Scrivere è come volare

3,335 views

Published on

La mia presentazione sul processo di scrittura.

Published in: Education, Technology

Scrivere è come volare

  1. 1. Scrivere è come volare Anna Maria Carbone Giugno 2008
  2. 2. Le fasi del volo Preparazione Decollo Volo Atterraggio Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  3. 3. La preparazione Raccolta delle informazioni Verifica delle informazioni Verifica della completezza Verifica dell’efficienza Scaletta Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  4. 4. La preparazione 1. Individuazione delle caratteristiche del testo: Genere Argomento Destinatario Scopo Lunghezza Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  5. 5. La preparazione 2. Raccolta delle idee: Informazioni e idee connesse all’argomento da trattare. 3. Organizzazione delle idee in scaletta: Raccolta delle idee in gruppi Costruzione della scaletta Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  6. 6. Stabilire la rotta Le coordinate fondamentali Chi sono i lettori del testo? Di cosa voglio parlare:identificazione dell’argomento Quali obiettivi voglio realizzare? Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  7. 7. Raggiungere la pista Mettere in ordine gli argomenti Preparare la sequenza Definire l’ordine dei concetti Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  8. 8. Decollare Dare la spinta, lasciar andare i freni accelerare, staccarsi da terra! Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  9. 9. Decollare L’Inizio E’ il primo approccio al testo per il lettore. Deve essere scritto con cura. Presenta e inquadra l’argomento. Cattura l’interesse del lettore. Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  10. 10. Decollare Sintesi/inquadramento: presenta l’argomento e ne dichiara l’importanza. Aneddoto: usa un fatto, una storia, informazioni curiose. Frasi brevi: giornalistiche, affermazioni ad effetto, poche parole. Domanda: pone il problema che verrà trattato. Analogia: confronto tra il tema dello scritto e un’altra situazione. Citazione: efficace per attirare l’attenzione, proverbio, verso ecc. Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  11. 11. Un volo confortevole Sviluppare e suddividere gli argomenti Usare un linguaggio chiaro Periodi e paragrafi brevi Evitare espressioni gergali Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  12. 12. Un volo confortevole Dal Manuale di stile del “Kansas City Star”: Usa frasi brevi Usa attacchi brevi Usa una lingua robusta Sii positivo, non negativo Evita il passivo Elimina ogni parola superflua Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  13. 13. Un volo confortevole Dal saggio Politics and the English language: Non usare mai metafore, similitudini o altre figure retoriche che sei abituato a vedere sulla stampa. Non usare mai una parola lunga se ce n’è una più corta. Se puoi tagliare una parola tagliala sempre. Non usare mai la forma passiva quando puoi usare quella attiva. Non usare mai una parola straniera, un termine scientifico o una espressione gergale quando c’è un equivalente nella lingua quotidiana. Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  14. 14. Preparare l’atterraggio Il finale Deve chiudere in modo naturale e senza lasciare nulla in sospeso. Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  15. 15. Preparare l’atterraggio Revisione degli argomenti Chiarezza Comprensibilità Grammatica Ortografia Punteggiatura Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  16. 16. L’atterraggio E’ il paragrafo di saluto tra chi scrive e chi legge. Riassume gli argomenti trattati e ribadisce la tesi. Anna Maria Carbone - Giugno 2008
  17. 17. Il nostro lavoro di scrittori è finito. Se lo abbiamo fatto bene i nostri lettori faranno un bel viaggio! Anna Maria Carbone www.scriverebene.it www.scriverebene.blogspot.com amcarbone@scriverebene.it Anna Maria Carbone - Giugno 2008

×