Vincere Sul Mercato Internazionale

1,404 views

Published on

Atti convegno al MADE EXPO sulle opportunità di innovazione delle imprese offerte dall'utilizzo strategico di marketing, design management e intellectual property.

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,404
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
15
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Vincere Sul Mercato Internazionale

  1. 1. & “VINCERE SUL MERCATO INTERNAZIONALE: MARKETING E INTELLECTUAL PROPERTY AL SERVIZIO DELLE AZIENDE INNOVATIVE” MADE Expo, 5 febbraio 2009 Sala Gamma, Pad. 9 Relatore: d.ssa Alice Mattolin Marketing for Design S.r.l.
  2. 2. Presentazione relatori  Alice Mattolin, Consulente e Formatore Marketing e Vendite, Fondatrice di Marketing for Design.  Francesca Caricato, Avvocato specializzato in Proprietà Intellettuale presso l’Ufficio Interna- zionale Brevetti dott. Prof. Franco Cicogna—Milano  Arch. Roberto Marcatti, prof. al Politecnico di Milano e vice Presidente dell’Associazione H2O, membro del Consiglio Direttivo di ADI Associazione per il Disegno Industriale
  3. 3. Il marketing al servizio delle aziende innovative  Programma dell’intervento:  Presentazione  Lo stato dell’arte dell’innovazione delle imprese italiane: dati relativi alla spesa per l’innovazione in Italia.  Che cos’è l’innovazione per il marketing?  Che cosa fare per essere innovatori nel marketing?
  4. 4. Presentazioni
  5. 5. Ringraziamenti Organizzazione In Collaborazione con Mediapartner: Patrocinio:
  6. 6. Marketing for Design Marketing for Design è “il luogo di incontro tra aziende e designers a livello internazionale supportato da servizi di formazione e consulenza marketing, legale e fiscale”. Marketing for Design ha l’obiettivo di risolvere le criticità organizzative e di marketing che delle aziende che vogliono innovare con il design.
  7. 7. Statistiche di www.marketing4design.com 8  Da gennaio 2008 Marketing for Design avvia una campagna di indicizzazione del sito sui motori di ricerca che porta ai seguenti risultati medi a luglio 2008:  1000 visitatori diversi mensili  1400 visite mensili  20.000 pagine visitate al mese  90% delle visite proviene dall’Italia  40% dei visitatori aggiunge ai preferiti il sito (stima)  Attraverso una analisi condotta su http://tools.marketleap.com/ abbiamo riscontrato una visibilità sui motori di ricerca pari a 2.314 presenze a soli 6 mesi dall’indicizzazione.  Le visite al sito sono stimolate anche attraverso una newsletter inviata a tutto il nostro database designer.  Da ottobre è disponibile anche una newsletter dedica alle aziende. www.marketing4design.com
  8. 8. Lo stato dell’arte dell’innovazione nelle imprese  Il Sole 24 Ore del 14/2/2008:  “L'Italia appartiene al gruppo degli "innovatori moderati" tra i Paesi di tutto il mondo, con una performance sull'innovazione al di sotto della media europea, ma superiore a quella dei Paesi in ritardo.”  All'interno di questi indicatori ha un livello al di sopra della media per quanto riguarda la quota di ricerca e sviluppo nel settore medium-tech e high-tech, la quota di imprese che ricevono fondi pubblici e sul design industriale.
  9. 9. Imprese che effettuano R&S intra-muros e relativa spesa per R&S intra-muros per classe di addetti – ISTAT Anno 2002 (valori percentuali)
  10. 10. Quale innovazione? La natura della novità  Innovazione di prodotto = vantaggio competitivo esterno  Innovazione di processo = vantaggio competitivo interno
  11. 11. Quale innovazione? L’origine della novità  Impresa = prodotto company push  Mercato = prodotto market pull
  12. 12. Natura dell’innovazione Origine dell’innovazione Mercato Impresa Nuovo processo Consegna a domicilio Telelavoro Nuovo prodotto Prodotti alimentari dietetici Shampoo lavaggi frequenti Entrambi Carta riciclata Videoconferenza
  13. 13. Grado di novità del Grado di novità del prodotto per l’impresa mercato per l’impresa Basso Elevato Basso DESIGN Prodotti riformulati o Aggiunta di prodotti, nuova migliorati linea Elevato Estensione a nuovo Prodotti radicalmente nuovi mercato dei prodotti esistenti
  14. 14. Cambiamento tecnologico Cambiamento comportamentale per il cliente per il cliente Basso Elevato Basso Miglioramento Cambiamento comportamentale DESIGN Elevato Conversione tecnologica Mutamento radicale
  15. 15. Leader o follower? I vantaggi di essere Leader Gli svantaggi di essere leader  Essere i primi sul mercato  Ciclo di vita del prodotto più lungo rispetto  Maggiori costi di investimento in R&S e alla concorrenza Marketing  Maggior valore del brand nel lungo  Maggiori rischi finanziari ed economici periodo nel lancio dei nuovi prodotti  Capacità di difendere il proprio prodotto  Ciclo di vita del prodotto influenzato con il valore del brand dalla capacità imitativa dei follower  Sviluppo della conoscenza tecnologica e di  Struttura aziendale medio-grande per marketing più ampio rispetto ai follower sostenere i costi di leadership che a volte non permette flessibilità commerciale  Polo di attrazione per le risorse umane competenti e per i finanziamenti.  L’innovazione si ripaga solo con ampi segmenti di mercato  Maggiore capacità di previsione e risposta ai cambiamenti del mercato  Organizzazione aziendale strutturata per sostenere i nuovi progetti ( ad es.: a  Maggiore capacità di conversione del matrice) business in caso di obsolescenza tecnologica.
  16. 16. Leader o follower? Gli svantaggi di essere Follower I vantaggi di essere Follower  Minori costi di investimento in ricerca e  Il prezzo non gode del vantaggio marketing competitivo del leader  Competizione accesa tra follower  Minori rischi di lancio nuovi prodotti  Competizione internazionale per le  Flessibilità commerciale imprese italiane  Maggiore capacità di entrare in  Vantaggio di costo basso o inesistente nei nicchie di mercato confronti del leader  Organizzazione aziendale più snella  Mezzi di R&S limitati e dipendenti dalle scelte del leader di mercato  Struttura aziendale medio piccola  Mezzi di comunicazione e marketing  Capacità di conquistare quote di limitati mercato dai leader  Identità aziendale spesso non forte  Capacità di “riparare” agli errori del  Scarsa conoscenza del proprio target leader  Capacità limitata di visione futura
  17. 17. Gli elementi della leadership  Mission e vision orientata all’innovazione  Organizzazione aziendale per la gestione dei progetti innovativi (gruppi di creatività, sessioni di incontro tra R&S e marketing, ecc.)  Capacità di accedere alle informazioni e gestione di partnership e collaborazioni esterne  Orientamento al cambiamento delle risorse umane come opportunità  Gestione della conoscenza interna e comunicazione dell’innovazione all’esterno con strumenti innovativi di comunicazione  Controllo di gestione e responsabilizzazione delle funzioni aziendali e orientamento del personale agli obiettivi  Comunicazione dell’innovazione alla distribuzione e alla forza vendita
  18. 18. Geox: la forza delle idee

×