PROGETTO SCUOLA DIGITALE  … Idea 2.0 diventa Cl@ssi 2.0     per l’ITCS D. Cestari di           Chioggia (Ve)
Obiettivi principali di Idea 2.0 • Promuovere attraverso l’uso delle tecnologie modalità di apprendimento di tipo laborato...
Modifica degli ambienti di apprendimento                          PER COMINCIARE …                       Con il software W...
Modifica degli ambienti di apprendimento                       NEL MESE DI MARZO 2011                       • La Provincia...
Modifica degli ambienti di apprendimento  NEL MESE DI APRILE 2011  Ecco i nostri acquisti:  20 Notebook             20 min...
Addestramento dei docenti • NEL MESE DI APRILE 2011  CORSO SULL’USO DELLA LIM NELLA DIDATTICA  • NEL MESE DI OTTOBRE 2011 ...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 1° Esempio di utilizzo delle tecnologie  Docenti e alunni dotati del software Sm...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 2° Esempio di utilizzo delle tecnologie  Con il software Website x5 oppure Jooml...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 3° Esempio di utilizzo delle tecnologie  Con la piattaforma di e-learning a dist...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 4° Esempio di utilizzo delle tecnologie  L’insegnante registra con i microfoni s...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 5° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con la document camera si possono effett...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 6° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con Smart Notebook e Response è possibil...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 7° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare Smart Sync per control...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 8° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare il software Wordpress ...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 9° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare il software Didapages ...
LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 10° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può sfruttare la Document camera com...
CAMBIAMENTI IN CLASSE L’utilizzo costante delle tecnologie • favorisce un clima di maggior ascolto in classe, una partecip...
CRITICITA’ L’utilizzo delle tecnologie comporta • la necessità di un tecnico che si occupi degli aggiornamenti del sistema...
Progetto nazionale Cl@ssi 2.0                Fine
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Cl@ssi 2.0 - ITCS Cestari di Chioggia (VE)

1,306 views

Published on

IGNITE
Lo stato dell'arte del Progetto Cl@ssi 2.0 nel Veneto
I referenti raccontano le loro esperienze
Exposcuola
Fiera di Padova
11/11/2011

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,306
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
255
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cl@ssi 2.0 - ITCS Cestari di Chioggia (VE)

  1. 1. PROGETTO SCUOLA DIGITALE … Idea 2.0 diventa Cl@ssi 2.0 per l’ITCS D. Cestari di Chioggia (Ve)
  2. 2. Obiettivi principali di Idea 2.0 • Promuovere attraverso l’uso delle tecnologie modalità di apprendimento di tipo laboratoriale • Guidare gli alunni ad assumere atteggiamenti di “costruttori del sapere” • Sfruttare i diversi canali comunicativi offerti dalla multimedialità e dalle ICT per favorire l’apprendimento anche degli alunni diversamente abili • Favorire l’apprendimento cooperativo creando con Moodle un laboratorio online che potenzi ma non sostituisca la didattica • Promuovere con l’aiuto degli enti che operano nel territorio (comuni, province, regioni, università, musei, …) una rete tra scuole per valorizzare i curricoli formali (del sistema scuola), informali e non formali ( esperienze e saperi acquisiti fuori dal sistema scuola ) • Monitorare l’efficacia dei progetti e il raggiungimento delle competenze
  3. 3. Modifica degli ambienti di apprendimento PER COMINCIARE … Con il software WFLASH 2.0, un AutoCad freeware, gli alunni hanno creato la piantina della loro cl@sse 2.0
  4. 4. Modifica degli ambienti di apprendimento NEL MESE DI MARZO 2011 • La Provincia provvede ad attrezzare la classe degli attacchi elettrici e della rete Ethernet • L’istituto acquista il router e i switch per completare la rete LAN e 20 banchi nuovi
  5. 5. Modifica degli ambienti di apprendimento NEL MESE DI APRILE 2011 Ecco i nostri acquisti: 20 Notebook 20 mini-mouse 20 cavi di acciaio 1 scheda audio 1 Kit di 3 microfoni Toshiba-Satellite Pro Manhattan con sicurezza Lexicon alpha Senza fili Proel C660-146 1 scanner 1 stampante laser Smart Classroom Corso di CanoScan LiDE 110 a colori Epson 1 document camera Suite 2011 Addestramento AcuLaser C1600 Avermedia SPC300+ ClassRoom Suite
  6. 6. Addestramento dei docenti • NEL MESE DI APRILE 2011 CORSO SULL’USO DELLA LIM NELLA DIDATTICA • NEL MESE DI OTTOBRE 2011 CORSO DI ADDESTRAMENTO SULL’USO DI CLASSROOM SUITE
  7. 7. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 1° Esempio di utilizzo delle tecnologie Docenti e alunni dotati del software Smart Notebook 10 possono preparare rispettivamente lezioni e lavori da casa
  8. 8. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 2° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con il software Website x5 oppure Joomla gli alunni e i docenti possono tenere aggiornato un diario dove raccontare le proprie esperienze e raccogliere i propri lavori
  9. 9. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 3° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con la piattaforma di e-learning a distanza MOODLE è possibile favorire il lavoro cooperativo, la condivisione di materiali, l’assegnazione e correzione di compiti, test, lezioni, ecc.
  10. 10. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 4° Esempio di utilizzo delle tecnologie L’insegnante registra con i microfoni senza fili la lezione tenuta alla LIM direttamente in classe e la mette a disposizione degli alunni nella piattaforma Moodle per il ripasso o degli alunni assenti per mettersi al passo con la classe
  11. 11. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 5° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con la document camera si possono effettuare registrazioni di esercizi commentati dall’insegnante da mettere online e da far utilizzare agli alunni come guida per svolgere esercizi simili a casa
  12. 12. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 6° Esempio di utilizzo delle tecnologie Con Smart Notebook e Response è possibile creare e somministrare test per monitorare l’apprendimento in itinere o per valutare il raggiungimento delle competenze
  13. 13. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 7° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare Smart Sync per controllare gli alunni mentre lavorano, prendere il controllo dei loro monitor, inviare loro file o video, ecc.
  14. 14. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 8° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare il software Wordpress o Moodle per creare Wiki relativi ad argomenti da far sviluppare agli alunni in cooperazione
  15. 15. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 9° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può utilizzare il software Didapages 1.1 per creare libri interattivi multimediali che si sfogliano al click del mouse
  16. 16. LE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLADIDATTICA • 10° Esempio di utilizzo delle tecnologie Si può sfruttare la Document camera come webcam per fare video conferenze con il software Skype
  17. 17. CAMBIAMENTI IN CLASSE L’utilizzo costante delle tecnologie • favorisce un clima di maggior ascolto in classe, una partecipazione più attiva alle lezioni e più disponibilità al lavoro cooperativo • rende l’allievo protagonista dei propri saperi • favorisce il raggiungimento delle competenze fissate in fase di programmazione • consente di allargare l’ambiente di apprendimento grazie ad Internet • favorisce una didattica condotta per problemi
  18. 18. CRITICITA’ L’utilizzo delle tecnologie comporta • la necessità di un tecnico che si occupi degli aggiornamenti del sistema operativo e dei vari software • un aggiornamento continuo dei docenti sull’uso delle tecnologie • la preparazione delle lezioni a casa da parte dei docenti • la preparazione di materiale alternativo in caso di cattivo funzionamento degli strumenti o della rete
  19. 19. Progetto nazionale Cl@ssi 2.0 Fine

×