     non è un utente classico di informatica.
          – Sapendo ...
Al passo con I tempi
   • Le competenze digitali da acquisire
     aumentano
   • E'nata una (più d'una) nuova “generazion...
Per gli specialisti
   • EUCIP Core è ormai una realtà
          – Ha certificato molte migliaia di persone
          – Da...
Ma sarà solo per laureati ?
   • Con la certificazione EUCIP – IT
     Administrator ci si rivolge anche al mondo
     del...
Un importante accordo
   • CISCO IT Essentials sceglie IT
     Administrator per certificare le competenze
     acquisite ...
Un mondo di servizi
   • AICA, erogando le certificazioni, ha un
     interessante punto di osservazione sul
     mondo de...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La diffusione delle competenze informatiche

906 views

Published on


eSkills Week 2010

Giovanni Franza
(AICA, Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico)

Seminario
"eSkills, dalla scuola al lavoro
Abilità e competenze digitali per la Società della Conoscenza"
25 febbraio 2010
Sala Carraresi della Fiera di Padova

Sito internet: http://urly.it/1ss

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
906
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
81
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La diffusione delle competenze informatiche

  1. 1. La diffusione delle competenze informatiche www.aicanet.it
  2. 2. Il problema dell'ignoranza informatica • Costi nascosti – Un lavoro malfatto o lento aggiunge costi anche importanti che spesso non sono noti • Problema non noto – Spesso l'utente non lo percepisce pensando che gli scarsi risultati siano normali – Altre volte ci si incolpa a torto www.aicanet.it
  3. 3. Origini di una ricerca • In EU (e non solo) si percepisce, sin dagli anni '90, lo skill shortage in ambito informatico come un fattore limitante per lo sviluppo, l'economia ed, in definitiva, il benessere. • AICA partecipa a programmi per la definizione delle competenze informatiche – ECDL, EUCIP, IT Administrator nascono dalla necessità di skill informatici www.aicanet.it
  4. 4. Istruire e misurare • Le certificazioni permettono di stimolare la formazione – Definendo bene cosa studiare (syllabus) – Permettendo di verificare le conoscenze acquisite – Permettendo di verificare l'efficacia dei corsi erogati www.aicanet.it
  5. 5. Misurare ed istruire • Se non ci si limita a misurare la competenza acquisita dopo un corso ma si inizia verificando quella preesistente: – Si può conoscere lo stato dell'arte delle conoscenze – Si possono tarare i corsi sulle reali esigenze formative – Si può misurare molto meglio l'efficacia dei corsi erogati. www.aicanet.it
  6. 6. Una prima esperienza • Italia non è la prima a fare queste esperienze che nascono in Norvegia. – In Norvegia ECDL è più rivolta direttamente a persone già presenti nel mondo del lavoro. • AICA inizia nel 2003 una prima indagine – coordinata dal Prof. Camussone dell'Università Bocconi – I risultati danno origine ad un libro intitolato “Il costo dell'ignoranza” www.aicanet.it
  7. 7. Prime conclusioni • Fatta la misura si possono trarre delle conclusioni, non scontate: nella realtà economica italiana la diminuzione di tempo improduttivo porta a stimare un ritorno di 2500€ a livello individuale e, in totale, di 17 miliardi di euro annui. Il risparmio è stimato superiore ai 2 miliardi di euro nel settore sanitario, ai 3 miliardi nel settore bancario e di 800 milioni nella pac. www.aicanet.it
  8. 8. Il lavoro continua • Dalla prima analisi AICA ha proseguito, con studi specifici, alla ricerca di costi in settori importanti per l'economia e la società: www.aicanet.it
  9. 9. Come opera AICA? • Su più livelli – Partecipa all'aggiornamento del programma ECDL in ambito internazionale – Amplia “verso il basso” con eCitizen – Si occupa dei livelli professionali con EUCIP e IT Administrator www.aicanet.it
  10. 10. Dove opera AICA? • In più contesti: – Partecipando ad iniziative a livello europeo • per l'Italia è partner di eSkills – Operando a livello istituzionale per la diffusione delle competenze – Continuando a monitorare la situazione con iniziative di misura • Costo dell'ignoranza • RADAR delle competenze www.aicanet.it
  11. 11. E il mondo del lavoro ? • Va ricordata la divisione tra utenti di strumenti informatici – Che debbono saper usare velocemente e con competenza: a questo gruppo sono rivolte le certificazioni di tipo ECDL • E tra progettisti di strumenti informatici – A cui sono richieste competenze soprattutto tecniche: a questo gruppo sono rivolte le certificazioni EUCIP ed IT Administrator www.aicanet.it
  12. 12. Ecitizen • E' un progetto che si rivolge anche a chi non è un utente classico di informatica. – Sapendo che ormai, invece, lo siamo tutti – Per prendere per mano chi inizia – Ma anche per aiutare chi è rimasto fuori dall'innovazione • AICA con il programma e-Citizen partecipa all’iniziativa "e-Inclusion, be part of it! ", avviata dalla Commissione Europea www.aicanet.it
  13. 13. Al passo con I tempi • Le competenze digitali da acquisire aumentano • E'nata una (più d'una) nuova “generazione digitale” • AICA, collaborando col MIUR, porta ECDL Core verso le scuole secondarie di primo grado – progetto ECDLMED http://aicanet.net/certificazioni/ecdl/core-level/proge www.aicanet.it
  14. 14. Per gli specialisti • EUCIP Core è ormai una realtà – Ha certificato molte migliaia di persone – Dato significativo: la divisione in moduli Plan, Build e Operate ha imposto ai candidati di conoscere aspetti solitamente tenuti separati • E' una realtà in cui si uniscono le competenze gestionali a quelle strettamente tecniche – Questo aiuta ad abbattere uno dei costi più ubiqui, quello dell'incomunicabilità tra tecnici ed amministrativi www.aicanet.it
  15. 15. Ma sarà solo per laureati ? • Con la certificazione EUCIP – IT Administrator ci si rivolge anche al mondo delle scuole tecniche – Stimolando competenze non solo teoriche ma pratiche – Avendo definito delle competenze non in modo teorico ma in collaborazione con il mondo del lavoro www.aicanet.it
  16. 16. Un importante accordo • CISCO IT Essentials sceglie IT Administrator per certificare le competenze acquisite dagli studenti – Dopo una verifica della congruita' dei syllabi – Importante iniziativa in Veneto www.aicanet.it
  17. 17. Un mondo di servizi • AICA, erogando le certificazioni, ha un interessante punto di osservazione sul mondo delle competenze informatiche www.aicanet.it

×